Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 13 di 13 PrimaPrima ... 3111213
Risultati da 121 a 129 di 129

Discussione: Preconio pasquale

  1. #121
    Veterano di CR L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Casa mia
    Età
    25
    Messaggi
    1,800
    Ringraziato
    53

    Premi

    No, mi è stato spiegato dal mio parroco dato che è capitato che lo cantassi io. Il libro va incensato solo se il cantore è ordinato
    Domine, munda cor meum. Volo sequi te usque ad crucem!

  2. #122
    Cronista della sezione «Liturgia» L'avatar di salvatore6unmito
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1,381
    Ringraziato
    1

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Teofilus Visualizza Messaggio
    Ehi Athanatos, sarebbe possibile avere lo spartito dell'Exultet in italiano adattato alla melodia latina ? Grazie.
    Io ho una versione in italiano adattata alla melodia latina e in tetragramma composta dai monaci benedettini di San Martino delle Scale, però è la forma breve (che è già abbastanza lunga).
    Se vuoi la forma intera devi avere un po' di pazienza (tipo una settimana o due) perché sto preparando una versione completa per fare una cosa più "puliticchia" anche graficamente.
    La speranza non delude. (Rm 5,5a)

  3. #123
    Iscritto L'avatar di Teofilus
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Sicilia
    Età
    25
    Messaggi
    242
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da salvatore6unmito Visualizza Messaggio
    Io ho una versione in italiano adattata alla melodia latina e in tetragramma composta dai monaci benedettini di San Martino delle Scale, però è la forma breve (che è già abbastanza lunga).
    Se vuoi la forma intera devi avere un po' di pazienza (tipo una settimana o due) perché sto preparando una versione completa per fare una cosa più "puliticchia" anche graficamente.
    Grazie Salvatore6unmito, attenderò con ansia la tua versione italiana dell'Exultet. Non appena fornitami inizierò a studiarla, grazie ancora.

  4. #124
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    casa
    Messaggi
    16
    Ringraziato
    1

    Benedizione prima del canto dell' Exultet

    Carissimi mi sorgeva un quesito per la messa della veglia pasquale secondo il rito romano. Accertato che il cantore può cantare l' Exultet se il prete è impossibilitato e il diacono non è presente. Mi chiedo il cantore prima di cantarlo deve ricevere la benedizione dal Celebrante ?

    Perchè leggendo qui sembrerebbe di si:

    http://www.lachiesa.it/liturgia/ml_vegliapasquale.html

  5. #125
    Iscritto L'avatar di TeIgitur
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Italia (in passato anche U.S.)
    Messaggi
    272
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da ProfetaElia Visualizza Messaggio
    Carissimi mi sorgeva un quesito per la messa della veglia pasquale secondo il rito romano. Accertato che il cantore può cantare l' Exultet se il prete è impossibilitato e il diacono non è presente. Mi chiedo il cantore prima di cantarlo deve ricevere la benedizione dal Celebrante ?

    Perchè leggendo qui sembrerebbe di si:

    http://www.lachiesa.it/liturgia/ml_vegliapasquale.html
    In realtà no: l'editio typica del messale (sia la III che le precedenti) dice, dopo le parole della benedizione, che questa viene impartita soltanto al diacono: Quæ benedictio omittitur, si præconium annuntiatur ab alio qui non sit diaconus.
    Poco più avanti il messale specifica che, in ordine di preferenza, l'Exsultet è pronunciato da: diacono; sacerdote celebrante oppure altro sacerdote concelebrante; cantore laico (in caso di necessità). In quest'ultimo caso viene omessa la parte Quaprópter astántes vos... cérei huius laudem implére perfíciat oltre ovviamente al saluto Dominus vobiscum.
    Blessed are you when they insult you and persecute you ... because of me.

  6. #126
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    45
    Messaggi
    5,974
    Ringraziato
    482

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da ProfetaElia Visualizza Messaggio
    Carissimi mi sorgeva un quesito per la messa della veglia pasquale secondo il rito romano. Accertato che il cantore può cantare l' Exultet se il prete è impossibilitato e il diacono non è presente. Mi chiedo il cantore prima di cantarlo deve ricevere la benedizione dal Celebrante ?

    Perchè leggendo qui sembrerebbe di si:

    http://www.lachiesa.it/liturgia/ml_vegliapasquale.html
    Nonostante le precise indicazioni date da quel sito (a parte le monizioni, un po' verbose e, a mio parere non strettamente necessarie), il Messale Romano è chiarissimo. In fondo alla rubrica in cui tratta della benedizione al diacono, si dice espressamente:
    Si omette la benedizione, se il preconio o annunzio pasquale viene proclamato da chi non è diacono.

    EDIT: Ho risposto quasi in contemporanea con TeIgitur .

  7. #127
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    casa
    Messaggi
    16
    Ringraziato
    1

    Dubbio incensazione

    Mi sorge un nuovo dubbio, che spero gli esperti di liturgia potranno eliminare.

    Normalmente il sacerdote/diacono incensa prima della lettura/canto il messale da cui verrà letto/cantato il Preconio pasquale. Ora mi chiedo, se lo legge un lettore che è anche Ministrante. Chi incensa il libro ? Il ministrante oppure nessuno ?

  8. #128
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    45
    Messaggi
    5,974
    Ringraziato
    482

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da ProfetaElia Visualizza Messaggio
    Mi sorge un nuovo dubbio, che spero gli esperti di liturgia potranno eliminare.

    Normalmente il sacerdote/diacono incensa prima della lettura/canto il messale da cui verrà letto/cantato il Preconio pasquale. Ora mi chiedo, se lo legge un lettore che è anche Ministrante. Chi incensa il libro ? Il ministrante oppure nessuno ?
    Questa la rubrica del Messale:
    18. Il diacono o, in sua assenza, lo stesso sacerdote, dopo aver eventualmente incensato il libro e il cero, proclama il preconio pasquale dall’ambone o dal pulpito: tutti i presenti stanno in piedi e tengono in mano la candela accesa.
    In caso di necessità, anche un cantore non diacono può proclamare il preconio pasquale; in questo caso, egli tralascia l’ultimo periodo dell’introduzione, come pure il saluto che nel testo sono posti entro parentesi [ ].

    La proclamazione in canto dell'Exsultet da parte di un ministro non ordinato non sembra doversi intendere come prassi ordinaria; anche se il Messale non lo dice, mi sento di affermare con una certa sicurezza che il cantore (ministro laico), oltre a omettere le parole riservate a chi è ordinato, debba omettere anche i gesti a questi riservati (l'incensazione del cero e del libro).

  9. #129
    Triumviro di Liturgie Papali L'avatar di Guareschi
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Emilia
    Messaggi
    2,691
    Ringraziato
    127
    Citazione Originariamente Scritto da Gerensis Visualizza Messaggio
    mi sento di affermare con una certa sicurezza che il cantore (ministro laico), oltre a omettere le parole riservate a chi è ordinato, debba omettere anche i gesti a questi riservati (l'incensazione del cero e del libro).
    Anche secondo me.
    Nella mia parrocchia, in cui in assenza di diacono, è un cantore a cantare il preconio (visto che il sacerdote non è particolarmente dotato nel canto), il sacerdote incensa solo il cero prima che il cantore inizi a cantare il preconio.

Discussioni Simili

  1. A che ora è da voi la Veglia Pasquale?
    Di aeneas9 nel forum La Casa del Sondaggio
    Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 22-05-2016, 15:09
  2. La Liturgia nel Tempo di Pasqua
    Di fabivs nel forum Liturgia
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 07-02-2015, 15:43
  3. Triduo Pasquale
    Di Vox Populi nel forum La Bacheca di "Cattolici Romani"
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-03-2008, 22:58
  4. Cero Pasquale
    Di Aloisius Gonzaga nel forum Dizionario Liturgico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-03-2008, 20:32
  5. Veglia pasquale
    Di Servus Servorum Dei nel forum Liturgia
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 05-02-2007, 16:25

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •