Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 31 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 310

Discussione: Vocazione...a cosa? Capire la propria vocazione

  1. #21
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Puglia
    Età
    36
    Messaggi
    76
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fra Roberto Visualizza Messaggio
    Geremia l'ha chiamata seduzione, per Paolo è stata addirittura un agguato.
    Bello eh! Tutte e due le definizioni mi piacciono molto.... seduzione, e poi agguato... Io certe volte glielo dico al Signore.... "mi vuoi incastrare"... proprio con quello che io sono meno portata a fare... e gli dico di no... e rimando.... e trovo scuse... ma Lui lo sa che è così... lo sa come sono fatta, le paure, le speranze , sa tutto, così come io so che quello che mi chiede è l'unico modo per essere felice... Sarei quasi tentata di dirgli: "Signore, costringimi a fare quello che mi chiedi..".. ma so che non è così. Lui mi fa la sua proposta, e io devo scegliere se accettarla. Signore, abbi pazienza... mi conosci!

  2. #22
    Iscritto L'avatar di soravale
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    prov. napoli
    Età
    38
    Messaggi
    94
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Madredellagioia Visualizza Messaggio
    ... Sarei quasi tentata di dirgli: "Signore, costringimi a fare quello che mi chiedi..".. ma so che non è così. Lui mi fa la sua proposta, e io devo scegliere se accettarla.
    Anche per me è così! Mi ritrovo quasi sempre a chiederGli di togliermi la libertà, così da essere portata a fare una scelta che mi renda felice senza paure e concorra alla Gloria del Suo regno... ma mi ama così tanto da non permettermi di essere un burattino!
    Sono libera in quanto amata, sono libera perchè il mio desiderio è essere felice, sono libera perchè ho detto si.
    Sarà questa la mia vocazione? Prego solo che il mio buon Gesù mi tenga sempre la mano!

  3. #23
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Puglia
    Età
    36
    Messaggi
    76
    Ringraziato
    0
    Sai qual è la cosa che mi fa cadere le braccia? che io già ho i miei tentennamenti e le mie incertezze.. poi un sacerdote un giorno mi ha detto:"Se Dio vuole questo da te, te lo mostrerà CHIARAMENTE". Ha detto proprio così.... A me non sembrava vero, guarda... cioè non avrei chiesto di meglio, stare ad aspettare che il Signore mi illuminasse sulla via di Damasco.. Intanto è passato un anno, il Signore non mi ha mostrato con segni inequivocabili la sua volontà, ma io sento che è quella. Difficile da spiegare, ma credo che voi mi capite. Il bello è che fare quello che Lui mi chiede mi renderebbe anche immensamente felice, ma ci sono gli ostacoli esterni.. che sembrano insormontabili Allora io al Signore chiedo almeno un questo: di aprirmi un poco la strada, in modo che io possa imboccare quella via!

  4. #24
    Iscritto L'avatar di soravale
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    prov. napoli
    Età
    38
    Messaggi
    94
    Ringraziato
    1
    Se l'unica cosa che ti frena sono "gli ostacoli esterni" non aver timore! Appena dirai si, quel si, Lui ti aprirà tutte le strade, e ti sorreggerà, perchè sa perfettamente quali sono i tuoi limiti, per questo ti ha scelta e per questo ti ama...ti ha sigillata, da sempre!

  5. #25
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    In Lombardia
    Età
    28
    Messaggi
    164
    Ringraziato
    0
    Amore, perchè dici "Soprattutto alla mia età ci si pone molte domande,se pensare a realizzare i propri sogni o sacrificarli in nome di qualcos'altro,che pure ci preme molto..."

    Capisco bene la tua età, ma voglio dire perchè parli di realizzare i tuoi sogni o di sacrificarli.....?

    Scegliere la vocazione deve essere "il tuo sogno" e non un sacrificio..........

    Se poi scegli di sposarti deve essere lo stesso "il tuo sogno".

    Capire cosa il Signore ci chiede non è facile....ma magari fosse facile.......

    Ho letto in un'altra risposta che ci sono preti che hanno figli illegittimi!!!! Non ci posso credere!!!!

    Comunque Amore, scegli di seguire il tuo cuore ovunque ti porti.

  6. #26
    Iscritto L'avatar di Fiammella
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Età
    34
    Messaggi
    233
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da sursumcorda Visualizza Messaggio
    Secondo voi (mi rivolgo a sacerdoti e religiosi in particolare) come può scoprire un persona quella che è la sua vocazione? Vita religiosa, vita matrimoniale, ...? In base alle personali esperienze come pensate che una persona alla ricerca della propria vocazione possa capire quale strada le è stata riservata?
    Per chi volesse sono ben accette anche racconti di esperienze vocazionali personali.
    Grazie a tutti.
    Per me è stata soprattutto una questione di lettura degli avvenimenti della mia vita, cercando una direzione in quello che mi era successo e che mi stava succedendo e poi a quale ambito mi faceva stare più a mio agio se quello della preghiera o quello di questo mondo.
    Per esempio questa è la mia esperienza personale. Avevo 20 anni e non avevo ancora avuto nessun fidanzato: mi ero innamorata ma non ero mai stata ricambiata, qualcuno ci aveva provato ma non era quello che faceva per me ecc. Nello studio andavo bene. Coltivavo la mia spiritualità anche se non intensamente come ora.
    Avevo pregato tanto per trovare un fidanzato ma sembrava che non fosse volere di Dio che questo accadesse e pensavo proprio che avrei lasciato l'università per entrare in convento o che avrei dedicato la mia vita agli altri da laica visto che non sembrava che Dio mi avesse preparato una vita con una famiglia mia. Ero serena in questo, non mi dispiaceva diventare suora o rimanere sola se questo era il volere di Dio, avevo piena fiducia.
    In questo momento preciso ho incominciato a frequentare degli amici di mio fratello e tra questi ho conosciuto il mio attuale fidanzato. So che sono chiamata a sposarmi con lui perchè ci sono tante coincidenze e tanti frutti positivi dalla nostra unione: abbiamo lo stesso segno zodiacale, e anche i nostri genitori hanno lo stesso segno, perchè arrivassimo a conoscerci ci sono stati tanti, troppi avvenimenti fortuiti, lui si è convertito e il mio cammino di fede è accelerato molto. Tutti gli avvenimenti della nostra vita ci stanno portando ad avere tutte le carte in regola per mettere su famiglia: sia sul piano lavorativo che sul piano umano e caratteriale. La nostra coppia è solida e dura da più di 4 anni e mezzo.

    Non so se mi sono spiegata. Hai capito che cosa intendo per guardare gli avvenimenti della vita per comprendere a che cosa si è chiamati?

  7. #27
    Veterano di CR L'avatar di -Flavio-
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Provincia di Modena
    Età
    27
    Messaggi
    1,134
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da SILVIA MARTELLI Visualizza Messaggio
    ... abbiamo lo stesso segno zodiacale, e anche i nostri genitori hanno lo stesso segno, ...
    Ehm, perdonami l' antipatica precisazione ma penso che avere lo stesso segno zodiacale non sia una cosa rilevante vitso che l'oroscopo è in contrasto con la fede cristiana. (scusa, non voglio essere pesante ma siccome detesto l' oroscopo non riesco proprio a farne a meno)

  8. #28
    Veterano di CR L'avatar di -Flavio-
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Provincia di Modena
    Età
    27
    Messaggi
    1,134
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    Mi intrometto brevemente in questa discussione. Purtroppo non è affatto facile capire la propria vocazione; io pensavo e un po' lo penso anche adesso che la mia vocazione è il Matrimonio, ma i fatti mi smentiscono. Però Dio può chiamarci a qualcosa che non ci piace?
    Dipende, se non ti piace una via difficilmente è la strada che Dio vuole farti percorrere. Un consiglio: se non ti piace una strada non prenderla perchè potrebbe finire male. Tanto per farti un esempio, tutti i preti che lasciano il sacerdozio lo fanno perchè magari si sono fatti preti senza desiserarlo davvero e perchènon era la loro vocazione. Dio ti chiama a fare quello che ti senti, non ti chiama a fare quello che nemmeno ti attira.

  9. #29
    Iscritto L'avatar di Fiammella
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Età
    34
    Messaggi
    233
    Ringraziato
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    Mi intrometto brevemente in questa discussione. Purtroppo non è affatto facile capire la propria vocazione; io pensavo e un po' lo penso anche adesso che la mia vocazione è il Matrimonio, ma i fatti mi smentiscono. Però Dio può chiamarci a qualcosa che non ci piace?
    Per me si tratta in questo genere di situazioni di dover esercitare la virtù dell'obbedienza, sempre che sia chiara che la tua vocazione a qualcosa che non ti piace. Credo che oi tutti scoprano che la vocazione era alla felicità nonostante qualche perplessità o anche qualche cosa di più di qualche perplessità.

  10. #30
    Iscritto L'avatar di diesis
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    firenze
    Età
    51
    Messaggi
    439
    Ringraziato
    1
    Citazione Originariamente Scritto da SILVIA MARTELLI Visualizza Messaggio
    Avevo 20 anni e non avevo ancora avuto nessun fidanzato: mi ero innamorata ma non ero mai stata ricambiata, qualcuno ci aveva provato ma non era quello che faceva per me ecc. Nello studio andavo bene. Coltivavo la mia spiritualità anche se non intensamente come ora.
    Avevo pregato tanto per trovare un fidanzato ma sembrava che non fosse volere di Dio che questo accadesse e pensavo proprio che avrei lasciato l'università per entrare in convento o che avrei dedicato la mia vita agli altri da laica visto che non sembrava che Dio mi avesse preparato una vita con una famiglia mia.
    Questo dimostra come ci si può arrivare anche per esclusione. Perché no? Dio ti chiude tutte le altre vie (che poi sono poche) e ti lascia aperta solo quella che vuole Lui.

Discussioni Simili

  1. che cosa vi affascina di più della Vocazione del Prete?
    Di Fedele al Papa nel forum La Casa del Sondaggio
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 26-08-2013, 12:50
  2. Per la mia vocazione
    Di Fidei Depositum nel forum Preghiera
    Risposte: 81
    Ultimo Messaggio: 02-10-2011, 22:06
  3. per la mia vocazione
    Di ipsum nel forum Preghiera
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 14-03-2010, 17:03
  4. Per la mia vocazione.
    Di Arvel nel forum Preghiera
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 05-03-2010, 12:48

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •