Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 8 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 79

Discussione: Gesù Cristo è presente negli eroi dei film e della letteratura?

  1. #11
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    54
    Messaggi
    2,470
    Ringraziato
    756
    Citazione Originariamente Scritto da teophilius Visualizza Messaggio
    Segnalo due supereroi di cui si sa (cosa molto rara nell'ambito del fumetto) la confessione religiosa. Non sono proprio rassicuranti (chissà se la cosa è voluta), sono cattolici: Devil e Punisher!
    Non sapevo!
    Per sdrammatizzare un attimo: ma il da te citato Mr Wolf, lo possiamo considerare a suo modo un supereroe? Buono non è, eppure risulta simpatico ed è forse la figura meno negativa del film.

  2. #12
    Fedelissimo di CR L'avatar di teophilius
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Torino
    Età
    52
    Messaggi
    3,861
    Ringraziato
    892
    Citazione Originariamente Scritto da Aleksej Visualizza Messaggio
    Non sapevo!
    Per sdrammatizzare un attimo: ma il da te citato Mr Wolf, lo possiamo considerare a suo modo un supereroe? Buono non è, eppure risulta simpatico ed è forse la figura meno negativa del film.
    Ti rispondo in MP
    E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, nè lutto, nè lamento, nè affanno, perché le cose di prima sono passate \[T]/

  3. #13
    Iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Rovereto
    Messaggi
    309
    Ringraziato
    28
    Citazione Originariamente Scritto da evergreen Visualizza Messaggio
    ... Per quale motivo amiamo e desideriamo ardentemente la figura dell'eroe che incontriamo in innumerevoli poemi, racconti, romanzi, film ecc.? Chi ha predisposto questa legge universale e inalterabile?

    è ciò che l'uomo comune intende per religione... un sistema di dottrine e di promesse che, da un lato, gli spiega con invidiabile compiutezza gli enigmi del mondo, dall'altro gli garantisce che una Provvidenza sollecita veglierà sulla sua vita e in un'esistenza ultraterrena lo ripagherà di eventuali frustrazioni ... proprio come il bambino si affida al padre così l'uomo si affida ad un padre estremamente elevato... tutto questo è manifestamente infantile ... i bisogni religiosi derivano dall'impotenza infantile e dalla nostalgia del padre...

  4. #14
    Partecipante a CR L'avatar di Niccolò84
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Località
    Londra
    Messaggi
    523
    Ringraziato
    24
    Devil ok, ma il Punitore cattolico?

  5. #15
    Fedelissimo di CR L'avatar di teophilius
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Torino
    Età
    52
    Messaggi
    3,861
    Ringraziato
    892
    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò84 Visualizza Messaggio
    Devil ok, ma il Punitore cattolico?
    Già. E prima di arruolarsi nei marines, corpo in cui diventerà eroe di guerra, studiava in seminario per prendere i voti. Abbandonò la vocazione perché non riuscì ad accettare la presenza degli uomini intrisecamente malvagi, giunse alla convinzione che dovessero essere eliminati fisicamente. Al di là di un'immagine apparentemente stereotipata, il Punitore è a mio parere uno dei supereroi più complessi e drammatici. Solo Rorschach ci si avvicina.
    E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, nè lutto, nè lamento, nè affanno, perché le cose di prima sono passate \[T]/

  6. #16
    Partecipante a CR L'avatar di Discipulo Amado
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Località
    Milano
    Età
    17
    Messaggi
    514
    Ringraziato
    115
    Citazione Originariamente Scritto da BlaisePascal Visualizza Messaggio
    è ciò che l'uomo comune intende per religione... un sistema di dottrine e di promesse che, da un lato, gli spiega con invidiabile compiutezza gli enigmi del mondo, dall'altro gli garantisce che una Provvidenza sollecita veglierà sulla sua vita e in un'esistenza ultraterrena lo ripagherà di eventuali frustrazioni ... proprio come il bambino si affida al padre così l'uomo si affida ad un padre estremamente elevato... tutto questo è manifestamente infantile ... i bisogni religiosi derivano dall'impotenza infantile e dalla nostalgia del padre...
    Arriva la sentenza dall'alto.
    beato te nelle tue sicurezze. Ricordo tuttavia che questa sezione è intitolata "dialogo", Si chiede di essere costruttivi, non distruttivi.

    Solo una domanda ti faccio: ti sembra che siamo tutti nevrotici infantili qua? Ti sembriamo così stupidi e ignoranti? Oppure siamo semplicemente, come tutti, in cerca della Verità?


    Gli argomenti che tu porti contano così poco che sono anzi indizi per la causa teista. Se tutti gli uomini credono in Dio per predisposizione psicologica, vuol dire che siamo portati per natura a credere in Dio.

    In realtà siamo portati a credere in Dio per elementare ragionamento logico. Dalle domande sui fini ultimi dell'Esistenza alla contemplazione della Creazione, la causa prima e la causa finalis sono due interrogativi logici e naturali. Ciò non vuol dire che esista per forza, perché ad esempio la logica ci direbbe che il sole si muove. Questo solo per confutare la tua idea di fede come patologia della psiche.
    panis angelicus fit panis hominum

  7. 2 utenti ringraziano per questo messaggio:

    Aleksej (06-11-2017), nofear (30-10-2017)

  8. #17
    Moderatore bibliotecario L'avatar di 3manuele
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Torino
    Età
    37
    Messaggi
    2,520
    Ringraziato
    206

    Premi

    Nel caso servisse, qui ci sono tutti i personaggi apparsi nei comic-books (e altrove) americani che sono cattolici.

  9. Il seguente utente ringrazia 3manuele per questo messaggio:

    teophilius (29-10-2017)

  10. #18
    Iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Rovereto
    Messaggi
    309
    Ringraziato
    28
    Citazione Originariamente Scritto da Discipulo Amado Visualizza Messaggio
    ... Gli argomenti che tu porti contano così poco che sono anzi indizi per la causa teista. Se tutti gli uomini credono in Dio per predisposizione psicologica, vuol dire che siamo portati per natura a credere in Dio...

    ... come tutti i bimbi credono che tutto dipenda dal padre... che si teme, che si prega, cui ci si affida totalmente... perché? ma perché si crede che tutto dipenda da lui...

  11. #19
    Moderatore Ecumenico L'avatar di DenkaSaeba25
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Rapallo
    Età
    35
    Messaggi
    13,927
    Ringraziato
    1711
    Citazione Originariamente Scritto da BlaisePascal Visualizza Messaggio
    ... come tutti i bimbi credono che tutto dipenda dal padre... che si teme, che si prega, cui ci si affida totalmente... perché? ma perché si crede che tutto dipenda da lui...
    Perchè altrimenti dipende dal caso sovrano ed insondabile. Giusto da questa premessa, non credo che psicologicamente il teismo ne risulti indebolito... anzi.
    Securus iudicat orbis terrarum

  12. Il seguente utente ringrazia DenkaSaeba25 per questo messaggio:

    nofear (31-10-2017)

  13. #20
    Iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Rovereto
    Messaggi
    309
    Ringraziato
    28
    Citazione Originariamente Scritto da DenkaSaeba25 Visualizza Messaggio
    Perchè altrimenti dipende dal caso sovrano ed insondabile. Giusto da questa premessa, non credo che psicologicamente il teismo ne risulti indebolito... anzi.
    il bimbo crede nel padre che tutto può, che può punirlo senza possibilità di sfuggire, a cui può chiedere qualunque cosa... e così l'adulto crede in un padre infinitamente potente, che gli spiega tutto, cui può rivolgersi per un favore, e che comunque lo ricompenserà in una vita futura...

    se non credo in un dio onnipotente... chi mi spiega tutto? a chi posso rivolgermi? in chi posso sperare? tutto ciò è manifestamente infantile... il bisogno religioso deriva dall'impotenza infantile e dalla nostalgia del padre da questa impotenza suscitata...

    se non credo non riesco a spiegarmi l'origine dell'universo... certo, ma perché non riesco, allora mi affido ad una favola... il Dio delle religioni abramitiche, un Dio onnipotente che prima crea questo e poi quest'altro, e poi l'uomo... e il male? mistero? no, lo si spiega facilmente con Lucifero, l'angelo ribelle, che poi tenta Eva, e questa ci casca con tutto quello che segue... tutto chiarissimo, tutto spiegato, creazione, male, nessuna incertezza... a questo padre sommamente potente mi posso affidare; certo, devo pregarlo... e forse mi fa la grazia, non me la fa? accendo il cero e non succede nulla? non importa: avrò la ricompensa nell'altro mondo... tutto chiaro, tutto torna... perché rimanere nel dubbio? come il bimbo si affida al padre da cui crede che tutto dipenda, che può pregare, a cui può chiedere tutto...

    ed ecco perché Nembo Kid, il superuomo, l'eroe che mi salva, che salva il mondo... sono immagini di Dio ... favole come le favole della religione (quella di cui in questo sito si parla)
    Ultima modifica di BlaisePascal; 31-10-2017 alle 21:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •