Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 21 di 34 PrimaPrima ... 11192021222331 ... UltimaUltima
Risultati da 201 a 210 di 335

Discussione: Le nomine di Papa Francesco

  1. #201
    Triumviro di Liturgie papali L'avatar di Pikachu
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Diocesi di Alba
    Messaggi
    6,494
    Ringraziato
    3076

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da cisnusculum Visualizza Messaggio
    Piuttosto, per allargare il discorso, avrei preferito che la componente orientale della congregazione fosse finalmente stata il Prefetto e non più il segretario. Solo in due casi (per pochi mesi con Coussa negli anni '60 e poi con Daoud). Se il prefetto sarà nominato a breve è ovvio si tratterà di un latino.
    Anche secondo me sarebbe stato opportuno avviare una consuetudine di rotazione tra latini ed orientali alla testa della Congregazione, ed i candidati non mancavano. Oppure, dovendo proprio giubilare Mons. Vasil' (perché tanto questa cosa evidentemente andava fatta, a prescindere dagli affari bizantini italiani...), c'erano tra i gerarchi orientali figure assai più stimolanti ed autorevoli a livello di Chiesa universale: penso a Mons. Joseph Soueif, Arcivescovo maronita di Cipro e già Segretario speciale del Sinodo per il Medio Oriente, 57 anni; o a Mons. Borys Gudziak, Arcivescovo di Filadelfia degli ucraini, 59 anni, figura eccezionale della Chiesa ucraina. Ma d'altra parte - e mi stupisco della sorpresa di Mercarte - capacità pastorale, vivacità intellettuale e giovane età non sono mai stati ingredienti ricorrenti nelle nomine - curiali e cardinalizie - di questo pontificato. La Curia attuale, con ogni evidenza, è una gerontocrazia come non se ne vedevano da tempo.

    Finirà come il Papa ci ha abituati in questi anni: piazzata così la "quota orientale", la guida del dicastero - e con essa l'ambita berretta cardinalizia - andrà a qualche diplomatico di carriera, e tanti saluti. Del resto l'Arcivescovo Gallagher guida ormai la Sezione per i Rapporti con gli Stati da più di cinque anni, ed ha già 66 anni: potrebbe essere lui il prescelto nel breve-medio termine.


  2. 3 utenti ringraziano per questo messaggio:

    Card.Petrucci (26-02-2020), cisnusculum (25-02-2020), Mystica Viola (26-02-2020)

  3. #202
    Partecipante a CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    In Ecclesia
    Messaggi
    678
    Ringraziato
    25
    Ma d'altra parte - e mi stupisco della sorpresa di Mercarte - capacità pastorale, vivacità intellettuale e giovane età non sono mai stati ingredienti ricorrenti nelle nomine - curiali e cardinalizie - di questo pontificato. La Curia attuale, con ogni evidenza, è una gerontocrazia come non se ne vedevano da tempo.

    Finirà come il Papa ci ha abituati in questi anni: piazzata così la "quota orientale", la guida del dicastero - e con essa l'ambita berretta cardinalizia - andrà a qualche diplomatico di carriera, e tanti saluti. Del resto l'Arcivescovo Gallagher guida ormai la Sezione per i Rapporti con gli Stati da più di cinque anni, ed ha già 66 anni: potrebbe essere lui il prescelto nel breve-medio termine.[/QUOTE]

    Condivido.pienamente!!!
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  4. #203
    Fedelissimo di CR
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    3,692
    Ringraziato
    276
    Anche nelle principali diocesi italiane domina la gerontocrazia a partire delle principali diocesi metropolitane in prorogatio, Napoli, Torino, Genova, Bari, Perugia ecc. Non sono bei segnali.

  5. #204
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Milano
    Messaggi
    9
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Puoi spiegare meglio??? Ricordo che, prima della sua nomina, si riscontrò una grande difficoltà ad individuare un candidato idoneo, arrivato.infatti da Oltre-oceano!!
    E adesso che l’allora candidato da oltre Oceano è approdato a Roma
    dove troveranno dopo appena cinque anni un candidato idoneo per Piana degli Albanesi?
    Con la differenza che questa volta, vuoi perché vescovo emerito, vuoi perché Segretario della Congregazione,
    sarà proprio mons. Gallaro a indicare e anche scegliere il proprio successore.


    A mons. Gallaro è stato rimproverato sincretismo rituale,
    la riduzione degli uffici, il rifiuto del greco e dell’albanese.

    http://contessioto.blogspot.com/2016...scussione.html

  6. #205
    Cronista di CR L'avatar di Paolo_MS
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Carrara
    Messaggi
    611
    Ringraziato
    127
    Citazione Originariamente Scritto da Marco123 Visualizza Messaggio
    Anche nelle principali diocesi italiane domina la gerontocrazia a partire delle principali diocesi metropolitane in prorogatio, Napoli, Torino, Genova, Bari, Perugia ecc. Non sono bei segnali.
    Il Papa ha 83 anni, il vescovo 77, il parroco 80... seminaristi pochi e spesso in là con gli anni… è la Chiesa che è invecchiata, quindi sarà sempre più frequente avere nomine importanti in curia di presuli oltre i 70.

  7. Il seguente utente ringrazia Paolo_MS per questo messaggio:

    Card.Luciani (26-02-2020)

  8. #206
    Iscritto L'avatar di NeoEboracensis
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Florida, USA
    Messaggi
    445
    Ringraziato
    156
    S. E. R. Mons. Ante Jozic, Arcivescovo titolare eletto di Cissa e Nunzio Apostolico, gravemente ferito in un incidente automobilistico il 7 aprile 2019, riceverà l'ordinazione episcopale il 21 marzo 2020 nella Basilica di San Pietro. Il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, sarà il consacrante principale. S. E. R. Mons. Michael Francis Crotty, Arcivescovo titolare eletto di Lindisfarna e Nunzio Apostolico in Burkina Faso, riceverà anche l'ordinazione episcopale nella stessa cerimonia

    Fonti: http://www.cattoliciromani.com/63-l-...no-2019/page40
    https://smn.hr/34-duhovna-zvanja/436...olskog-nuncija
    Noli irritare leonem

  9. 3 utenti ringraziano per questo messaggio:

    cisnusculum (26-02-2020), Pikachu (26-02-2020), Vox Populi (26-02-2020)

  10. #207
    Partecipante a CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    In Ecclesia
    Messaggi
    678
    Ringraziato
    25
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo_MS Visualizza Messaggio
    Il Papa ha 83 anni, il vescovo 77, il parroco 80... seminaristi pochi e spesso in là con gli anni… è la Chiesa che è invecchiata, quindi sarà sempre più frequente avere nomine importanti in curia di presuli oltre i 70.
    Anche questo è vero...in parte. Per ciò che riguarda Mons.Gallaro ho contatti con un presbitero della sua eparchia; non dirò le sue reazioni alla nomina...Certo che ora che si ripropone di nuovo il problema di scegliere un successore, personalmente mi auguro che si trovi un candidato italiano. Il clero di Piana degli Albanesi è numericamente esiguo e, togliendo i preti uxorati, ne rimangono ancor meno. È quanto meno probabile che si valutino anche i preti di Lungro..Nel rispetto delle tradizioni proprie orientali??!!
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  11. #208
    Fedelissimo di CR
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    3,692
    Ringraziato
    276
    E' più probabile un amministratore apostolico anche a Piana.

  12. Il seguente utente ringrazia Marco123 per questo messaggio:

    Card.Luciani (26-02-2020)

  13. #209
    Saggio del Forum L'avatar di Nathaniel
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    4,113
    Ringraziato
    862
    Nomina di Ausiliari dell’Arcidiocesi di Newark (U.S.A.)

    Il Santo Padre ha nominato Vescovi Ausiliari dell’Arcidiocesi di Newark (U.S.A.):

    - Rev.do Mons. Gregory J. Studerus, del clero della medesima Arcidiocesi, finora Vicario Episcopale della Hudson County e Parroco della Saint Joseph of the Palisades Parish a West New York, assegnandogli la sede titolare vescovile di Tarasa di Bizacena;

    - il Rev.mo Dom Elias R. Lorenzo, O.S.B., finora Abate Presidente dell’American Cassinese Congregation, assegnandogli la sede titolare vescovile di Tabuda;

    - il Rev.do Michael A. Saporito, del clero della medesima Arcidiocesi, finora Parroco della Saint Helen Parish a Westfield, assegnandogli la sede titolare vescovile di Luperciana.

    Rev.do Mons. Gregory J. Studerus

    Il Reverendo Mons. Gregory J. Studerus è nato il 31 marzo 1948 a West Orange nell’Arcidiocesi di Newark (New Jersey). Ha frequentato la scuola elementare e secondaria Our Lady of the Valley (1954-1966). Dopo ha ottenuto il Baccalaureato in Art Education al Montclair State College (1966-1970), ha lavorato come artista ed insegnante di Arte presso le scuole elementari pubbliche (1971-1975) e ha servito come membro della Guardia Nazionale dello Stato di New Jersey (1970-1976). Entrato in Seminario, ha svolto gli studi ecclesiastici presso l’Immaculate Conception Seminary a South Orange (1976-1980).

    È stato ordinato sacerdote per l’Arcidiocesi di Newark il 31 maggio 1980.

    Dopo l’ordinazione ha svolto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale della Saint Aloysius Parish e fondatore della comunità ispanica (1980-1990), Parroco della Saint Bridget Parish (1990-1997), della Resurrection Parish che include la Saint Michael, la Saint Bridget, la Saint Peter e la Saint Boniface (1997-2005) e della Saint Joseph of the Palisade Parish a West New York (dal 2005); Vicario Episcopale della Hudson County (dal 2015), Vicario Foraneo del decanato di Jersey City Downtown (1991-1998 e 2002-2005) e del decanato di Hudson North (2013-2016); Membro del Collegio dei Consultori (dal 2015) e Membro del Consiglio Presbiterale (1991-1994).

    Il 31 marzo 2005 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

    Rev.mo Dom Elias R. Lorenzo, O.S.B.

    Il Reverendo Dom Elias R. Lorenzo, O.S.B., è nato il 6 ottobre 1960 a Brooklyn nell’omonima Diocesi (New York). Ha frequentato la Saint Agatha Elementary School a Sunset Park e la Cathedral Preparatory School di Fort Greene a Brooklyn. Nel 1982 ha ottenuto il Baccalaureato in Filosofia presso il Don Bosco College Seminary a Newton (New Jersey). Nel 1983 è entrato nella Saint Mary’s Abbey a Morristown, New Jersey (American Cassinese Congregation), facendo i primi voti nel 1985 e i voti perpetui solenni nel 1988. Successivamente, ha ottenuto il Master of Arts in Teologia Liturgica alla Saint John’s University a Collegeville (Minnesota), il Master of Arts in Education (M.A.E.) in Counseling Psychology presso la Seton Hall University a South Orange (New Jersey) e la Licenza in Diritto Canonico presso l’Università Cattolica d’America a Washington, D.C.

    È stato ordinato sacerdote il 24 giugno 1989, presso la chiesa della Abbazia di Saint Mary a Morristown nella diocesi di Paterson.

    Dopo l’ordinazione ha svolto i seguenti incarichi: Insegnante ed Amministratore della scuola secondaria Delbarton School (1983-2005) e alla medesima scuola Direttore della pastorale degli studenti (1989-1995), Membro del Board of Trustees (1992-2002), Chair del Religious Studies Department (1989-1998), Vice Presidente (1995-2002) e Vice Presidente per gli External Affairs (2002-2005);Direttore della Liturgia (1988-1998), Priore (1995-2002) e Rettore della chiesa presso l’Abbazia di Saint Mary (1995-2009); membro (1988-2000) e poi Chair (1991-2000) della Commissione Liturgica della Diocesi di Paterson; Vicario per i Religiosi della Diocesi di Metuchen (2005-2009); Priore dell’Abbazia Primaziale di Sant’Anselmo a Roma (2009-2016); Procuratore Generale dell’American Cassinese Congregation (2009-2016) e della Confederazione Internazionale dell’Ordine di San Benedetto (2011-2016); Abate Presidente dell’American Cassinese Congregation, un’Associazione di 25 monasteri in Canada, Puerto Rico, Messico e Stati Uniti, con Fondazione nel Brasile, Colombia, e Taiwan e sponsor di 10 università e 12 scuole secondarie (dal 2016); Membro della Conferenza dei Superiori Religiosi Statunitensi (1995-2002, dal 2016) e della Unione dei Superiori Generali (dal 2016).

    Rev.do Michael A. Saporito

    Il Reverendo Michael A. Saporito è nato il 3 maggio 1962 a Newark nella omonima arcidiocesi (New Jersey). Nel 1984 ha ottenuto il Baccalaureato in Accountancy presso la Rutgers University a New Brunswick (New Jersey) e ha lavorato come Revisore di un’impresa contabile nel New Jersey. Entrato in Seminario, ha svolto gli studi ecclesiastici all’Immaculate Conception Seminary School of Theology a South Orange.

    È stato ordinato sacerdote per l’Arcidiocesi di Newark il 30 maggio 1992.

    Dopo l’ordinazione ha svolto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale della Saint Joseph Parish a West Orange (1992-1994), della Saint Peter the Apostle Parish a River Edge (1994-1999), dell’Our Lady of the Visitation Parish a Paramus (1999-2001), e della Saint Elizabeth Parish a Wyckoff (2001-2004); Parroco della Saint Joseph Parish a Maplewood (2004-2011) e della Saint Helen Parish a Westfield (dal 2011); Direttore Assistente della pastorale delle vocazioni (1999-2002); Professore Aggiunto di Omiletica presso l’Immaculate Conception Seminary School of Theology a South Orange; Membro del Collegio dei Consultori (dal 2015), del Consiglio Presbiteriale (2011-2017) e del Priest Personnel Policy Board (2008-2011).»

    [00288-IT.01]

    Nomina di Ausiliare di San Diego (U.S.A)

    Il Santo Padre ha nominato Vescovo Ausiliare di San Diego (U.S.A.) il Rev.do Ramon Bejarano, del clero della Diocesi di Stockton, assegnandogli la sede titolare vescovile di Carpi.

    Rev.do Ramon Bejarano

    Il Rev.do Ramon Bejarano è nato il 17 luglio 1969 a Laredo, Texas. Ha compiuto gli studi ecclesiastici presso il Seminario Diocesano de Tijuana, Mexico, (1989-1992) e presso il Mount Angel Seminary in Oregon (1992-1998).

    È stato ordinato sacerdote il 15 agosto 1998 per la diocesi di Stockton.

    Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale della Saint George Parish a Stockton (1998-2003) e della Sacred Heart Parish a Turlock (2004-2006). È stato Parroco della Holy Family Parish a Modesto (2006-2008) e dal 2008 è Parroco della Saint Stanislaus Parish a Modesto. È stato Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori.

    Parla inglese e spagnolo.

    [00289-IT.01]

    Sala stampa Santa Sede

  14. #210
    Cronista di CR L'avatar di Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Caravaggio (Bg)
    Età
    18
    Messaggi
    689
    Ringraziato
    137
    Naturalmente la sede titolare assegnata al nuovo ausiliare di San Diego non corrisponde alla città emiliana di Carpi, sede vescovile (benché vacante e secondo qualcuno prossima all’accorpamento), bensì ad un’antica città tunisina, situata presso Cartagine.
    "Non quod ego volo, sed quod tu" (Mc 14,36)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •