Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.

Visualizza Risultati Sondaggio: La "Preghiera dei fedeli"...

Partecipanti
34. Non puoi votare in questo sondaggio
  • ...va bene così com'è

    12 35.29%
  • ...andrebbe rivista

    18 52.94%
  • ...bisogna ometterla

    4 11.76%
Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 61

Discussione: Preghiera dei fedeli (o oratio fidelium)

  1. #21
    A me non piace.
    Molte volte è un modo per aggiungere qualcosa alla predica.
    Altre volte è un modo per suggerire ai fedeli cosa sarebbe bene fare... si parla a nuora perchè suocera intenda... Si parla a Dio perchè il popolo intenda...bah..
    Altre volte è l'unico modo per "coinvolgere" nella celebrazione certe occasioni\ricorrenze\giornate che non si sa mai in qual altro modo combinare...
    Troppo poco si ha l'impressione che sia una preghiera vera...
    Io prefererirei, se proprio si deve fare, il modello delle Preces del Breviario o anche la litania di intercessione della chiesa bizantina... tipo
    Benedetto il regno del
    Padre, del Figlio e dello Spirito
    Santo, ora e sempre e nei
    secoli dei secoli. Amen.In pace preghiamo il
    Signore.
    Signore, pietà.
    – Per la pace che viene dall’alto
    e per la salvezza delle
    anime nostre, preghiamo il Signore.
    – Per la pace del mondo intero,
    per la prosperità delle
    sante Chiese di Dio e per
    l’unione di tutti, preghiamo il
    Signore.
    Per questa santa dimora e
    per coloro che vi entrano con
    fede, pietà e timore di Dio, preghiamo
    il Signore.
    – Per il nostro piissimo Vescovo...,
    per il venerabile presbiterio
    e per il diaconato in
    Cristo, per tutto il clero e il popolo,
    preghiamo il Signore.
    – Per i nostri Governanti e
    per le Autorità civili e militari,
    preghiamo il Signore.
    – Per questo paese, per ogni
    città e paese, e per i fedeli che
    vi abitano, preghiamo il Signore.
    – Per la salubrità del clima,
    per l’abbondanza dei frutti della
    terra e per tempi di pace, preghiamo
    il Signore.
    – Per i naviganti, i viandanti,
    i malati, i sofferenti, i prigionieri
    e per la loro salvezza preghiamo
    il Signore.
    Per essere liberati da ogni afflizione,
    flagello, pericolo e necessità,
    Soccorrici, salvaci, abbi
    pietà di noi e custodiscici, o
    Dio, con la tua grazia.
    – Facendo memoria della
    tuttasanta, immacolata, benedetta,
    gloriosa Signora nostra,
    Madre di Dio e sempre Vergine
    Maria, insieme con tutti
    i Santi, raccomandiamo noi
    stessi, gli uni gli altri, e tutta
    la nostra vita a Cristo Dio.
    : A te, o Signore.

    Signore Dio nostro, la cui potenza è incomparabile, la gloria incomprensibile,
    la misericordia immensa e l’amore per gli uomini
    ineffabile: tu, o Sovrano, per la tua clemenza volgi lo sguardo su di
    noi e sopra questa santa dimora, e largisci a noi e a quanti pregano
    con noi copiose le tue misericordie e la tua pietà.

  2. #22
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Fidei Depositum
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Archidioecesis Tridentina
    Età
    29
    Messaggi
    2,949

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da claudius Visualizza Messaggio
    [FONT=Arial][SIZE=3]A me non piace.
    Molte volte è un modo per aggiungere qualcosa alla predica.

    [...]

    Signore Dio nostro, la cui potenza è incomparabile, la gloria incomprensibile,
    la misericordia immensa e l’amore per gli uomini
    ineffabile: tu, o Sovrano, per la tua clemenza volgi lo sguardo su di
    noi e sopra questa santa dimora, e largisci a noi e a quanti pregano
    con noi copiose le tue misericordie e la tua pietà.
    Questo formulario piace anche a me, devo ammettere...
    Comunque, volevo fare un'osservazione. Ieri, in un interessante articolo di padre Adalbert de Vogue O.S.B., ho letto un'analisi sulla preghiera dei fedeli subito dopo il Vangelo. E ho pensato: non sarebbe opportuno farlo anche oggi, postponendo l'omelia, al termine della quale iniziare col Credo e poi colla Liturgia Eucaristica? Il senso sarebbe: i fedeli ascoltano la parola di Dio, quindi ricevono da Dio; dopo aver ricevuto, rivolgono all'Onnipotente la preghiera che la Sua parola di vita ha suscitato nei loro cuori. Poi il sacerdote tiene l'Omelia; si recita quindi il Credo e subito dopo aver espresso la fede dei fedeli e della Chiesa tutta, si inizia la Liturgia Eucaristica, culmine e apice della Santa Messa.
    Ultima modifica di Fidei Depositum; 22-11-2008 alle 10:27 Motivo: Ridotta la citazione e tolto il carattere grassetto

  3. #23
    Nuovo iscritto L'avatar di abbeclaude
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    TV
    Età
    54
    Messaggi
    15
    Non mi ritrovo con la preghiera dei fedeli subito dopo il Vangelo. L'unica volta che viene anticipata è in vista dell'amministrazione dei Battesimi, ma non prima dell'omelia, che dovrebbe far parte del mometo di ascolto della Parola di Dio e non ancora di risposta alla stessa da parte dei fedeli.

  4. #24
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,827

    Preghiera dei fedeli - Quesito

    Un non battezzato può leggere una delle invocazioni all'interno della preghiera dei fedeli?
    Grazie in anticipo per le risposte.
    Civilista sine canonista, parum valet; canonista sine civilista, nihil

  5. #25
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Fidei Depositum
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Archidioecesis Tridentina
    Età
    29
    Messaggi
    2,949

    Premi

    L'OGMR, al punto 71, riguardo alla preghiera universale afferma:
    Le intenzioni si leggono dall’ambone o da altro luogo conveniente, da parte del diacono o del cantore o del lettore o da un fedele laico.
    Dato che si specifica "fedele laico", mi pare che si possa dire che in questa categoria non sia incluso chi non è battezzato.
    Ultima modifica di Fidei Depositum; 17-10-2010 alle 20:51 Motivo: Inserito collegamento ipertestuale
    Ut in omnibus glorificetur Deus (1 Pt 4,11)(Rb 57,9)

  6. #26
    Fedelissimo di CR L'avatar di VTR
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    N/A
    Messaggi
    3,335
    Citazione Originariamente Scritto da Fidei Depositum Visualizza Messaggio
    L'OGMR, al punto 71, riguardo alla preghiera universale afferma:
    Dato che si specifica "fedele laico", mi pare che si possa dire che in questa categoria non sia incluso chi non è battezzato.
    Anche da un punto di vista logico un non battezzato non può leggere.
    Se la preghiera in questione è dei "fedeli", cioè di chi ha la fede, un non battezzato "non ha la fede" in senso stretto e quindi non è abilitato a parlare in nome di altri fedeli, anche se bisognerebbe dire che ancora non ha scoperto la sua fede, ammesso che un giorno possa scoprirla.

    Del resto, è proprio nel battesimo che si fa la prima professione di fede e si decide così di aderire alla vita.

    Se non si ha fede... che si legge a fare?

  7. #27
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    7,603
    Mah.

    Secondo me va capito cosa si intende per "non battezzato".

    Uno che passava di lì per caso? Che con il credere non ha niente da spartire? Che vuol solo farsi bello e apparire? ecc. ecc.
    In questo caso è indubbio che sia improprio che egli possa leggere intenzioni nella preghiera dei fedeli.

    Oppure è uno, come si diceva un tempo, "in ricerca"? Uno che segue un corso di iniziazione cristiana? Uno che si prepara per ricevere il battesimo? ecc. ecc.
    In questo caso ritengo giusto e anche opportuno che possa leggere intenzioni nella preghiera dei fedeli.

    La quale preghiera, ricordo, è in quella parte di Messa chiamata Liturgia della Parola, che più o meno, corrisponde all'antica Messa dei catecumeni.
    Come diceva con geniale sensibilità il card. Colombo, prefigurando nel 1965 la riforma liturgica:
    .....l'allegrezza e il pianto, la fatica e il riposo, le speranze e i timori, i vivi e i morti riacquistino la loro voce nella preghiera litanica dei fedeli.
    Ed io penso che una persona "in ricerca" non solo possa, ma debba far sentire la sua voce in questa preghiera.

  8. #28
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,827
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio
    Mah.

    Secondo me va capito cosa si intende per "non battezzato".

    La mia domanda nasce dal fatto che un'invocazione della preghiera dei fedeli (la numero 3, in lingua turca) durante la Messa di apertura del Sinodo per il Medio Oriente è stata letta da un musulmano.

    A me è sembrato molto strano ed è per questo che ho chiesto spiegazioni.
    Civilista sine canonista, parum valet; canonista sine civilista, nihil

  9. #29
    Fedelissimo di CR L'avatar di VTR
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    N/A
    Messaggi
    3,335
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio

    Oppure è uno, come si diceva un tempo, "in ricerca"? Uno che segue un corso di iniziazione cristiana? Uno che si prepara per ricevere il battesimo? ecc. ecc.
    Ma in questo caso dovrebbe essere un catecumeno e durante la preghiera dei fedeli non dovrebbe nemmeno essere nell'aula liturgica.
    Quindi, figuriamo se può leggere.

    Per quanto riguarda la questione di canonista e del musulmano che ha letto durante la Messa se le cose stanno relamente così mi pare veramente scandaloso.

  10. #30
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,827
    Citazione Originariamente Scritto da VTR Visualizza Messaggio

    Per quanto riguarda la questione di canonista e del musulmano che ha letto durante la Messa se le cose stanno relamente così mi pare veramente scandaloso.

    Sono più che sicuro perchè quel signore musulmano turco lo conosco personalmente...
    E non ha nessuna intenzione di diventare cristiano, anzi è un musulmano praticante al 100%.
    Civilista sine canonista, parum valet; canonista sine civilista, nihil

Discussioni Simili

  1. Risposte: 361
    Ultimo Messaggio: Ieri, 16:01
  2. Comunione dei fedeli sotto le due specie
    Di Eugenius nel forum Liturgia
    Risposte: 212
    Ultimo Messaggio: 19-01-2014, 16:47
  3. Dialogo tra sacerdoti e fedeli sempre più difficile?
    Di Artorius nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 96
    Ultimo Messaggio: 09-04-2008, 17:26
  4. Sensus fidelium
    Di Fides et intellectus nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-09-2007, 11:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •