Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Viaggio Apostolico di Benedetto XVI a Valencia (8-9 luglio 2006)

  1. #1
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891

    Viaggio Apostolico di Benedetto XVI a Valencia (8-9 luglio 2006)

    DICHIARAZIONE DEL DIRETTORE DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE, DR. JOAQUÍN NAVARRO-VALLS

    Il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Dr. Joaquín Navarro-Valls, ha rilasciato questa mattina ai giornalisti la seguente dichiarazione:

    Nei giorni 8-9 luglio 2006 il Santo Padre Benedetto XVI compirà un Viaggio Apostolico a Valencia (Spagna) in occasione del V Incontro Mondiale delle Famiglie.

    [00701-01.01]

    [B0246-XX.02]

    VIAGGIO APOSTOLICO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI A VALENCIA (SPAGNA) IN OCCASIONE DEL V INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE (8-9 LUGLIO 2006) - AVVISO N. 1

    Si avvertono i giornalisti accreditati che sono aperte le iscrizioni per la richiesta di ammissione al Volo Papale in occasione del Viaggio Apostolico di Sua Santità Benedetto XVI a Valencia (Spagna) in occasione del V Incontro Mondiale delle Famiglie, che si svolgerà l’8 e il 9 luglio 2006, con il seguente itinerario:

    08.07 Roma - Valencia (2h; aereo)

    09.07 Valencia - Roma (2h; aereo)

    La partenza dell’Aereo Papale (A321 ALITALIA; 1.115 km) dall'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino (Roma) è prevista alle ore 09.30, ora di Roma (ore 07.30, UTC) di sabato 8 luglio 2006.

    L’arrivo all’aeroporto di Valencia-Manises (Spagna) è previsto alle ore 11.30, ora locale (= ora di Roma; ore 09.30 UTC) di sabato 8 luglio 2006.

    La partenza dell’Aereo Papale (A321 IBERIA, 1.115 km) dall’aeroporto di Valencia-Manises (Spagna) è prevista alle ore 13.30, ora locale (= ora di Roma; ore 11.30, UTC) di domenica 9 luglio 2006.

    L’arrivo all'aeroporto di Ciampino (Roma) è previsto alle ore 15.30, ora di Roma (= ora di Spagna; ore 13.30, UTC) di domenica 9 luglio 2006.

    Fusi orari:


    Roma: + 2 UTC;


    Spagna: + 2 UTC (non c’è differenza rispetto all’ora di Roma).

    Il Programma del Viaggio Apostolico del Santo Padre a Valencia verrà pubblicato in seguito.

    La Documentazione logistica per i giornalisti interessati al Volo Papale, il modulo per la Richiesta di accreditamento presso la Sala Stampa della Santa Sede (per coloro che non sono ancora accreditati) e il modulo per la Richiesta di ammissione al Volo Papale, la Richiesta di etichette per il bagaglio e la Dichiarazione circa l’impegno di rispettare le condizioni di ammissione al Volo Papale sono a disposizione:


    presso la Sala Stampa della Santa Sede in Via della Conciliazione 54, ROMA;


    nell’area "Comunicazioni di servizio" della Sala Stampa della Santa Sede nel sito Internet della Santa Sede (www.vatican.va). nell’area "Comunicazioni di servizio" della Sala Stampa della Santa Sede nel sito Internet della Santa Sede (www.vatican.va).

    Il termine per la presentazione della richiesta di ammissione al Volo Papale è mercoledì 31 maggio 2006 alle ore 12.00.

    [00713-01.01]

    [B0247-XX.01]

    [i]fonte: Sala Stampa della Santa Sede

    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  2. #2
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    5,506
    Ringraziato
    5
    Il Papa a Valencia l'8 e 9 luglio. Le anticipazioni sul programma

    di Mattia Bianchi/ 13/05/2006
    Clicca qui per ingrandire


    Una visita di poco più di 30 ore per partecipare al V Incontro Mondiale delle Famiglie. Con Zapatero un'udienza di dieci minuti. Il viaggio del papa in Spagna, annunciato ufficialmente dalla Santa Sede.


    Una visita di poco più di 30 ore per partecipare alle celebrazioni conclusive del V Incontro mondiale delle famiglie. Dopo le anticipazioni dei mesi scorsi, la Sala Stampa della Santa Sede ha annunciato ufficialmente il viaggio di Benedetto XVI a Valencia, in Spagna, in programma l’8 e il 9 luglio: un pellegrinaggio spirituale dedicato alla famiglia, che vedrà il papa insieme a centinaia di migliaia di genitori e figli di tutto il mondo. I contenuti del programma non sono stati ancora resi noti, ma Korazym.org, da fonti spagnoli, è in grado di anticipare a grandi linee lo schema della visita. Secondo quanto si apprende, il papa partirà dall'aeroporto di Fiumicino intorno alle 9,30 di sabato 8 luglio per arrivare a Valencia dopo due ore. All’aeroporto si svolgerà la tradizionale cerimonia di benvenuto alla presenza dei Reali di Spagna. Dopo l’esecuzione degli inni e gli onori militari, Benedetto XVI pronuncerà il suo primo discorso, per poi trasferirsi in papamobile alla cattedrale di Valencia, dove sarà accolto dal sindaco che gli consegnerà le chiavi della città. Subito dopo, il pontefice pregherà nella cappella del Santo Calice e nella cappella della Virgen de los Desamparados, patrona di Valencia e benedirà i fedeli raccolti nella piazza.

    Il pomeriggio di sabato sarà dedicato ai contenuti più politici della visita. Dopo il pranzo nell’arcivescovado, sono previsti la visita di cortesia ai Reali di Spagna nel palazzo della Generalitat di Valencia e l’incontro con il premier Luis Rodriguez Zapatero in arcivescovado. Un appuntamento importante e significativo sia perché il papa finora non ha mai ricevuto in udienza – né in Vaticano né altrove – non solo il premier spagnolo, ma anche i membri del suo governo, sia perché si inserisce in un momento in cui permane la contrarietà della Chiesa sul programma di riforme del governo socialista (dai matrimoni gay al divorzio veloce, passando per la cancellazione dell’ora di religione obbligatoria a scuola). L’udienza sarà comunque breve e il colloquio con Zapatero non dovrebbe durare più di dieci minuti.

    In serata, inizierà il programma più spirituale, il vero motivo del viaggio. Nell’area della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, il papa presiederà l’incontro di festa e testimonianze che concluderà il V Incontro Mondiale delle Famiglie. L’evento inizierà già nel pomeriggio e vedrà la partecipazione di quasi un milione di persone, che saranno presenti anche la domenica mattina per la Santa Messa conclusiva presieduta sempre da Benedetto XVI. Dopo la recita dell’Angelus Domini è previsto il trasferimento all’aeroporto per la cerimonia di congedo e la partenza immediata per Roma, con arrivo previsto intorno alle 15.30. Il programma è molto serrato e prevede due discorsi, un’omelia e un saluto conclusivo. Momenti ben definiti che serviranno al pontefice per riaffermare la centralità della famiglia nella vita della Chiesa e della società.


    korazym.org
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  3. Il seguente utente ringrazia Anselmo per questo messaggio:

    un lungo cammino (09-04-2018)

  4. #3
    Nuovo iscritto L'avatar di raffobaffo
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Roma città Santa
    Età
    30
    Messaggi
    33
    Ringraziato
    0
    Speriamo che in quei 10 minuti riesca a far capire molte cose a Zapatero
    "Spalancate le porte a Cristo" (Giovanni Paolo II)

  5. #4
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891
    VIAGGIO APOSTOLICO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI A VALENCIA (SPAGNA) IN OCCASIONE DEL V INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE (8-9 LUGLIO 2006) - PROGRAMMA

    I T A L I A

    Sabato 8 luglio 2006

    Fiumicino (Roma)

    09.30
    Partenza in aereo dall’Aeroporto di Fiumicino (Roma) per Valencia (Spagna).

    S P A G N A

    Valencia-Manises

    11.30
    Arrivo all’Aeroporto di Manises (Valencia).


    CERIMONIA DI BENVENUTO all’Aeroporto di Manises (Valencia). Discorso del Santo Padre.

    12.15
    Trasferimento in auto panoramica dall’Aeroporto di Manises (Valencia) alla Cattedrale di Valencia.

    Valencia

    13.00
    VISITA ALLA CATTEDRALE E ALLA BASILICA DELLA "VIRGEN DE LOS DESAMPARADOS" di Valencia. Messaggio del Santo Padre ai Vescovi spagnoli.

    13.30
    RECITA DELL’ANGELUS DOMINI nella Plaza de la Virgen di Valencia. Saluto del Santo Padre.

    13.45
    Trasferimento a piedi dalla Plaza de la Virgen al Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    14.00
    Arrivo al Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    17.10
    Trasferimento in auto dal Palazzo Arcivescovile al Palazzo della Generalitat di Valencia.

    17.15
    VISITA DI CORTESIA ALLE LL.MM. I REALI DI SPAGNA nel Palazzo della Generalitat di Valencia.

    18.00
    Trasferimento in auto dal Palazzo della Generalitat al Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    18.30
    INCONTRO CON IL PRESIDENTE DEL GOVERNO DI SPAGNA nel Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    20.30
    Trasferimento in auto panoramica dal Palazzo Arcivescovile alla Città delle Arti e delle Scienze di Valencia.

    21.00
    INCONTRO FESTIVO E TESTIMONIALE PER LA CONCLUSIONE DEL V INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE nella Città delle Arti e delle Scienze di Valencia. Discorso del Santo Padre.

    23.00
    Trasferimento in auto dalla Città delle Arti e delle Scienze al Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    23.15
    Arrivo al Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    Domenica 9 luglio 2006

    08.15
    Congedo dalla Residenza Pontificia nel Palazzo Arcivescovile di Valencia.

    08.30
    Trasferimento in auto panoramica dal Palazzo Arcivescovile alla Città delle Arti e delle Scienze di Valencia.

    09.15
    Arrivo alla Sagrestia allestita nella Città delle Arti e delle Scienze di Valencia.

    09.30
    SANTA MESSA nella Città delle Arti e delle Scienze di Valencia. Omelia del Santo Padre.


    RECITA DELL’ANGELUS DOMINI nella Città delle Arti e delle Scienze di Valencia. Parole del Santo Padre.

    12.00
    Ritorno alla Sagrestia allestita nella Città delle Arti e delle Scienze di Valencia.

    12.30
    Trasferimento in auto dalla Città delle Arti e delle Scienze di Valencia all’Aeroporto di Manises (Valencia).

    Valencia-Manises

    12.45
    Arrivo all’Aeroporto di Manises (Valencia).


    CERIMONIA DI CONGEDO nell’Aeroporto di Manises (Valencia). Saluto del Santo Padre.

    13.30
    Partenza in aereo dall’Aeroporto di Manises (Valencia) per Ciampino (Roma).

    I T A L I A

    Ciampino (Roma)

    15.30
    Arrivo all’aeroporto di Ciampino (Roma).


    Fuso orario
    Italia: + 2 UTC
    Spagna: + 2 UTC
    (Non c’è differenza rispetto all’ora dell’Italia)

    [00896-01.01]

    [B0304-XX.01]

    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  6. #5
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891
    VIAGGIO APOSTOLICO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI A VALENCIA (SPAGNA) IN OCCASIONE DEL V INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE (8-9 LUGLIO 2006) - STATISTICHE

    STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA IN SPAGNA AL 31 DICEMBRE 2004 (A CURA DELL’UFFICIO CENTRALE DI STATISTICA DELLA CHIESA)

    ○ Tav. 1 - Popolazione e struttura ecclesiastica

    Popolazione (in migliaia)
    41.954

    Cattolici (in migliaia)
    39.470

    Cattolici per 100 abitanti
    94,1

    Circoscrizioni ecclesiastiche
    70

    Parrocchie
    22.599

    Altri centri pastorali
    4.428


    ○ Tav. 2 - Persone impegnate in attività di apostolato

    Vescovi (Situazione al 01.06.2006)
    132

    Sacerdoti diocesani
    17.866

    Sacerdoti religiosi
    8.464

    Sacerdoti in complesso
    26.330

    Diaconi permanenti
    248

    Religiosi non sacerdoti
    4.691

    Religiose professe
    55.388

    Membri laici di Istituti Secolari
    3.229

    Missionari laici
    18

    Catechisti
    102.973


    ○ Tav. 3 - Indicatori del carico pastorale

    Cattolici per sacerdote
    1.499

    Cattolici per operatore pastorale
    204

    Sacerdoti per centro pastorale
    0,97

    Sacerdoti per 100 persone impegnate in attività di apostolato
    13,7


    ○ Tav. 4 - Vocazioni sacerdotali

    Seminaristi minori
    2.483

    Seminaristi maggiori
    2.259

    Seminaristi maggiori per 100.000 abitanti
    5,38

    Seminaristi maggiori per 100.000 cattolici
    5,72

    Seminaristi maggiori per 100 sacerdoti
    8,58


    ○ Tav. 5 - Centri di istruzione di proprietà e/o diretti da ecclesiastici o religiosi

    Scuole:

    materne e primarie
    3.990

    medie inferiori e secondarie
    1.786

    superiori e università
    106


    Studenti di:

    scuole materne e primarie
    906.136

    scuole medie inferiori e secondarie
    577.463

    istituti superiori e università
    95.010


    ○ Tav. 6 - Centri caritativi e sociali di proprietà e/o diretti da ecclesiastici o religiosi

    Ospedali
    97

    Ambulatori
    113

    Lebbrosari
    1

    Case per anziani, invalidi e minorati
    943

    Orfanotrofi e asili nido
    549

    Consultori familiari ed altri centri per la protezione della vita
    108

    Centri speciali di educazione o rieducazione sociali
    2.405

    Altre istituzioni
    494


    [00882-01.01]

    [B0305-XX.02]

    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  7. #6
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891
    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  8. #7
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891
    DECRETO DELLA PENITENZIERIA APOSTOLICA CON CUI VIENE CONCESSA AI FEDELI L’INDULGENZA PLENARIA IN OCCASIONE DEL V INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE , 27.06.2006


    TESTO IN LINGUA ORIGINALE

    D E C R E T U M

    Plenaria conceditur Indulgentia christifidelibus
    occasione « V Mundialis Familiarum Congressus »

    VENERATAE MEMORIAE Ioannes Paulus PP. II, de familiari consortio argumentum, considerationi totius Ecclesiae proponere volens, statuit ut quarto quoque anno convocaretur «Mundialis Familiarum Congressus», ea in primis pastorali sollicitudine motus ut idem argumentum impenso studio elucidaretur, et humanae familiae institutum ab erroribus et pravitatibus hodie grassantibus defenderetur, ac tandem precibus commendaretur Deo, a quo Creatore conditum et, ordinis supernaturalis Auctore, matrimonium pro baptizatis in Sacramentum auctum est.

    Summus Pontifex Benedictus XVI, hanc sui Decessoris mentem omnino propriam faciens, «V Mundialem Familiarum Congressum», currente anno Valentiae in Hispania, a die prima ad diem nonam mensis Iulii, celebrandum, Sui ipsius praesentia absolvere statuit, vota Augustissimae Trinitati provehens ut inde magnum Ecclesiae emolumentum obveniat, praesertim ex proposito illi themate pertractando de christiana familia, vitae et amoris sede ac «domestica ecclesia», in qua a parentibus inaestimabile fidei donum filiis traditur.

    Ipse igitur Summus Pontifex, proprium circa mundialem Valentiae convocationem animum ostendens, plenariae Indulgentiae donum christifidelibus libenter concedere decrevit iuxta sequentem tenorem, desiderans nempe ut illi ex omnibus mundi partibus plurimi libenter illuc conveniant, variis inceptis et religiosis celebrationibus pro familia ibi peragendis ferventi et attento animo incumbant et, postquam Dei gratia roborati domum fuerint regressi, in propriis et proximorum familiis iuxta sanctas Evangelii normas conformandis generose sese impendant. Exemplum propriae uniuscuiusque vitae christianis virtutibus operibusque pietatis et caritatis refertae praebeant, patrocinio suffulti Beatae Mariae Virginis eiusque castissimi Sponsi Ioseph, quibus arcanum Dei consilium tribuit ut familiam constituerent in qua ipse Dominus Noster Iesus Christus, homo factus, «proficiebat sapientia et aetate et gratia apud Deum et homines» (Lc 2,52).

    Quapropter Summus Pontifex plenariam concedit Indulgentiam, suetis sub condicionibus (sacramentali Confessione, eucharistica Communione et oratione ad mentem eiusdem Summi Pontificis), animo quidem elongato a quocumque peccato, obtinendam christifidelibus, si cui ex sacris sollemnibus functionibus, decursu «V Mundialis Familiarum Congressus» Valentiae celebrandis, necnon sollemni Congressus conclusioni devote interfuerint.

    Ceteri vero christifideles, qui huic eventui interesse nequeunt, idem plenariae Indulgentiae donum consequentur, sub iisdem condicionibus, si, diebus quibus idem peragetur et die qua concludetur, spiritu et mente coniuncti cum fidelibus Valentiae praesentibus, Orationem Dominicam, Symbolum Fidei et alias pias preces ad fines supra indicatos, a Divina Misericordia implorandos, in familia pie recitaverint.

    Praesenti pro hac vice valituro. Non obstantibus in contrarium facientibus quibuscumque.

    Datum Romae, ex aedibus Paenitentiariae Apostolicae, die XV mensis Iunii anno MMVI, in sollemnitate Ss.mi Corporis et Sanguinis Christi.

    IACOBUS FRANCISCUS S.R.E. Card. STAFFORD
    Paenitentiarius Maior

    Ioannes Franciscus Girotti, O.F.M. Conv.
    Regens

    [00971-07.02] [Testo originale: Latino]


    TRADUZIONE IN LINGUA ITALIANA

    D E C R E T O

    E' concessa ai fedeli l’Indulgenza plenaria
    in occasione del « V Incontro mondiale delle Famiglie »

    Giovanni Paolo PP. II, di venerata memoria, volendo proporre alla considerazione di tutta la Chiesa il tema della famiglia, ha stabilito che ogni tre anni fosse celebrato l' «Incontro Mondiale delle Famiglie». Egli fu mosso soprattutto dalla preoccupazione pastorale che quell’argomento venisse illustrato mediante studi approfonditi, e l'istituto dell'umana famiglia fosse difeso dagli errori e dai cattivi costumi che si stanno oggi diffondendo, e con la preghiera fosse affidato a Dio, dal quale, Creatore, la famiglia stessa è stata istituita e dal quale, Autore dell'ordine soprannaturale, il matrimonio dei battezzati è stato elevato a sacramento.

    Il Sommo Pontefice Benedetto XVI, facendo propria la mente del suo Predecessore, ha stabilito di concludere con la Sua presenza il «V Incontro Mondiale delle Famiglie», che quest'anno si svolgerà a Valencia, in Spagna, dal 1° al 9 luglio, innalzando voti alla Santissima Trinità perché se ne ottenga un grande beneficio per la Chiesa; ciò specialmente con l'approfondimento del tema che gli è stato assegnato, quello della famiglia, sede della vita e dell'amore, chiesa domestica, nella quale dai genitori è trasmesso ai figli il dono inestimabile della fede.

    Il Santo Padre dunque, aderendo di tutto cuore alla convocazione mondiale di Valencia, ha stabilito volentieri di concedere il dono dell'Indulgenza plenaria ai fedeli nei termini qui sotto indicati, nutrendo il vivo desiderio che vi accorrano numerosi da ogni parte del mondo. Essi possano partecipare con fervore e attenzione alle varie iniziative e celebrazioni religiose che vi si svolgeranno in favore della famiglia e, una volta tornati alle proprie case fortificati dalla grazia di Dio, si dedichino generosamente a conformare le loro famiglie e quelle del loro prossimo alle sante regole del Vangelo. Offrano inoltre l'esempio di una vita ornata delle virtù cristiane e ricca di opere di pietà e di carità, sotto la protezione della Beata Vergine Maria e di S. Giuseppe, suo castissimo sposo, ai quali il misterioso disegno di Dio ha affidato di costituire quella famiglia nella quale Nostro Signore Gesù Cristo, fatto uomo, «cresceva in sapienza e statura e grazia presso Dio e gli uomini» (Lc 2,40).

    Perciò il Sommo Pontefice concede ai fedeli l'Indulgenza plenaria, da ottenersi alle solite condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni dello stesso Sommo Pontefice), con l'animo distaccato da qualsiasi peccato, se devotamente parteciperanno a qualche solenne celebrazione, a Valencia, nel corso del «V Incontro Mondiale delle Famiglie» e alla sua solenne conclusione.

    Tutti gli altri fedeli, che non potranno partecipare a tale evento, otterranno lo stesso dono dell'Indulgenza plenaria, alle medesime condizioni, nei giorni in cui esso si svolge e nel suo giorno conclusivo, se, uniti con lo spirito e con il pensiero ai fedeli presenti a Valencia, reciteranno in famiglia il «Padre Nostro», il «Credo» e altre devote orazioni per invocare dalla Divina Misericordia le finalità sopra indicate.

    Il presente Decreto ha vigore per questa volta. Nonostante qualunque contraria disposizione.

    Dato in Roma, dalla sede della Penitenzieria Apostolica, il 15 giugno 2006, nella solennità del SS. Corpo e Sangue di Cristo.

    JAMES FRANCIS S.R.E. Card. STAFFORD
    Penitenziere Maggiore

    Gianfranco Girotti, O.F.M.Conv.
    Reggente

    [00971-01.01] [Testo originale: Latino]

    [B0334-XX.01]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  9. Il seguente utente ringrazia Vox Populi per questo messaggio:

    un lungo cammino (09-04-2018)

  10. #8
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    137
    Ringraziato
    1
    Come catolico spagnuolo, aspetto con gioia la venuta del santo padre a Valencia.

    Mi sará impossivel recarmi al incontro, ma saró unito nella preghiera.

    L'attuale governo della mia patria é dal tutto francmasonico. Ma non só cosa sia peggio, dato che dall'altro fianco cé il Partido Popular, che é in mano dei sionisti.

    ¡VIVA PAPA BENEDETTO!

  11. #9
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891
    di Simona Santi/ 05/07/2006

    Prima giornata del Congresso teologico pastorale sulla famiglia. Tra gli interventi più significativi, quello dell'arcivescovo di Bologna, cardinale Carlo Caffarra. Equiparare matrimonio ad unioni di fatto significa non difedenere il bene umano.


    VALENCIA - "Il matrimonio è un istituto 'fragile' se non è sostenuto dalle leggi e dalle istituzioni. L'orientamento della ragione pubblica è decisivo per difendere il matrimonio. La mia tesi è che l'equiparazione matrimonio - unioni di fatto - coppie gay costituisce una rinuncia a questa difesa, quindi una abdicazione alla promozione del bene umano comune". E' deciso il tono del cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, che ieri pomeriggio ha tenuto la relazione alla Sessione inaugurale del Congresso teologico pastorale del V Incontro mondiale delle famiglie, aperto domenica a Valencia, in Spagna, e che si chiuderà sabato e domenica alla presenza del Papa. "Matrimonio e laicità dello Stato": questo il titolo scelto dal porporato che condanna, senza mezzi termini, pacs e unioni tra omosessuali, invitando la Chiesa a non demordere nel difendere l'istituto del matrimonio.

    "Il mio è un discorso che si rivolge a tutti - premette il cardinale Caffarra - credenti e non credenti". La 'condanna' di Caffarra alle unioni diverse dal matrimonio parte dalla risoluzione del Parlamento Europeo che invita ad equiparare le coppie omosessuali a quelle fra uomo e donna e condanna come omofobici gli Stati e le Nazioni che si oppongono al riconoscimento delle coppie gay. "Non c'è dubbio - osserva - che la percezione chiara del valore, della preziosità propria del matrimonio si va oggi gradualmente oscurando. Questo fatto - aggiunge il porporato riferendosi alla risoluzione Ue - non era mai accaduto nella storia della umanità. Il rapporto omosessuale è sempre stato ed è anche oggi diversamente giudicato dal punto di vista del comportamento personale". Ma perché si è giunti a questo punto?, si domanda l'arcivescovo di Bologna.

    "La richiesta di equiparare negli ordinamenti giuridici matrimonio, unioni di fatto e convivenze omosessuali - ribatte - è il punto di arrivo coerente con una falsa concezione di laicità dello Stato". Per la società moderna, se si vuole "custodire i due pilastri della nostra società occidentale, autonomia ed uguaglianza - osserva Caffarra - il matrimonio ed altre forme di realizzazione della propria sessualità devono essere trattate dalla legge con uguale trattamento". Ma con questa teoria, che cosa si sta rischiando? "Una messa in crisi senza precedenti dell'istituto matrimoniale, che accompagnerà la costruzione di una società di estranei gli uni agli altri. La torre di Babele - spiega ancora Caffarra - diventerà ogni giorno più la 'cifra' dei nostri edifici sociali. Assisteremo, insomma, ad una messa in crisi senza precedenti dell'istituto matrimoniale".

    fonte: Korazym
    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  12. #10
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,052
    Ringraziato
    2891
    VIAGGIO APOSTOLICO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI A VALENCIA (SPAGNA) IN OCCASIONE DEL V INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE (8-9 LUGLIO 2006) (I)


    LA PARTENZA DA ROMA

    Ha inizio questa mattina il 3° Viaggio Internazionale del Santo Padre Benedetto XVI che lo porta a Valencia (Spagna) in occasione del V Incontro Mondiale delle Famiglie sul tema: "La trasmissione della fede nella famiglia".

    L’aereo con a bordo il Santo Padre (un Airbus 321 dell’Alitalia) parte dall’aeroporto di Fiumicino (Roma) alle ore 9.30.

    L’arrivo a Valencia è previsto per le ore 11.30.

    [01038-01.01]


    TELEGRAMMA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

    Nel momento di lasciare il territorio italiano, il Papa Benedetto XVI fa pervenire al Presidente della Repubblica Italiana, On. Giorgio Napolitano, il seguente messaggio telegrafico:

    A SUA ECCELLENZA

    ON. GIORGIO NAPOLITANO

    PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

    PALAZZO DEL QUIRINALE

    00187 ROMA

    MI È CARO RIVOLGERE A LEI SIGNOR PRESIDENTE UN DEFERENTE SALUTO NEL MOMENTO IN CUI LASCIO IL SUOLO ITALIANO PER RECARMI IN SPAGNA IN OCCASIONE DELL’INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE E MENTRE INVOCO SULL’INTERA NAZIONE COPIOSI DONI DI LUNGIMIRANZA E SAGGEZZA AFFINCHÉ CONTINUI A TUTELARE CON OGNI SFORZO L’ISTITUTO FAMILIARE CELLULA FONDAMENTALE DELLA SOCIETÀ PORGO A LEI ED AI SUOI COLLABORATORI FERVIDI AUGURI DI PROFICUO IMPEGNO A SERVIZIO DEL POPOLO ITALIANO A CUI INVIO LA MIA BENEDIZIONE

    BENEDICTUS PP. XVI

    [01027-01.02] [Testo originale: Italiano]

    [B0352-XX.01]

    fonte: Sala Stampa della Santa Sede

    Bonus pastor animam suam ponit pro ovibus
    (Io. 10,11)

  13. Il seguente utente ringrazia Vox Populi per questo messaggio:

    Mathew (18-07-2016)

Discussioni Simili

  1. Risposte: 146
    Ultimo Messaggio: 19-07-2009, 11:58
  2. Viaggio Apostolico di Benedetto XVI in Francia (12-15 settembre)
    Di salvatore6unmito nel forum Principale
    Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 23-10-2008, 13:08
  3. Risposte: 143
    Ultimo Messaggio: 12-06-2008, 20:53
  4. Viaggio Apostolico di Benedetto XVI in USA
    Di Vox Populi nel forum Principale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-04-2008, 12:33
  5. Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 10-09-2007, 12:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •