Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 99 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 982

Discussione: Esistenza di Dio con la ragione: prove e dimostrazioni razionali

  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Verona
    Età
    23
    Messaggi
    132
    Ringraziato
    1

    Esistenza di Dio con la ragione: prove e dimostrazioni razionali

    Quello che sappiamo,come diceva Pascal,è che Dio sensibile al cuore,non alla ragione.
    Possiamo continuare a pensarla così,ma qualcuno riesci a darmi delle prove dell'esistenza di Dio con la ragione.Razionalmente non si può dimostrare ne l'esistenza ne la non esistenza di Dio.

  2. #2
    Nikodhimos
    visitatore
    Il Concilio Vaticano I ha sancito solennemente che anche con la ragione si possa arrivare a credere nella esistanza di Dio.Purtroppo lo spazio non consente una maggiore espressione di pensiero e ,almeno per me, sarebbe difficile anche iniziare il discorso.Io posso fare solo un discorsi di Fede, non sono capace di altro,Langton ,mi dispiace,ma ,credimi, sicuramente vi sarà qulcuno qui,in modo sintetico che riuscirà ad apportarti prove della esistenza di Dio, anche se a volte, tutto sembra dire il contrario.<una ricerca razionale e convincente potrebbe essere quella delle "cinque vie" di S.Tommado d'Aquino,forse leggendo una sintesi della sdua "summa Theologiae" potresti arrivarci,ma è solo un metodo, vene sono altri altrettanto convincenti.Basta non chiudersi in se stressi ed aprire le orecchie a qualsiasi "voce".

  3. #3
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Firenze
    Messaggi
    149
    Ringraziato
    0
    Fra la prova certa assoluta e il brancolare nel buio, ci sono gli indizi. Ecco io parlerei di indizi e non di prove.

  4. #4
    Iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Emilia Romagna
    Età
    31
    Messaggi
    155
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Evren Ebedi Visualizza Messaggio
    Fra la prova certa assoluta e il brancolare nel buio, ci sono gli indizi. Ecco io parlerei di indizi e non di prove.
    esatto sono d accordo. ci sono infatti molti indizi anche sul piano fisico...succede spesso infatti che persone si convertono in seguito ad un miracolo.

  5. #5
    Veterano di CR L'avatar di Pelu
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    /
    Età
    29
    Messaggi
    1,718
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Langton Visualizza Messaggio
    Quello che sappiamo,come diceva Pascal,è che Dio sensibile al cuore,non alla ragione.
    Possiamo continuare a pensarla così,ma qualcuno riesci a darmi delle prove dell'esistenza di Dio con la ragione.Razionalmente non si può dimostrare ne l'esistenza ne la non esistenza di Dio.
    Infatti entrambe le vie portano a brutte figure. Ci sono persone a cui basta l'atto di fede, altre a cui non basta. Per me è tutto qui.

  6. #6
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Italia
    Età
    83
    Messaggi
    1,478
    Ringraziato
    20
    Citazione Originariamente Scritto da Langton Visualizza Messaggio
    Quello che sappiamo,come diceva Pascal,è che Dio sensibile al cuore,non alla ragione.
    Possiamo continuare a pensarla così,ma qualcuno riesci a darmi delle prove dell'esistenza di Dio con la ragione.Razionalmente non si può dimostrare ne l'esistenza ne la non esistenza di Dio.
    Se con la ragione non riusciamo a dimostrare ne' l'esistenza ne' la non esistenza, e , poichè abbiamo anche il cuore, proviamo con tutte e due le facoltà a farcene una ragione che ci soddisfi, o perlomeno a trovare una spiegazione che sia più valida per l'esistenza o per la non esistenza di Dio, una volta per tutte.

  7. #7
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Firenze
    Messaggi
    149
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Nistasio Visualizza Messaggio
    una volta per tutte.
    "una volta per tutte" non è possibile se non altro perchè le generazioni continuano a susseguirsi, e tali domande sono perciò destinate a rinnovarsi, non a caso chi ha iniziato questa discussione è molto giovane

  8. #8
    Cronista di CR L'avatar di casimiriano
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Trento
    Età
    40
    Messaggi
    1,402
    Ringraziato
    67
    Citazione Originariamente Scritto da Langton Visualizza Messaggio
    Quello che sappiamo,come diceva Pascal,è che Dio sensibile al cuore,non alla ragione.
    Possiamo continuare a pensarla così,ma qualcuno riesci a darmi delle prove dell'esistenza di Dio con la ragione.Razionalmente non si può dimostrare ne l'esistenza ne la non esistenza di Dio.
    Non conosci le 5 prove di Tommaso, la prova ontologica di S. Anselmo - Leibniz - Goedel?
    Non abbiate paura

  9. #9
    Veterano di CR L'avatar di margi
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,242
    Ringraziato
    26
    Oggi più che mai Pascal è attualissimo: la creazione “sfugge” alla ragione, tutto è compreso, tutto è avvolto, e tutto viene configurato nella materia ma il tutto secondo una legge che sfugge all'analisi logica, sfugge, come le minuscole particelle della quantistica. La ragione da sola non ce la fa, occorre qualcosa d’altro, occorre anche l'altra parte dell’emisfero del nostro cervello che ci spinge verso "l'oltre" verso ciò che sembra “irrazionale”, occorre, come diceva il nostro Pascal anche “il cuore”.
    "perchè possiamo essere cristiani e tanto più cattolici"...perchè Dio è Amore.

  10. #10
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Messaggi
    0
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Evren Ebedi Visualizza Messaggio
    "una volta per tutte" non è possibile se non altro perchè le generazioni continuano a susseguirsi, e tali domande sono perciò destinate a rinnovarsi, non a caso chi ha iniziato questa discussione è molto giovane
    Le 5 vie sono state confutate da Kant nella dialettica trascendentale,nonostante Kant fosse cristiano,quelle di Cartesio non mi sembrano valide,infatti la matematica è una rappresentazione del soggetto e di adeguamento al fenomeno.

    In ogni caso Dio non esiste (sofismo greco) significherebbe "il primo primcipio non esiste",se non esiste un primo principio non esiste una fine,se non esiste principio e fine ciò significherebbe che l'universo è imutabile,se imutabile dovrebbe essere imutato,se imutato quindi privo di movimento deve essere dunque privo di tempo,ma poichè osservo che nell'universo esiste un tempo oggettivamente poichè esiste un movimento (che il soggetto esista o non esista,cosciente o non cosciente il movimento sussiste dunque oggettivo)esiste anche un moto,se esiste un moto deve esserci un primo principio da cui nasca.

    Non esiste un moto che possa partire dal nulla.Se il moto infatti partisse dal nulla sarebbe imutabile dunque l'universo non avrebbe moto ma sarebbe per efetto il nulla.

    Dal nulla non può esservi moto dunque deve sussistere un primo principio da cui il moto si crei.Ricordo che non esiste un moto increato,ma un moto è sempre espressione di una forza F di principio.

    Parmenide:"Dal nulla non può venire l'essere"

    Se dal nulla venisse l'essere nulla potrebbe dirsi della realtà se non che sia un non essere.Il che è impossibile perchè viola il principio di non contraddizione.

    Obbizione:potrebbe virtualmente essere Dio o Alha.Infatti il difficile non è dimostrare che deve esistere un primo principio piuttosto che il nulla,il difficile e dimostrare con la ragione che sia il Dio Cristiano,e qua serve la fede,suppongo.

    Comincio io con l'autocritica,è un Dio logico privo di qualità,il Dio vero muore sulla croce.
    Penso comunque che sia per questo che il Dio dei filosofi venga definito "vano" da Pascal.

    Aperte le confutazioni.
    Ultima modifica di Penultimo; 29-05-2012 alle 16:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •