Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 17 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 167

Discussione: Foto e video di liturgie bizantine e commenti vari

  1. #21
    Partecipante a CR L'avatar di S i m e o n
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bochum, Nordrhein-Westfallen
    Età
    31
    Messaggi
    524
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da a_ntv Visualizza Messaggio
    cosa esattamente non hai capito?...a me pare una classica liturgia bizantina...
    Ecco, appunto...
    non ho capito la struttura dei riti d'ingresso, della liturgia della parola, delle varie incensazioni... non ho bene identificato il momento della consacrazione, la dovrei rivedere.
    Ma per tutto ciò sarebbe meglio riguardare il tutto con un messalino o un foglietto per l'ordinario, immagino...

    P.S. sai per caso che tempio è quello in cui celebrano? Ha un aria assai particolare... tutti i loro templi assumono quell'aspetto?

  2. #22
    Fedelissimo di CR L'avatar di a_ntv
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Età
    49
    Messaggi
    4,183
    Ringraziato
    9
    Citazione Originariamente Scritto da Fidei Riccus Visualizza Messaggio
    Ecco, appunto...
    non ho capito la struttura dei riti d'ingresso, della liturgia della parola, delle varie incensazioni... non ho bene identificato il momento della consacrazione, la dovrei rivedere.
    Ma per tutto ciò sarebbe meglio riguardare il tutto con un messalino o un foglietto per l'ordinario, immagino...

    P.S. sai per caso che tempio è quello in cui celebrano? Ha un aria assai particolare... tutti i loro templi assumono quell'aspetto?
    Vediamo un po' di spiegare qualcosa di questo video: non sono un esperto...accetto correzioni

    Verso 3/4 della II parte c'è il piccolo ingresso, ove escono da una porta laterale entrando poi nella porta principale portando il vangelo ed è il momento del Trisagion

    nella III parte ci sono le letture, una fatta da un lettore vestito di nero nella navata, e alla fine il vangelo letto da un sacerdote (tutto in inglese)

    non c'è l'omelia. nella IV parte all'inizio c'è l'equivalente della ns preghiera dei fedeli e verso i 3/4 abbiamo il grande ingresso: la processione ove portono i doni (il pane e il vivo), già considerati come sacri, entrando dalla porta principale (e nel frattempo pregano per il patriarca ecc - i distici)

    nella V parte al minuto 4.00 abbiamo il credo (mentre i sacerdoti sventolano un velo sopra i doni) poi inizia l'anafora (preghiera eucaristica): al minuto 6, 30 circa l'equivalente del ns "in alto i ns cuori", al minuto 8.00 le parole sul pane (seguite dall'amin del coro), al minuto 8,25 quelle sul vino (sempre seguite dall'anim del coro), al minuto 9.00 l'epiclesi. Tieni conto che il prete dice sottovoce , coperto dal coro, molte frasi, come quasi tutto quello che noi chiamiamo prefazio ecc (il testo lo trovi qui). Poi prosegue con l'anafora (=preghiera eucaristica). Puoi notare che nel rito bizantino l'episclesi è subito dopo le parole istitutive, prima del resto della preghiera eucaristica, mentre nei riti siri (tra cui il maronita), l'epiclesi è alla fine della preghiera eucaristica.

    nella VI parte abbiamo al min 3 il padre nostro (c'è chi lo dice con le mani aperte), la preghiera di preparazione alla comunione (in inglese al min 6.30), poi il vescovo e i sacerdoti si comunicano.

    la comunione dei fedeli è nella parte VII (circa dal min 1 in poi): viene data tramite un cucchiaino che contiene sia il Corpo che il Sangue.

    alla fine della cerimonia (parte VIII dal min 1) viene ditribuito l'antidoron, il pane benedetto (ma non consacrato).

    La chiesa è a Istambul, ed è una classica chiesa greca (ha un po' meno icone di quelle russe).

    PS davvero non sei mai stato ad una liturgia orientale? sei di Roma?
    Ultima modifica di a_ntv; 14-09-2007 alle 21:14

  3. #23
    Partecipante a CR L'avatar di S i m e o n
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bochum, Nordrhein-Westfallen
    Età
    31
    Messaggi
    524
    Ringraziato
    5
    verso i 3/4 abbiamo il grande ingresso: la processione ove portono i doni (il pane e il vivo), già considerati come sacri, entrando dalla porta principale (e nel frattempo pregano per il patriarca ecc - i distici)

    Ah, ecco perchè ci benedicono i fedeli... quando lo visto mi è venuto da pensare "alla faccia di chi ha tolto espressioni come immaculatam hostiam e calicem salutaris dal nostro offertorio... perchè precorrevano la transustanzazione!"

    I ministranti portano due vasi apparentemente identici... sono proprio due calici o un calice e una pisside?

    Dunque, istituzionalmente ci devono essere varie porte per accedere dal presbiterio alla navata e viceversa (principale, secondaria...)?

    al minuto 4.00 abbiamo il credo (mentre i sacerdoti sventolano un velo sopra i doni)

    Mi ha incuriosito quel gesto. Ho visto poi che lo ripiegavano come un corporale... ma chissà se c'è qualche grado di parentela col nostro velo del calice.

    Grazie per il minutaggio... e per il link ai testi liturgici! Sono molto utili, appena posso riguardo il video.

    Ma durante la consacrazione non bisognava chiudere l'iconostasis?

    La chiesa è a Istambul, ed è una classica chiesa greca (ha un po' meno icone di quelle russe).

    Ma le liturgìe orientali si celebrano sempre in inglese?

    PS davvero non sei mai stato ad una liturgia orientale? sei di Roma?

    No, abito a Bologna...

  4. #24
    Fedelissimo di CR L'avatar di a_ntv
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Età
    49
    Messaggi
    4,183
    Ringraziato
    9
    I ministranti portano due vasi apparentemente identici... sono proprio due calici o un calice e una pisside? sicuramente una patena (con sopra l'asterisco per non far toccare il pane e il velo ) e un calice

    Dunque, istituzionalmente ci devono essere varie porte per accedere dal presbiterio alla navata e viceversa (principale, secondaria...)?
    nel rito bizantino sono sempre tre, una centrale e due laterali.

    Ma durante la consacrazione non bisognava chiudere l'iconostasis? no...in nessuna liturgia orientale che io sappia...se mai alla comunione del celebrante

    Ma le liturgìe orientali si celebrano sempre in inglese?
    solo le letture e le preghiere secondarie erano in inglese

    No, abito a Bologna...cercando su internet ho trovato questo articolo su Bologna. Sembrerebbe che puoi trovare riti cattolici-orientali anche a Bologna. I connazionali [rumeni] di rito greco-cattolico si incontrano invece sempre per la Messa, celebrata da padre Daniel Bertean, alle 10 nel Santuario del SS.mo Crocifisso (via del Cestello 25) e Gli ucraini di rito greco-cattolico si incontrano ogni 1ª e 3ª domenica del mese alle 14.30 nella parrocchia di S. Maria del Suffragio, sotto la presidenza di padre Vassyl Potochniak, Ovviamente verifica, ma se la domenica alle 10 c'è la messa cattolica rumena di rito orientale potresti farci un salto: poi dimmi se c'è davvero che magari una domenica vedo a vederla (prima però voglio andare alla Messa cattolico-armena di Venezia)
    Ultima modifica di a_ntv; 14-09-2007 alle 23:14

  5. #25
    Partecipante a CR L'avatar di S i m e o n
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bochum, Nordrhein-Westfallen
    Età
    31
    Messaggi
    524
    Ringraziato
    5
    solo le letture e le preghiere secondarie erano in inglese

    Ecco perchè non capivo niente... Ho capito bene solo il Vangelo e "lord have mercy on us", (passim).

    Non so se andrò ad una messa del genere, almeno prossimamente.
    Cambiare rito senza motivo un tempo era sconsigliato...

    Senti, ma qui in Italia che lingua si usa in genere per la divina liturgìa?
    E i Ruteni (se ci sono) si dispongono sempre come nel video, nel tempio?
    Tu la frequenti la divina liturgia?
    Ultima modifica di S i m e o n; 14-09-2007 alle 23:29

  6. #26
    Fedelissimo di CR L'avatar di a_ntv
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Età
    49
    Messaggi
    4,183
    Ringraziato
    9
    Citazione Originariamente Scritto da Fidei Riccus Visualizza Messaggio
    Non so se andrò ad una messa del genere, almeno prossimamente.
    Cambiare rito senza motivo un tempo era sconsigliato...

    Senti, ma qui in Italia che lingua si usa in genere per la divina liturgìa?
    E i Ruteni (se ci sono) si dispongono sempre come nel video, nel tempio?
    Tu la frequenti la Divina Liturgia?
    Andare ad una Messa cattolica-orientale non è per nulla un cambiare rito. Rimani sempre di rito romano. Il problema di cambio di rito si pone solo per i sacramenti della Confermazione e dell'Ordine Sacro.

    Puoi fare la comunione (be, dovresti rispettare il digiuno almeno da mezzanotte) e vale come precetto.

    E' una cosa consigliata: il papa stesso scrive: "I nostri fratelli orientali cattolici sono ben coscienti di essere i portatori viventi, insieme con i fratelli ortodossi, di questa tradizione. E necessario che anche i figli della Chiesa cattolica di tradizione latina possano conoscere in pienezza questo tesoro e sentire così, insieme con il Papa, la passione perché sia restituita alla Chiesa e al mondo la piena manifestazione della cattolicità della Chiesa, espressa non da una sola tradizione, né tanto meno da una comunità contro l'altra; e perché anche a noi tutti sia concesso di gustare in pieno quel patrimonio divinamente rivelato e indiviso della Chiesa universale"

    Non ti sto dicendo di andare a liturgie Ortodosse non in comunione con Roma, ma di andare in chiese al 100% in comunione con Roma: è lecitissimo e non ha controindicazioni

    Penso che i rumeni usino il rumeno e gli ucraini l'ucraino. O magari l'italiano. o un misto di più lingue. Vai a vedere e poi mi dirai tu (non penso che si dispongano come nel video..penso che siano un po' più alla mano..). Se vai poi posta delle foto
    Io talvolta vado alla Liturgia Bizantina a Milano per la comunità italo-albanese (magari c'è anche a Bo, non so), che è in greco e italiano: molto bella. Vedi il post 256 per foto.
    Ultima modifica di a_ntv; 14-09-2007 alle 23:47

  7. #27
    Partecipante a CR L'avatar di S i m e o n
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bochum, Nordrhein-Westfallen
    Età
    31
    Messaggi
    524
    Ringraziato
    5
    Citazione Originariamente Scritto da a_ntv Visualizza Messaggio
    Io talvolta vado alla Liturgia Bizantina a Milano per la comunità italo-albanese (magari c'è anche a Bo, non so), che è in greco e italiano: molto bella. Vedi il post 256 per foto.
    si, le avevo viste le foto, sono belle...
    ma dimmi una cosa: ti risulta che il greco, come lingua liturgica, sia quello moderno o quello delle Scritture?

  8. #28
    Fedelissimo di CR L'avatar di a_ntv
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Età
    49
    Messaggi
    4,183
    Ringraziato
    9
    Citazione Originariamente Scritto da Fidei Riccus Visualizza Messaggio
    si, le avevo viste le foto, sono belle...
    ma dimmi una cosa: ti risulta che il greco, come lingua liturgica, sia quello moderno o quello delle Scritture?
    E' il greco delle scritture, che non è né quello antico, né il moderno....una via di mezzo

  9. #29
    Nuovo iscritto L'avatar di Ale_vr
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    verona
    Età
    35
    Messaggi
    17
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da a_ntv Visualizza Messaggio
    E' il greco delle scritture, che non è né quello antico, né il moderno....una via di mezzo

    Quasi tutte le chiese orientali usano la lingua cosiddetta ecclesiastica, che appunto non è ne antica ne moderna (come latino ecclesiastico) cosi fanno i greci, gli assiri, i russi, i georgiani, gli armeni e via cosi.

  10. #30
    Iscritto L'avatar di miki87
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Diocesi di Milano
    Età
    30
    Messaggi
    145
    Ringraziato
    0
    L'anno scorso, nella nostra chiesa parrocchiale, è stata celebrata una Messa in rito bizantino. E' un rito molto bello, fatto di silenzi e canti, basato molto sulla spiritualità.

Discussioni Simili

  1. Abiti Dei Vari Ordini Religiosi
    Di portodimare nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 1162
    Ultimo Messaggio: 16-10-2017, 12:43
  2. Liturgia delle Ore Liturgia delle Ore - Breviario
    Di Aloisius Gonzaga nel forum Liturgia
    Risposte: 2247
    Ultimo Messaggio: 04-09-2017, 21:59
  3. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 19-06-2007, 23:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •