Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 51

Discussione: Raimundo Panikkar ( conosciuto anche come Raimon Panikkar )

  1. #11
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    338
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Professor Testo Visualizza Messaggio
    Ho la netta sensazione che sia il successore "spirituale" di Anthony De Mello. Tante supercazzole ma poca sostanza (cristiana) e tanto new-age.
    Mitico!!!

  2. #12
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di evergreen
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6,598
    Ringraziato
    644

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da SignorVeneranda Visualizza Messaggio
    io leggerei, di Raimon Pannikkar, "La pienezza dell'uomo: una cristofania"( edizioni Jaka Book).
    Io non ho letto questo libro che hai indicato, ma, se tu lo hai letto, ti sarei grato se tu potessi inserire il capitolo 4 di tale libro:

    Capitolo 4- I cristiani non hanno il monopolio sulla conoscenza di Cristo.

    Vorrei far notare che già il titolo del libro mostra tutta l' ambiguità di questo sacerdote cattolico. Infatti con il termine di "cristofania", Panikkar sembra intendere sempre la solita teologia New Age: Esiste un Cristo cosmico che si manifesta in vari modi:


    Tratto dal sito internet Raimon Panikkar:


    Cristofania

    Cristo è la pienezza della vita, questa Pienezza, che ha tanti nomi, nella tradizione cristiana è chiamata Gesù, il Cristo…Sta al kairos cristiano del terzo millennio…superare il monoteismo abramitico senza mettere in questione la legittimità e la validità delle religioni monoteiste. Questo superamento…non vuol significare la negazione del divino ma piuttosto l’apertura alla grande intuizione della Trinità (La pienezza dell’uomo).
    http://www.raimon-panikkar.org/itali...istofania.html


    Vorrei segnalare anche quest' altro video dove è possibile constatare la solita ambiguità presente in questo sacerdote cattolico.

    In questo video Panikkar sostiene che Yahweh fin dall' inizio voleva evitare nell' uomo la tentazione di creare utopie, cioè un paradiso sulla terra attraverso i fatti storici: marxismo, comunismo, capitalismo ecc. ecc.
    Ma dov'è che troviamo scritto questa cosa nella Bibbia? Non si sà...

    Nella Bibbia troviamo invece la tentazione dell' uomo di voler creare realtà storiche senza Dio, non certo quella di creare realtà storiche con Dio.

    Comunque, secondo Panikkar, in questa tentazione dell' uomo di voler ad ogni costo sopravvalutare i fatti storici, creando utopie, ci sarebbe anche il cristianesimo, che è un fatto storico.

    Secondo Panikkar, il cristianesimo sarebbe un tentativo dell' uomo di considerare una realtà storica come realtà spirituale migliore rispetto alla spiritualità indiana, che non è storica.

    Mentre invece nell' India, anche dal punto di vista spirituale, esistono 4 livelli di verità, e quello storico sarebbe solo il primo, quello più basso.

    Panikkar afferma, quasi rimproverando i cristiani, che:

    "Noi (cioè cristiani) abbiamo ontologizzato la storia, e abbiamo creato che la cosa storica è la verità".

    In questa affermazione, che ho evidenziato, sembrerebbe che per Panikkar risulti migliore la spiritualità indiana, ma la logica dice invece che un fatto spirituale storico (cristianesimo) è più veriterio rispetto ad un fatto spirituale non storico (leggende induiste) a meno che non si creda ad un Cristo universale che si manifesta spiritualmente in molti modi (New Age) e che Gesù non sarebbe altro che una delle innumerevoli manifestazioni del Cristo cosmico.

    Ascoltando questo video io ho compreso tutto questo, ed in questo caso è assolutamente anticristiano o comunque una incredibile confusione dove non si capisce cosa voglia intendere realmente Panikkar.

    Quando leggi o ascolti Panikkar hai sempre la sensazione di trovarti abbondantemente fuori dal cristianesimo, per poi ritornarvi in seguito alle sue successive dichiarazioni che ti spingono a pensare che forse precedentemente intendeva qualcos' altro.

    Tuttavia, queste continue e ripetute affermazioni anticristiane lasciano più di qualche dubbio circa le reali intenzioni di Panikkar.

    A me sembra un vero e proprio guru New Age, uno di quelli che vorrebbe far credere che tutte le religioni vanno bene, perchè basterebbe credere ad un Cristo cosmico che si manifesta spiritualmente, allo stesso modo, in qualsiasi contesto; ed in questo caso coloro che ci rimettono sono proprio i cristiani, quasi colpevoli della loro "pretesa" di possedere la pienezza della divinità, in modo particolare nell' Eucaristia.

    Sia chiaro che io rispetto qualsiasi pensiero e qualsiasi filosofia, quello che non gradisco è l' ambiguità, soprattutto quando si tratta di un ministro della Chiesa.

    Ultima modifica di evergreen; 06-02-2013 alle 18:55

  3. #13
    Hijo del Hombre
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da SignorVeneranda Visualizza Messaggio
    Prima di sen-sa(n)zionare io leggerei, di Raimon Pannikkar, "La pienezza dell'uomo: una cristofania"( edizioni Jaka Book).
    Ho certamente dei libri cristianamente più urgenti da leggere, sia per contenuto che per autorevolezza. Se mi degno di leggere cose di Panikkar è solo perché appaiono in rete o mi vengono riferite. Non a caso ho parlato di "sensazione" e non di certezza al 100%.
    Se tu puoi fornirci una rapida sinossi dei punti focali di Panikkar, che tolgano ogni alone di dubbio da ciò che dice, te ne saremmo sicuramente molto grati.

  4. #14
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    carini
    Messaggi
    1,133
    Ringraziato
    20
    Quanto sostiene al minuto 2,40 e al minuto 4,45 dell'ultimo video sarebbe già sufficiente a considerarlo uno dei tanti traditori della fede cristiana...

    2,40>: "Gesù Cristo è esistito... ne sappiamo la storia... un po' deformata..."

    4,45>: "come se il tempo fosse una strada... che prima portava al Cielo, all'inferno, al Limbo... adesso porta al nulla, all'assurdo... siamo più tolleranti..."
    Ultima modifica di eranuova; 08-02-2013 alle 01:05

  5. #15
    Partecipante a CR L'avatar di Ghiro Sveglio
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Forlì
    Età
    61
    Messaggi
    520
    Ringraziato
    20
    Credo che sia una grandefigura di questi tempi. Attenti a non cadere in una lettura superficiale. Le sue radici sono asiatiche ed europee e ha tutta la cultura dei Gesuiti. Ascoltarlo attentamente significa ampliare il proprio orrizzonte in tempi di ecumenismo. Non mi sembra tradisca la fede. Assolutamente. Dice semplicemente che la nostra fede è dentro la storia. e non siamo noi a universalizzarla ma Dio che rivela la sua grandezza in tutte le religioni non solo nella nostra.

  6. #16
    Hijo del Hombre
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Ghiro Sveglio Visualizza Messaggio
    Dio che rivela la sua grandezza in tutte le religioni non solo nella nostra.
    Abbondantemente confutato dalla Dominus Iesus.

  7. #17
    Partecipante a CR L'avatar di Ghiro Sveglio
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Forlì
    Età
    61
    Messaggi
    520
    Ringraziato
    20
    Citazione Originariamente Scritto da Professor Testo Visualizza Messaggio
    Abbondantemente confutato dalla Dominus Iesus.
    Per certe letture integraliste pseudo talebane ......

  8. #18
    Hijo del Hombre
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Ghiro Sveglio Visualizza Messaggio
    Per certe letture integraliste pseudo talebane ......
    "È quindi contraria alla fede della Chiesa la tesi circa il carattere limitato, incompleto e imperfetto della rivelazione di Gesù Cristo, che sarebbe complementare a quella presente nelle altre religioni. La ragione di fondo di questa asserzione pretenderebbe di fondarsi sul fatto che la verità su Dio non potrebbe essere colta e manifestata nella sua globalità e completezza da nessuna religione storica, quindi neppure dal cristianesimo e nemmeno da Gesù Cristo."

    Carta canta.

  9. #19
    Partecipante a CR L'avatar di Ghiro Sveglio
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Forlì
    Età
    61
    Messaggi
    520
    Ringraziato
    20
    Citazione Originariamente Scritto da Professor Testo Visualizza Messaggio
    "È quindi contraria alla fede della Chiesa la tesi circa il carattere limitato, incompleto e imperfetto della rivelazione di Gesù Cristo, che sarebbe complementare a quella presente nelle altre religioni. La ragione di fondo di questa asserzione pretenderebbe di fondarsi sul fatto che la verità su Dio non potrebbe essere colta e manifestata nella sua globalità e completezza da nessuna religione storica, quindi neppure dal cristianesimo e nemmeno da Gesù Cristo."

    Carta canta.

    non ho capito niente.

  10. #20
    Cronista di CR L'avatar di Phantom
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Latina
    Età
    34
    Messaggi
    40,695
    Ringraziato
    2482

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiro Sveglio Visualizza Messaggio
    Per certe letture integraliste pseudo talebane ......
    Attenta Ghiro, fa parte del magistero.
    Ut unum sint. Giovanni 17;21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •