Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Regolamento dell'Ordine dei Cronisti di CR e Istruzioni per aprire una nuova Cronaca

  1. #1
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,842
    Ringraziato
    50

    Premi

    Lightbulb Regolamento dell'Ordine dei Cronisti di CR e Istruzioni per aprire una nuova Cronaca



    ABBAS S:FLAVIAE
    Decano dell’Ordine dei Cronisti di CR

    Per una gestione futura più agevole dell’Ordine dei Cronisti, si è reso necessario concretizzare quanto avevamo in mente già da tempo e, cioè, istituire un preciso ed apposito Regolamento adatto allo scopo.
    Sentito, innanzitutto, il parere dell’Amministratore del Forum, Raffaele, che ha accolto volentieri la nostra richiesta, abbiamo avviato i lavori subito dopo la nostra elezione al Decanato.
    Dopo aver studiato, quindi, uno schema, composto da diversi “Titoli e “Articoli”, abbiamo provveduto ad inviarlo ai Cronisti per opportuna conoscenza, stabilendo, nel contempo, una tabella di marcia per le relative discussioni e approvazioni affinché, in un periodo relativamente breve, il Regolamento potesse essere approvato nella sua interezza.

    Si riportano perciò qui di sotto le date delle Assemblee svolte:

    in data 6 Febbraio 2012 l’assemblea dei Cronisti approvava il I Titolo del Regolamento, riguardante le norme generali;
    in data 27 Febbraio 2012 la medesima approvava il II Titolo, contenente le norme sulla struttura dell’Ordine dei Cronisti;
    in data 19 Marzo 2012 veniva approvato il III Titolo, inerente la struttura operativa dei Cronisti;
    in data 23 Aprile 2012, venivano approvati il IV e V Titolo, con le norme per l’apertura e l’aggiornamento dei threads e le disposizioni finali.

    Finalmente il testo veniva sottoposto all’Amministratore che, il 13 Maggio 2012, apportando le opportune modifiche, ne accordava la pubblicazione, con relativa entrata in vigore dalla data odierna.

    Noi, dunque, con l’autorità demandataci dall’Amministratore e con l’approvazione dell’Assemblea dei Cronisti, promulghiamo il


    Regolamento dell’Ordine dei Cronisti di CR
    Ultima modifica di Vox Populi; 29-05-2012 alle 19:28
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  2. Il seguente utente ringrazia Abbas S:Flaviae per questo messaggio:

    radar sette (16-10-2016)

  3. #2
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,842
    Ringraziato
    50

    Premi

    Titolo I - Norme generali

    Articolo 1
    Scopo e modifiche del regolamento
    Il regolamento dell’Ordine dei Cronisti di CR disciplina la struttura e il funzionamento interno dell’Ordine relativamente alla sua gestione ordinaria e straordinaria.
    Ogni modifica del presente regolamento deve essere approvata con il voto favorevole dei 2/3 dei partecipanti all'Assemblea dei Cronisti di CR.

    Articolo 2
    Natura dell’Ordine dei Cronisti
    L’Ordine dei Cronisti è il sodalizio fra tutti gli utenti del Forum “Cattolici Romani” che, con zelo e buona volontà, portano a conoscenza di tutto l’orbe di internet la vita e le attività della propria diocesi.
    Caratteristiche dell’Ordine sono la serietà, l’attenzione, la verifica delle notizie prima di postarle, l’astensione da ogni polemica inutile contro le autorità ecclesiastiche e civili, la gioia nel partecipare agli altri ed essere partecipi della vita della Chiesa nelle Chiese. Il Patrono dell’Ordine dei Cronisti è San Beda il Venerabile (673-735), che si affianca alla Beatissima e Immacolatissima Nostra Signora Maria e al suo Divin Figlio e Signor Nostro Gesù Cristo. I Cronisti, che sono invitati a leggerne e meditarne la vita, lo ricordano il giorno 25 Maggio, memoria liturgica, inserendo nelle proprie Cronache e in Agorà un messaggio di memoria e di ricordo.

    Articolo 3
    Logo dell’Ordine
    Il logo dell’Ordine è costituito da una croce greca trilobata rossa, con il bordo dorato, incrociata con una penna d’oca bianca, il tutto inglobato in due circonferenze blu concentriche, la più grande delle quali formata dalla dicitura in maiuscolo CHRISTUS HERI HODIE SEMPER. Ai piedi della croce, fra le due circonferenze, dello stesso colore e sempre in maiuscolo la dicitura CRONISTI DI CR. Il logo e la denominazione dell’Ordine saranno conferiti ai Cronisti dopo la legittima elezione da parte dell’assemblea e possono essere usati all’interno delle Cronache.

    Articolo 4
    Elezione dei Cronisti
    L’utente che ha aperto la Cronaca di una diocesi da due mesi e l’ha aggiornata con buona frequenza, o ha aggiornato una Cronaca sprovvista di Cronista per due mesi con buona frequenza, può fare richiesta al Decano pro tempore e all’Amministratore di essere ammesso all’Ordine dei Cronisti. Il Cronista che non aggiorna la propria Cronaca e si assenta dal Forum per un tempo di 2 mesi, verrà richiamato dal Decano e dovrà dare risposta entro 30 giorni.
    In caso di silenzio, il Cronista decade automaticamente e viene privato del logo e della denominazione; in caso di risposta dovrà esprimere la sua volontà se ritirarsi dall'Osservatorio, oppure sospendere provvisoriamente a causa di motivi personali, per il tempo massimo di mesi 3 da concordarsi col Decano.
    Dopodiché il Decano curerà di informare i Cronisti in Agorà e si sceglierà chi potrà portare avanti, nel limite del possibile, la Cronaca rimasta in sospeso.
    Scaduto il termine, il Decano ricontatterà il Cronista e se questo non riprende con la regolarità prevista dall'art.14, procederà con l'espulsione attraverso la moderazione o l'Amministratore, ratificandola nella prima Assemblea a calendario.
    Il Cronista, invece, che abbandona la propria Cronaca ma si connette al Forum e ancor più interviene in altre discussioni, verrà richiamato dal Decano per 2 volte al massimo e se entro 15 giorni il Cronista non riprende (sempre con la regolarità prevista nell'art.14), il Decano provvederà anche in questo caso, con l'espulsione attraverso la moderazione o l'Amministratore, ratificandola nella prima Assemblea a calendario.
    Stessa procedura per il Cronista che ha chiesto la sospensiva ma risulta presente nel Forum.

    Se il Cronista comprende che, per un congruo tempo, non potrà più aggiornare, con buona frequenza, la Cronaca è pregato di rassegnare le dimissioni nelle mani del Decano.

    Articolo 5
    Qualifica dei Cronisti
    Sono previste due qualifiche per i Cronisti:
    Cronisti ordinari: sono tutti i Cronisti che aggiornano con buona frequenza la loro Cronaca e partecipano alla vita dell’Ordine.
    Cronisti onorari: sono coloro che, dopo aver prestato servizio con zelo e costanza per un periodo di almeno due anni, hanno rinunciato al loro impegno per fondati motivi. All'Assemblea dei Cronisti spetta di valutare in quali casi concedere questa qualifica. I cronisti onorari possono partecipare all’Assemblea dei Cronisti, ma senza diritto di voto. Possono essere riammessi nel novero dei cronisti ordinari facendone richiesta, senza bisogno di votazione.

    Articolo 6
    Collaboratori dei Cronisti
    Tutti gli utenti del Forum possono contribuire all’aggiornamento della Cronaca di una Diocesi, previo accordo con il Cronista preposto alla stessa.

    Articolo 7
    Rapporti con l’Amministrazione del Forum
    L’Ordine dei Cronisti dipende direttamente dall’Amministratore, che ha sempre l’ultima parola e il diritto di veto su ogni decisione, i rapporti con l’Amministratore del forum sono compito del Decano, e, in sua assenza, del Vicario.
    Ultima modifica di Vox Populi; 10-11-2016 alle 19:26
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  4. 2 utenti ringraziano per questo messaggio:

    irmaordovirginum (07-05-2017), radar sette (16-10-2016)

  5. #3
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,842
    Ringraziato
    50

    Premi

    Titolo II - Norme sulla struttura dell'Ordine

    Articolo 8
    Modalità di convocazione e svolgimento dell’assemblea
    §1. Assemblea Ordinaria e Straordinaria – Convocazione.
    L’Assemblea Ordinaria può essere convocata esclusivamente dal Decano ed è a cadenza preferibilmente mensile, necessariamente bimestrale.
    L’Assemblea Straordinaria viene convocata in caso di particolari motivi di urgenza dal Decano o, in sua assenza, dal Vicario.
    Nel caso dell’Assemblea Ordinaria il Segretario deve comunicare la data e l’ora di convocazione, nonché gli argomenti da trattare, con almeno sette giorni di anticipo. Nel caso di Assemblea Straordinaria sono sufficienti tre giorni di anticipo.
    Le Assemblee si svolgono nella chat di Cattolici Romani.

    §2. Partecipazione e deleghe
    La partecipazione dei Cronisti all'Assemblea è obbligatoria.

    a) In caso di assenza per giustificati motivi, il Cronista è tenuto a darne comunicazione al Decano, al Vicario o al Segretario prima delle ventiquattro ore precedenti all'assemblea. In caso contrario, l'assenza si considera ingiustificata, salvo il caso in cui la mancata comunicazione dipenda da caso fortuito o forza maggiore.
    b) In caso di assenza per giustificati motivi, è possibile farsi rappresentare delegando qualsiasi altro cronista. In tal caso, la propria assenza e l'eventuale delega devono essere comunicate al Segretario prima delle ventiquattro ore precedenti all'assemblea.
    c) Con la delega, il Cronista può formulare al delegato un vincolo di voto, al quale il delegato è tenuto ad attenersi.
    d) In caso di mancata risposta da parte del cronista delegatario, si è tenuti a incaricare, ove possibile, un altro Cronista validamente delegabile.
    e) Ogni Cronista può ricevere un numero massimo di tre deleghe per Assemblea; il Cronista delegatario deve comunicare espressamente al Cronista delegante la sua accettazione o il suo diniego, per dargli la possibilità di scegliere in tempo un altro Cronista che lo rappresenti.
    f) Il Cronista perderà il diritto di delegare dopo tre assenze ingiustificate consecutive dalle Assemblee. Il Decano richiamerà il Cronista inadempiente tramite messaggio privato; successivamente al richiamo, il Cronista decadrà dalla carica di Cronista di CR dopo ulteriori tre assenze consecutive ingiustificate dalle Assemblee.
    g) La perdita del titolo di Cronista di CR non impedisce all'utente di aggiornare la cronaca nei limiti di quanto stabilito dal Regolamento.

    §3. Svolgimento dell’assemblea
    Il Decano, o in sua assenza il Vicario, deve portare in Assemblea tutti i punti contenuti nella convocazione.
    Dopo una congrua discussione, cui tutti i cronisti sono chiamati a partecipare, vengono raccolte una serie di proposte e si procede alle votazioni, a voto palese. Le proposte che ottengono la maggioranza semplice dei voti divengono delibere assembleari. L’Amministratore del forum ha il compito di approvare le delibere e può, in caso di necessità, opporre ad esse il proprio veto o modificarle in alcuni punti.

    §4. Verbale dell’Assemblea
    Il Segretario ha il compito di redigere il verbale dell’Assemblea e, dopo il controllo del Decano (in sua assenza del Vicario), lo invia all’Amministratore per l’approvazione delle delibere. Le delibere vengono quindi inviate a tutti i Cronisti e ai Moderatori del forum Osservatorio di Cattolici Romani.

    Articolo 9
    Modalità di convocazione e svolgimento delle elezioni
    §1. Convocazione delle elezioni
    Il Decano ha l’obbligo, almeno due settimane prima della fine del suo mandato, di convocare l’Assemblea dei Cronisti per l’elezione del Decano. In caso di assenza del Decano l’Assemblea viene convocata dal Vicario. Il Segretario invia quindi, entro un giorno, i messaggi di convocazione a tutti i cronisti. Tutti i Cronisti sono eleggibili.

    §2. Partecipazione e deleghe
    Ribadita l’obbligatorietà della presenza in Assemblea, il Cronista impedito a partecipare alle Elezioni per giustificato motivo può delegare qualsiasi altro cronista. Anche in questo caso la propria assenza e la delega deve essere comunicata al Segretario con almeno un giorno di anticipo.

    §3. Svolgimento delle elezioni
    3.1
    Le elezioni si svolgono in una discussione apposita nell’Agorà dei Cronisti di CR. Il Decano, dopo aver creato la Discussione, la lascia aperta per tre giorni di seguito in modo che tutti possano votare. Si procede quindi alle votazioni. È eletto Decano, il cronista che ha ricevuto più voti. In caso di parità il voto viene ripetuto. Qualora ancora il numero di voti risultasse pari è eletto il candidato con più anzianità di servizio tra i Cronisti. Il Segretario ha quindi il compito di chiedere al Decano eletto se accetta. L’accettazione avviene con una apposita promessa mediante la quale il Cronista si impegna nel servizio di Decano. Il Segretario comunica quindi il nome del nuovo decano nell’Agorà dei Cronisti di CR.

    3.2
    Nel caso in cui il Cronista eletto non accetti, il voto venga ripetuto. Passata però una settimana, se nessun Cronista è stato eletto Decano, si rimetta il mandato nelle mani dell'Amministratore. Da quel momento, Decano e Vice-Decano decadono dagli incarichi, mentre il Segretario continua a svolgere il suo compito fino alla nomina di un nuovo Segretario.

    3.3
    L'Amministratore avrà il compito di scegliere, fra i Cronisti, un Decano che guiderà un mandato di transizione che durerà fino all'elezione ordinaria.
    Durante il mandato di transizione il Decano pro tempore svolge tutte le funzioni propie del Decanato eccetto la convocazione dei Cronisti per la modifica del Regolamento. Trascorso un periodo di almeno un mese, e non più di due, il Decano convochi nuovamente l'elezione.

    [/SIZE][/FONT]§4. Elezione del Vicario e del Segretario
    Il Vicario decade nel momento dell’elezione del nuovo Decano. Il Segretario decade dopo aver comunicato il nome del nuovo decano nell’Agorà dei Cronisti e ai Cronisti assenti. Il Decano nomina quindi il nuovo Vicario e il nuovo Segretario. L’accettazione avviene con una apposita promessa di servizio.
    Ultima modifica di Vox Populi; 01-06-2018 alle 15:05
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  6. Il seguente utente ringrazia Abbas S:Flaviae per questo messaggio:

    radar sette (16-10-2016)

  7. #4
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,842
    Ringraziato
    50

    Premi

    Titolo III - La struttura operativa dei Cronisti

    Articolo 10
    La struttura
    La struttura dell’Ordine è costituita da tutti i Cronisti operativi ed è articolata nel seguente modo:
    Decano: pianifica, indirizza e coordina le attività dell’Ordine, emana regole urgenti e mantiene i rapporti con l’Amministrazione.
    Vicario: fa le veci del Decano assente, ed è anche consigliere e ausiliare dello stesso nei compiti suddetti.
    Segretario: redige i verbali delle assemblee, prepara le informative inviate ai Cronisti dal Decanato, invia le Convocazioni delle assemblee, raccoglie le comunicazioni di assenza e le deleghe, si occupa dell’Agorà dei Cronisti.
    Cronisti: aggiornano costantemente le proprie Cronache, partecipano alle assemblee dell’Ordine e propongono le proprie opinioni per il miglioramento dell’Osservatorio.

    L’Ordine dei Cronisti, oltre alle assemblee ordinarie e straordinarie, si avvale anche di un thread, dedicato all’aggiornamento e al confronto con gli altri utenti del Forum, intitolato Agorà dei Cronisti di CR.

    Articolo 11
    Il Decanato
    Il Decano viene eletto dall’Assemblea (-> art. 9 §1,2,3) e il suo mandato ha la durata di un semestre. Non è possibile essere eletti per più di due mandati consecutivi. Il Decano è rieleggibile dopo due mandati non consecutivi.
    Il Decano convoca l’Assemblea Ordinaria e, in casi di urgenza e/o necessità anche quella Straordinaria (v. art.8 § 1). Al Decano, infine, è affidato il compito di monitorare l’Osservatorio, rilevando, o privatamente oppure pubblicamente attraverso il thread Agorà dei Cronisti di CR, le possibili inadempienze e/o modifiche da apportare.
    Il Decano ha facoltà di riprendere i Cronisti inadempienti e decretare (sentito il parere del Vicario e della Segreteria) provvedimenti urgenti.
    I provvedimenti urgenti, dovranno essere ratificati nella prima Assemblea a calendario, altrimenti decadranno automaticamente.
    Il Decano che comprende di non poter seguire con impegno il semestre che gli è stato affidato dal Collegio dei Cronisti, può rassegnare le proprie dimissioni o in Agorà, oppure attraverso messaggio privato da inviarsi a tutti i Cronisti, dopodiché si procederà a nuove elezioni.
    Nel caso in cui i Cronisti ravvedano uno scarso impegno nell'attività del Decano, possono sollecitare loro stessi nuove elezioni organizzandosi in Agorà.


    Articolo 12
    Il Vicariato
    Il Vicario viene eletto dal Decano (-> art. 9 §4) e il suo mandato dura tanto quanto il mandato del Decano eletto, il suo mandato decade nel momento in cui durante l’assemblea elettiva l’eletto Decano accetta il mandato. Il mandato può essere riconfermato senza limitazioni.
    Il Vicario consiglia e aiuta il Decano nello svolgimento dei vari compiti di coordinazione delle attività dell’Osservatorio e lo sostituisce quando questi non può essere presente alle Assemblee. Dirige, inoltre, l’Assemblea elettiva fino all’accettazione del mandato da parte del Decano neo eletto.

    Articolo 13
    Il Segretariato
    E’ compito del Decano scegliere chi ritiene idoneo/a a svolgere il compito di Segreterio (-> art. 9 §4) : il mandato del Segretario dura tanto quanto quello del decano e decade automaticamente dopo la comunicazione nell’Agorà dei Cronisti e ai cronisti assenti del nome del nuovo Decano. Il mandato della Segretario può essere riconfermato senza limitazioni.
    Il Segretario ha il compito di redigere i verbali delle Assemblee e, dopo l’approvazione delle delibere da parte dell’Amministratore, ha il compito di inviarle a tutti i Cronisti e ai moderatori del forum Osservatorio di Cattolici Romani; prepara e corregge le note informative che il Decano intende inviare ai Cronisti; invia la convocazione delle Assemblee; raccoglie le comunicazioni di assenze e deleghe e si occupa di controllare e dirigere l’andamento del thread di incontro fra i Cronisti e gli utenti, intitolato Agorà dei Cronisti di CR.

    Articolo 14
    I Cronisti
    Il Cronista legittimamente eletto dall’assemblea (-> art. 4) ha il compito di aggiornare con buona frequenza la Cronaca della propria Diocesi (possibilmente almeno una volta a settimana, soprattutto se è una grande Diocesi) inserendo notizie e calendari della Chiesa locale, pubblicizzando quelle attività che possono maggiormente interessare i lettori interni ed esterni al Forum, aiutando a trasmettere una maggior comprensione della vita della Chiesa e della comunione fra le Chiese.
    Il Cronista, nel redigere la propria Cronaca, avrà cura di evitare sterili e inutili polemiche nei confronti delle Autorità ecclesiastiche e anzi, qualora fosse necessario, indicherà ai lettori il metodo di comprensione di decisioni o pronunziamenti delle Autorità ecclesiastiche che possono essere vissute come scomode se non comprese bene.
    Il Cronista ha il dovere verso la Chiesa e verso il Forum tutto di offrire un servizio puntuale ed esatto, evitando di dar troppo spazio a notizie secondarie e valorizzando le notizie più importanti.
    Il Cronista, poi, dovrà seguire un andamento della discussione e fare un uso dei colori, dei caratteri e delle immagini, che siano d’aiuto a chi legge e non provochino fastidio e problemi alla lettura per cui i testi delle notizie avranno un carattere normale (di media grandezza) evitando colori sgargianti, che possono essere, tuttavia, usati per i titoli.

    E’ fatto d’obbligo al Cronista di citare le fonte da cui è stata tratta l’informazione, possibilmente copiaincollando il link del sito.
    Ultima modifica di Vox Populi; 15-05-2017 alle 19:40
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  8. Il seguente utente ringrazia Abbas S:Flaviae per questo messaggio:

    radar sette (16-10-2016)

  9. #5
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,842
    Ringraziato
    50

    Premi

    Titolo IV - Norme per l'apertura e l'aggiornamento dei threads

    Articolo 15
    L’Agorà dei Cronisti di CR
    L’Agorà dei Cronisti di CR (http://www.cattoliciromani.com/63-l-...cronisti-di-cr) è un thread libero, in cui i Cronisti si confrontano fra di loro sui temi e problemi riguardanti l’Osservatorio e ciascun utente del forum può intervenire all’interno del thread per chiedere consigli, proporre idee, segnalare problemi inerenti le Cronache o l’Ordine dei Cronisti. È compito della Segreteria controllare l’andamento delle discussioni in Agorà e segnalare all’Amministrazione eventuali problemi o illeciti all’interno del thread.
    L’Agorà non sostituisce l’Assemblea, che rimane il luogo più appropriato per discutere degli argomenti più delicati inerenti l’Ordine e le Cronache.

    Articolo 16
    Le Cronache
    Qualsiasi utente del Forum può aprire una discussione dedicata alla Cronaca della propria Diocesi nella sezione intitolata L’Osservatorio di Cattolici Romani (http://www.cattoliciromani.com/63-l-...ttolici-romani).

    La discussione si articola nei seguenti punti:
    1.
    Titolo: Cronaca della (Arci)Diocesi di … anno
    2.
    Dati statistici (nome, nome latino, circoscrizione ecclesiastica, estensione, popolazione)
    3.
    Storia e territorio
    4.
    Cronotassi dei Vescovi
    5.
    Santi (locali e patroni) è facoltativo ma caldamente consigliato
    6.
    Santuari Diocesani (facoltativo)
    7.
    Cronaca

    All’inizio dell’Anno Civile, 1 Gennaio, o in prossimità di esso, ogni Cronista avrà l’attenzione di chiudere la discussione in corso e di aprirne una nuova, inserendo nel titolo l’anno nuovo.
    Per il primo post è consigliabile riportare solamente i link degli argomenti di cui sopra (2,3,4,5,6) e non gli articoli per intero.
    Come già indicato nell’art. 14, si raccomanda di usare colori, caratteri e impostazioni grafiche che favoriscano una serena lettura da parte degli utenti e di evitare anche notizie che non siano inerenti con la vita ecclesiastica della Chiesa locale.
    In caso di dubbi e problemi i Cronisti sono invitati a chiedere supporto tecnico in Sala Macchine, mentre per problemi di altra natura in Agorà o con messaggio privato al Decano o al Vicario o alla Segreteria; a seconda dei casi ciascuno comprenderà con discernimento a chi rivolgersi.
    Ultima modifica di Vox Populi; 31-12-2013 alle 11:32
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  10. 2 utenti ringraziano per questo messaggio:

    irmaordovirginum (07-05-2017), radar sette (16-10-2016)

  11. #6
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    6,842
    Ringraziato
    50

    Premi

    Titolo V - Disposizioni finali

    Articolo 17
    Entrata in vigore del presente regolamento
    Il presente regolamento, sottoposto all’approvazione dell’Assemblea e dell’Amministratore, entra in vigore effettivo il 25 MAGGIO 2012, memoria liturgica di San Beda il Venerabile, Protettore dei Cronisti.


    Dato a Caltanissetta, il 25 Maggio 2012, memoria liturgica di San Beda il Venerabile, Protettore dei Cronisti di CR.



    Abbas S:Flaviae
    Decano dell’Ordine dei Cronisti di CR

    Sunshine
    Vicario dell’Ordine dei Cronisti di CR
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  12. #7
    Cronista di CR L'avatar di Sunshine
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    21,815
    Ringraziato
    4132

    Premi

    Effinalmente abbiamo un Regolamento!
    C'era bisogno di mettere delle regole ben precise nell'Ordine dei Cronisti che, espandendosi sempre di più, alla lunga rischiavamo il caos!
    https://www.youtube.com/watch?v=Tay-SDBKjnc

  13. #8
    Veterano di CR L'avatar di Alfonso
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Campania
    Età
    27
    Messaggi
    1,274
    Ringraziato
    110

    Premi

    [Guida] Apertura della nuova cronaca

    Apertura annuale della nuova Cronaca

    Credo sia il caso di scrivere una guida per aiutare tutti i colleghi cronisti ad aprire in vista dell'inizio di ogni anno solare la nuova Cronaca della Diocesi da loro seguita.

    Passo 1: Apertura della nuova cronaca

    Dalla discussione in Osservatorio clicchiamo su Invia nuova discussione come nell'immagine qui sotto:




    A questo punto, come oggetto della discussione scriviamo:

    Cronaca della Diocesi [Arcidiocesi] di N. - Anno X

    Ad esempio: Cronaca della Diocesi di Roma - Anno 2017
    Cronaca dell'Arcidiocesi di Milano - Anno 2017





    Passo 2: Il primo post


    Nel primo post della discussione vanno inseriti, oltre ovviamente al titolo della discussione (lo stesso di cui sopra), i rimandi alle Cronache degli anni precedenti. Potete usare come esempio la Cronaca della Diocesi di Nola curata dal Decano dei Cronisti CardinalVicano.

    Inserire il collegamento alla cronaca vecchia non è complesso; ecco i passi da seguire:
    Anzitutto dobbiamo aprire la vecchia cronaca. Nella barra del browser, è presente l'indirizzo (URL) della cronaca.



    Selezioniamola col mouse, clicchiamo il tasto destro del mouse e scegliamo Copia. Dopodiché, tornati nella nuova discussione, dobbiamo:

    1. Scrivere il testo del collegamento (ad esempio Archivio Cronache 2016)
    2. Selezionare il testo scritto con il mouse e cliccare il pulsante dei Link ()
    3. Incollare l'indirizzo che abbiamo copiato (Tasto destro / incolla)
    4. Premere Ok



    Questa procedura va seguita per ogni collegamento che vogliamo aggiungere.
    Fatto questo possiamo procedere all'invio della discussione

    Passo 3: Il secondo post

    A norma del regolamento nel secondo post dovremmo mettere i link con le sette informazioni che in genere caratterizzano i primi sette post di una prima discussione:

    1. Dati statistici (nome, nome latino, circoscrizione ecclesiastica, estensione, popolazione)
    2.
    Storia e territorio
    3.
    Cronotassi dei Vescovi
    4.
    Santi (locali e patroni) è facoltativo ma caldamente consigliato
    5.
    Santuari Diocesani (facoltativo)

    Dal terzo post in poi potete riprendere con le cronache.

    Nota: In prossimità della conclusione dell'anno civile, il Decano inviterà i Cronisti ad aprire la nuova Cronaca. Fatto questo, ogni cronista provvederà a chiudere la cronaca relativa all'anno precedente, tramite l'apposito pulsante evidenziato in figura:
    Ultima modifica di Mercarte; 05-01-2018 alle 03:56 Motivo: Cambiamento della modalità di chiusura delle cronache
    Humilitas

  14. 12 utenti ringraziano per questo messaggio:

    aldo12 (13-10-2018), Daniele1976 (28-09-2016), elba71 (13-01-2017), Fone (21-12-2016), Karl22 (03-10-2018), luci (02-01-2017), maurum (31-12-2015), minusculus (29-04-2017), Mysterium Fidei (17-11-2017), Ninive (07-09-2016), Relic (27-12-2017), sere85 (11-05-2016)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •