Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 55

Discussione: Ha ancora senso studiare il latino nelle scuole? Riflessioni sullo studio del latino.

  1. #21
    Partecipante a CR L'avatar di Bessarione
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Veneto
    Messaggi
    993
    Ringraziato
    201
    Citazione Originariamente Scritto da Aster d. Visualizza Messaggio
    Ognuno può cogliere solo delle sfaccettature, mai tutto. Siamo solo essere umani, in fondo
    Infatti avevo portato l'esempio di letteratura, arte, antropologia, ecc, ovviamente una persona che come me ha sempre dato la priorità alle materie umanistiche avrà molte difficoltà a capire cosa sia un bosone, come calcolare una determinata aliquota, ecc.
    Ho poi citato Vasco Rossi proprio per dimostrare che l'eredità del mondo classico è presente anche dove nessuno se lo aspetterebbe (e suppongo che anche il cantante il questione non sappia di aver citato un tragediografo greco del V secolo a. C.).
    Poi personalmente ritengo impossibile studiare una letteratura senza conoscerne la lingua (anche se proprio giovedì ho scoperto che in un'università britannica è presente un corso di laurea in letteratura classica dove non viene insegnata una sola parola in greco o latino ma si legge tutto in traduzione). Pensiamo a Dante: non leggendolo in italiano già ai primi versi si perderebbe il gioco fonico di selva selvaggia.
    Però avevo promesso a me stesso di non intervenire in questa discussione, quindi cercherò di mantenere questa promessa.
    Francisco Summo Pontifici et Universali Patri: pax, vita et salus perpetua!

  2. #22
    Moderatore bibliotecario L'avatar di 3manuele
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Torino
    Età
    37
    Messaggi
    2,722
    Ringraziato
    255

    Premi

    Dal canto mio penso che Vasco Rossi abbia citato volutamente quei versi. Probabilmente una reminiscenza scolastica o chissà che.
    Non ho ancora capito, quale sarebbe il motivo per cui i sostenitori della cultura classica vorrebbero il latino insegnato anche oltre il liceo classico.
    Anche la motivazione di comprendere Dante è sempre e solo limitata alla letteratura, o tutt'al più alla lettura, che come è noto da vari sondaggi è interesse di pochissimi italiani. Più o meno quelli che si dilettano di enigmistica classica, ma mica vien chiesto che sia insegnato il Tolosani nelle scuole!
    In ogni caso io punterei per prima cosa massicciamente sul recupero dell'ortografia italiana, visti certi strafalcioni di trentenni che si leggono in giro...

  3. #23
    Iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Milano
    Età
    44
    Messaggi
    53
    Ringraziato
    7
    Il liceo classico nacque per formare la classe dirigente in un'ottica molto elitaria e classista.

    Senza arrivare a quegli eccessi penso però che oggi un certo tipo di studio sia appannaggio di pochi, pochissimi giovani. Il grosso dovrebbe dedicarsi a studi molto più pratici e facilmente spendibili.

    Questi pochissimi andrebbero attentamente selezionati già da piccolissimi e condotti a questi, e altri, studi superiori, anche come custodi di un sapere che non possiamo illuderci che sia di tutti.

    Piuttosto che vedere folle di studenti copiare la versione di latino o di greco dall'iphone, magari con la mamma o il papà che mandano messaggini con le parti tradotte, preferirei pochi eccellenti che possono tradurre dal latino al greco all'impronta.

    Il punto non è se serve il latino: è se servono così tante persone che fanno studi di così alto livello intellettuale.

  4. #24
    Moderatore bibliotecario L'avatar di 3manuele
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Torino
    Età
    37
    Messaggi
    2,722
    Ringraziato
    255

    Premi

    Caspita, Babyla, un post davvero preciso, forte e interessante. Mi piacerebbe approfondirlo. E perciò pongo due domande (cui anche altri, volendo, potranno rispondere).
    La prima: come credi possa conciliarsi questo con il rischio di elitarismo cui si può esporre una "nuovo liceo classico" lungo le linee che hai proposto?

    L'altra: non ti sembra che il sistema che tu hai proposto possa essere meglio (e forse più giustamente) attuabile negli anni dell'università, secondo un modello - per il poco che ne so - simile a quello francese?

  5. #25
    Iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Milano
    Età
    44
    Messaggi
    53
    Ringraziato
    7
    Mia madre era una professoressa di storia e filosofia e mi diceva sempre che il peggio era vedere ragazzi non appassionati ad alcuna cosa. O meglio, non appassionati alla scuola. Ma la scuola insegna certe cose, fa certe attività e non altre. E anche gli istituti più pratici, quali dovrebbero essere i tecnici e i professionali, sono spesso terribili refugia peccatorum.

    Se non ami quello che fai e non vuoi farlo, l'apprendimento è impossibile e basta, che sia latino come chimica passando per elettronica e storia dell'arte.

    Io non credo che costringendo i ragazzi a studiare, qualcosa entrerà comunque nelle loro teste. No, non entrerà e finiranno solo per odiare la scuola e qualsiasi cosa sia ad essa collegabile. La scuola dovrebbe prevedere, mano a mano che avanzano come età, che gli studenti scelgano il loro curriculum studiorum.

    All'università, nel bene e nel male, ci arriva chi ha acquisito una certa volontà nello studio, e ciononostante falliscono in tantissimi. Quindi lì la selezione esiste, meno che in passato, ma esiste.

    Nell'età dell'obbligo io vedo solo tanto disinteresse, per qualsiasi cosa. Ma quei pochi interessati andrebbero coltivati come fiori rari e delicati. Non ho mai visto un floricultore che per far crescere i suoi fiori è indulgente con qualsiasi erbaccia che incontra. Mi spiace per il paragone un po' forte, ma sinceramente la vedo così.

  6. #26
    Moderatore Ecumenico L'avatar di DenkaSaeba25
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Rapallo
    Età
    36
    Messaggi
    14,072
    Ringraziato
    1808
    Citazione Originariamente Scritto da Babyla Visualizza Messaggio
    Nell'età dell'obbligo io vedo solo tanto disinteresse, per qualsiasi cosa. Ma quei pochi interessati andrebbero coltivati come fiori rari e delicati. Non ho mai visto un floricultore che per far crescere i suoi fiori è indulgente con qualsiasi erbaccia che incontra. Mi spiace per il paragone un po' forte, ma sinceramente la vedo così.
    Eppure tutto nella scuola porta a questa direzione.

    In una 4° elementare ho provato a far appendere un bellissimo disegno sui cibi Kosher fatto da due bambine in un angolo dell'aula. Mi è stato detto dagli altri bambini che sarei stato ingiusto perchè avrebbero dovuto appendere anche il loro. La maestra di sostegno è stata d'accordo la maggioranza dei bambini. Le bambine si sono messe a piangere e, secondo me, avevano tutte le ragioni per farlo. Mi sono imposto ed il disegno è ancora lì, ma ben due genitori si sono venuti a lamentare perchè "non tratto tutti allo stesso modo".
    Io ho spiegato ai genitori che l'uguaglianza non cancella il merito: gli ho fatto vedere il disegno ed i genitori hanno cambiato idea. Per fortuna erano persone di senno, come le altre mie colleghe, ma onestamente mi aspettavo il peggio.

    Scusate per questo breve OT, ma spero sia utile a far capire la mia posizione. Ritengo che lo studio del latino, così come viene fatto, non serva. E lo ritengo proprio per la mia pessima esperienza.
    Securus iudicat orbis terrarum

  7. #27
    Moderatore bibliotecario L'avatar di 3manuele
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Torino
    Età
    37
    Messaggi
    2,722
    Ringraziato
    255

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Babyla Visualizza Messaggio
    All'università, nel bene e nel male, ci arriva chi ha acquisito una certa volontà nello studio, e ciononostante falliscono in tantissimi. Quindi lì la selezione esiste, meno che in passato, ma esiste.
    Mentre penso ancora un po' riguardo a se ho qualcosa che reputo intelligente/interessante da dire in merito al resto dei post, annoto che quanto citato qui sopra non corrisponde alla mia esperienza (ormai quindicennale) di frequentazione degli ambienti universitari.

  8. #28
    Partecipante a CR L'avatar di Ghiro Sveglio
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Forlì
    Età
    61
    Messaggi
    520
    Ringraziato
    20
    Citazione Originariamente Scritto da 3manuele Visualizza Messaggio
    ..................
    E' indispensabile conoscere il latino per vivere nel mondo di oggi. Certamente no.
    E' importante per aver successo nel mondo di oggi. Certamente no.
    ......
    ma chissenefrega di avere successo nel mondo di oggi (di oggi soprattutto)

  9. #29
    CierRino Assoluto L'avatar di Phantom
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Latina
    Età
    35
    Messaggi
    43,132
    Ringraziato
    3025

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Ghiro Sveglio Visualizza Messaggio
    ma chissenefrega di avere successo nel mondo di oggi (di oggi soprattutto)
    90 minuti di appalusi!!!!!
    Ut unum sint. Giovanni 17;21

  10. #30
    Partecipante a CR L'avatar di Bessarione
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Veneto
    Messaggi
    993
    Ringraziato
    201
    Citazione Originariamente Scritto da Ghiro Sveglio Visualizza Messaggio
    ma chissenefrega di avere successo nel mondo di oggi (di oggi soprattutto)
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    90 minuti di appalusi!!!!!
    90 minuti di applausi anche da parte mia!
    Francisco Summo Pontifici et Universali Patri: pax, vita et salus perpetua!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •