Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 29 di 29 PrimaPrima ... 19272829
Risultati da 281 a 289 di 289

Discussione: Storia ed approfondimenti sul fanone

  1. #281
    Veterano di CR L'avatar di Ulell
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Toritto (Bari)
    Età
    38
    Messaggi
    1,324
    Ringraziato
    100

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da mane nobiscum Visualizza Messaggio
    L'importante e che sia stato riammesso a pienissimo titolo tra i paramenti papali.E,probabilmente,tra i piu'importanti!!Stiamo vivendo una epoca di transizione tra il passato(l'ideologia minimalista postconciliare) ed il futuro(il rispetto sostanziale della Tradizione liturgica della Chiesa).Che si confrontano in una battaglia senza precedenti,tanto per parafrasare le Scritture.Siamo alla ricerca della Sintesi...anche in Liturgia,per ripartire e pacificare la Chiesa.Ne ha bisogno,ne abbiamo bisogno.Benedetto XVI passera' alla Storia come un nuovo rifondatore,un Gregorio VII.I frutti del suo Pontificato si vedranno nei prossimi decenni.Almeno spero.
    Concordo.
    Stà avvenendo oggi, quello che doveva accadere subito dopo il concilio. "Conservare rinnovando".
    Ma va bene così, forse in questi tempi di materialismo, un segnale forte di recupero della Tradizione ci serve per restare ancorati alla Chiesa.

  2. Il seguente utente ringrazia Ulell per questo messaggio:

    Pivialista (10-03-2016)

  3. #282
    Vecchia guardia di CR
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Casa mia
    Età
    45
    Messaggi
    2,782
    Ringraziato
    2
    Un fanone indossato da Giovanni XXIII, ora diventato reliquia di seconda classe. E' un vero peccato che anche questo paramento, così ricco di storia e di significato, sia stato abbandonato.





    Foto: Orbis Catholicus Secundus.

  4. #283
    Cronista di CR L'avatar di Proculus Ianuarius
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Pozzuoli
    Età
    22
    Messaggi
    3,159
    Ringraziato
    381
    Secondo voi come mai l'unica volta che San Giovanni Paolo II indossò il fanone fu per una semplice visita a una parrocchia romana?
    Santi tutti di Dio pregate per noi

  5. #284
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    51,603
    Ringraziato
    3303
    Citazione Originariamente Scritto da Proculus Ianuarius Visualizza Messaggio
    Secondo voi come mai l'unica volta che San Giovanni Paolo II indossò il fanone fu per una semplice visita a una parrocchia romana?
    Non proprio una "semplice parrocchia", dato che si trattava di una delle più antiche e insigni Basiliche romane, quella di Santa Cecilia in Trastevere, nella quale sono custodite le reliquie della Santa.
    Stando a questo messaggio postato nel 2010 da Il Padovano (il quale purtroppo non si fa più sentire sul forum da parecchio) nella presente discussione, si trattava di un fanone conservato nel Monastero di clausura annesso alla Basilica (probabilmente una reliquia di un Santo Pontefice del passato, nota mia?).
    Di più non so.
    Oboedientia et Pax

  6. #285
    Partecipante a CR L'avatar di Hernestus
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    618
    Ringraziato
    106
    Citazione Originariamente Scritto da Proculus Ianuarius Visualizza Messaggio
    Secondo voi come mai l'unica volta che San Giovanni Paolo II indossò il fanone fu per una semplice visita a una parrocchia romana?
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    . . . Stando a questo messaggio postato nel 2010 da Il Padovano (il quale purtroppo non si fa più sentire sul forum da parecchio) . . .
    Fu un’iniziativa di Mons. Antonio Massone (storico segretario del Vicario Card. Poletti, ora non ricordo bene se all’epoca tuttora nell’ufficio), che nell’occasione cerimoniava.
    Il fanone non era un "esemplare" conservato nella Basilica o nell’annesso Monastero, ma era quello a suo tempo indossato (o uno di quelli indossati, non so) da S.Giovanni XXIII, ed era stato portato ad hoc dallo stesso Mons. Massone.
    Pare che il Santo Pontefice apprezzasse molto quest’iniziativa, così come appena prima aveva specialmente apprezzato il camice “dei Dodici Apostoli”, uno dei tesori della sacrestia della Basilica, che gli era stato approntato.

    Per contro – entrando nell’aneddotica – come poi si riseppe (ma della circostanza mi è rivenuta conferma anche da fonte qualificata) essa non suscitò particolari entusiasmi, se così possiamo dire, da parte del Maestro dell’epoca, Mons. Virgilio Noé, che tolse il saluto a Mons. Massone e per diversi mesi non volle più rivolgergli la parola.

    Sempre restando nell’aneddotica, ancora poco più di una decina di anni fa, l’anziana Madre addetta alla sacrestia della Basilica amava ricordare quest’episodio liturgico, e diceva ad un giovane Collega, il quale vi era entrato in consuetudine, che quella era l’“ultima volta” in cui aveva visto il Papa “vestito da Papa”.


    Condivido pienamente il “purtroppo” per la prolungata assenza de
    Il Padovano: speriamo ci legga e torni a farsi sentire.


  7. 6 utenti ringraziano per questo messaggio:

    Pikachu (23-08-2017), Proculus Ianuarius (23-08-2017), S. Januarius (24-08-2017), Venegonese (23-08-2017), Vox Populi (23-08-2017), westmalle (26-08-2017)

  8. #286
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    51,603
    Ringraziato
    3303
    Citazione Originariamente Scritto da Hernestus Visualizza Messaggio
    Per contro – entrando nell’aneddotica – come poi si riseppe (ma della circostanza mi è rivenuta conferma anche da fonte qualificata) essa non suscitò particolari entusiasmi, se così possiamo dire, da parte del Maestro dell’epoca, Mons. Virgilio Noé, che tolse il saluto a Mons. Massone e per diversi mesi non volle più rivolgergli la parola.
    Mons. Noè all'epoca della celebrazione (22 novembre 1984) non era più Maestro delle celebrazioni da oltre due anni.
    Oboedientia et Pax

  9. Il seguente utente ringrazia Vox Populi per questo messaggio:

    adelmo77 (25-08-2017)

  10. #287
    Partecipante a CR L'avatar di Hernestus
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    618
    Ringraziato
    106
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Mons. Noè all'epoca della celebrazione (22 novembre 1984) non era più Maestro delle celebrazioni da oltre due anni.
    E’ vero, lapsus mentis, grazie!!! Era già Segretario della Congregazione.
    Il fatto, comunque, resta come all’epoca notorio (sia pure, ovviamente, a notorietà ”ristretta”), e come – ripeto – precisamente confermato in seguito anche da fonte qualificata (che per comprensibili ragioni di discrezione non posso nominare).

  11. #288
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    51,603
    Ringraziato
    3303
    Citazione Originariamente Scritto da Hernestus Visualizza Messaggio
    E’ vero, lapsus mentis, grazie!!! Era già Segretario della Congregazione.
    Il fatto, comunque, resta come all’epoca notorio (sia pure, ovviamente, a notorietà ”ristretta”), e come – ripeto – precisamente confermato in seguito anche da fonte qualificata (che per comprensibili ragioni di discrezione non posso nominare).
    Per chiudere questa parentesi off topic, mi pare doveroso segnalare che, se vi fu qualche incomprensione tra i due prelati, venne successivamente superata, dato che, come si apprende da qui (pag. 229), a presiedere le esequie di Mons. Massone nel 1997 fu proprio il Card. Noè, il quale nell'omelia pronunciò parole di elogio (e non credo di circostanza, leggendo il testo) nei confronti del defunto.
    Oboedientia et Pax

  12. #289
    Partecipante a CR L'avatar di Hernestus
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    618
    Ringraziato
    106
    Ma certo, i rapporti personali erano notoriamente ottimi, e infatti il curioso di quella piccola parentesi di “incomprensione” (che ho riportato solo come piccola curiosità, appunto, connessa all’episodio) stava e sta molto anche in questo.

Discussioni Simili

  1. Fanone
    Di Aloisius Gonzaga nel forum Dizionario Liturgico
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-02-2013, 21:00
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24-11-2009, 16:34

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •