Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 32

Discussione: Lucernario e suo utilizzo

  1. #11
    Iscritto L'avatar di davidthegray
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Provincia di Varese, zona laghi
    Età
    49
    Messaggi
    338
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Gregorius Visualizza Messaggio
    durante l'anniversario della dedicazione da me hanno fatto una "specie di lucernario": ossia hanno acceso le candele sull'altare e quelle dei chierichetti ma le luci in chiesa erano già accese e non hanno portato le luci alle colonne "crismate".... dimenticandosi poi di incensare l'altare e la croce...
    secondo me non ha senso!
    ... per non parlare del colore liturgico usato.... verde!!!
    Scusate, questa del portare la luce alle colonne segnate col crisma durante il lucernario non l'avevo ancora sentita. E' una cosa fondata? Si riferisce a tutte le liturgie vigiliari o solo (come immagino) all'anniversario della dedicazione?

  2. #12
    Iscritto L'avatar di S@M
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Archidiocesi Di Milano - Zona Pastorale II
    Età
    30
    Messaggi
    242
    Ringraziato
    0
    Durante l'anniversario della Dedicazione della Chiesa è possibile accendere 12 candele e posizionarle sulle 12 colonne che sono state unte durante la Dedicazione della stessa, ma questo non è affatto in relazione al lucernario che è ben altra cosa.
    De Gustibus Non Disputandum Est

  3. #13
    Iscritto L'avatar di S@M
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Archidiocesi Di Milano - Zona Pastorale II
    Età
    30
    Messaggi
    242
    Ringraziato
    0
    Il lucernario è parte integrante del vespro ambrosiano, e la messa vigiliare è una S.Messa infra Vesperas e quindi si utilizza il lucernario.
    De Gustibus Non Disputandum Est

  4. #14
    Iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Diocesi Milano
    Messaggi
    58
    Ringraziato
    0
    Il lucernario o "rito della luce" è un responsorio all'inizio di ogni vespro (sia primi che secondi) ed all'inizio della celebrazione vigiliare domenicale se questa è celebrata nel primo modo (quella che inizia con il "dominus vobiscum" per capirci).
    Nell'ufficiatura privata è facoltativo accendere lumi e cantari durante la recita mentre nella celebrazione pubblica è obbligatorio accendere le luci della chiesa, i lumi dell'altare e i cantari da un unico lume e successivamente facoltativamente incensare altare e croce d'altare. Non si incensa altro oltre all'altare e alla croce.

    Questo gesto sta a significare che Cristo è la luce che illumina ogni uomo e "non ci abbandona indifesi ai dardi avvelenati del demonio" (come recita l'inno vesperale) durante la notte. L'incensazione del solo altare e della croce è la risposta di venerazione che i fedeli hanno verso Cristo che non li abbandona!

    Pax...
    Ultima modifica di Ecclesia Dei; 13-08-2009 alle 19:01

  5. #15
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    vicino Saronno
    Messaggi
    311
    Ringraziato
    0

    Lucernario nel Rito Romano

    Buonasera,

    vorrei sapere se il Lucernario può essere utilizzato nella celebrazione dei Vespri in Rito Romano e, se sì, come si colloca all'interno della celebrazione.

    Grazie mille

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    5,736
    Ringraziato
    3638
    Citazione Originariamente Scritto da Comense Visualizza Messaggio
    Buonasera,

    vorrei sapere se il Lucernario può essere utilizzato nella celebrazione dei Vespri in Rito Romano e, se sì, come si colloca all'interno della celebrazione.

    Grazie mille
    A norma credo proprio di no, visto che nell'ordinario del rito romano, per quanto ne so, non è previsto.
    Nel caso ipotetico, comunque, direi necessariamente all'inizio... a meno che non si voglia fare metà celebrazione nella penombra

  7. #17
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    vicino Saronno
    Messaggi
    311
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    A norma credo proprio di no, visto che nell'ordinario del rito romano, per quanto ne so, non è previsto.
    Nel caso ipotetico, comunque, direi necessariamente all'inizio... a meno che non si voglia fare metà celebrazione nella penombra
    Fortunati gli Ambrosiani che hanno questo rito suggestivo

  8. #18
    Veterano di CR L'avatar di fede
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    BG
    Età
    24
    Messaggi
    1,865
    Ringraziato
    4

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Comense Visualizza Messaggio
    Fortunati gli Ambrosiani che hanno questo rito suggestivo
    Anche la nostra liturgia, se ben fatta, è molto caratteristica e suggestiva.
    Peccato che gli ambrosiani, che sono una "nicchia", siano molto più bravi di noi anche nel conservare le loro tradizioni "di nicchia" appunto.
    L'essere una minoranza il più delle volte giova al mantenere le proprie tradizioni (si vedano le liturgie inglesi o l'Arciprete di Monza che è uno dei pochissimi prelati romani che mettono la croce sotto i paramenti).
    Surrexit Dominus vere, alleluja

  9. #19
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    vicino Saronno
    Messaggi
    311
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fede Visualizza Messaggio
    Anche la nostra liturgia, se ben fatta, è molto caratteristica e suggestiva.
    Peccato che gli ambrosiani, che sono una "nicchia", siano molto più bravi di noi anche nel conservare le loro tradizioni "di nicchia" appunto.
    L'essere una minoranza il più delle volte giova al mantenere le proprie tradizioni (si vedano le liturgie inglesi o l'Arciprete di Monza che è uno dei pochissimi prelati romani che mettono la croce sotto i paramenti).
    Certo, non ho mai detto il contrario anche la Liturgia Romana è bellissima. Mi piace, però, in particolare il rito Lucernale; è molto suggestivo. Secondo me, da recuperare/introdurre anche da noi Romani

  10. #20
    CierRino L'avatar di pongo
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    🏡☝🛐
    Età
    31
    Messaggi
    5,623
    Ringraziato
    1787
    Citazione Originariamente Scritto da Comense Visualizza Messaggio
    Buonasera,

    vorrei sapere se il Lucernario può essere utilizzato nella celebrazione dei Vespri in Rito Romano e, se sì, come si colloca all'interno della celebrazione.

    Grazie mille
    Nel thread dei Lavori da Sagrestia e celebrazioni particolari nel Tempo d'Avvento... ho linkato un documento CEI per l'animazione dell'Avvento. Tra le proposte inserite c'é anche un Lucernario per la celebrazione dei vespri:



    Lucernario per la celebrazione dei vespri



    Dopo il saluto liturgico, colui che presiede la preghiera introduce al lucernario con queste parole:

    Carissimi, al tramonto del sole, invochiamo la venuta di Cristo, sole che sorge dall’alto, perché ci porti la grazia della luce eterna.


    Quindi, accende le lampade collocate sull’altare.

    Dopo l’accensione recita la seguente orazione:

    Luce gioiosa della santa gloria del Padre immortale,
    celeste, santo, beato, o Gesù Cristo!
    Giunti al tramonto del sole e, vista la luce vespertina,
    inneggiamo al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, Dio.


    Tutti rispondono:

    È cosa degna cantarti in ogni tempo con voci armoniose, o Figlio di Dio, tu che ci dai la vita: perciò l’universo proclama la tua gloria.


    La celebrazione continua con il canto dell’inno, come di consueto.

Discussioni Simili

  1. Utilizzo del colore liturgico nero
    Di Veritas et Amor nel forum Liturgia
    Risposte: 492
    Ultimo Messaggio: 22-02-2018, 21:13
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-05-2008, 16:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •