Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

Discussione: Se Mose’ fosse un principe egiziano e l’ ebraisco la lingua sacerdotale egiziana

  1. #11
    Moderatore L'avatar di Pollo
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    617
    Ringraziato
    211
    Citazione Originariamente Scritto da carloeugenio Visualizza Messaggio
    Non Ho detto questo, ho detto che Mose uso’ qundi lalingua della corte egiziana che non era il geroglifico fatto di segni pittorici,ma loIERATICO che usava suoni gutturali e li rappresentava con segni .
    Citazione Originariamente Scritto da carloeugenio Visualizza Messaggio
    Portami le prove che il pentateuco non esiste o che lo hanno scritto i romani o gli Hittiti .
    Sai com e’, se un saggio mostra con il dito la luna, non devi guardare il dito , ma quello che mostra il dito, cosi ti dimostri persona intelligente
    Dove mai ho detto che il Pentateuco non esiste, oppure che lo hanno scritto i Romani o gli Hittiti? Se non mi citi un mio messaggio stai solo trollando.
    Sei invece tu che affermi, senza alcuna prova, che "Mosè... usò lo ieratico che usava suoni gutturali". Tale affermazione è assurda sotto tutti i piani: storico, linguistico e biblico

  2. #12
    Cronista di CR L'avatar di Phantom
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Latina
    Età
    34
    Messaggi
    40,653
    Ringraziato
    2476

    Premi

    Nella bibbia dei targumin, ossia in aramaico, si narra che Mosè era un sacerdote egizio del dio Aton e quindi che non ha nessuna origine israelita, che non fu mai abbandonato nel Nilo.
    La sua lingua era l'egizio e portò con sé solo degli egizi, per giunta non schiavi.
    Ut unum sint. Giovanni 17;21

  3. #13
    Cronista di CR
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Località
    LUCERA
    Messaggi
    161
    Ringraziato
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Pollo Visualizza Messaggio
    Se..., se..., se.... troppi "se" senza alcuna giustificazione.
    Da quanto scrivi è evidente che non conosci né l'egiziano, né l'ebraico antico.
    Ora lo posto io un "se": se si continuano le chiacchiere da bar e i "copia-incolla" dai peggiori siti internet senza capire ciò che si scrive, eliminerò tutta intera la discussione.
    faresti bene a chiudere questa discussione perche' il livello culturale degli interlocutori lo sto trovando non all '-altezza ...ma toppo basso.

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Pollo
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    617
    Ringraziato
    211
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    Nella bibbia dei targumin, ossia in aramaico, si narra che Mosè era un sacerdote egizio del dio Aton e quindi che non ha nessuna origine israelita, che non fu mai abbandonato nel Nilo.
    La sua lingua era l'egizio e portò con sé solo degli egizi, per giunta non schiavi.
    1. Se i Targumin raccontano cose che non sono comprese nella Bibbia, non sono Bibbia, ma altro.
    2. Se tu vuoi credere che sia storicamente vero tutto ciò che dicono le aggiunte midrashiche dei targumin alla Bibbia, puoi farlo. Sappi però che tutto il mondo scientifico non ti segue (e io preferisco rimanere con il mondo scientifico).
    3. Gradirei una citazione per verificare quanto dici

  5. Il seguente utente ringrazia Pollo per questo messaggio:

    feanor74 (03-10-2017)

  6. #15
    Cronista di CR
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Località
    LUCERA
    Messaggi
    161
    Ringraziato
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Pollo Visualizza Messaggio
    Dove mai ho detto che il Pentateuco non esiste, oppure che lo hanno scritto i Romani o gli Hittiti? Se non mi citi un mio messaggio stai solo trollando.
    Sei invece tu che affermi, senza alcuna prova, che "Mosè... usò lo ieratico che usava suoni gutturali". Tale affermazione è assurda sotto tutti i piani: storico, linguistico e biblico
    lo ieratico dava segni a suoni gutturali, questo ho detto, che e' un altra cosa .

  7. #16
    Cronista di CR
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Località
    LUCERA
    Messaggi
    161
    Ringraziato
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Pollo Visualizza Messaggio
    1. Se i Targumin raccontano cose che non sono comprese nella Bibbia, non sono Bibbia, ma altro.
    2. Se tu vuoi credere che sia storicamente vero tutto ciò che dicono le aggiunte midrashiche dei targumin alla Bibbia, puoi farlo. Sappi però che tutto il mondo scientifico non ti segue (e io preferisco rimanere con il mondo scientifico).
    3. Gradirei una citazione per verificare quanto dici

    Il dizionario biblico lo consci ?


    . Se i Targumin raccontano cose che non sono comprese nella Bibbia, non sono Bibbia, ma altro.



    Ma la bibbia dice, appunto, che Mose era un principe egiziano di razza ebraica vissuto alla corte, come detto sopra . sai una volta mi son letto la genesi tutta tutta


  8. #17
    Iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2017
    Località
    Varallo
    Età
    43
    Messaggi
    240
    Ringraziato
    28
    Citazione Originariamente Scritto da carloeugenio Visualizza Messaggio
    Il dizionario biblico lo consci ?


    . Se i Targumin raccontano cose che non sono comprese nella Bibbia, non sono Bibbia, ma altro.



    Ma la bibbia dice, appunto, che Mose era un principe egiziano di razza ebraica vissuto alla corte, come detto sopra . sai una volta mi son letto la genesi tutta tutta
    La Bibbia non si può leggere come un libro di storia.
    Nella Bibbia storia, allegoria ed ideologia si mescolano per cui le interpretazioni troppo letterali sono da evitare:
    la documentazione extrabiblica e l'archeologia sono pertanto indispensabili per valutare la storicità del testo biblico.
    Nel caso di Mosè, le prove a sostegno di una presenza massiccia di ebrei in Egitto nel periodo indicato dalla cronologia biblica
    sono del tutto inconsistenti.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •