Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: La Domenica Prenatalizia

  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    367
    Ringraziato
    98

    La Domenica Prenatalizia

    Nel 2017 avremo per la prima volta dopo la riforma liturgica la presenza della Domenica prenatalizia, che avrà testi e letture della corrispondente feria prenatalizia.
    Il computo precedente al 2008 (1976) aveva tentato di superare questo problema secolare spostando il riferimento di sole 24h, dall'11 al 12 novembre.
    In effetti, calcolando le domeniche di Avvento seguendo il metodo del 1976, essendo il 12 nel 2017 domenica, il tempo liturgico comincerebbe la domenica seguente e si otterrebbero le tradizionali 6 domeniche, con la Divina Maternità coincidente con la Vigilia di Natale.
    i caledari stampati dalle aziende seguono ancora il calcolo del 1976, pertanto indicano invariabilmente come data di inizio dell'Avvento il 19/11, non il 12: lo ho verificato assieme al mio viceparroco.
    Ultima modifica di Ambrosiano; 31-10-2017 alle 15:30

  2. Il seguente utente ringrazia Johannes Colombo per questo messaggio:

    Carolum (31-10-2017)

  3. #2
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    6,134
    Ringraziato
    3954
    Citazione Originariamente Scritto da Johannes Colombo Visualizza Messaggio
    Nel 2017 avremo per la prima volta la presenza della Domenica prenatalizia, che avrà testi e letture della corrispondente feria prenatalizia.
    Se non ricordo male, sui nuovi Messalini è riportata una Messa propria per la Domenica Prenatalizia. Mentre invece per la Liturgia delle Ore si fa riferimento alla VII Feria Prenatalizia.

    Altra "novità" dovuta alla modifica nel computo dell'Avvento è la presenza del Sabato della V settimana, che nel calendario precedente non poteva mai esistere. Non esistendo un ufficio proprio per quel sabato e non essendo stata ancora stampata nessuna addenda, l'agenda liturgica indica di utilizzare per il prossimo sabato 16 dicembre l'ufficio del giovedì della IV settimana di Avvento (che cadendo quest'anno il 7 dicembre nella solennità di S. Ambrogio, non viene recitato)

    Citazione Originariamente Scritto da Johannes Colombo Visualizza Messaggio
    Il computo precedente al 2008 (1976) aveva tentato di superare questo problema secolare spostando il riferimento di sole 24h, dall'11 al 12 novembre.
    In effetti, calcolando le domeniche di Avvento seguendo il metodo del 1976, essendo il 12 nel 2017 domenica, il tempo liturgico comincerebbe la domenica seguente e si otterrebbero le tradizionali 6 domeniche, con la Divina Maternità coincidente con la Vigilia di Natale.
    i caledari stampati dalle aziende seguono ancora il calcolo del 1976, pertanto indicano invariabilmente come data di inizio dell'Avvento il 19/11, non il 12: lo ho verificato assieme al mio viceparroco.
    Se è per questo, io ho il fortissimo sospetto che persino in diocesi abbiano fatto un po' di casino

    L'ultima domenica dell'anno liturgico in corso è stata fatta corrispondere con la XXXI per Annum del Messale e della Liturgia delle Ore, nonostante il calendario - anche quello post 2008! - dica chiaramente che le due domeniche dopo la Dedicazione sono associate all'eucologia della XXX e della XXXI per Annum, e perciò di conseguenza la festa di Cristo Re nell'ultima domenica dell'anno debba coincidere con la XXXII.

    A domanda circa l'incongruenza, la giustificazione è stata che si è scelto questo computo per mantenere allineato l'ordine delle domeniche per Annum con quelle del calendario romano (cosa della quale, per altro, comunque non se ne capisce la ragione e l'utilità....), ma il mio fortissimo sospetto (a pensare male si fa peccato, ma spesso.... ) e che al momento di stampare l'agenda liturgica con il calendario "ufficiale" un anno fa non si siano accorti della Domenica Prenatalizia e abbiano calcolato come di norma le sei domeniche prima di Natale anziché tenere conto della "settima"....

  4. #3
    Gran CierRino
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    8,721
    Ringraziato
    744

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    Se non ricordo male, sui nuovi Messalini è riportata una Messa propria per la Domenica Prenatalizia.
    Purtroppo no. La Messa è quella della VII feria prenataliza. Semplicemente nel messalino hanno aggiunto i testi per la vigiliare del sabato sera.

  5. #4
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    10,061
    Ringraziato
    960
    Citazione Originariamente Scritto da cisnusculum Visualizza Messaggio
    Purtroppo no. La Messa è quella della VII feria prenataliza. Semplicemente nel messalino hanno aggiunto i testi per la vigiliare del sabato sera.
    Il messalino, per il 24 dicembre, riporta tre Messe distinte:
    La Messa della VII De Exceptato a pag. 451 (è una Messa che si dovrebbe celebrare solo per "vera necessità pastorale").
    La Messa della Domenica prenatalizia a pag. 456, che si celebra solo al mattino di quella domenica e che ha le stesse Orazioni e Prefazio e Canti propri della precedente, ma letture e Alleluia diversi.
    La Messa della Vigilia a pag. 581, che si raccomanda sia celebrata all'interno della Liturgia vigiliare vespertina e che ha Epistola, Alleluia e Vangelo uguali a quella della VII De Exceptato, ma orazioni e canti propri diversi.

    Come giustamente fai rilevare, essendo il Messale ancora legato al calendario precedente, in cui la Domenica Prenatalizia non poteva verificarsi, hanno dovuto riciclare quel che c'era, intervenendo sul Lezionario che invece tiene conto del nuovo Calendario.

    Sempre a proposito della Domenica Prenatalizia, ho già discusso privatamente con cisnusculum se essa debba intendersi ancora facente parte dell'Avvento oppure già parte del Tempo di Natale.
    Il Messale ambrosiano quotidiano non chiarisce la cosa perchè in esso si trovano due indicazioni contraddittorie:
    - La domenica Prenatalizia è descritta ancora nel Tempo di Avvento (pag. 456)
    - Ma nelle norme generali del calendario se ne fa riferimento invece al punto 31 che si trova sotto il capoverso IV - "Tempo di natale".

    Ne segue anche un altro dubbio: si celebra in morello o bianco?
    Cisnusculum mi ha segnalato che la nuova guida all'Anno liturgico riporta il bianco come colore della domenica 24, cosa che mi pare ragionevolissima.

    Io propendo a considerarla ancora parte dell'Avvento per cui nel Calendario 2017/18 che sto preparando metterò la domenica Prenatalizia ancora nell'Avvento con colore bianco e metterò poi come al solito la Messa Vigiliare nel tempo di Natale.
    Non è che sia proprio convinto della cosa, ma forse è la soluzione più logica.

    Il problema è che ora, a differenza di prima della riforma, c'è differenza liturgica tra le Messe del giorno e le Vigiliari celebrate nello stesso giorno.
    Un tempo, quando tutte le celebrazioni erano solo al mattino, la cosa era più confusa ed in sostanza non ci si poneva il problema, tant'è che il Messalino del 1945 in mio possesso, dunque pre-riforma, pone questa domenica nel tempo natalizio con questo commento:
    "L'imminenza del faustissimo ed attesissimo evento raggiunge tale potenza e tale altezza che, in quest'anno, rende suddita e vigilia una Domenica del Signore...."
    Lo strano che la Messa ha solo due letture: Eb. 10,38-39 e Mt 1,18-25 . Quindi come se fosse una Messa quasi feriale. (Anche qui, nessuno poi si accorgeva della cosa perchè la "Prima Lettura" si leggeva solo nelle Messe solenni).

    Riguardo ai vari calendari "laici, è già tanto che segnino ancora l'Avvento Ambrosiano. Sono sicuro che lo stesso errore si verificasse anche prima della riforma.
    Contavano sei domeniche prima di Natale e via che vai bene!

  6. Il seguente utente ringrazia Ambrosiano per questo messaggio:

    Carolum (31-10-2017)

  7. #5
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    367
    Ringraziato
    98
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio
    Il messalino, per il 24 dicembre, riporta tre Messe distinte:
    La Messa della VII De Exceptato a pag. 451 (è una Messa che si dovrebbe celebrare solo per "vera necessità pastorale").
    La Messa della Domenica prenatalizia a pag. 456, che si celebra solo al mattino di quella domenica e che ha le stesse Orazioni e Prefazio e Canti propri della precedente, ma letture e Alleluia diversi.
    La Messa della Vigilia a pag. 581, che si raccomanda sia celebrata all'interno della Liturgia vigiliare vespertina e che ha Epistola, Alleluia e Vangelo uguali a quella della VII De Exceptato, ma orazioni e canti propri diversi.

    Come giustamente fai rilevare, essendo il Messale ancora legato al calendario precedente, in cui la Domenica Prenatalizia non poteva verificarsi, hanno dovuto riciclare quel che c'era, intervenendo sul Lezionario che invece tiene conto del nuovo Calendario.

    Sempre a proposito della Domenica Prenatalizia, ho già discusso privatamente con cisnusculum se essa debba intendersi ancora facente parte dell'Avvento oppure già parte del Tempo di Natale.
    Il Messale ambrosiano quotidiano non chiarisce la cosa perchè in esso si trovano due indicazioni contraddittorie:
    - La domenica Prenatalizia è descritta ancora nel Tempo di Avvento (pag. 456)
    - Ma nelle norme generali del calendario se ne fa riferimento invece al punto 31 che si trova sotto il capoverso IV - "Tempo di natale".

    Ne segue anche un altro dubbio: si celebra in morello o bianco?
    Cisnusculum mi ha segnalato che la nuova guida all'Anno liturgico riporta il bianco come colore della domenica 24, cosa che mi pare ragionevolissima.

    Io propendo a considerarla ancora parte dell'Avvento per cui nel Calendario 2017/18 che sto preparando metterò la domenica Prenatalizia ancora nell'Avvento con colore bianco e metterò poi come al solito la Messa Vigiliare nel tempo di Natale.
    Non è che sia proprio convinto della cosa, ma forse è la soluzione più logica.

    Il problema è che ora, a differenza di prima della riforma, c'è differenza liturgica tra le Messe del giorno e le Vigiliari celebrate nello stesso giorno.
    Un tempo, quando tutte le celebrazioni erano solo al mattino, la cosa era più confusa ed in sostanza non ci si poneva il problema, tant'è che il Messalino del 1945 in mio possesso, dunque pre-riforma, pone questa domenica nel tempo natalizio con questo commento:
    "L'imminenza del faustissimo ed attesissimo evento raggiunge tale potenza e tale altezza che, in quest'anno, rende suddita e vigilia una Domenica del Signore...."
    Lo strano che la Messa ha solo due letture: Eb. 10,38-39 e Mt 1,18-25 . Quindi come se fosse una Messa quasi feriale. (Anche qui, nessuno poi si accorgeva della cosa perchè la "Prima Lettura" si leggeva solo nelle Messe solenni).

    Riguardo ai vari calendari "laici, è già tanto che segnino ancora l'Avvento Ambrosiano. Sono sicuro che lo stesso errore si verificasse anche prima della riforma.
    Contavano sei domeniche prima di Natale e via che vai bene!
    In un certo senso è come se il grande annuncio della notte debordasse nel giorno precedente. Proprio per questo, ad opinion mia, ritengo che per le Messe mattutine sia più appropiato il morello. I paramenti bianchi spettano tradizionalmente alla Divina Maternità e ripeterli la mattina del 24 dicembre, anticipando la luminosità del pomeriggio-sera, mi sembra poco giustificabile liturgicamente, anche se siamo di domenica. Penso che la grande ed incerta varietà di prescrizioni per la Domenica prenatalizia derivi dallo status singolarmente ibrido di questa "anomalia". Ad ogni modo questa considerazione davvero sacrificata della domenica non mi appare molto ambrosiana: il nostro Rito ha sempre, giustamente preservato l'importanza della domenica come Dies Domini anche in prossimità delle massime solennità.

  8. #6
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    10,061
    Ringraziato
    960

    E' la tipica eccezione che conferma la regola.
    Dove con eccezione intendo tutto il periodo natalizio in cui anche nella domenica dopo Natale in alcuni anni si celebrano alcuni Santi,... e che Santi!

  9. #7
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    367
    Ringraziato
    98
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio

    E' la tipica eccezione che conferma la regola.
    Dove con eccezione intendo tutto il periodo natalizio in cui anche nella domenica dopo Natale in alcuni anni si celebrano alcuni Santi,... e che Santi!
    Del resto per noi S.Stefano, S. Giovanni evangelista, i Ss. Innocenti non sono altro che "angolature particolari" dalle quali guardare l'unico, grande mistero dell'Ottava.

  10. Il seguente utente ringrazia Johannes Colombo per questo messaggio:

    Carolum (31-10-2017)

  11. #8
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    367
    Ringraziato
    98

    Domenica prenatalizia: corone Avvento.

    Calcolando la Domenica Prenatalizia, il mio parroco ha fatto mettere sull'altare una corona a 7 candele anziché 6. Lo ha fatto per i ragazzi, ma, per quello che ci siamo detti qui, non mi sembra molto corretto, perché in realtà le domeniche di Avvento rimangono le solite.

  12. #9
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    6,134
    Ringraziato
    3954
    Citazione Originariamente Scritto da Johannes Colombo Visualizza Messaggio
    Calcolando la Domenica Prenatalizia, il mio parroco ha fatto mettere sull'altare una corona a 7 candele anziché 6. Lo ha fatto per i ragazzi, ma, per quello che ci siamo detti qui, non mi sembra molto corretto, perché in realtà le domeniche di Avvento rimangono le solite.
    Noi abbiamo risolto aggiungendo alle classiche cinque candele viola e una bianca, una settima "bianco sporco", per una domenica che è sì in bianco per il Natale ormai prossimo ma comunque ancora di Avvento, in attesa della "pienezza" del bianco natalizio

    Comunque la corona d'Avvento non è strettamente normata liturgicamente... purché sia una cosa dignitosa e abbia un significato coerente, si può fare quel che si ritiene meglio

  13. #10
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    367
    Ringraziato
    98
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    Noi abbiamo risolto aggiungendo alle classiche cinque candele viola e una bianca, una settima "bianco sporco", per una domenica che è sì in bianco per il Natale ormai prossimo ma comunque ancora di Avvento, in attesa della "pienezza" del bianco natalizio

    Comunque la corona d'Avvento non è strettamente normata liturgicamente... purché sia una cosa dignitosa e abbia un significato coerente, si può fare quel che si ritiene meglio
    Oggi ce la siamo cavata bene. Messa in paramenti bianchi "non di tutta pompa", tutte le candele accese (anche quella rotolata durante il concerto natalizio), ma altare con il conopeo morello. Sospesa Messa delle 19.00 perché nella chiesa principale si fa la Vigilare. Stanotte, alle 00.00, come sempre la Messa nella Notte santa, preceduta da Ufficio delle Letture su foglietto fotocopiato dai sacerdoti.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •