Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 12 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 119

Discussione: Analogie con diverse religioni

  1. #21
    Iscritto L'avatar di Orione
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    provincia di Firenze
    Messaggi
    341
    Ringraziato
    0
    Sinceramente non ne conosco nemmeno uno quindi non posso fare giudizi. Immagino che siano ricercatori. Boh!

    Accipicchia riguardando il post che ho fatto sembra proprio un "papiro" Suvvia! si addice al thread

  2. #22
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    senna comasco
    Età
    53
    Messaggi
    1,787
    Ringraziato
    8

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Orione Visualizza Messaggio
    Sinceramente non ne conosco nemmeno uno quindi non posso fare giudizi. Immagino che siano ricercatori. Boh!

    Accipicchia riguardando il post che ho fatto sembra proprio un "papiro" Suvvia! si addice al thread

    Nella bibligrafia che riporti c'è anche John Allegro, famoso per aver scritto un libro in cui sosteneva che Gesù non era una persona in carne e ossa ma un fungo allucinogeno che gli apostoli veneravano in certi "festini", c'è Stenier, la Biavaski e questo la dice lunga sull'attendibilità non solo della bibliografia ma delle notizie riportate.

    Riguardo al tema: Che si siano somiglianza tra il cristianesimo e le religioni antiche è chiaro, senza queste somiglianze sarebbero state difficili le conversioni: si è più propensi a convertirsi ad una religione se ci sono elementi simili alla fede precedente che ad una religione completamente nuova (almeno secondo la teoria sociologica del "mercato" religioso", il cristianesimo dava risposte a domande che i pagani si ponevano, ad esempio sul significato dei sacrifici, e con Cristo è Dio stesso che si sacrifica.
    Detto questo, come dice Paulus, se poi si va a cercare le differenze, sono molto di più delle somiglianze.
    Ultima modifica di oratorio pride; 06-12-2008 alle 20:04

  3. #23
    Iscritto L'avatar di Pauline
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Misericordias Domini in aeternum cantabo
    Messaggi
    83
    Ringraziato
    0
    E che dire di altri simpatici personaggi quali madame Blavatsky e la Theosophical University Press? o la Anthroposophic Press?
    C'è un bel minestrone di esoterismi vari, wicca, new age, mito di Atlantide, unioni atee, infidels.org, gnosticismo, sette, boiate americane, framassoni, non mi stupirei se ci fossero di mezzo pure gli alieni...
    Anche senza essere "addetti ai lavori" basta saper leggere per intuire l'attendibilità di queste pubblicazioni, per farsi un'idea di chi è che propugna queste tesi e con quali scopi.
    La pesante unilateralità di alcuni è lampante già dai titoli: “Jesus the Heretic”, "Pagan Christs”, ‘Was Jesus a Taoist?” “Disneyland of the Gods”, "The Aquarian Gospel of Jesus the Christ"...
    Senza contare la relativa obsolescenza di un terzo delle edizioni citate.

    In compenso non vedo una sola edizione curata da istituti di ricerca, università prestigiose o scuole di eccellenza riconosciute a livello internazionale... nessun grande nome noto alla comunità scientifica.

    Alla faccia di un'opinione oggettiva e "super partes" !



    Citazione Originariamente Scritto da oratorio pride Visualizza Messaggio
    come dice Paulus
    Il caro Paulus finora non ne ha voluto sapere di intervenire
    Ultima modifica di Pauline; 06-12-2008 alle 20:30

  4. #24
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    senna comasco
    Età
    53
    Messaggi
    1,787
    Ringraziato
    8

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Pauline Visualizza Messaggio
    E che dire di altri simpatici personaggi quali madame Blavatsky e la Theosophical University Press? o la Anthroposophic Press?
    C'è un bel minestrone di esoterismi vari, wicca, new age, mito di Atlantide, unioni atee, infideles.org, gnosticismo, sette, framassoni, non mi stupirei se ci fossero di mezzo pure gli alieni...
    Anche senza essere "addetti ai lavori" basta saper leggere per intuire l'attendibilità di queste pubblicazioni, per farsi un'idea di chi è che propugna queste tesi e con quali scopi.
    La pesante unilateralità di alcuni è lampante già dai titoli: “Jesus the Heretic”, "Pagan Christs”, ‘Was Jesus a Taoist?” “Disneyland of the Gods”, "The Aquarian Gospel of Jesus the Christ"...
    Senza contare la relativa obsolescenza di un terzo delle edizioni citate.

    In compenso non vedo una sola edizione curata da istituti di ricerca, università prestigiose o scuole di eccellenza riconosciute a livello internazionale... nessun grande nome noto alla comunità scientifica.

    Alla faccia di un'opinione oggettiva e "super partes" !




    Il caro Paulus finora non ne ha voluto sapere di intervenire
    Oops !!! che errore clamoroso, da banno perenne, chiedo umilmente scusa, non trovo neanche la faccina adeguata!

  5. #25
    Iscritto L'avatar di Pauline
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Misericordias Domini in aeternum cantabo
    Messaggi
    83
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da oratorio pride Visualizza Messaggio
    Oops !!! che errore clamoroso, da banno perenne, chiedo umilmente scusa, non trovo neanche la faccina adeguata!
    Ma figurati, sono io che gli ho sottratto l'avatar

    Piuttosto è così difficile rispondere alla nostra domanda? Non ho ancora visto un solo tentativo...

  6. #26
    Partecipante a CR L'avatar di Lightcreek
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Verbanus
    Messaggi
    648
    Ringraziato
    64
    Una breve ricerca su internet (che non è la Bibbia ma almeno un'idea te la fai) e scopro che vi sono risposte ai parallelismi. Purtroppo quelle che ho trovato sono tutte in inglese. Googlate "Jesus Horus" e vi si apre un mondo. Consiglio Les Jenkins e il suo articolo "The End of the Myth of Horus". E' un'ateo liberale molto corrosivo (e divertente). Racconta come tutto sia nato dalle "interpretazioni" del poeta inglese Gerarld Massey nell'Ottocento. Nozione comune è il fatto che prima della nascita dell'Egittologia contemporanea ai testi egizi sia fatto dire di tutto e di più.
    Ci vorrebbe troppo tempo per rispondere a tutto e sarebbe inutile perchè si trova facilmente.

  7. #27
    Iscritto L'avatar di prediletto
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    toscana
    Età
    52
    Messaggi
    204
    Ringraziato
    1
    Sto terminando gli studi in un Istituto superiore di Scienze Religiose, e confesso che a confronto con alcuni insegna(me)nti, ho provato disagio, cosiccome a volte alcuni libri proposti, hanno lasciato delle vere e proprie ferite al mio essere cristiano. ma il disagio e le ferite scompaiono, quando uno studente, oltre alle mille domande che è giusto affollino la mente, si sofferma a meditare un passo tratto dai fioretti di S.Francesco; ve lo passo senza commenti

    La dedizione instancabile alla preghiera, insieme con l'esercizio ininterrotto delle virtù,
    aveva fatto pervenire l'uomo di Dio a così grande chiarezza di spirito che, pur non avendo
    acquisito la competenza nelle Sacre Scritture mediante lo studio e l'erudizione umana,
    tuttavia, irradiato dagli splendori della luce eterna, scrutava le profondità delle Scritture
    con intelletto limpido e acuto.
    Il suo ingegno, puro da ogni macchia, penetrava il segreto dei misteri,
    e dove la scienza dei maestri resta esclusa,
    egli entrava con l'affetto dell'amante.
    Leggeva, di tanto in tanto, i libri sacri e riteneva tenacemente impresso nella memoria quanto
    aveva una volta assimilato; giacchè ruminava continuamente con affettuosa devozione ciò
    che aveva ascoltato con mente attenta.
    Una volta i frati gli chiesero se aveva piacere che le persone istruite, entrate nell'Ordine, si
    applicassero allo studio della Scrittura; ed egli rispose: «Ne ho piacere, si; purchè, però,
    sull'esempio di Cristo, di cui si legge non tanto che ha studiato quanto che ha pregato, non
    trascurino di dedicarsi all'orazione e purchè studino non tanto per sapere come devono
    parlare, quanto per mettere in pratica le cose apprese, e, solo quando le hanno messe in
    pratica, le propongano agli altri ». F F 1187

  8. #28
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    457
    Ringraziato
    0
    Maria Maddalena... dal mio punto di vista una persona della tua età che arriva a farsi queste domande non può non avere una speciale illuminazione da DIo...quando sarà il tempo giusto...comunque sono domande lecite, profonde, che fanno capire che non sei una persona che si accontenta...questo ti fa onore...

    non ho abbastanza conoscenze per risponderti, molti prima di me hanno già dato bellissimi e importanti contributi...io mi limito a ripetermi la risposta che mi do quando arrivo a questi tuoi dubbi confrontando le analogie che confondono...

    se fossi il Male, conoscessi la profondità della Salvezza che Gesù rappresenta per il mondo, cercherei tutti i modi per renderlo vano...confondendo le menti di coloro che lo cercano...magari suscitando "repliche" durante la storia dell'umanità, vite di persone, personaggi che "somigliano" al Salvatore...così che quando ci si trova davanti al "vero" si possa dubitare di Lui...in quanto situazione già vista...specchio di altre situazioni del tutto umane...

    ricordiamoci che non c'è solo Dio, c'è anche l'"altro"...che "gioca" a nascondersi, gioca con la verità, gioca con la nostra legittima, genuina vocazione alla ricerca del buono, del giusto e del vero...

    non ha fatto così anche con quelli che conosciamo come Adamo ed Eva? Cioè con tutta l'umanità...compresi noi...

  9. #29
    Iscritto L'avatar di Maria Maddalena
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Milano
    Età
    31
    Messaggi
    65
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Pauline Visualizza Messaggio
    Piuttosto è così difficile rispondere alla nostra domanda? Non ho ancora visto un solo tentativo...
    Forse perché ho una vita sociale e non sto 24 ore su 24 al pc? O_o


    Citazione Originariamente Scritto da Pauline Visualizza Messaggio
    Alla faccia di un'opinione oggettiva e "super partes" !
    Ti faccio notare che non sono io ad aver citato questo genere di fonti, e mi son guardata bene dal farlo.

  10. #30
    Iscritto L'avatar di Maria Maddalena
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Milano
    Età
    31
    Messaggi
    65
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Pauline Visualizza Messaggio
    Nell’attesa di sentire che ne pensi delle differenze rispetto alle analogie...
    …eccomi, attesa terminata.
    Sinceramente? Io ho perso la fede.
    Sono arrivata a un punto in cui sto mettendo in discussione tutto. Dalla prima all’ultima parola che mi è stata inculcata.
    E il mio obiettivo è raggiungere una conoscenza frutto del mio studio, non voglio più prendere per vero qualsiasi cosa che mi venga detto. Voglio ragionare con la mia testa.
    Come ho detto in un precedente intervento, tu, in questo caso, stai ragionando da persona che ha fede, che mette ogni momento della sua vita in mano a Dio, che non si azzarderebbe mai a confutare qualsiasi tesi contenuta nella Bibbia.
    Come faccio a parlarti delle differenze, se io metto in discussione anche le fonti scritte dalle quali tu deduci queste differenze?
    Mi è stato detto in un post precedente che “Gesù è il compimento della storia”.
    Io ora non sono in grado di affermarlo.
    Ecco la mia situazione: sto studiando il cristianesimo delle origini da fonti non esclusivamente cristiane per avere un’idea precisa di quello che possa essere avvenuto.
    Scritti pagani, in lingua greca e latina, che parlano di un uomo e di una nuova religione che non riescono a comprendere. Scritti che devono essere studiati in un contesto storico ben preciso con una ben precisa situazione politica e culturale.
    E da qui studiare come questi scritti siano giunti fino a noi, e nel contempo come sono nati altri scritti (sant’Agostino, sant’Ambrogio per esempio) tutto da un punto di vista sociale, politico e culturale.
    Una volta capito tutto questo (e se vuoi illuminarmi, accetto con piacere qualsiasi delucidazione) magari sarò in grado di avere la tua stessa fede.

Discussioni Simili

  1. Cristianesimo e altre religioni
    Di Arjuna nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 157
    Ultimo Messaggio: 23-10-2009, 17:15
  2. come vedete le altre religioni?
    Di cati nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 29-12-2008, 10:20
  3. Diverse strade per conoscere Dio
    Di Mauro83 nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-12-2008, 22:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •