Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 84 di 89 PrimaPrima ... 34748283848586 ... UltimaUltima
Risultati da 831 a 840 di 886

Discussione: Notizie dal mondo ortodosso

  1. #831
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74

    Nuovo vescovo copto

    Il Papa Alessandrino (pre Calcedonese) Teodoro II ha nominato un nuovo vescovo per la diocesi Copta di Milano.
    La Cattedra era vacante dalla morte del precedente Vescovo Cirillo (agosto 17).
    Il neo eletto si chiama Antonio e faceva già parte della comunità monastica copta milanese. L'intronizzazione ha avuto luogo il 02 dicembre 17.
    Breve video da You Tube ; escludendo le preghiere il resto è tutto in italiano.

    https://www.youtube.com/watch?v=Jt8vBZZo1I0

  2. #832
    Partecipante a CR L'avatar di Bessarione
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Veneto
    Messaggi
    928
    Ringraziato
    174
    Citazione Originariamente Scritto da assyrian Visualizza Messaggio
    Sinodo dei Vescovi

    In queste foto i vari proto gerarchi delle chiese locali dell'Ortodossia, convenuti a Mosca per il centenario del ristabilimento del Patriarcato
    Vi è una vistosa assenza...
    Francisco Summo Pontifici et Universali Patri: pax, vita et salus perpetua!

  3. #833
    Vecchia guardia di CR L'avatar di westmalle
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,083
    Ringraziato
    149

    Post

    Chiese ortodosse in declino, tranne che in Etiopia. Un'inchiesta



    Ben 100 dei 260 milioni di cristiani ortodossi di tutto il mondo vivono in Russia. Ma di essi solo il 15 per cento ritengono che la religione sia "molto importante" per la loro vita.

    Viceversa in Etiopia, che con 36 milioni di fedeli è la seconda nazione al mondo per numero di cristiani ortodossi, sono addirittura il 98 per cento quelli che giudicano la religione "molto importante".

    Sono questi alcuni dei dati più contrastanti della grande inchiesta che il Pew Research Center di Washington ha pubblicato sui cristiani di fede ortodossa:

    Orthodox Christianity in the 21st Century

    Rispetto al cattolicesimo e al protestantesimo, che nell'ultimo secolo si sono espansi dall'Europa agli altri continenti e soprattutto in America latina e in Africa dove ormai contano il grosso dei loro fedeli, la cristianità ortodossa è rimasta concentrata per più di tre quarti in Europa, con la sola grande eccezione, appunto, dell'Etiopia.

    Un'eccezione non solo geografica.

    In Russia e in tutti gli altri paesi a prevalente popolazione ortodossa, infatti, la pratica religiosa è ovunque molto bassa, nonostante la quasi totalità dei fedeli conservi in casa delle icone sacre.
    In Russia solo il 6 per cento degli ortodossi va in chiesa una volta alla settimana, in Ucraina il 12 per cento, in Romania il 21 per cento, record europeo.
    Se però si guarda all'Etiopia, lì vanno in chiesa settimanalmente il 78 per cento dei fedeli.
    In Etiopia la fede ortodossa ha un profilo particolare. Ha accettato i soli tre primi concili ecumenici, anteriori a quello di Calcedonia del 451, al pari delle comunità ortodosse di Egitto, Siria, Armenia, India. Ma si distingue anche per la sua impronta giudaizzante. Osserva il riposo del sabato, circoncide i figli e segue le regole alimentari degli ebrei. Racconta che tremila anni fa il suo imperatore Menelik I, figlio del re Salomone e della regina di Saba, abbia portato in Etiopia l'Arca dell'Alleanza, che vi è tuttora venerata.
    Rispetto ai fedeli ortodossi d'Europa, l'Etiopia si differenza anche per i livelli di certezza della fede in Dio. Mentre in Russia solo il 26 per cento degli ortodossi si dicono certi della sua esistenza, in Etiopia la quota sale all'89 per cento.
    Anche l'osservanza del digiuno in Quaresima e negli altri giorni comandati registra una divaricazione. Mentre in Russia lo praticano il 27 per cento dei fedeli, in Etiopia l'87 per cento.
    E ancora, in Russia credono nel paradiso e nell'inferno il 60 per cento degli ortodossi. In Etiopia il 97 per cento.
    Viceversa, mentre in Russia credono nel malocchio il 61 per cento degli ortodossi, in Etiopia molti meno: il 35 per cento.
    Circoscrivendo l'indagine alla sola ortodossia europea, il Pew Research Center ha inoltre rilevato che la simpatia per un riavvicinamento ecumenico con la Chiesa cattolica è piuttosto limitata.
    In Russia il 17 per cento si dice a favore, il 41 per cento contro e un altro 41 per cento non si pronuncia. Il 32 per cento è comunque favorevole agli sforzi di papa Francesco per migliorare le relazioni tra le due Chiese.
    Ma alla richiesta di indicare chi sia la più alta autorità della Chiesa ortodossa, in grado di trattare con il papa di Roma, le risposte si dividono.
    In Russia il 69 per cento degli ortodossi indicano il patriarca di Mosca Kirill e solo il 4 per cento il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo, che teoricamente sarebbe il "primus inter pares" di tutta l'ortodossia ed è quello che da decenni tiene i rapporti più amichevoli con il papato.
    Anche in Ucraina, in Romania, in Serbia, in Bulgaria, in Georgia l'indicazione cade sui rispettivi patriarchi e non su quello di Costantinopoli.
    L'unico paese in cui il patriarca Bartolomeo ottiene una risicata maggioranza è la Grecia, con il 56 per cento delle indicazioni.
    Ma Grecia a parte, in nessun altro paese ortodosso il patriarca ecumenico di Costantinopoli supera il 10 per cento dei voti.


    fonte

  4. #834
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74
    alcune immagini dal mondo ortodosso che ha festeggiato il S.Natale con il Calendario Riformato.

    Metropolia del Congo Brazzaville e Gabon.

    23 dicembre: Battesimi
    http://www.romfea.gr/patriarxeia-ts/...mprazabil-foto

    25 Dicembre: D.Liturgia di Natale

    http://www.romfea.gr/patriarxeia-ts/...mprazabil-foto

    Damasco (Siria)- Immagini della D.Liturgia presso il Patriarcato Antiocheno (Pre Calcedonese)

    http://syriacpatriarchate.org/2017/1...holy-qurobo-2/

  5. #835
    CierRino L'avatar di pongo
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    🏡☝🛐
    Età
    31
    Messaggi
    5,615
    Ringraziato
    1784
    ...e il Babbo Natale?
    Ecce Agnus Dei! Ecce qui tollit peccata mundi!

  6. #836
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74
    Citazione Originariamente Scritto da pongo Visualizza Messaggio
    ...e il Babbo Natale?

    Purtroppo "quelo" è trasversale............

    Vigilia di Natale a Damasco (Pre Calcedonesi); scorrere le immagini e chi compare ......?

    http://syriacpatriarchate.org/2017/1...ristmas-eve-2/

  7. #837
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74
    Starovieri con sacerdote; alcune immagini di due chirotonie.

    di un sacerdote:

    http://rpsc.ru/news/hirotonia-izakolukin/

    di un diacono (da Chisinau)

    http://rpsc.ru/news/hirotoniya-v-kishineve/

    infine alcune foto che riprendono delle "miniature" (?) staroviere. Interessante la prima che sembra voler esemplificare le differenze tra loro ed i "Nikoniani".

    Si vedono appaiati a sinistra la "via staroviera" del modo di benedire, di farsi il segno della Croce, il pastorale del vescovo, le particelle dalla Prosfora, la Croce benedizionale ....a destra gli equivalenti "Nikoniani" (= Ortodossi Costantinopolitani o Calcedonesi per tutti noi).

    http://rpsc.ru/news/lubok-v-muzee-andriaki/

  8. Il seguente utente ringrazia assyrian per questo messaggio:

    cisnusculum (06-01-2018)

  9. #838
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74
    Giuramento di Mattancherry (India)


    Lo scorso 03 genn. 2018 u.s. ricorreva il 365 ^ anniversario del giuramento della Croce di Mattancherry.

    quando i portoghesi arrivarono in India (1498) il mondo cristiano occidentale ( Cattolici) scoprì l'esistenza dei Cristiani di San Tommaso; una comunità di ca. 30 mila famiglie guidata da un metropolita (Mar Yahballaha) e da tre vescovi suffraganei tutti provenienti dalla Chiesa Assyra (Pre Efesina).

    Nella seconda metà del XVI secolo i rapporti tra le due comunità, quella Assyra indigena ed i nuovi colonizzatori Portoghesi / Cattolici ,inizialmente amichevoli (con Francesco Saverio) peggiorarono ...tecnicamente si vide una quasi replica dell'Uniatesimo Ucraino...Sinodo di unione (Diamper 1599) "agevolato" da un distaccamento di soldati portoghesi, minacce del Rajah di Kochin (l'equivalente del Re Polacco) e distruzione con rogo di tutti i libri liturgici ortodossi; bruciati unitamente a tutti gli altri documenti ecclesiali. Una distruzione tanto radicale che oggi non si dispone più di alcuna informazione attendibile circa la vita e la dottrina della Chiesa Indiana antecedente al secolo XVI.

    I vescovi vennero esiliati o peggio...e non si permise più l'arrivo dalla Persia di nuovi sostituti. La situazione precipitò quando i cattolici arrestarono ed uccisero il vescovo Ahatalla inviato segretamente dal Patriarcato di Seleucia Ctesifonte.

    Quando gli ortodossi vennero a conoscenza della fine del loro vescovo si riunirono a Mattancherry presso un'antica Croce e tenendo in mano delle funi legate alla Croce giurarono che avrebbero ripudiato l'unione con Roma e che avrebbero difeso le loro tradizioni.

    Seguì un periodo confuso di lotta tra Indiani e Portoghesi. Gli ortodossi non avevano vescovi e questo aiutò i Gesuiti nel recupero di parte della popolazione (attuali Siro Malabaresi) infine la salvezza arrivò dai Siriani Occidentali (Pre Calcedonesi) che approfittando della lotta tra Olandesi e Portoghesi riuscirono a far entrare in India un vescovo (Mar Gregorio).

    Mar Gregorio sfuggì a tutti i tentativi di cattura e ricostituì il ministero apostolico riordinando il clero ortodosso.

    http://www.koonankurishu.com/Default.aspx

    In quello stesso secolo si cercò una terza replica in Etiopia; ma in questo caso la nobiltà rimase fermamente ortodossa (Pre Calcedonese) ed il Negus espulse tutti i missionari gesuiti.
    Restando in Africa: il XVII secolo vide la fine del tentativo di cristianizzare il regno del Mani Congo...travolto dalla tratta, dalle interferenze portoghesi, anarchia feudale e dalla latente tensione tra gli elementi ancora pagani della popolazione e la piccola parte della corte, residente nella capitale, e superficialmente cristianizzata.

  10. #839
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74
    Santo Natale

    per chi fosse interessato ci sono due canali che stanno trasmettendo in streaming la D.Liturgia Natalizia.

    Da Mosca : Divina Liturgia Patriarcale (SPAS TV)

    http://spastv.ru/on_air.html

    http://www.patriarchia.ru/db/text/347194.html

    SOYUZ TV - dalla Cattedrale di Ekaterimburg

    http://tv-soyuz.ru/tvprogramma

  11. #840
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    nordest
    Messaggi
    673
    Ringraziato
    74
    Citazione Originariamente Scritto da assyrian Visualizza Messaggio
    Santo Natale

    per chi fosse interessato ci sono due canali che stanno trasmettendo in streaming la D.Liturgia Natalizia.

    Da Mosca : Divina Liturgia Patriarcale (SPAS TV)

    http://spastv.ru/on_air.html

    http://www.patriarchia.ru/db/text/347194.html

    SOYUZ TV - dalla Cattedrale di Ekaterimburg

    http://tv-soyuz.ru/tvprogramma

    per chi fosse collegato su SPAS TV e non conoscesse l'Officiatura: la D.Liturgia vera e propria è iniziata in quest'istante

Discussioni Simili

  1. Risposte: 296
    Ultimo Messaggio: 02-09-2016, 20:25
  2. Cattolici-Ortodossi: Encicliche papali e patriarcali
    Di Canonista nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 16-02-2010, 21:49

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •