Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: La fumata bianca del 1978...

  1. #1
    Iscritto L'avatar di Restauratore
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Altamura
    Età
    43
    Messaggi
    54
    Ringraziato
    4

    La fumata bianca del 1978...

    Era il 24 agosto (correggetemi se sbaglio) del 1978. Il Conclave era riunito per eleggere il successore di Paolo VI. Ad un tratto dal comignolo sulla Sistina si alza il fumo:nero. Anzi,grigio. Forse bianco. No nero. Anzi no,bianco. Il nuovo Papa era stato eletto. Era Albino Luciani,Giovanni Paolo I. E se quel fumo fosse stato un segno? Il Papa morì dopo soli 33 giorni...
    Valori,dottrina e tradizione

  2. #2
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di evergreen
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6,908
    Ringraziato
    754

    Premi

    Superstizioni tipiche del mondo pagano.

  3. 4 utenti ringraziano per questo messaggio:

    adelmo77 (12-06-2018), P.Willigisius carm (11-06-2018), Vox Populi (11-06-2018), westmalle (12-06-2018)

  4. #3
    Gran CierRino L'avatar di coram Deo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Diocesi di Piacenza - Bobbio
    Messaggi
    9,625
    Ringraziato
    2775

    Premi

    Non sempre è stato facile produrre fumo dal colore inequivocabile, poiché i metodi erano molto “artigianali”: mi pare si aggiungessero, alle schede che bruciavano, erba verde o paglia, a seconda che il fumo si volesse nero o bianco… ma per lo più sarà apparso grigio… e sul colore e la densità del fumo incide anche il meteo.
    C’è anche la leggenda metropolitana della fumata bianca per annunciare l’avvenuta elezione al Soglio Pontificio di Siri – Gregorio XVII, poi convertita in nera per la tempestiva rinuncia del Papa neo eletto. Ma nel ’58 non c’ero e non ho nemmeno mai visto video di quella fumata, se davvero fu così.
    Sta di fatto che, nei Conclavi più moderni (elezioni di Benedetto XVI e Francesco), si è inaugurata una stufa dotata di fumogeno colorato, per fugare ogni ombra di dubbio.
    Di “segnali”, a posteriori, se ne possono scorgere migliaia e di tutti i tipi…

    "Signore, fino a quando?"

  5. 4 utenti ringraziano per questo messaggio:

    Aleksej (12-06-2018), Atanvarno (11-06-2018), minusculus (11-06-2018), Mystica Viola (11-06-2018)

  6. #4
    CierRino Assoluto
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Latina
    Età
    35
    Messaggi
    42,033
    Ringraziato
    2784

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    Sta di fatto che, nei Conclavi più moderni (elezioni di Benedetto XVI e Francesco), si è inaugurata una stufa dotata di fumogeno colorato, per fugare ogni ombra di dubbio.
    E soprattutto si suonano le campane per evitare ogni dubbio.

  7. #5
    Gran CierRino L'avatar di ITER PARA TUTUM
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Chiavari (GE) e Val di Vara (SP)
    Età
    63
    Messaggi
    9,141
    Ringraziato
    1478

    Premi

    In quanto al 1958, sono sempre stato convinto della falsità di questa leggenda. Se Siri fosse stato eletto Papa, la sua integrità era tale che avrebbe immediatamente accettato.

  8. Il seguente utente ringrazia ITER PARA TUTUM per questo messaggio:

    Mystica Viola (11-06-2018)

  9. #6
    Iscritto L'avatar di Restauratore
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Altamura
    Età
    43
    Messaggi
    54
    Ringraziato
    4
    Citazione Originariamente Scritto da ITER PARA TUTUM Visualizza Messaggio
    In quanto al 1958, sono sempre stato convinto della falsità di questa leggenda. Se Siri fosse stato eletto Papa, la sua integrità era tale che avrebbe immediatamente accettato.
    Io parlo del 1978. Fu clamoroso

    youtu.be/Uc8yfgRGYbg
    Valori,dottrina e tradizione

  10. #7
    Gran CierRino L'avatar di ITER PARA TUTUM
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Chiavari (GE) e Val di Vara (SP)
    Età
    63
    Messaggi
    9,141
    Ringraziato
    1478

    Premi

    Sì, quello lo ricordo bene, il colore era indescrivibile.
    Tanto è vero che nel secondo Conclave di lì a pochi mesi furono presi provvedimenti per evitare confusioni.

  11. #8
    CierRino L'avatar di pongo
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    🏡☝🛐
    Età
    31
    Messaggi
    5,809
    Ringraziato
    1881
    Citazione Originariamente Scritto da Restauratore Visualizza Messaggio
    Io parlo del 1978. Fu clamoroso
    Di clamoroso in quel video c'è solo il brusìo mediatico che si nutre di qualsiasi elemento per fare notizia. La “fumata” è un momento iconico, ma nessun cattolico dovrebbe aspettare l’elezione del pontefice col naso puntato a quel camino come se attendesse un fatale responso divino.
    Ecce Agnus Dei! Ecce qui tollit peccata mundi!

  12. #9
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di Fidei Depositum
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Archidioecesis Tridentina
    Età
    32
    Messaggi
    5,377
    Ringraziato
    1166

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da pongo Visualizza Messaggio
    Di clamoroso in quel video c'è solo il brusìo mediatico che si nutre di qualsiasi elemento per fare notizia. La “fumata” è un momento iconico, ma nessun cattolico dovrebbe aspettare l’elezione del pontefice col naso puntato a quel camino come se attendesse un fatale responso divino.
    Non ci vedo nulla di deplorevole in quel filmato. Ovviamente la voce narrante, essendo un documentario "laico", suggerisce qualche accento particolare (tipo sui "cattivi presagi"), ma niente di così strano, direi. Così come mi pare del tutto normale la concitazione, come pure l'emozione che uno può provare anche a distanza di tanto tempo vivendo (o ri-vivendo) quei momenti. Alla fine il conclave è sempre stato un momento (perlomeno a partire dal Medioevo) che ha catalizzato l'attenzione di chi poteva entrarvi a contatto. E sarebbe assurdo il contrario: mi pare abbastanza strano continuare a ripetere che il Papa è il vicario di Cristo, che è il dolce Cristo in terra, il padre dei re e il rettore dell'orbe... e poi quando se ne sceglie uno rimanere impassibili, quasi che stessero eleggendo un probiviro della ProLoco.

    Riguardo alla fumata in questione, se non ricordo male si trattò soprattutto di un po' d'inesperienza: il numero dei porporati partecipanti non era mai stato così ampio e quasi tutti erano alla loro prima esperienza, dato che il conclave precedente era stato quindici anni prima. Così pare non siano state seguite bene le procedure per la combustione delle schede e delle note, per cui ne è venuta fuori una fumata "multicolor"... Ciò che francamente trovo fuori luogo è ricamarci su chissà quali trame (come con quella del 1958) o chissà quali oscuri presagi...
    Ultima modifica di Fidei Depositum; 11-06-2018 alle 13:55
    Nihil amori Christi praeponere (Regula Benedicti IV,21)

  13. 2 utenti ringraziano per questo messaggio:

    minusculus (11-06-2018), Phantom (11-06-2018)

  14. #10
    Vecchia guardia di CR L'avatar di minusculus
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    alto Lazio
    Messaggi
    2,041
    Ringraziato
    960
    Citazione Originariamente Scritto da Fidei Depositum Visualizza Messaggio
    Non ci vedo nulla di deplorevole in quel filmato. Ovviamente la voce narrante, essendo un documentario "laico", suggerisce qualche accento particolare (tipo sui "cattivi presagi"), ma niente di così strano, direi. Così come mi pare del tutto normale la concitazione, come pure l'emozione che uno può provare anche a distanza di tanto tempo vivendo (o ri-vivendo) quei momenti. Alla fine il conclave è sempre stato un momento (perlomeno a partire dal Medioevo) che ha catalizzato l'attenzione di chi poteva entrarvi a contatto. E sarebbe assurdo il contrario: mi pare abbastanza strano continuare a ripetere che il Papa è il vicario di Cristo, che è il dolce Cristo in terra, il padre dei re e il rettore dell'orbe... e poi quando se ne sceglie uno rimanere impassibili, quasi che stessero eleggendo un probiviro della ProLoco.
    Ci sono sempre i freddi, coloro che non si emozionano , che riducono tutto ad una sorta di razionalismo che non sa trovare collegamenti tra la mente e il cuore e dimentica che l'organo di senso che ci relaziona con le realtà spirituali è il cuore.
    Ricordano i fanciulli della Parabola : "...vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non avete pianto..."
    Per ballare o per piangere occorre commuoversi, entusiasmarsi, farsi coinvolgere, come Gesù - Samaritano, e come Lui fece col pianto di Marta e prima ancora con la vedova di Nain.
    Certi momenti e certi eventi trascendono la loro materialità, diventano i momenti a partire dai quali, si inizia un' epoca,
    Un po' di fumo di colore incerto che si definisce pian piano; e noi non siamo più senza guida, ecco riabbiamo "il Papa che è il vicario di Cristo, che è il dolce Cristo in terra, il padre dei re e il rettore dell'orbe.."
    Altro che concitazione in quei momenti vissuti o rivissuti.
    piscatorie et non aristotelice

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •