Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 417 PrimaPrima 123451353103 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 4168

Discussione: Domande e curiosità sulla LITURGIA AMBROSIANA

  1. #21
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    5,506
    Ringraziato
    4
    No, ripensandoci in Duomo parte dei Vespri sono stati recitati in latino e parte in italiano.
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  2. #22
    Veterano di CR L'avatar di chierichetto87
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    1,362
    Ringraziato
    15
    chi presiedeva? l' arciprete o il cardinale?
    il Cardinale mi sembra che presieda in abiti pontificali e non con il piviale... giusto?
    Ultima modifica di Ambrosiano; 04-11-2015 alle 18:26

  3. #23
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    5,506
    Ringraziato
    4
    Presiedeva l'arciprete con il piviale.
    Ultima modifica di Ambrosiano; 04-11-2015 alle 18:26
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  4. #24
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    49,119
    Ringraziato
    2620
    Originally posted by chierichetto87@May 21 2006, 07 PM

    il Cardinale mi sembra che presieda in abiti pontificali e non con il piviale... giusto?
    Esatto, l'Arcivescovo di Milano ha il privilegio di presiedere la celebrazione dei Vespri indossando le vesti prescritte per la Messa (non però il pallio)


    (l'immagine si riferisce ai Primi Vespri dell'Esaltazione della Santa Croce 2003)

    Tutti gli altri (siano essi Vescovi, Canonici o semplici sacerdoti) quando presiedono solennemente la celebrazione della Liturgia delle Ore lo fanno con il piviale, come nel rito romano.
    Ultima modifica di Ambrosiano; 04-11-2015 alle 18:26
    Oboedientia et Pax

  5. #25
    Veterano di CR L'avatar di chierichetto87
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    1,362
    Ringraziato
    15
    esatto però non vedo la dalmatica, mi sa che non usa neppure quella.

  6. #26
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    49,119
    Ringraziato
    2620
    Originally posted by chierichetto87@May 21 2006, 10:23 PM
    esatto però non vedo la dalmatica, mi sa che non usa neppure quella.
    Ricordo di aver visto una foto di un Vespro presieduto in Duomo dal Card. Tettamanzi in cui l'Arcivescovo indossava la pianeta con la dalmatica.
    Ultima modifica di Ambrosiano; 04-11-2015 alle 18:26
    Oboedientia et Pax

  7. #27
    Triumviro di Liturgie papali L'avatar di Cardinale Bellarmino
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Zona Pastorale II
    Età
    33
    Messaggi
    2,909
    Ringraziato
    119

    Premi

    Ho un libro di foto sul Duomo di Milano dove si vede diverse volte il Cardinale presiedere i VEsperi indossando anche la dalmatica sotto la casula o la pianeta.
    Il Bellarmino insegna con grande chiarezza e con l’esempio della propria vita che non può esserci vera riforma della Chiesa se prima non c’è la nostra personale riforma e la conversione del nostro cuore. (Papa Benedetto XVI, Udienza Generale del 23 febbraio 2011)

  8. #28
    Veterano di CR L'avatar di chierichetto87
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    1,362
    Ringraziato
    15
    ULTIMI AGGIORNAMENTI

    Originally posted by nota alle NORME DEL CALENDARIO AMBROSIANO+--></div><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td>QUOTE (nota alle NORME DEL CALENDARIO AMBROSIANO)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>L'antico rito ambrosiano non aveva secondi vespri; in epoca più recente furono introdotti, ma con rito più semplice dei primi vespri e soltanto in determinati giorni. Le memorie non ebbero mai i secondi vespri; nelle più solenni feste dei santi, come i patroni titolari, si ebbero sempre i primi vespri con particolare solennità, celebrati fino ad oggi con le vigilie. La cosa appare chiara nella festa di san Carlo assegnata al 4 novembre nonostante che il santo fosse morto nelle ore vespertine del giorno 3
    www.unipiams.org
    [/b]


    Originally posted by da: Principi e Norme del Messale A.@
    80. [...]
    Inoltre, sull'altare, o vicino ad esso, si collochi la croce sulla quale, se è sopra l'altare, possono essere collocati i ceri prescritti secondo l'usanza del rito ambrosiano.

    <!--QuoteBegin-Vox Populi

    L'Arcivescovo di Milano ha il privilegio di presiedere la celebrazione dei Vespri indossando le vesti prescritte per la Messa anche la dalmatica(non però il pallio)


    (l'immagine si riferisce ai Primi Vespri dell'Esaltazione della Santa Croce 2003)

    Tutti gli altri (siano essi Vescovi, Canonici o semplici sacerdoti) quando presiedono solennemente la celebrazione della Liturgia delle Ore lo fanno con il piviale, come nel rito romano.
    [/quote]
    Ultima modifica di Ambrosiano; 04-11-2015 alle 18:27

  9. #29
    marcolino24
    visitatore
    Il Cardinale usa la dalmatica oltre al consueto paramento liturgico nelle solennità (in tutto il triduo, natale, feste del duomo...).


    Pontificale di Pasqua, si intravede la dalmatica sotto la pianeta



    Messa in coena domini, il Cardinale toglie la casula per la lavanda dei piedi rimanendo con la dalmatica

  10. #30
    Veterano di CR L'avatar di chierichetto87
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    1,362
    Ringraziato
    15
    Messa in coena domini, il Cardinale toglie la casula per la lavanda dei piedi rimanendo con la dalmatica
    a voler essere precisi il carinale non toglie la casula infatti la celebrazione inizia proprio con la lavanda dei piedi a differenza del rito romano, poi dopo la lavanda indossa la casula e inizia i vespri all' internodei quali celebra la messa.

    La dalmatica è prevista per i pontificali sia in rito romano che ambrosiano.
    la questione qui era se la usava o meno per i vespri essendo una particolarità solo dell' arcivescovo di milano quelal di celebrarli in abiti pontificali.

    ne aprpofittto per darti il benvenuto.
    Ultima modifica di Ambrosiano; 04-11-2015 alle 18:27

Discussioni Simili

  1. Liturgia Ambrosiana (Informazioni, dettagli, particolarità, ecc.)
    Di chierichetto87 nel forum Liturgia Ambrosiana
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 03-05-2017, 18:30

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •