Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 51 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 502

Discussione: Le Sagrestie vaticane

  1. #21
    Utente Senior L'avatar di fabivs
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    enclave romana in diocesi ambrosiana
    Messaggi
    834
    Ringraziato
    2
    Citazione Originariamente Scritto da Pikachu Visualizza Messaggio
    Immaginatevi quanti cassetti occorrerebbero...
    Questo dimostra anche quanti soldi sono stati spesi per nulla...ma questa è un'altra storia...

  2. #22
    CierRino L'avatar di princeps ecclesiae
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Ambrosii terra
    Messaggi
    5,317
    Ringraziato
    1
    Io personalmente, dato che limiti di spazio mi consentono di conservare in orizzontale solo le pianete, ho fatto realizzare dei cerchi in stoffa piuttosto pesante con un buco centrale che sovrappongo alla casula sull'appendino. In questo modo, le casule non si toccano mai direttamente e anche spostandole con una certa violenza tipica di qualche collaboratore maldestro non c'è modo che sfreghino tra loro e si rovinino.
    Mi sembra strano che questi accorgimenti che anche un paesello di provincia adotta, non siano messi in pratica da una delle sacrestie più importanti in assoluto.

  3. #23
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Aloisius Gonzaga
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Brixia
    Età
    30
    Messaggi
    2,495
    Ringraziato
    6
    confermo che i paramenti sono tenuti esattamente come si vede nella foto. Più di uno infatti ha dichiarato che non sono trattati come dovrebbero....
    laudetur Aloysius

  4. #24
    Veterano di CR L'avatar di Card. Richelieu
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Ducatus Farnensis
    Messaggi
    1,832
    Ringraziato
    1

    Premi

    Confermo che il servizio all'altare della Confessione ( durante le liturgie Papali ) come la Croce astile che apre solo le liturgie presiedute dal Sommo Pontefice sono di Benvenuto Cellini.











    Benvenuto nasce nel 1500, il 3 di novembre, a Firenze; muore nella stessa città il 14 febbraio del 1571, anno in cui la flotta cristiana sconfigge definitivamente i turchi a Lepanto. Il padre è un musico della banda della Signoria e anche costruttore di strumenti. Benvenuto a 16 anni viene esiliato da Firenze per una rissa, vaga allora per Bologna, Pisa, Roma, e studia nelle botteghe orafe. Il suo talento di artigiano interessa il papa Clemente VII che, nel 1529, lo nomina capo della bottega pontificia. Due anni prima, nel 1527, sotto gli occhi dello stesso pontefice, Benvenuto combatte contro i Lanzichenecchi di Carlo V durante i nove mesi del sacco di Roma, e uccide il Conestabile di Borbone con un colpo di archibugio dalle mura di castel Sant’Angelo. Le opere di questo periodo (candelabri per il vescovo di Salamanca, un gioiello per la famiglia Chigi) sono andate perdute. Intanto è protetto dal Cardinale Ippolito d’Este, così può passare solo qualche notte in prigione, dopo aver aggredito dal 1523 al 1530 tre persone, ucciso l’assassino di suo fratello, Cecchino, mercenario di Giovanni delle Bande Nere, e subìto una condanna per sodomia. Da una delle sue numerose fughe dalla legge nasce Cellini scultore di Bronzo. Nel 1535 infatti è a Venezia, dove conosce Jacopo Sansovino e la tecnica della fusione. Tornato a Roma viene arrestato nel 1538 con l’accusa di essersi impradonito di beni di proprietà del pontefice Clemente VII. Grazie alla protezione del Cardinal Cornaro, evade qualche giorno dopo la cattura. Alla data del 1540 è a Fointanbleu, alla corte di Francesco I, dove operano anche Rosso Fiorentino e Francesco Primaticcio. Tre anni dopo forgerà quel "monumento da tavola" che è la Saliera per il re cristinianissimo Francesco. Il 1554 lo vede lasciare in fretta la Francia (è indiziato per avere allentato le borse regali). Nel 1554 a Firenze esegue il suo capolavoro: il "Perseo", ubicato all’ombra della loggia dell’Orcagna dei Lanzi.
    A Madrid scolpisce in un unico blocco marmoreo il "Cristo" per l’Escorial (1556-1557). Nel 1558 inizia a scrivere "La Vita" che, per potenza narrativa, iperboli autoreferenziali e descrittive, rimane un topos della letteratura italiana che lo stesso Goethe tradusse in tedesco nel 1807. Nel 1567 Benvenuto interrompe "La Vita" (rimasta così incompleta), per scrivere i "Trattati" dell’ "Orificeria" e della "Scultura", cristallini esempi di capacità didattica e conoscenza tecnica. Ha il tempo di sposare Piera de’ Parigi e tre anni dopo (nel 1544 era anche diventato padre di una bambina nata da una relazione con una modella), nel 1571, muore a Firenze. E’ sepolto nella chiesa di Santa Maria Novella.

  5. #25
    Iscritto L'avatar di episcopos
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    casa
    Età
    39
    Messaggi
    278
    Ringraziato
    0
    Beh... sarei curioso di sapere chi si è messo la casula dello stesso tessuto del piviale dell'apertura del Giubileo... orribile!

  6. #26
    Fedelissimo di CR L'avatar di Sacrista Pontificio
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Dioecesis Tarvisinus
    Messaggi
    3,967
    Ringraziato
    12

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da episcopos Visualizza Messaggio
    Beh... sarei curioso di sapere chi si è messo la casula dello stesso tessuto del piviale dell'apertura del Giubileo... orribile!
    il Card. Poletto mi pare..

  7. #27
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,508
    Ringraziato
    2984
    Citazione Originariamente Scritto da Sacrista Pontificio Visualizza Messaggio
    il Card. Poletto mi pare..
    non esattamente: Poletto possiede una casula bianca con uno stolone realizzato in quel tessuto (e una mitra nella medesima stoffa):

    Oboedientia et Pax

  8. #28
    Fedelissimo di CR L'avatar di Sacrista Pontificio
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Dioecesis Tarvisinus
    Messaggi
    3,967
    Ringraziato
    12

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    non esattamente: Poletto possiede una casula bianca con uno stolone realizzato in quel tessuto (e una mitra nella medesima stoffa):
    No..ricordo molto bene un'immagine in cui egli indossava una casula interamente fatta del tessuto in questione...ora cerco..

  9. #29
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Fedele al Papa
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Palazzo Apostolico
    Messaggi
    2,247
    Ringraziato
    0

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    non esattamente: Poletto possiede una casula bianca con uno stolone realizzato in quel tessuto (e una mitra nella medesima stoffa):

    Certo che i due Vescovi accanto al Card. Poletto.... senza AMITTO stanno proprio male !!! No?

  10. #30
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Fedele al Papa
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Palazzo Apostolico
    Messaggi
    2,247
    Ringraziato
    0

    Premi

    Il Piviale di Giovanni Paolo II usato per il Giubileo del 2000 ....
    è vero non era bellissimo.... nemmeno i colori liturgici venivano rispettati....
    penso che non lo rivedremo più utilizzato da Benedetto XVI....

    Cmq secondo me ha un valore molto importante... che non sarei in grado di negare.... e quindi non me la sento assolutamente di criticarlo o dire che era così orribile!
    E' stato indossato per un evento grandioso e molto importante per la Santa Chiesa.... ed è stato intriso di sofferenza ma anche speranza da Giovanni Paolo II che ci ha introdotto in questo millennio con un'insegnamento che mai scorderemo!

Discussioni Simili

  1. biblioteche vaticane
    Di Nortia nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-01-2008, 12:03

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •