Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 23 di 23 PrimaPrima ... 13212223
Risultati da 221 a 227 di 227

Discussione: Verginità di Maria. Il dogma della perpetua Verginità di Maria.

  1. #221
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,839
    Ringraziato
    46

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Res Cogitans Visualizza Messaggio
    Concordo in pieno. Solo che non penso che l'Esegesi possa attcare la Chiesa, l'Esegesi lavora per la Chiesa
    L'esegesi lavora per la Chiesa ma gli esegeti spesso lavorano per se stessi.


    Citazione Originariamente Scritto da Res Cogitans Visualizza Messaggio
    PS sono scusato per l'eccessiva foga?
    Certamente
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  2. #222
    CierRino d'oro L'avatar di Stefano79
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    10,732
    Ringraziato
    542
    Citazione Originariamente Scritto da Abbas S:Flaviae Visualizza Messaggio
    In realtà la Chiesa non fa risalire la Verginità di Maria al passo di Isaia, ma alla lettura che il Vangelo dà di quel passo. Che Isaia intendesse una semplice giovanetta o una vergine non ci interessa ai fini del dogma, perché esso parte da ciò che il Vangelo ci dice, e il Vangelo legge quella profezia come la profezia di una Vergine che concepisce e partorisce. In tal senso la Chiesa può basarsi su quel passo senza temere alcun attacco dall'esegesi; perché anche se l'esegesi provasse che Isaia intendeva parlare di una giovanetta e non di una vergine, la prova principe rimarrebbe sempre la citazione evangelica, che parla di una vergine.
    Ad ogni modo faccio presente che quando mi cimento in spiegazioni esegetiche non uso mai le traduzioni, ma sempre i testi in lingua originale, perché ovviamente è illogico partire da traduzioni. Non utilizzo mai neanche la Vulgata, benché sia un testo antichissimo e certamente apprezzabile.
    Ma veniamo alla parola in questione, la profezia di Isaia (Is 7,14) utilizza il termine הָעַלְמָה, questa parola indica ciò che da noi indicava, fino a qualche anno fa, il termine signorina, cioè una ragazza illibata di giovane età. Per cui la traduzione della LXX, poi ripresa dal Vangelo, non è peregrina, ma ben fondata. In greco, infatti, si poneva la difficoltà di tradurre quel termine, non esistendo una parola greca che abbia i due significati sopraddetti, per cui i traduttori dovevano scegliere fra κόρη (giovane ragazza) e παρθένος (vergine), e optarono per la seconda, poiché era più importante sottolineare questo secondo aspetto. La traduzione è, comunque, incompleta, dato che una vergine può essere anche anziana, ma rimane la più appropriata, poiché dovendo scegliere, era giusto scegliere così. Sappiamo che tradurre è tradire sempre e comunque, per cui l'unica soluzione è cercare di tradire il meno possibile. E così fecero i traduttori greci.


    Infatti, il fatto che Maria fosse giovane diventa teologicamente indifferente, mentre che fosse vergine è ineludibile. D'altronde, come dice Abbas, nè giovane significa necessariamente vergine, nè vergine significa necessariamente giovane. Per cui il criterio deve diventare teologico, cioè quale verità deve passare "necessariamente", e quale si può sacrificare. Questo era solo per sottolineare che in fondo, la traduzione opera una scelta teologica. Quando dici che "era giusto" scegliere così, sottintendi l'aspetto strettamente rivelatorio, cioè legato alla Rivelazione di Dio.
    "E' morto fra Tommaso d'Aquino, figlio mio in Cristo, luce della Chiesa"

  3. #223
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    ts
    Messaggi
    7,465
    Ringraziato
    605
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano79 Visualizza Messaggio
    Infatti, il fatto che Maria fosse giovane diventa teologicamente indifferente, mentre che fosse vergine è ineludibile. D'altronde, come dice Abbas, nè giovane significa necessariamente vergine, nè vergine significa necessariamente giovane. Per cui il criterio deve diventare teologico, cioè quale verità deve passare "necessariamente", e quale si può sacrificare. Questo era solo per sottolineare che in fondo, la traduzione opera una scelta teologica. Quando dici che "era giusto" scegliere così, sottintendi l'aspetto strettamente rivelatorio, cioè legato alla Rivelazione di Dio.

    Be'... trattandosi di avvenimenti fuori dalla norma.... sia Sarah che Elisabetta erano già sterili eppure figliarono. La Verginità e' assolutamente necessaria ai fini escatologici di Redenzione e Ricapitolazione.

  4. #224
    Gran CierRino L'avatar di coram Deo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Diocesi di Piacenza - Bobbio
    Messaggi
    9,045
    Ringraziato
    2433

    Premi

    Sono un po' costernato per un passaggio dell'omelia udita a Messa stasera: secondo il sacerdote, laddove si dice che l'angelo Gabriele "fu mandato ad una vergine...", l'evangelista avrebbe definito Maria come " vergine" in quanto, non avendo ancora mai figliato, non avava ancora espresso appieno la sua femminilità.
    Ebbene, dire così significa voler gettare un'ombra sulla verginità fisica e spirituale di Maria: alla stregua di quel discorso, anche una meretrice che non ha mai partorito sarebbe nella stessa condizione!
    Possibile che ci sia nel clero moderno (quel prete avrà trent'anni sì e no...) una simile carenza?
    "Signore, fino a quando?"

  5. #225
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Roma
    Età
    72
    Messaggi
    527
    Ringraziato
    95
    Mi auguro che il Sacerdote in questione abbia involontariamente detto una castroneria, comunque ingiustificabile. In caso contrario avrebbe detto una eresia e anche pubblicamente. Il dogma della perpetua verginità della Madre di Dio non si discute. Ma cosa insegnano o cosa studieranno mai i nostri seminaristi oggigiorno?

  6. #226
    Gran CierRino L'avatar di coram Deo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Diocesi di Piacenza - Bobbio
    Messaggi
    9,045
    Ringraziato
    2433

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da P.Willigisius carm Visualizza Messaggio
    Mi auguro che il Sacerdote in questione abbia involontariamente detto una castroneria, comunque ingiustificabile. In caso contrario avrebbe detto una eresia e anche pubblicamente. Il dogma della perpetua verginità della Madre di Dio non si discute. Ma cosa insegnano o cosa studieranno mai i nostri seminaristi oggigiorno?
    Il fatto è più grave, a mio parere.
    Dire che Maria è definita “vergine” nel senso che, “non avendo ancora mai partorito, non ha ancora espresso appieno la sua femminilità”, può significare che:

    1. Maria non è stata vergine in perpetuo
    2. Maria ha perduto la verginità col parto
    3. Maria è rimasta incinta come una qualsiasi altra donna
    4. Maria non era già più vergine al momento dell’Annunciazione.

    Si possono mettere in discussione, con una sola frase, il dogma della perpetua verginità di Maria e quello dell’Incarnazione e, col quarto assunto, darLe anche della poco di buono; spero anch’io che sia stato un modo “ricercato” per esporre una realtà che si spiegava meglio con poche, semplici e in equivoche parole.
    E, se è una svista, alla faccia della svista! Alla prossima ci invita in pellegrinaggio al Santo Sepolcro, per venerare le spoglie mortali di Cristo?


    Altra cosa: il sacerdote ha detto che il privilegio dell’immacolata concezione avrebbe reso la Madonna “incapace di peccare” e quindi già alla nascita destinata alla santità.
    Se però Dio l’avesse resa incapace di peccare, la Madonna sarebbe un automa, o un animale…
    Non era più corretto asserire che la Vergine venne al mondo priva sì della macchia del peccato originale, come Adamo ed Eva, ma che, a differenza loro, Ella fu capace di non peccare e di conformarsi appieno alla volontà del Signore?
    "Signore, fino a quando?"

  7. #227
    Moderatore tomista L'avatar di Deoiuvante
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Vicenza
    Età
    27
    Messaggi
    10,155
    Ringraziato
    1231
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio

    Altra cosa: il sacerdote ha detto che il privilegio dell’immacolata concezione avrebbe reso la Madonna “incapace di peccare” e quindi già alla nascita destinata alla santità.
    Credo di non essere temerario se dico che questo sacerdote è alquanto grossolano nell'esprimersi..sia per quanto riguarda l'affermazione che hai riportato all'inizio sia quest'ultima.

    A voler fare una sorta di "graduatoria del meno peggio" devo vince quest'ultima. Il sacerdote si è espresso in modo superficiale ma non del tutto inesatta. Per Maria si parla di un'impeccabilità estrinseca, dovuta, cioè, al singolare privilegio di Grazia d'immunità dal peccato originale.
    Ipsam sequens non devias, Ipsam rogans non desperas, Ipsam cogitans non erras

Discussioni Simili

  1. S Agostino: la verginità di Maria
    Di Gio65 nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-10-2009, 23:56
  2. Per la Verginità
    Di fratel nel forum Preghiera
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-2009, 14:19
  3. Perpetua verginità di Maria.
    Di shana nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 162
    Ultimo Messaggio: 02-10-2009, 19:12
  4. Verginità di Maria
    Di prometeo78 nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-01-2009, 20:16
  5. perpetua verginità della Mdre di Dio
    Di Diaconia nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 23-07-2007, 08:11

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •