Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 14 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 138

Discussione: I Salesiani di Don Bosco: storia, attività e notizie

  1. #1
    CierRino L'avatar di princeps ecclesiae
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Ambrosii terra
    Messaggi
    5,317
    Ringraziato
    1

    Don Pascual Chavez Villanueva riconfermato Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco

    Don Pascual Chavez V. è stato riconfermato alla guida dei Salesiani di Don Bosco.
    Aveva già ricoperto il ruolo di Rettor Maggiore a partire dal 2002.

    Preghiamo per lui, perché il Signore lo sostenga in questo suo arduo ufficio.



    Articolo dall'Osservatore Romano:

    Chávez confermato rettor maggiore dei Salesiani



    Roma, 25.
    Il ventiseiesimo capitolo generale dei Salesiani al primo scrutinio ha confermato per altri sei anni don Pascual Chávez nella carica di rettor maggiore. La votazione è avvenuta nella mattinata di oggi 25 marzo. La durata dell'incarico è di sei anni, fino al 2014.
    Durante il primo mandato, iniziato il 3 aprile 2002, don Chávez ha operato per un carisma salesiano più autentico e per l'impegno verso le frontiere più bisognose della società.
    Dopo la nomina "ad quinquennium" da parte di Giovanni Paolo II a membro della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, nel novembre 2006 è stato eletto presidente dell'Unione superiori generali. Don Chávez, nato a Real de Catorce, nello Stato di Potosí in Messico, il 20 dicembre 1947, ha partecipato alla V Conferenza latino-americana svoltasi ad Aparecida nel maggio 2007.

    Servizio e intervista del TG2, nel quale si ricorda anche il ruolo di Don Pascual nella conversione Di M. Cristiano Allam:

    [youtube]2TD2h-yIiZE[/youtube]


    Nota della ANS-Agenzia Info Salesiana

    RMG – Io vi voglio bene! E mi sento amato da voi!





    (ANS – Roma) – La giornata che ha visto Don Pascual Chávez confermato nel suo incarico di Rettor Maggiore dei Salesiani si è conclusa con due avvenimenti tipici della tradizione salesiana: il pensiero della “Buona notte” e una serata di fraternità.
    Al termine della preghiera dei vespri, alla quale si sono uniti anche i salesiani della Casa Generalizia, Don Pascual Chávez ha dato la “Buona notte”, tradizione avviata dalla venerabile Mamma Margherita e confermata da Don Bosco che, a conclusione di ogni giornata, forniva ai suoi ragazzi il resoconto di quanto accaduto o un pensiero formativo.
    Don Chávez ha condiviso con i presenti i suoi sentimenti di gratitudine al Signore, prima, e ai capitolari, poi, per la stima e la fiducia espresse nella sua rielezione, “un segno di amore per me”. E, confrontando il suo stato d’animo con l’esperienza vissuta sei anni fa quando è stato eletto per la prima volta, ha descritto il percorso e la riflessione spirituale che il 3 aprile del 2002 lo avevano condotto ad accettare l’incarico.
    Oggi, maggiormente consapevole delle sfide interne ed esterne che i salesiani sono chiamati a vincere, il Rettor Maggiore ha detto: “più conosco la Congregazione e più la amo!”. E ha aggiunto: “sento il bisogno di dover contare sulla ‘grazia dello stato’ già sperimentata in questo primo sessennio, sulla corresponsabilità del Vicario, dei Consiglieri e dei confratelli”.
    Don Chávez ha ripreso e commentato alcune delle qualità richieste al Rettor Maggiore emerse durante il discernimento guidato da padre Arnaiz. “Una delle qualità che il Signore mi ha dato è quella di amare e di sentirmi amato. Io vi voglio bene! E mi sento amato da voi!” e, facendo riferimento alla predilezione per o più poveri ha precisato: “vorrei riportare la Congregazione verso i più poveri”. Don Chávez ha motivato questo impegno auspicando che la Congregazione non giunga a quel punto di non ritorno riportato nella parabola del ricco epulone e di Lazzaro in cui si pur percependo l’importanza della missione, ma non si è in grado di operare cambi.
    Una rielezione avvenuta per un sessennio durante il quale si celebrerà, nel 2009, il 150° anniversario della Congregazione. Emblematico, ha precisato il Rettor Maggiore, anche il giorno della rielezione: 25 marzo, non solo perché ricorda il mistero dell’Annunciazione, ma anche perché nel 1859 Don Bosco convocò il giovane Michele Rua nella sua camera e, facendogli fare i voti privati, diede inizio all’avventura della Congregazione salesiana. Commentando l’episodio, Don Chávez ha precisato come Don Bosco fece diventare i suoi ragazzi confondatori della Congregazione e ha invitato i salesiani a coinvolgere i giovani nel processo educativo; “occorre fare quello che faceva Don Bosco, porre al centro i giovani e renderli protagonisti!”. Per Don Chávez la corresponsabilità con i giovani è ciò che caratterizza lo stile e la storia salesiana.
    Concludendo il Rettor Maggiore, rivolgendosi ai capitolari, ha chiesto ai salesiani due impegni precisi: la disponibilità piena per la missione salesiana e la passione per la gloria di Dio e la salvezza delle anime.

    La seconda parte è stata caratterizzata da un grande clima di festa e di fraternità. Nell’aula capitolare i salesiani, organizzati per regioni, hanno dato vita ad una serata di fraternità con canti, danze, costumi tipici e elementi di folklore in onore del Rettor Maggiore e del suo Vicario. Sono intervenute le Figlie di Maria Ausiliatrice dell’Auxilium, i salesiani della Casa Generalizia e una rappresentanza delle comunità dell’Università Pontificia Salesiana. Al Rettor Maggiore e al suo Vicario sono stati offerti doni rappresentativi delle diverse culture e tradizioni dei paesi in cui sono presenti i figli di Don Bosco.

    Pubblicato il 26/03/2008

  2. #2
    Iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    z
    Messaggi
    94
    Ringraziato
    0

    I Salesiani di Don Bosco: storia, attività e notizie

    ho alcune curiosita sull'ordine salesiano, sia del ramo maschile che femminile:
    chi sono?
    qual e' il loro carisma?
    dove si trovano?

  3. #3
    Iscritto L'avatar di magellanino
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Palermo
    Età
    34
    Messaggi
    438
    Ringraziato
    1
    eccoti qui un sito dove troverai tutte le risposte alle tue domande :

    http://www.sdb.org/SDBWEB/index.asp

  4. #4
    Fedelissimo di CR L'avatar di Andrea71
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Savigliano (CN)
    Età
    46
    Messaggi
    4,679
    Ringraziato
    6

    Premi

    Io ho frequentato il Liceo Classico dai Salesiani a Torino. Mi hanno fatto sputare sangue, ma come ho poi trovato la strada in discesa all'università.... Sono veri educatori, nel senso più pieno e fecondo del termine.

  5. #5
    Nuovo iscritto L'avatar di andrea16
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Lumezzane (Brescia)
    Età
    27
    Messaggi
    31
    Ringraziato
    0

    Thumbs up

    ohh...Questa è la mia sezione ehehe, i Salesiani sono un ordine davvero favoloso.
    Dedicano la loro vita ai giovani sui passi e sugli stili di S.Giovanni Bosco.Prendono il nome dei Salesiani grazie a S.francesco di Sales a cui D.Bosco era molto devoto.
    Io è da quando ero piccolo che conosco i salesiani. Vado a scuola da loro e il mio padre spirituale è un salesiano sacerdote.
    Non tutti i salesiani sono sacerdoti, infatti l'ordine si ramifica.I salesiani coadiutori e sacerdoti.
    Io ho un gruppo di chierichetti ed è da tanti anni che porto tutta la mia parrocchia sui luoghi salesiani almeno una volta all'anno specialmente per quelli che stanno iniziando il loro cammino da animatori.Io ho frequentato il corso dei salesiani degli animatori e frequento ancora oggi il gruppo vocazionale dei salesiani di Lombardia-Emilia Romagna-S.Marino-Lituania.

    MGS.=Movimento Giovanile Salesiano.

    Poi ogni casa salesiana ha un proprio direttore e economo.
    a capo di una ispettoria come quella citata sopra da me è coordinata da un ispettore che durante l'anno gironzola per le varie case salesiane della sua ispettoria.

    A capo di questi ispettori troviamo il Rettor Maggior Don Pascual Chavez.

    In ogni caso se vuoi vedere i lughi salesiani i principali sn due:

    Colle don bosco
    e Torino (Casa Madre ) Tempio Maria Ausiliatrice (ove D.Bosco ha creato il primo oratorio!

  6. #6
    Veterano di CR L'avatar di hildegarda
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Età
    55
    Messaggi
    1,543
    Ringraziato
    9
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    E' stata così dura?
    io sono stata dalle Figlie di Maria Ausiliatrice, il ramo femminile e anche quelle non scherzavano mica...però l'università è stata una passeggiata

  7. #7
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Colfelice
    Età
    49
    Messaggi
    34
    Ringraziato
    0
    anche io ne ho un buon ricordo anni 80 salesian doc di via marsala a roma ,,,ora e' chiuso ,ma ogni tanto vado alla libreria li sotto e tornano i ricordi,ricordo in special modo don tritto

  8. #8
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    0
    Ringraziato
    4
    Ho imparato la grammatica a forza di ceffoni; il sacerdote salesiano che me l'ha insegnata, però, mi voleva bene e mi ha insegnato ben più che la grammatica. Mi ha insegnato tante regole di vita. E ora che non c'è più sono sicuro che il Signore gli renderà merito dell'amorevole severità che aveva.

  9. #9
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Colfelice
    Età
    49
    Messaggi
    34
    Ringraziato
    0
    riporto in auge la discussione ,visto che apparentemente non vi sono altri ex salesiani che leggono il forum

  10. #10
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    31
    Messaggi
    3,473
    Ringraziato
    2
    Un notizia brutta. Intendo il fatto che si sia dovuti arrivare a ciò per via della carenza delle vocazioni.

Discussioni Simili

  1. San Giovanni Bosco: 31 gennaio
    Di Didaco nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 14-08-2014, 18:32
  2. La mamma di Don Bosco è "venerabile"
    Di arduinus nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 09-02-2013, 18:18
  3. Abitare in un villaggio nel bosco
    Di francesco* nel forum La Casa del Sondaggio
    Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 02-05-2012, 18:50
  4. Novena a San Giovanni Bosco
    Di WIlPapa nel forum Elenco preghiere
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-04-2008, 19:30

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •