Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Opere Palestrina

  1. #1
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Alpi
    Messaggi
    46

    Opere Palestrina

    Qual è, secondo voi, la migliore edizione attualmente sul mercato delle opere di Palestrina? Dove posso reperirla?

  2. #2
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    4
    A quanto ne so io, la nuovissima edizione è ancora in fase di pubblicazione (mi pare che siano usciti i primi quattro volumi). C'è sempre l'intramontabile edizione curata dal Casimiri, che a mio giudizio rappresenta il meglio che si possa avere. Altrimenti c'è l'edizione dell'Haberl, metà Ottocento, chiavi antiche. Il numero di errori e di modifiche arbitrarie ed ingiustificate è impressionante.

  3. #3
    Veterano di CR L'avatar di Nikolaus
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Veneto
    Età
    46
    Messaggi
    1,142
    Opto anch'io per l'edizione di Casimiri di cui posseggo tre volumi (poi sono diventato povero e non mi sono permesso più di acquistarla). La nuovissima edizione ha una bellissima copertina ma onestamente non l'ho guardata bene dentro, in compenso costa uno sproposito e sarà edita completamente quando sarò già fuori dai giochi musicali da un pezzo, pertanto se ti serve qualcosa subito non hai grande alternativa!

  4. #4
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Alpi
    Messaggi
    46
    Grazie, mi stavo proprio orientando verso l'edizione curata da Casimiri; sono lieto di aver avuto positive conferme.

  5. #5
    Iscritto L'avatar di giovannini
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    .
    Messaggi
    66
    Riprendo questo argomento dopo molto tempo.

    Ho sentito parlare bene dell'edizione Casimiri et al. - Scalera (poi Istituto Nazionale)...

    So che sei messe e un paio di mottetti sono stati ripubblicati dalla Dover (che si occupa proprio di vecchie edizioni fuori diritti d'autore), però vorrei chiedervi se avete qualche informazione su questi volumi.
    Secondo il catalogo nazionale poche biblioteche ne sono provviste. Voi sapete se sono ancora reperibili a un prezzo ragionevole o se sono già diventati antiquariato, o se sono costantemente ripubblicati? Google non aiuta molto in questo senso.
    Spero che possiate aiutarmi, potrebbe essere un argomento interessante per tanti per reintrodurre qualche messa nel repertorio. Già lo facciamo (Brevis, Aeterna Christi, Papae Marcelli) però vorrei avere un'edizione completa delle messe che sia affidabile e ben fatta.

    Grazie mille!

  6. #6
    Veterano di CR L'avatar di Nikolaus
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Veneto
    Età
    46
    Messaggi
    1,142
    Nei conservatori di musica in genere la trovi completa.
    Ma scusa, dov'è che riesci a fare la Aeterna Christi munera?
    Uomo fortunato, se sei vicino vengo a sentirvi cantare..
    In Te Domine speravi, non confundar in aeternum

  7. #7
    Iscritto L'avatar di giovannini
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    .
    Messaggi
    66
    Nell'impossibilità oggettiva di contattare singolarmente i conservatori, mi sono affidato all'OPAC e i risultati non sono molto incoraggianti... a parte le due Nazionali, tutte le biblioteche che possiedono questi volumi (e non sono così tante) sono ben distanti da me!

    A questo indirizzo: http://www.iism.it/it/pubblicazioni_...palestrina.htm vedo che potrebbe essere ancora una pubblicazione in commercio (anche se mi sembra strano visto che ora c'è quella nuova. I prezzi però sono un po' alti. Se devo essere sincero speravo che con la nuova tornata filologica i prezzi di queste vecchie edizioni si abbassassero un po' Vorrà dire che mi rassegnerò a cercarlo nei mercatini dell'usato... Però non posso credere che nel passato questa edizione non sia stata acquistata dalle commissioni di musica sacra delle nostre diocesi (sia per la fama del compositore che del revisore), specialmente negli anni di Pio XII. Pensi che sarebbe utile chiedere in Curia?

    Dire che "facciamo" è un po' pretenzioso... Diciamo che ci troviamo in un'isola felice (non troppo distante, vedo!) dove il parroco non cede troppo ai dettami dell'ufficio di musica sacra (?), per cui la piccola schola può cantare tranquillamente Palestrina, Morales, Tallis, Monteverdi, Victoria, un po' di tutti insomma
    Il "come" questo venga fatto non è certo al livello delle principali cappelle di cattedrale, ma ci si dà da fare coi pochi mezzi a disposizione

  8. #8
    Veterano di CR L'avatar di Nikolaus
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Veneto
    Età
    46
    Messaggi
    1,142
    Bravi,continuate così.
    A Padova in conservatorio avevano l'opera omnia di Palestrina..le prime furtive occhiate le ho date là, poi ho iniziato a spendere soldi (tanti)
    In Te Domine speravi, non confundar in aeternum

  9. #9
    Iscritto L'avatar di giovannini
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    .
    Messaggi
    66
    Segnalo la versione della Dover:

    Masses and Motets


    (6 messe e 3 mottetti, Ristampa dell'edizione Casimiri):

    Missa Ave Regina Coelorum a 4
    Veni sponsa Christi a 4 e Missa a 4
    O magnum mysterium a 6 e Missa a 5
    Ascendo ad Patrem a 5 e Missa a 5
    Missa l'Homme armé a 5
    Missa Papae Marcelli a 6


    Bel formato, il libro sta aperto senza forzarlo, il formato è sufficientemente ampio da permettere una comoda lettura e la stampa è molto pulita. Contiene anche i testi.
    E' una bella edizione anche se la scelta dei brani è particolare: l'Ave Regina e la Veni sponsa sono piuttosto facili - anche la Papae Marcelli - , cosa che non si può dire dell'Ascendo ad Patrem e soprattutto della Homme armé. Forse non sono le ideali per iniziare a piantare un germe palestriniano in cantoria. In definitiva, più per lo studioso che per il cantore, però il prezzo contenuto invoglia eccome (infatti io non ho saputo resistere)...

    Nota: la musica è proposta in chiavi moderne ma all'altezza originale senza trasposizione da chiavette!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •