Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 31

Discussione: Istituzione di lettore e accolito. Accoliti e accolitato.

  1. #21
    Iscritto L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Età
    40
    Messaggi
    405
    Citazione Originariamente Scritto da franc.stimmatizzato Visualizza Messaggio
    cosa mi dite sul fatto -a mio parere insostenibile- che in una diocesi si chieda al laico di diventare prima lettore e poi dopo un anno accolito? sono 2 strade e vocazioni diverse...
    Non ho il Codice sottomano, ma mi sembra che anche in un documento della CEI si raccomandi di non assommare i due ministeri nella stessa persona, tranne che per i candidati al diaconato"permanente". In effetti i due ministeri richiedono anche doti "pratiche" diverse, ad esempio, una buona dizione per il lettore.....
    Anche nella mia diocesi ci sono laici che sono sia lettori che Accoliti, ma credo derivi da una confusa pastorale riguardante l'eventuale ordinazione al Diaconato permanente.

  2. #22
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    italia
    Messaggi
    4
    ma come mai tanta confusione anche in coloro che devono guidare, reggere e governare? e sono costituiti maestri?

  3. #23
    Iscritto L'avatar di TGC
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Età
    32
    Messaggi
    469
    Mi intrometto nella discussione per un quesito sul ruolo nella Chiesa locale dei ministri istituiti. I diaconi sono, come i presbiteri, incardinati in una diocesi ed è l'ordinario del luogo a decidere dove e come impiegarli. I ministri istituiti come sono regolati? Sarà il vescovo a specificare in quale parrocchia essi devono operare? Ci sono particolari norme in merito? E' lasciato al ministro in questione decidere cosa fare? Ci sono delle attività formative continue come per i ministri straordinari della comunione o il tutto è lasciato alla singola persona/parrocchia/diocesi?

  4. #24
    Iscritto L'avatar di TGC
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Età
    32
    Messaggi
    469
    Mi permetto di riproporre la questione. Non ho compreso bene come sono gestiti i ministri istituiti (lettore e accolito).
    Ho capito che è il parroco a proporre suoi parrocchiani come ministri istituiti e quindi penso che vengano poi impiegati all'interno della parrocchia. Ma ci possono essere delle "vocazioni" esterne dalla parrocchia? Può essere anche un sacerdote non parrocco a proporre un fedele per il ministero dell'accolitato o del lettorato?

    Quello che non ho capito è l'esatto iter. Ho letto i documenti proposti a riguardo, ma sono tutti generici ("sarà compito del Vescovo istituire ministri..."). Cioè, se sento la vocazione al sacerdozio so che posso andare dal mio parroco o direttamente al seminario della mia diocesi e farmi consigliare. Ma se sento la "vocazione" all'accolitato? Cosa devo fare?

  5. #25
    Nuovo iscritto L'avatar di lilia
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    SICILIA
    Messaggi
    5
    Ciao a tutti ,sono moglie di un accolito appena istituito, e vorrei intervenire nella discussione. nella nostra diocesi è sempre il parroco a fare richiesta di lettore e accolito (ministeri che saranno a servizio della parrocchia medesima e dela diocesi) il parroco previo discernimento dei soggetti che sono vocati al servizio ministeriale, invia la richiesta al direttore del corso per i ministeri istituiti che deciderà se accogliere o meno la richiesta . il corso nella nostra Diocesi dura in tutto 4 anni ,il primo anno è propedeutico, durante gli altri 3 anni si studia teologia ,alla fine del terzo anno dopo aver sostenuto tutti gli esami si riceve il ministero del lettorato per mano del Padre Vescovo, cosi pure alla fine del quarto anno si riceve il ministero dell'accolitato sempre da Padre Vescovo, poi se uno ha la vocazione al diaconato dopo alcuni anni di discernimento sotto suggerimento del parroco può essere convocato dal Padre Vescovo per seguire il corso al diaconato permanente, ma tutto questo è affidato alle mani del Signore che tutto vede .Spero di esservi stata d'aiuto, ciao Lilia.

  6. #26
    Iscritto L'avatar di PierCs70
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Cosenza
    Età
    44
    Messaggi
    210
    il 18/10/'03 ho ricevuto l'istituzione a Lettore dall'allora arcivescovo (oggi emerito)
    il 10/02/'04 quella ad Accolito venne conferita dall'allora rettore seminario (oggi vicario)

  7. #27
    Iscritto L'avatar di TGC
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Età
    32
    Messaggi
    469
    Ci potresti descrivere il tuo percorso, la vocazione come è nata, chi ti ha consigliato...
    Grazie.

  8. #28
    Iscritto L'avatar di PierCs70
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Cosenza
    Età
    44
    Messaggi
    210
    Citazione Originariamente Scritto da Accolito Visualizza Messaggio
    il 18/10/'03 ho ricevuto l'istituzione a Lettore dall'allora arcivescovo (oggi emerito)
    il 10/02/'04 quella ad Accolito venne conferita dall'allora rettore seminario (oggi vicario)
    da ieri 10/10/2008 = Anno Sabatico [kiedo preghiere (grazie)]

  9. #29
    Moderatore ambrosiano L'avatar di princeps ecclesiae
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Ambrosii terra
    Messaggi
    5,328
    Citazione Originariamente Scritto da Accolito Visualizza Messaggio
    da ieri 10/10/2008 = Anno Sabatico [kiedo preghiere (grazie)]


    Interrompi il ministero per un anno?

  10. #30
    Iscritto L'avatar di PierCs70
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Cosenza
    Età
    44
    Messaggi
    210
    Citazione Originariamente Scritto da princeps ecclesiae Visualizza Messaggio


    Interrompi il ministero per un anno?
    in obbedienza al Padre A/vescovo che ha accolto una mia richiesta di eventuale Sospensione o Anno Sabatico (concedendomi quest'ultimo appunto)

Discussioni Simili

  1. Ruolo degli accoliti nella chiesa. Il compito dell'accolito.
    Di amante della chiesa nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12-06-2012, 19:23
  2. Iconografia - Ultima Cena / Istituzione dell'Eucarestia
    Di ORAPRONOBIS nel forum Iconografia / Artisti e opere d'arte figurativa
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 24-06-2011, 16:47
  3. Lettore e Comunione...
    Di Nene nel forum Catechismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-09-2009, 15:27
  4. Come si diventa accolito?
    Di Amore Eterno nel forum La Sacrestia di "Cattolici Romani"
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 08-11-2008, 14:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •