Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 40

Discussione: Perchè Dio è amore?

  1. #21
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    279
    Ringraziato
    23
    UltimitempiBella e arguta osservazione, Passeggero: Personalmente non ci avevo mai pensato. Davvero interessante questa cosa.
    Posso chiederti se per caso sei un esegeta o un biblista? E cosa pensi delle Lectio divine del Cardinal Ravasi? Per me il non plus ultra.....
    Non sono nessuna delle due cose... Sono un semplice credente. Dovrei aver letto qualcosina ma non le conosco bene le lectio divine di ravasi... Proverò a leggere qualcosa, so che è ritenuto il biblista ed esegeta per eccellenza nel cattolicesimo

  2. #22
    CierRino L'avatar di Ultimitempi
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    vinci
    Età
    57
    Messaggi
    6,194
    Ringraziato
    699
    A ragione: Interpreta e spiega la Parola unendo saggezza e semplicità!
    Mulier ecce filius tuus

  3. #23
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    ts
    Messaggi
    7,465
    Ringraziato
    605
    Citazione Originariamente Scritto da passeggero Visualizza Messaggio
    Non sono nessuna delle due cose... Sono un semplice credente. Dovrei aver letto qualcosina ma non le conosco bene le lectio divine di ravasi... Proverò a leggere qualcosa, so che è ritenuto il biblista ed esegeta per eccellenza nel cattolicesimo
    E da chi? Non esageriamo...

  4. #24
    Moderatore Ecumenico L'avatar di DenkaSaeba25
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Rapallo
    Età
    35
    Messaggi
    13,781
    Ringraziato
    1667
    Niente OT. Grazie.
    Le infermità del cuore, come quelle del corpo, vengono a cavallo o in carrozza, ma se ne vanno a piedi e al piccolo trotto

    S. Francesco di Sales, Filotea


  5. #25
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    279
    Ringraziato
    23
    Tornando in tema, la Scrittura ci fa riflettere su un'altra importante dimostrazione dell'amore di Dio nei nostri confronti. Romani 5,8 (CEI) dice: "Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi perché, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi".
    "Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Nuova riveduta)
    L'amore di Dio non si manifesta solo nel fatto che Cristo è morto per noi, ma anche nel fatto che è morto per noi mentre noi eravamo ancora suoi nemici.

  6. #26
    CierRino L'avatar di Ultimitempi
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    vinci
    Età
    57
    Messaggi
    6,194
    Ringraziato
    699
    In fondo, la grandezza dell'Amore di Dio sta proprio in questo! Continua infatti San Paolo:

    Infatti, mentre noi eravamo ancora peccatori, Cristo morì per gli empi nel tempo stabilito. Ora, a stento si trova chi sia disposto a morire per un giusto; forse ci può essere chi ha il coraggio di morire per una persona dabbene. Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi perché, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi.

    Questo tipo d'amore è prerogativa di Dio, non fa parte della natura dell'uomo, sempre pronto a giudicare, a punire, a puntare l'indice.....
    L'uomo ne diviene capace solo se, lasciato il suo abito vecchio, si lascia inondare e trasformare da Dio.

    Mulier ecce filius tuus

  7. #27
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    279
    Ringraziato
    23
    Romani 5:6 (CEI): "Infatti, mentre noi eravamo ancora peccatori, Cristo morì per gli empi nel tempo stabilito". (Nuova riveduta): "Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi".

    Se è permesso condivido una citazione di C.H. Spurgeon tratta da uno dei suoi sermoni su questo passo biblico. Lo trovo significativo.

    "Qui vediamo come Dio sia venuto incontro alla nostra incapacità attraverso l'interposizione del Signore Gesù. La nostra incapacità è assoluta. Non è scritto: "Mentre eravamo ancora un po' deboli Cristo è morto per noi" oppure "Mentre avevamo solamente poca forza"; l'espressione è chiara ed inequivocabile: "Mentre eravamo ancora senza forza". Non avevamo alcuna risorsa che potesse aiutarci ad ottenere salvezza; le parole del nostro Signore corrispondono esattamente alla realtà dei fatti: "Senza di me non potete fare nulla". Vorrei essere ancora più esplicito ricordandovi con quale amore il Signore ci ha amati, persino "mentre eravamo morti nei nostri falli e nei nostri peccati". Essere morti è molto peggio che essere privi di forza. L'unica cosa sulla quale un peccatore senza forza deve confidare, e ritenerla l'unica ancora di speranza, è l'assicurazione divina che "Cristo a suo tempo è morto per gli empi". Forse hai udito queste parole altre volte, ma senza afferrarne appieno il significato. Hanno qualcosa di meraviglioso, non è vero? Gesù non morì per la nostra giustizia, ma per i nostri peccati. Egli non venne a salvarci perché meritavamo la Sua salvezza, ma perché eravamo completamente indegni e senza speranza".

  8. #28
    Vecchia guardia di CR L'avatar di haxel
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    latina
    Età
    31
    Messaggi
    2,259
    Ringraziato
    19
    vorrei dire la mia anche se non so quanto è giusta

    Dio è amore, ma per amore dobbiamo intendere reciprocità tra persone distinte, per questo prima della creazione Dio Padre generò( perchè non c'è amore più grande da qualcosa che è diciamo in questo caso " sangue del proprio sangue) la reciprocità di questo amore tra queste due persone e verso il creato, compreso gli uomini portò allo Spirito Santo( per questo diciamo che procede dal Padre e dal Figlio)
    Tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli

  9. #29
    CierRino L'avatar di Ultimitempi
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    vinci
    Età
    57
    Messaggi
    6,194
    Ringraziato
    699
    Beh no, lo Spirito di Dio aleggiava sulle acque fin dalle origini, dice la Scrittura....
    Mulier ecce filius tuus

  10. #30
    Moderatore tomista L'avatar di Deoiuvante
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Vicenza
    Età
    27
    Messaggi
    10,158
    Ringraziato
    1231
    Citazione Originariamente Scritto da haxel Visualizza Messaggio
    vorrei dire la mia anche se non so quanto è giusta

    Dio è amore, ma per amore dobbiamo intendere reciprocità tra persone distinte, per questo prima della creazione Dio Padre generò( perchè non c'è amore più grande da qualcosa che è diciamo in questo caso " sangue del proprio sangue) la reciprocità di questo amore tra queste due persone e verso il creato, compreso gli uomini portò allo Spirito Santo( per questo diciamo che procede dal Padre e dal Figlio)
    Puoi rispiegarla haxel? Perché mi pare manchi qualcosa nel discorso..Comunque, a naso, direi che c'è (più di) qualcosa che non va..ma non vorrei aver capito male io.
    Ipsam sequens non devias, Ipsam rogans non desperas, Ipsam cogitans non erras

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •