Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 27 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 269

Discussione: Il Limbo: dogma di fede o opinione teologica?

  1. #11
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da Marcus Visualizza Messaggio
    Dio ha stabilito i sacramenti e si serve unicamente di questi per salvare l'uomo.
    In particolare, per quel che riguarda il Battesimo, esso può svolgersi in tre modalità: baptisma acquae, baptisma flaminis, baptisma sanguinis.
    Concordo. Penso che la mia opinione sia diversa dalla tua nel senso che tu pensi che il Battesimo si possa svolgere SOLO nei tre modi da te specificati, mentre io lascio aperta la possibilita` che esista un altro modo, anch'esso straordinario. Mi sembra che questo sia il succo del documento sul limbo uscito recentemente.

  2. #12
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Come gia` detto, il documento non contraddice i Concilii precedenti, ma li rivaluta in luce ai documenti del Magistero venuti dopo. Per esempio, in luce a questo passaggio del Concilio Vaticano II (anch'esso infallibile...):

    «Cristo, infatti, è morto per tutti e la vocazione ultima dell’uomo è effettivamente una sola, quella divina, perciò dobbiamo ritenere che lo Spirito Santo dia a tutti la possibilità di venire associati, nel modo che Dio conosce, al mistero pasquale» (Gaudium et spes 22).

  3. #13
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    44
    Messaggi
    4,564
    Ringraziato
    5
    Ripeto, per l'ennesima volta, che nessuno mette in dubbio la frase "i bambini morti senza Battesimo vanno all'inferno". Questo e` vero, e` infallibile, e non ci sono dubbi.

    E` solo che io penso esista la possibilita` che Dio, nella sua infinita Misericordia, gli conceda il Battesimo in punto di morte. E questo e` in linea con gli insegnamenti recenti del Magistero, e non contraddice gli insegnamenti venuti prima. L'introduzione del documento lo spiega molto bene.

    Prendo l'occasione per sottolineare che questa sia solo una possibilita`. Il limbo e` un'altra possibilita`.

    Inoltre, tanto per essere chiari, vorrei specificare che io NON sono una di quelle persone che credono che sia necessariamente cosi`... io spero che sia cosi`, ma non ne sono per niente sicuro. Per esempio, non prego alle anime di bambini morti senza battesimo pensando che siano in paradiso... a volte prego per tre miei "fratelli" morti prematuramente nel grembo di mia madre, e spero di incontrarli un giorno in paradiso, ma non li ritengo sicuramente li` ad aspettarmi.

    Ritengo che sia un peccato di presunzione dire con certezza che i bimbi che muoiono prematuramente vanno di certo in paradiso, grazie alla Misericordia Divina... purtroppo ci sono vari preti e catechisti che oggi vanno in giro a dire queste cose.

  4. #14
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,879
    Ringraziato
    31
    Citazione Originariamente Scritto da arcycapa Visualizza Messaggio
    Sei sicuro che la dichiarazione dica che "non ha mai fatto parte del Magistero della Chiesa"... non mi risulta aver letto una frase del genere...

    Certo che la dichiarazione afferma che il Limbo non ha mai fatto parte del Magistero Infallibile della Chiesa:

    "È noto che l’insegnamento tradizionale ricorreva alla teoria del limbo, inteso come stato in cui le anime dei bambini che muoiono senza Battesimo non meritano il premio della visione beatifica, a causa del peccato originale, ma non subiscono nessuna punizione, poiché non hanno commesso peccati personali. Questa teoria, elaborata da teologi a partire dal Medioevo, non è mai entrata nelle definizioni dogmatiche del Magistero, anche se lo stesso Magistero l’ha menzionata nel suo insegnamento fino al Concilio Vaticano II."


    Tuttavia nel Catechismo della Chiesa Cattolica (1992) la teoria del limbo non viene menzionata, ed è invece insegnato che, quantoai bambini morti senza Battesimo, la Chiesa non può che affidarli alla misericordia di Dio, come appunto fa nel rito specifico dei funerali per loro. Il principio che Dio vuole la salvezza di tutti gli esseri umani consente di sperare che vi sia una via di salvezza per i bambini morti senza Battesimo.

    La conclusione dello studio è che vi sono ragioni teologiche e liturgiche per motivare la speranza che i bambini morti senza Battesimo possano essere salvati e introdotti nella beatitudine eterna, sebbene su questo problema non ci sia un insegnamento esplicito della Rivelazione.

    La teoria del limbo, cui ha fatto ricorso per molti secoli la Chiesa per indicare la sorte dei bambini che muoiono senza Battesimo, non trova nessun fondamento esplicito nella Rivelazione.


    Come canonista, l'unica soluzione logica che so darmi è che il Catechismo di S. Pio X non è Magistero Infallibile, ma solo Ordinario.

    Altrimenti la dichiarazione di cui stiamo parlando lo avrebbe menzionato esplicitamente.

  5. #15
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,879
    Ringraziato
    31
    Citazione Originariamente Scritto da Marcus Visualizza Messaggio
    Canonista, tu che sei canonista dovresti sapere che il Catechismo di San Pio X è un atto magistrale infallibile, mentre la recente "ricerchina" dei teologi non ha nessunissimo valore, è carta straccia.
    Dico questo convinto perchè non è un atto di magistero.
    La firma del Pontefice nella versione ufficiale sul sito vaticano non risulta.
    Non vorrei fosse stato fatta una forzatura su questa firma, perchè non mi risulta esserci.
    Comunque, rimane solo una ricerca teologica e nulla di più.
    Peraltro, chi ha letto il documento per intero (forse tu non lo hai fatto) riscontra tranquillamente che l'ipotesi del limbo non è accantonata, solo gli è accostata la nuova incerta.

    Ma se l'esistenza del Limbo appartenesse al Magistero Infallibile, allora che senso avrebbe questa "ricerchina" (come la chiami tu) della Commissione Teologica Internazionale???

    Evidentemente il Catechismo di S. Pio X non è atto di Magistero Infallibile.

  6. #16
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    fra Milano e il Lago Maggiore
    Età
    51
    Messaggi
    2,691
    Ringraziato
    288

    Premi

    Mi attengo al magistero, non alle OPIONIONI dei "teologi".
    Ti inviterei, in amicizia e fraternità, a fare altrettanto.
    Anche perchè, ripeto, c'è un Concilio, infallibile, che dice CHIARAMENTE che in paradiso, non ci vanno.
    Intervengo solo di sfuggita, come testimone, in questa discussione che mi vede lettore curioso.

    Ho posto la domanda qualche giorno fa ad un teologo domenicano, docente in una facoltà teologica. Insomma, uno che dovrebbe intendersene.

    Il quale, non senza un certo trasporto e linguaggio colorito, ha detto che è una balla clamorosa affermare che un Concilio avrebbe affermato infallibilmente che i bambini morti senza battesimo vanno all'inferno. Il Concilio ha affermato che chi muore ancora macchiato dal peccato originale va all'inferno, che sarebbe cosa ben diversa. E' stato un errore teologico clamoroso - sostiene il domenicano - identificare la mancanza di battesimo con l'essere macchiato dal peccato originale.

    Non gli ho chiesto del limbo secondo il catechismo di S. Pio X, speriamo di avere presto un'altra occasione....

  7. #17
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    in campagna
    Età
    52
    Messaggi
    1,091
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Carolum Visualizza Messaggio
    Il Concilio ha affermato che chi muore ancora macchiato dal peccato originale va all'inferno, che sarebbe cosa ben diversa.
    Penso che si debba tenere conto del fatto che i bambini appena nati o mai nati non sono ancora in possesso dell’uso della ragione e della libertà, e che per loro non è stato possibile il Battesimo con l'acqua come si avrebbe voluto fare , inoltre penso anche che ci sia la possibilità della loro salvezza attraverso vie a noi sconosciute, d'altronde Dio è Onnipotente, e affermare con assoluta certezza che questi bimbi non si salvino equivale mettere limiti alla misericordia di Dio.

  8. #18
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    fra Milano e il Lago Maggiore
    Età
    51
    Messaggi
    2,691
    Ringraziato
    288

    Premi

    non capisco neanche cosa vuole dire
    Dice che la classe delle persone che muoiono senza Battesimo (d'acqua o succedaneo) e la classe delle persone che muoiono ancora macchiate dal peccato originale, non coincidono.

  9. #19
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,879
    Ringraziato
    31
    Citazione Originariamente Scritto da Marcus Visualizza Messaggio
    Intendendo il limbo come luogo delimitato dell'inferno dove vige una particolare giurisdizione, si, è vero, non è infallibile questo concetto.
    Ma che i bambini morti senza battesimo vadano all'inferno puniti con pene diverse, che poi è tutta una locuzione interpretata con una sola parola - limbo - , è di fede, quindi infallibile.

    Il Catechismo è infallibile, di questo puoi stare certo.
    E' infallibile perchè ricorrono tutte le condizioni necessarie all'infallibilità: il Papa in virtù del suo ufficio, rivolge a tutta la Chiesa, un insegnamento su fede e morale.
    Mi dispiace per te ma è infallibile.
    E comunque sia, ho già detto che san Pio X non ha inventato lui la teoria del Limbo, ma ha ripreso solamente quello che la tradizione, confermata in maniera INFALLIBILE ED OBBLIGANTE dal Concilio di Firenze, ha sempre sostenuto e confessato.

    Potresti allora rispondere a queste domande alle quali non hai dato risposta?

    1) Se affermi che è Magistero Infallibile che i bambini morti senza battesimo vadano all'inferno puniti con pene diverse, come mai la Commissione Teologica Internazionale ha redatto il documento del 2007, controfirmato da Benedetto XVI?

    2) Se il Limbo fosse una verità del Magistero Infallibile, che bisogno ci sarebbe di un'ulteriore indagine sul problema che, tra l'altro, propone una soluzione che è quasi di una sua "abolizione" ?

  10. #20
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    in campagna
    Età
    52
    Messaggi
    1,091
    Ringraziato
    0
    Mons. Bruno Forte, teologo che papa Ratzinger ha promosso vescovo di Chieti-Vasto ad I Media, a suo avviso non si tratta di cambiare la dottrina sul peccato originale. "Il Peccato originale, ha detto, è una realtà che realmente segna la fragilità della condizione umana" ed il battesimo è necessario per rimuoverlo. Ma, nel caso di un bambino che non è stato battezzato, senza alcuna sua colpa, "dovrebbe apparire che il potere salvifico di Cristo dovrebbe prevalere sul potere del peccato".


    IL CATECHISMO DI WOJTYLA - Già ora, del resto, il catechismo della chiesa cattolica nella versione varata nel 1992 da papa Giovanni Paolo II, prevede una sorte rasserenante per i bambini morti senza battesimo. «La Chiesa - si legge al punto 1.261 - non può che affidarli alla misericordia di Dio. Infatti la grande misericordia di Dio "il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati" (1 Tm 2,4), e la tenerezza di Gesù verso i bambini, che gli ha fatto dire: "Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite" (Mc 10,14), ci consentono di sperare che vi sia una via di salvezza per i bambini morti senza Battesimo».

    Perciò ripeto che non si può mettere limiti alla misericordia di Dio. Non si può dare per certo che vadano all'inferno, ma li affidiamo alla sua infinita misericordia.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •