Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 26 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 255

Discussione: Adamo ed Eva, peccato originale, Genesi.

  1. #11
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da lozoppo Visualizza Messaggio
    2) quando Caino fu allontanato dalla sua terra, perché egli temette che chiunque lo avesse incontrato lo avrebbe ucciso (vi erano altri uomini ai tempi di Adamo ed Eva ?) ?

    questo mi ha sempre fatto pensare che l'idea di una coppia sola non regge...lo scopo della Bibbia non è mai stato fare la conta di quanti fossero i primi uomini sulla terra, quanto di spiegarci il senso della creazione e i valori profondi in gioco, sciupati dalla ribellione alla legge naturale di Dio, con il cedimento alle lusinghe del tentatore


    Era passato tanto tempo dalla nascita di Caino al suo allontanamento. Ed Adamo ed Eva avevano avuto tempo di avere altri figli, i quali avevano a loro volta avuto altri figli.

    Agli inizi dell'umanita`, la gente non si faceva problemi ad avere relazioni con persone della stessa famiglia. Anzi, c'erano culture in cui era incoraggiato farlo, per rafforzare la famiglia ed evitare "contaminazioni".

    Inoltre, il fatto che fossero tutti parenti spiegherebbe la paura di Caino, dato che sarebbe stato naturale che tutti sapessero che lui aveva ucciso suo fratello (il quale era un parente stretto di tutti i viventi).
    Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma coi fatti e nella verità (1 Gv 3, 18).


  2. #12
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    218
    Ringraziato
    0

    Post Fratelli cari, che cosa devo fare per poter essere ascoltato...

    Citazione Originariamente Scritto da lozoppo Visualizza Messaggio
    1) perché dopo aver commesso il Peccato, i nostri progenitori si nascosero gli attributi sessuali con foglie di fico ?

    tento di rispondere con tutta la mia ignoranza...dopo la loro uscita dal piano naturale di Dio, avendo acquisisto la "conoscenza del bene e del male"( l'autodeterminazione sulle proprie scelte) che l'uomo fatica a "portare" senza "cadere"...si diventa tutti predatori e predati: entra in campo la concupiscenza. Ognuno vede l'altro/a non più come una persona da amare, ma come un oggetto di desiderio ...conoscendo in sè questa tendenza, automaticamente ci si sente "predati" . Da qui il senso di debolezza e , di conseguenza, la necessità di difendersi dallo sguardo invasivo e pieno di desiderio egoistico dell'altro...i figli di una simile umanità si ammazzano tra loro e, da Caino in poi, arriviamo dritti dritti a quello che succede in Terra Santa in questi giorni...
    La mia Tradizione è più antica della vostra.
    Sarò sintetico e vi chiedo, che cosa è più importante: aprirsi all'ascolto della Verità secondo lo Spirito del Padre e del Figlio, o ad una Tradizione rispetto a cui non è possibile comprendere le Origini e quindi lo Scopo ultimo ? Il dogmatismo deve permettere l'apertura alla Verità tutta intera, se ciò non accade e ricevendo la Verità si chiudessero le Porte ad Essa, allora non si può più parlare di Tradizione secondo Dio, ma secondo gli uomini e noi tutti conosciamo quale fu la fine in cui cadde la prima Israele...


    a) Adamo ed Eva, mangiarono del frutto proibito, il quale aprì i loro occhi alla concupiescenza e all'inganno di una vita apparente e guardata da un punto di vista principalmente esteriore ..

    b) l'inganno fu operato e concepito nelle proprie viscere da lucifero-satana, il quale conosceva bene quale fosse lo scopo di tutta la creazione, che si compie nell'Uomo e nella Donna una volta giunti a completa e libera maturazione di Figli di Dio (attraverso il Seme Perfetto e senza macchia della loro umanità; e Origine divina al contempo) ..

    c) Eva fu la prima a non fidarsi di Dio e a cadere nelle lusinghe sataniche, ma il primo atto contro la Verità fu da lei commesso insieme a satana e fu quello dell'adulterio (madre di tutti i peccati) ..

    d) Adamo fu il terzo ed ultimo a cadere, il quale completò il ciclo, insieme alla distruzione del Cuore di Dio .. egli (santo tra tutti i santi) cadde con Eva ricevendo l'amaro succo della sua trasgressione, precipitando dalla beatitudine del Paradiso e dall'amicizia con Dio all'inferno terrestre, maledetto da Dio e reso privo dello Spirito di Dio ..

    e) la diretta conseguenza del peccato fu l'inversione delle polarità, in cui: il Soggetto divenne "oggetto" e l'Oggetto divenne il suo "soggetto" ..

    f) il Peccato Originale trasmesso da satana a tutta l'umanità, attraverso la "linea di sangue" adamitica, fu questo: satana per Gelosia tentò Eva -nella sua libertà ed ignoranza- al fine di colpire Adamo e distruggere così il Disegno divino concepito da Dio per tutta la Creazione (tale sentimento è la radice della morte interiore e dell'ego cieco della coscienza umana, ridotta così alla condizione di servo dei servi; fu questo il veleno omicida stesso iniettato all'uomo dall'antica serpe -il serpente è simbolo della mutazione dalla condizione umana a quella divina- satanica) ..

    g) Adamo è l'Albero della Vita, una volta giunto cioè a completa Maturazione di Vero Uomo e Vero Figlio di Dio, quale erede del Seme di Vita di Dio (se non comprenderete questo, la Rivelazione resterà incompiuta per tutti voi e non entrerete nel Regno dei Cieli) ..

    h) La "Linea di Sangue" (il frutto della nostra ereditarietà) è il centro e l'obiettivo dell'attacco satanico e di tutta quanta la Provvidenza di Restaurazione di Dio operata durante tutto l'arco della Storia umana, prima e dopo l'avvento di Cristo (questa è anche la causa per cui Gesù venne nella Pienezza dei Tempi -secondo il ripetuto ciclo degli stessi- e dovrà tornare sulla Terra per instaurare il Regno dei Cieli, promesso ed atteso) ..

    Dio vi illumini su tutto questo e rinvenga la Verità delle Origini riversandola nelle vostre anime, come anche io ho potuto conoscerLa personalmente per Rivelazione di Dio (se non credete tutto questo sia Vero, allora non credete)...

    P.S.: vi erano altri uomini, prima della caduta di Adamo ed Eva, sulla Terra, meno progrediti di loro .. mentre Eden era una regione oggi scomparsa sulla Terra (l'evoluzione e l'elezione adamitica conseguì lo sviluppo immanente ed immediato di tali ominidi, questo perché tutte le cose sono collegate tra loro e con i simili ..). Il cammino di Caino e Abele rappresenta anche lo sviluppo dell'umanità alle sue Origini, dopo la caduta, stimabili intorno a 12 mila anni fa ..

    P.P.S.: L'albero di Fico insegna il Principio di crescita e dell'Amore di Dio, i quali se non giungono a completa e piena maturazione, cadono immaturi a terra durante la loro formazione (lo stesso accadrà alla fine), non essendo buoni neanche da mangiare... Se l'Uomo non diventa un Vero Uomo e la Donna una Vera Donna, allora la maturazione umana decade e preclude l'accesso all'Amore di Dio, che solo il Cristo possiede in Sé e dà al mondo per mezzo dell'Innesto di questo nella Vera Vite, che è anche l'Albero della Vita e il Cristo Signore (di Lui infatti ci nutriamo come in un Corpo solo e attraverso il Succo della Vite, noi otteniamo la Salvezza Eterna, non solo spirituale, ma prima di tutto nel nostro Corpo Fisico e carnale) ..

    Ora vi chiedo:
    è possibile condividere qualcosa di quanto ho scritto, da un punto di vista cattolico ?
    Ultima modifica di ko|an; 12-01-2009 alle 13:50

  3. #13
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    457
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da arcycapa Visualizza Messaggio
    [/color]

    Era passato tanto tempo dalla nascita di Caino al suo allontanamento. Ed Adamo ed Eva avevano avuto tempo di avere altri figli, i quali avevano a loro volta avuto altri figli.
    da cosa lo deduci?
    lo hai letto nella Bibbia?
    se è un tuo pensiero logico, basato sulle probabilità, non potrebbe essere valido un altro pensiero, basato su uguali probabilità?
    Se la Bibbia ha parlato di due figli e non di "altri" figli nati dopo...com'è che puoi pensare ad altri fratelli di caino ed Abele?

    Citazione Originariamente Scritto da arcycapa Visualizza Messaggio
    Agli inizi dell'umanita`, la gente non si faceva problemi ad avere relazioni con persone della stessa famiglia. Anzi, c'erano culture in cui era incoraggiato farlo, per rafforzare la famiglia ed evitare "contaminazioni".
    siamo tutti figli di un enorme incesto?
    se la concezione delle relazioni può cambiare così ( cosa che non credo perchè è nella natura umana provare ribrezzo nel pensare un congiugimento con un consanguineo...e la "legge" naturale inscritta nell'uomo non può cambiare, cambiano semmai gli "strumenti" per leggere la realtà, ma le "spinte" interiori dubito...) allora tra qualche decennio potrà tornare "normale" sposare la propria sorella?
    trovo che sia stato piuttosto il frutto di un "calcolo umano e gretto" il sostegno a spingere verso relazioni con le persone della stessa famiglia: un altro frutto del peccato originale, un egoismo spinto fino ad ignorare le "barriere" naturali...

    Citazione Originariamente Scritto da arcycapa Visualizza Messaggio
    Inoltre, il fatto che fossero tutti parenti spiegherebbe la paura di Caino, dato che sarebbe stato naturale che tutti sapessero che lui aveva ucciso suo fratello (il quale era un parente stretto di tutti i viventi).
    era il primo omidicio...non è escluso che a far paura di più a Caino fosse la sua coscienza...il "marchio" sulla sua fronte sembra una prova di misericordia di Dio, che vuole evitare vendette...la cui conseguenza sarebbe di perpetuare l'assassinio...

  4. #14
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da lozoppo Visualizza Messaggio
    da cosa lo deduci?
    lo hai letto nella Bibbia?
    se è un tuo pensiero logico, basato sulle probabilità, non potrebbe essere valido un altro pensiero, basato su uguali probabilità?
    Se la Bibbia ha parlato di due figli e non di "altri" figli nati dopo...com'è che puoi pensare ad altri fratelli di caino ed Abele?
    Ebbene si`, l'ho proprio letto nella Bibbia che Adamo ed Eva ebbero altri figli...
    Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma coi fatti e nella verità (1 Gv 3, 18).


  5. #15
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    457
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da arcycapa Visualizza Messaggio
    Ebbene si`, l'ho proprio letto nella Bibbia che Adamo ed Eva ebbero altri figli...
    ma cronologicamente ( il primo è Set) è messo dopo la morte di Abele e la "conoscenza" di Caino con sua moglie...come la mettiamo?

  6. #16
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    218
    Ringraziato
    0

    Arrow Un linguaggio che non può essere sempre preso letteralmente ..

    Citazione Originariamente Scritto da lozoppo Visualizza Messaggio
    ma cronologicamente
    La Bibbia è un insieme di libri ispirati e pertanto non necessariamente cronologici, in particolare quando viene trattata un'allegoria simbolica di fatti che hanno la preminenza su qualunque successione di accadimenti spazio-temporali...

    Resta il fatto che Adamo ed Eva non provengono dal nulla, mentre Caino si riferisce chiaramente a popolazioni di "uomini" già esistenti. E' più importante comprendere il linguaggio simbolico della vicenda di Caino e Abele, e da lì in poi...

  7. #17
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    218
    Ringraziato
    0

    Post Siamo tutti discendenti di Adamo ed Eva ..

    La discendenza adamica è però l'unica che si è diffusa su tutta l'umanità futura, non estinguendosi a sua volta...

  8. #18
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da lozoppo Visualizza Messaggio
    ma cronologicamente ( il primo è Set) è messo dopo la morte di Abele e la "conoscenza" di Caino con sua moglie...come la mettiamo?
    Esistono varie spiegazioni. Di certo non si puo` leggere il libro della Genesi e pretendere che fosse vero cronologicamente... persino i Vangeli contengono errori cronologici e furono scritti pochi anni dopo i fatti!

    Per esempio, se leggi il Capitolo 5 della Genesi, contiene la seconda versione dei discendenti di Adamo, scritta da un auture diverso da quello che scrisse il Capitolo 4, che contiene la prima versione dei discendenti di Adamo. Nella seconda versione, Abele e Caino non sono nemmeno nominati, e Set e` indicato come il primogenito.

    La Chiesa insegna che, anche se la Genesi non e` da prendere alla lettera, i fatti di cui parla sono descrizioni epiche di fatti realmente accaduti, anche se non necessariamente nei modi descritti nella Bibbia. E di certo la Chiesa Cattolica ha sempre insegnato che discendiamo tutti da Adamo.
    Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma coi fatti e nella verità (1 Gv 3, 18).


  9. #19
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da ko|an Visualizza Messaggio
    Ora vi chiedo:
    è possibile condividere qualcosa di quanto ho scritto, da un punto di vista cattolico ?
    E` possibile condividere qualcosa, ma non tutto.
    Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma coi fatti e nella verità (1 Gv 3, 18).


  10. #20
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    457
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da ko|an Visualizza Messaggio
    La Bibbia è un insieme di libri ispirati e pertanto non necessariamente cronologici, in particolare quando viene trattata un'allegoria simbolica di fatti che hanno la preminenza su qualunque successione di accadimenti spazio-temporali...

    Resta il fatto che Adamo ed Eva non provengono dal nulla, mentre Caino si riferisce chiaramente a popolazioni di "uomini" già esistenti. E' più importante comprendere il linguaggio simbolico della vicenda di Caino e Abele, e da lì in poi...
    ok, ma se si legge che dopo Caino e Abele arriva Set a Genesi 4,25, mentre in 3,17 ci viene detto che Caino conobbe sua moglie...

    se ci autorizziamo a pensare che le cose non sono cronologiche, con quale logica le si legge?
    con quale procedimento temporale succedono?

    sono daccordo che in quella scrittura va cercato lo scopo, il fine della creazione, non il "come", ma allora gli autori biblici potavano cominciare dal peccato, non dalla creazione...
    questa scelta cronologico/temporale, piuttosto ordinata, non sembra far propendere verso la teoria del "magma cronologico"...ma io, come ho detto ,sono ignorante in materia, queste sono solo le domande che mi faccio da solo...
    Ultima modifica di lozoppo; 12-01-2009 alle 22:40

Discussioni Simili

  1. Perchè il peccato originale?
    Di Libero87 nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 30-09-2017, 17:22
  2. Adamo ed Eva su "GENESI BIBLICA" di Guido Bortoluzzi
    Di Calepino nel forum Sacra Scrittura
    Risposte: 69
    Ultimo Messaggio: 05-10-2010, 17:56
  3. Trasmissione del peccato originale tramite l'atto sessuale
    Di Augustinus nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 19-05-2010, 19:50
  4. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 18-11-2007, 14:19
  5. Cos'è il Peccato Originale?
    Di PALADINO nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 22-05-2007, 23:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •