Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 40 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 391

Discussione: La situazione della Chiesa Anglicana e il dialogo con la Chiesa Cattolica

  1. #11
    CierRino
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    PADUA Nobilissima
    Messaggi
    5,959
    Ringraziato
    1

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Canonista Visualizza Messaggio
    Ma guarda che sono stati ristabiliti almeno dal 1850 gli ordini monastici e conventuali sia maschili che femminili nella comunione anglicana...
    Ma che senso ha avuto?! E' come bastonare un cane a sangue perchè ti mastica le ciabatte e dopo un po' invitarlo a mangiucchiarsi un bel paio di morbide pantofole (perdona l'esempio, ma credo funzioni)... in una sociètà che ha avuto come figura religiosa il pastore (con "family" al seguito) è difficile che una donna trovi l'ispirazione della castità. L'unico sbocco è stato quello "delle" pastore. Ma si è rivelato un vicolo cieco.

  2. #12
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,923
    Ringraziato
    48
    Citazione Originariamente Scritto da Il Padovano Visualizza Messaggio
    Ma che senso ha avuto?! E' come bastonare un cane a sangue perchè ti mastica le ciabatte e dopo un po' invitarlo a mangiucchiarsi un bel paio di morbide pantofole (perdona l'esempio, ma credo funzioni)... in una sociètà che ha avuto come figura religiosa il pastore (con "family" al seguito) è difficile che una donna trovi l'ispirazione della castità. L'unico sbocco è stato quello "delle" pastore. Ma si è rivelato un vicolo cieco.
    Le motivazioni delle donne-vescovo e donne-prete sono teologiche, non sociologiche.

    Anche noi cattolici abbiamo il clero sposato, ma nessuna donna si sogna di voler diventare prete o vescovo (a parte qualche femminista esagitata...).

  3. #13
    Iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Diocesi di Chiavari
    Messaggi
    369
    Ringraziato
    0
    Scusate la mia profonda ignoranza in materia...ma la Chiesa Anglicana non ammette come proprio capo supremo una donna, ovvero la Regina? Mi pare di capire che non abbia un potere per così dire "sacramentale", ma solo simbolico

  4. #14
    CierRino
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    PADUA Nobilissima
    Messaggi
    5,959
    Ringraziato
    1

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da orapollo Visualizza Messaggio
    Scusate la mia profonda ignoranza in materia...ma la Chiesa Anglicana non ammette come proprio capo supremo una donna, ovvero la Regina? Mi pare di capire che non abbia un potere per così dire "sacramentale", ma solo simbolico
    Dici bene... la figura della Regina, è la diretta discendenza di quel Enrico VIII, che prima fece scisma dal Papa di Roma, e poi si proclamò figura di "capo" della nuova chiesa Inglese, dove poi applicò le riforme, le abolizioni. Naturalente molto influenzato dal Luteranesimo. Il vero capo religioso della Chiesa Anglicana è l'Arcivescovo di Canterbury, Primate d'Inghilterra attualmente Rowan Douglas Williams.
    Quindi la Regina Elisabetta ricopre un titolo del tutto formale.

  5. #15
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    49
    Messaggi
    7,775
    Ringraziato
    703

    Premi

    La Chiesa Anglicana ordinerà delle donne "Vescove"

    Visto che la precedente discussione precedente sull'argomento è momentaneamente chiusa, pubblico qui questa notizia tratta dal sito di repubblica che mi sembra molto importante, con preghiera di spostarla poi nell'altra discussione. Grazie


    ANGLICANI: I DISSIDENTI SEMPRE PIU' VICINI A ROMA

    Il vescovo anglicano di Ebbsfleet, Andrew Burnham, sarebbe intenzionato a passare alla Chiesa Cattolica con altri prelati e sacerdoti anglicani a seguito del via libera all'ordinazione di donne-vescovo votato dal Sinodo di York. Lo afferma lo stesso presule in un articolo sul settimanale inglese "The catholic Herald", nel quale esprime gratitudine per "il magnanimo gesto da parte dei nostri amici cattolici, e in particolare del Santo Padre". Il dottor Burnham e' stato a Roma nei giorni scorsi, con un altro vescovo, Keith Newton di Rchborough, e ha potuto iincontrare il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, card. Willima Levada, e il presidente del Pontificio consiglio per l'Unita', card. [notizia così interrotta n.d.r.]

  6. #16
    Iuris Utriusque Doctor L'avatar di Canonista
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,923
    Ringraziato
    48
    Da una parte sono contento, ma dall'altra mi spiace perchè se i tradizionalisti abbandonano la comunione anglicana, automaticamente le ali estreme e progressiste si rinforzeranno sempre di più perchè non ci saranno più voci a favore dell'ala anglo-catholic.

  7. #17
    Gran CierRino
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    8,785
    Ringraziato
    770

    Premi

    Qui c'è l'articolo originario (in inglese):

    http://www.catholicherald.co.uk/articles/a0000322.shtml

  8. #18
    Veterano di CR L'avatar di Taita
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Cittadino del mondo
    Età
    51
    Messaggi
    1,141
    Ringraziato
    47
    Invece a me notizie come queste danno da riflettere.

    Queste conversioni "di protesta" sono a mio avviso da guardare con circospezione. Paradossale che si senta il bisogno di passare la linea solo nel momento in cui vi è un'ordinazione episcopale di una donna ...

  9. #19
    CierRino L'avatar di anacleto
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Novae
    Età
    35
    Messaggi
    5,078
    Ringraziato
    3

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Taita Visualizza Messaggio
    Invece a me notizie come queste danno da riflettere.

    Queste conversioni "di protesta" sono a mio avviso da guardare con circospezione. Paradossale che si senta il bisogno di passare la linea solo nel momento in cui vi è un'ordinazione episcopale di una donna ...
    Certi eventi fanno aprire gli occhi! È chiaro che la cosa è assai problematica e non mi sembra il caso di esultare. Ma non vedo davvero il paradosso: la decisione è assai grave, tanto da giustificare pienamente -- ai miei occhi -- un sommovimento della coscienza, che abbia la conseguenza di "passare la linea".

    P. S. - Mi guarderei, comunque, da usare il termine conversione: si tratta pur sempre di cristiani e il termine è improprio e -- al di là delle tue intenzioni che penso ottime -- offensivo.

    P. P. S. - Ora ti senti meglio?

  10. #20
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    31
    Messaggi
    3,473
    Ringraziato
    2
    Pubblico qui questo articolo: tratto da http://www.lozuavopontificio.net/evi...re-canterbury/

    Gb, rivoluzione nella chiesa inglese: anche le donne saranno vescovi
    Misura approvata dal Sinodo in un clima di grande emotività. Si rischia lo scisma: almeno 1300 sacerdoti pronti a lasciare

    LONDRA - In un clima di grande emotività, il sinodo della chiesa d'Inghilterra ha votato a favore dell'ordinazione di vescovi di sesso femminile al termine di un aspro dibattito durato sei ore tra l'ala conservatrice, che ha minacciato uno scisma, e i liberali.
    Un vescovo si è addirittura messo a piangere (nella foto), ma il Sinodo riunitosi a York ha respinto sia la proposta di cui si era parlato alla vigilia dei "Super-bishops" (super vescovi) di sesso maschile cui potessero fare riferimento quella parte di clero e quei fedeli che non vorranno riconoscere le donne, che l'opzione preferita dai conservatori di nuove diocesi per gli oppositori.
    Al voto hanno partecipato le tre 'camere' dell'organo che governa la chiesa anglicana: i laici, i vescovi e il clero e tutte hanno votato a favore della consacrazione vescovile delle donne sacerdote.
    L'arcivescovo di Canterbury, Rowan Williams, nel corso del dibattito ha detto di essere decisamente a favore del compromesso ma ha messo in chiaro che non avrebbe accettato soluzioni che potessero essere lette come una "umiliazione" per le donne.
    Gerry O'Brian, uno dei tradizionalisti più accesi, ha invece paragonato l'accesso delle donne al seggio vescovile alla decisione della chiesa episcopale americana, che ha recentemente nominato vescovo Gene Robinson, un gay dichiarato, ma è stato sommerso dai fischi.
    Il Sinodo aveva già detto sì in linea di massima tre anni fa alla consacrazione vescovile delle donne. E' stato anche annunciato un pacchetto di misure di salvaguardia che dovrebbe servire a evitare che i tradizionalisti - molto vicini al mondo cattolico, tanto da essere chiamati 'anglo-catholic' - decidano per lo scisma non potendo tollerare una novità a loro giudizio 'eretica', contraria alla lettera e allo spirito del Vangelo.
    Nel 1994, quando ha dato via libera all'ordinazione sacerdotale delle donne, la chiesa anglicana ha perso circa 500 membri del clero passati quasi tutti al campo 'papista'. Per la consacrazione vescovile delle donne l'emorragia potrebbe essere anche più profonda. Si parla di circa 1.300 sacerdoti pronti ad andarsene dalla chiesa d'Inghilterra.

    La Repubblica 7 luglio 2008

Discussioni Simili

  1. Risposte: 320
    Ultimo Messaggio: 19-07-2017, 17:41
  2. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 26-07-2008, 12:05
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-05-2008, 15:32
  4. Chiesa Cattolica ad Atene
    Di Ecros91 nel forum Principale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-03-2008, 19:09

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •