Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Vangelo in greco antico e/o latino

  1. #11
    Saggio del Forum L'avatar di Vazda Vjeran
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Bibliotheca Divina
    Messaggi
    918
    Ringraziato
    5

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da a_ntv Visualizza Messaggio
    Attento che sia la "27 edizione" (NA27): è quella usata da praticamente tutte le traduzioni moderne come testo base greco.
    Ripeto è completamente in greco.
    Io ne ho ha versione con testo a fronte in ingese (non penso ne esista una con testo a fronte italiano) che devo dire mi serve per arrivare al versetto giusto
    Certo che esiste quella con a fronte il testo italiano! Si chiama Nuovo Testamento Greco-Italiano. Il testo italiano è quello della CEI mentre quello greco è lo standard NA27. La prima edizione, quella che ho io, è del 1996. Le note sono in italiano.

  2. #12
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Siena
    Età
    37
    Messaggi
    92
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da a_ntv Visualizza Messaggio
    Attento che sia la "27 edizione" (NA27): è quella usata da praticamente tutte le traduzioni moderne come testo base greco.
    Ripeto è completamente in greco.
    Io ne ho ha versione con testo a fronte in ingese (non penso ne esista una con testo a fronte italiano) che devo dire mi serve per arrivare al versetto giusto
    Certo che esiste il NA27 con testo a fronte in italiano: Nuovo Testamento Greco-Italiano", a cura di B. Corsani e C. Buzzetti testo Greco: Nestle-Aland, 27^ edizione testo Italiano: Conferenza Episcopale Italiana (CEI) con note scelte dalla TOB testo a fronte; casa editrice: Società Biblica Britannica e Forestiera; prezzo 50 euro.

  3. #13
    Iscritto L'avatar di JMC
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Sponda "magra" del Lago Maggiore
    Età
    32
    Messaggi
    402
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da UbiDeusIbiPax Visualizza Messaggio
    Perché inutile? Non è quella attualmente in uso nella liturgia??
    E chi mai fa liturgia in latino? E quei pochi fanno le letture in italiano.
    Inutile è anche perchè già ne esisteva una ottima, con secoli di tradizione alle spalle, che in liturgia significa anche la creazione di un "impasto" con ogni parte della Messa e dell'Ufficio, tutto fitto di richiami perfettamente intellegibili per chi ha a memoria almeno il salterio.
    Cambiando la versione...salta tutto!

  4. #14
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    28
    Messaggi
    5,692
    Ringraziato
    13
    In che senso cambia tutto?

  5. #15
    Iscritto L'avatar di JMC
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Sponda "magra" del Lago Maggiore
    Età
    32
    Messaggi
    402
    Ringraziato
    1
    salta tutto perchè il graduale non concorda più col lezionario.

    Vedo io, che ho abbastanza a mente il salterio ambrosiano, quando mi capita di andare a cantare l'ufficio con qualche altra versione latina...è un casino perchè mi confondo da matti!ù

    Una versione biblica ha un portato che va molto più al di là di quello che ci si possa immaginare.

    Resta che la nova vulgata è totalmente inutile.
    Ricordo il commento di una nota docente di latino medievale, che, spiegando le versioni latine della Bibbia disse: "e poi c'è la nova vulgata...che non so perchè l'abbiano fatta poi..."
    Diciamo allora che la nova vulgata serve solo per confondere i poveri studentelli che la prendono dallo scaffale della biblioteca pensando che possa servire per i loro studi

  6. #16
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    28
    Messaggi
    5,692
    Ringraziato
    13
    Citazione Originariamente Scritto da JMC Visualizza Messaggio
    salta tutto perchè il graduale non concorda più col lezionario.

    Vedo io, che ho abbastanza a mente il salterio ambrosiano, quando mi capita di andare a cantare l'ufficio con qualche altra versione latina...è un casino perchè mi confondo da matti!ù

    Una versione biblica ha un portato che va molto più al di là di quello che ci si possa immaginare.

    Resta che la nova vulgata è totalmente inutile.
    Ricordo il commento di una nota docente di latino medievale, che, spiegando le versioni latine della Bibbia disse: "e poi c'è la nova vulgata...che non so perchè l'abbiano fatta poi..."
    Diciamo allora che la nova vulgata serve solo per confondere i poveri studentelli che la prendono dallo scaffale della biblioteca pensando che possa servire per i loro studi
    Non so se ho ben capito. Allora, il testo del graduale rimane quello antico, mentre quello del lezionario riproduce quello della nova vulgata, così che i due non combaciano più, giusto?
    Non licet bovi quod licet Iovi

  7. #17
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Bologna
    Età
    46
    Messaggi
    4
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da ubideusibipax Visualizza Messaggio
    non ho capito perché hai dato questa specificazione: Avendo dato l'isbn non l'avresti dovuta definire univocamente?



    Le note sono in inglese?



    Grazie mille per questo link!!!
    Πραγματικά, λειτουργεί!

  8. #18
    jurodivye
    visitatore
    Esiste un’edizione della Nova Vulgata (anche solo il NT) con gli accenti grafici? O si trovano solo nei testi ad uso liturgico quali per esempio il Lectionarium e la Liturgia Horarum?

  9. #19
    jurodivye
    visitatore
    Accenti grafici a parte, segnalo questa eccellente edizione del Nuovo Testamento e Salmi, con alcune preghiere in appendice e indice analitico. Copertina in similpelle rigida, paginette sottili ma non sottilissime e grande tocco di classe: ben due segnalibri! Le dimensioni sono da “mattoncino”: 7,5x11,7 e 3cm di spessore.






    Titolo: Novum Testamentum et Psalterium

    Editore: Libreria Editrice Vaticana
    Data di Pubblicazione: 2002
    ISBN: 8820973847
    ISBN-13: 9788820973841
    Pagine: 1184
    Formato: rilegato
    Prezzo di copertina: 16 euro

Discussioni Simili

  1. Apprendere le lingue classiche da autodidatta. Latino e greco.
    Di youcip nel forum Lingue bibliche e classiche
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 03-12-2017, 14:29
  2. Antico Testamento
    Di papalino nel forum Sacra Scrittura
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 10-08-2010, 10:29
  3. BIBBIA in greco, in ebraico e in latino
    Di DAVIDE_ nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-06-2008, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •