Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 7 di 17 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 166

Discussione: Movimento carismatico cattolico: effusione, imposizione delle mani ed altro.

  1. #61
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Cosenza
    Età
    26
    Messaggi
    17
    Citazione Originariamente Scritto da laerziade Visualizza Messaggio
    tu hai semplicemente espresso la tua opinione che vale quello che vale ogni opinione personale, inoltre la Comunità "Gesù risorto" per esperienza ha delle manifestazioni molto più "spettacolari" rispetto al RnS, e poi di che cosa ti stupisci che le espressioni della fede possano essere usate dal maligno per dividere? questo è normale per tutte le espressioni, perciò è necessario il discernimento... inoltre hai delle notizie un po' limitate sul cristianesimo primitivo, innanzitutto non distingui xenolalia da glossolalia, una cosa è parlare una lingua straniera una cosa è parlare in lingue, San Paolo distingue con cura... dipende sempre dal discernimento a cui i carismi sono sottoposti ed è la stessa identica cosa che faceva san Paolo quando si rivolgeva alle sue comunità e condannava alcuni eccessi e premiava altri più moderati
    Ciao! Conosco la differenza tra xenolalia da glossolalia, ma non era il caso di appronfondire a mio parere. Certo è una mia opinione. Ma d'altra parte avvalorata dal brano di San Giovanni della Croce che invita a non apprezzare, respingere tali favori e anzi considerarli opera del demonio (spiegandone i motivi). Cosa che nel movimento carismatico non si fa affatto, anzi!
    Buona Domenica.

  2. #62
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    212
    Citazione Originariamente Scritto da PieroC Visualizza Messaggio
    Ciao! Conosco la differenza tra xenolalia da glossolalia, ma non era il caso di appronfondire a mio parere. Certo è una mia opinione. Ma d'altra parte avvalorata dal brano di San Giovanni della Croce che invita a non apprezzare, respingere tali favori e anzi considerarli opera del demonio (spiegandone i motivi). Cosa che nel movimento carismatico non si fa affatto, anzi!
    Buona Domenica.
    Anche San Paolo cerca di mettere un freno a tutto questo, perchè anche allora portava ad avere assemblee caotiche, esagerate, dove la gente spinta più dall'emozione che dallo Spirito poi finiva per perdere il controllo.

    Tutta la tradizione della Chiesa mi sembra andare verso la direzione di San Giovanni della Croce, sinceramente...silenzio, meditazione, preghiera, fare deserto...cose che oggi invece vengono capovolte da modi di lodare Dio che sono canti, gesti, balli...mah...spiritualmente non mi ci trovo proprio.

    Citazione Originariamente Scritto da laerziade Visualizza Messaggio
    anzitutto come ben sai San Giovanni della Croce per tanti anni venne accusato e tenuto in carcere dai carmelitani calzati perché consideravano la sua mistica ispirata dal demonio.... cosa falsissima ma vedi come le accuse possono facilmente essere ribaltate e ciò è il demonio stesso che lo vuole, quindi bisogna andarci piano a dividere i fratelli se no si fa il gioco del demonio stesso... il discernimento è rigorossissimo tra i carismatici, poi puoi dirmi che in alcuni gruppi il discernimento è più rigoroso, in altri lasciano più mano libera e quindi quando le porte sono troppo aperte entra di tutto... ma in Italia comunque il discernimento è abbastanza rigoroso, anche se non si può non dire che ci sono comunità abbastanza fuori controllo, ma non riguarda i gruppi serissimi che abbiamo citato prima
    Ma appunto se tu stesso dici che si possono essere casi in cui si lascia troppa mano libera...non c'e' qualcosa che non va?

  3. #63
    Il Rinnovamento Carismatico Cattolico e' un movimento della Chiesa Cattolica con statuti approvati dunque per me sono pienamente fratelli e sorelle.
    Certo a qualcuno puo' non piacere quel modo di pregare ma non mi sembra che ci siano obblighi a frequentarlo.

    Questo e' lo statuto del RnS che e' il gruppo carismatico piu' numeroso e conosciuto in Italia:
    http://www.rns-italia.it/news/Statuto2007/Statuto.pdf

    Questo invece e' lo statuto del ICCRS che e' stato aprovato come corpo per la promozione del Rinnovamento Carismatico Cattolico.
    Questo e' lo statuto approvato:
    http://www.iccrs.org/about_iccrs/recognition/approvazione.htm#statuti
    Queste invece sono le parole dei Papi sul Rinnovamento Carismatico Cattolico.
    http://www.iccrs.org/about_ccr/Popes/parole.htm

    I convegni nazionali del RnS che si svolgono annualmente a Rimini vede la partecipazione di vescovi e cardinali.
    Non sono mai stato a Rimini, pero' le immagini che ho visto, dalle riviste o su internet, mi hanno sempre incuriosito perche' vedo tanta gioia e serenita' anche da parte dei vescovi.
    Insomma, a prescindere dai gusti e dalle esigenze spirituali personali, si tratta di un movimento pienamente cattolico.


    Per essere certi in tutto, dobbiamo sempre tenere questo criterio: quello che io vedo bianco lo credo nero, se lo stabilisce la Chiesa gerarchica. Infatti noi crediamo che lo Spirito che ci governa e che guida le nostre anime alla salvezza è lo stesso in Cristo nostro Signore, lo sposo, e nella Chiesa sua sposa; poiché la nostra santa madre Chiesa è guidata e governata dallo stesso Spirito e Signore nostro che diede i dieci comandamenti.
    Esercizi Spirituali
    di Sant'Ignazio di Loyola
    tratto da: http://www.floscarmeli.org/modules.p...rticle&sid=239

  4. #64
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    212
    Citazione Originariamente Scritto da evergreen Visualizza Messaggio
    Il Rinnovamento Carismatico Cattolico e' un movimento della Chiesa Cattolica con statuti approvati dunque per me sono pienamente fratelli e sorelle.
    Certo a qualcuno puo' non piacere quel modo di pregare ma non mi sembra che ci siano obblighi a frequentarlo.

    Questo e' lo statuto del RnS che e' il gruppo carismatico piu' numeroso e conosciuto in Italia:
    http://www.rns-italia.it/news/Statuto2007/Statuto.pdf

    Questo invece e' lo statuto del ICCRS che e' stato aprovato come corpo per la promozione del Rinnovamento Carismatico Cattolico.
    Questo e' lo statuto approvato:
    http://www.iccrs.org/about_iccrs/recognition/approvazione.htm#statuti
    Queste invece sono le parole dei Papi sul Rinnovamento Carismatico Cattolico.
    http://www.iccrs.org/about_ccr/Popes/parole.htm

    I convegni nazionali del RnS che si svolgono annualmente a Rimini vede la partecipazione di vescovi e cardinali.
    Non sono mai stato a Rimini, pero' le immagini che ho visto, dalle riviste o su internet, mi hanno sempre incuriosito perche' vedo tanta gioia e serenita' anche da parte dei vescovi.
    Insomma, a prescindere dai gusti e dalle esigenze spirituali personali, si tratta di un movimento pienamente cattolico.


    Per essere certi in tutto, dobbiamo sempre tenere questo criterio: quello che io vedo bianco lo credo nero, se lo stabilisce la Chiesa gerarchica. Infatti noi crediamo che lo Spirito che ci governa e che guida le nostre anime alla salvezza è lo stesso in Cristo nostro Signore, lo sposo, e nella Chiesa sua sposa; poiché la nostra santa madre Chiesa è guidata e governata dallo stesso Spirito e Signore nostro che diede i dieci comandamenti.
    Esercizi Spirituali
    di Sant'Ignazio di Loyola
    tratto da: http://www.floscarmeli.org/modules.p...rticle&sid=239
    Questo credo che si sapesse già.

  5. #65
    Spesso ho constatato che poche persone leggono gli statuti approvati dalla Chiesa e questo vale per movimenti,associazioni,ordini religiosi ecc. ecc.

    Poi c'e' un altro problema. Se qualcuno, nonostante la buona volonta' , prova disagio davanti al nostro modo di pregare, qualunque sia, cosa facciamo?
    Lo costringiamo con la forza a pregare come piace a noi?
    E' per questo che lo Spirito Santo suscita nella Chiesa tante forme di spiritualita' e ognuno e' libero di scegliere, sotto il controllo della Chiesa, la spiritualita' piu' adatta.

  6. #66
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Cristiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Dove mi pare e piace
    Età
    37
    Messaggi
    2,274
    Citazione Originariamente Scritto da PieroC Visualizza Messaggio
    Salve!
    Qualcuno certamente mi 'divorerà' per il mio intervento, ma non posso non contribuire alla discussione. Il movimento carismatico mi piace infatti assai poco, ed espongo le mie ragioni (seppur molto brevemente).

    Volente o nolente, il movimento carismatico ha origine nell'ambiente americano, fortemente influenzato da correnti pentecostali-evangeliche.
    Il mio primo incontro con un gruppo carismatico, nella fattispecie la comunità "Gesù Risorto", è infatti iniziato con un tipo in giacca e cravatta che gridava "Let's psalm"...:S Come inizio non c'era male :P
    Il movimento non presenta certo gli estremismi degli show religiosi americani (fonte di quattrini più che di fede), ma ne ricalca parecchie note.

    In genere trattasi di un gruppo di persone che inizia a lodare (certamente in molti casi con sincerità) il Signore, con un crescendo di musiche di sottofondo e del tono delle preghiere, finché alcuni cominciano a parlare in lingue strane, svenire, piangere, abbracciare il vicino. Altri poi si alzano e cominciano a danzare con lo sguardo perso nel vuoto. Parlo per esperienza diretta più che annuale e non per sentito dire.

    A mio parere tutto questo ha ben poco di cattolico.

    Cominciamo col presunto 'dono' delle lingue. Questo aspetto comincia a farsi evidente nei primi del novecento nell'ambiente pentecostale, in modo massiccio. Nella Chiesa per secoli non se n'è parlato affatto, se non in ambito di demonologia. Il parlare in lingue strane è infatti uno dei segni della possessione diabolica, così come riportato dal rituale romano. Ma andiamo per gradi.
    Il parlare in lingue descritto in Atti e Lettere aveva uno scopo ben preciso, che era quello di diffondere il vangelo a nuovi popoli. Gli Apostoli infatti, dopo la Pentecoste, grazie a questo dono possono farsi capire da tutti. Ogni miracolo dei Signore, se lo si analizza, ha uno scopo ben preciso. Così il dono delle lingue che, certo, edifica chi lo riceve, ma soprattutto deve essere al servizio della comunità. All'origine del cristianesimo il dono delle lingue era dunque di palese utilità per l'ecclesia. Dopo quel periodo questo dono va *****ndo, finché se ne parla molto poco. Se ne comincia poi a parlare in demonologia, perché Satana è il contraffattore per eccellenza (ricordiamo che usa versetti biblici per tentare Gesù) e simula un dono dello Spirito privandolo della sua componente fondamentale, che è l'amore al prossimo. E' un "dono" che, simulato dal demonio, si richiude sulla persona che lo riceve, invertendo in modo perverso la relazione con Dio e mettendo l'uomo prima di Dio.
    Ora, non voglio certo dire che i componenti del movimento carismatico siano posseduti. In generale si tratta di mera suggestione. Ma se in qualche caso il parlare in lingue fosse autentico, ci sarebbe ben poco da stare allegri.
    So (per certo) di una donna del RnS di Roma che parlava in lingue credendo sinceramente di lodare Dio. Un giorno per caso partecipò alla preghiera un uomo che riconobbe la lingua parlata dalla donna e tradusse. Ne venne fuori che la donna, inconsapevolmente, pronunciava orribili bestemmie.
    Il demonio simula (nei pochi casi in cui non si tratta di suggestione) un dono di Dio per far chiudere la persona in sé stessa, farla sentire superiore. Perché, inutile negarlo, erano evidenti gli sguardi invidiosi dei neofiti verso chi aveva "doni".
    San Giovanni della Croce dice chiaramente che anzi bisogna all'inizio avere un atteggiamento di rifiuto verso questi doni, perché grande è il rischio di minare la propria umiltà, che è il fondamento di ogni virtù cristiana. Bisogna procedere con grande prudenza! I carismi più importanti sono ben altri, quelli da ricercare!

    Il "riposo nello Spirito" . Ancora, in numerosi esorcismi si assiste a questo fenomeno. In generale è solo una suggestione, a mio parere, l'espressione di un'accentuata sensibilità di taluno.

    Allarghiamo ora il discorso.

    In generale tutta la preghiera, le musiche martellanti, il parlare le lingue, gli abbracci, i balli tendono a creare un'atmosfera di esaltazione, piacevole, elettrizzante. All'apparenza potrebbe sembrare un'espressione della gioia di lodare Cristo. E per taluni certamente lo è.
    Ma spesso è una celebrazione del senso. Una droga spirituale. Un mettere il proprio io al di sopra di Dio. Un usare Dio per avere sensazioni piacevoli.
    Un indizio di ciò è che le volte in cui dicevo ai responsabili di celebrare la preghiera nella cappella del Santissimo, loro continuavano a celebrarla in un'altra cappella. Il Santissimo rimaneva inesorabilmente solo. E' cattolico questo?

    La vera preghiera è semplice, umile, adorante, gioiosa nel cuore. Non è baccano, urla, balli e musiche martellanti (lasciando solo il Santissimo). Non è carismi che creano invidie, minano umiltà e sono di dubbia utilità per l'edificazione dell'ecclesia. Quei carismi che lì sono profusi così in abbondanza, Dio in realtà li dono solo a pochissime persone. Esattamente a quelle persone che hanno raggiunto un grado di umiltà sufficiente a non sentirne orgoglio. E sempre per un motivo d'utilità alla Chiesa.
    La vera preghiera nasce dallo spirito. Lì invece si esaltano le sensazioni.
    Sembra quasi un raggiungimento del mitico nirvana buddista, più che una vera preghiera cristiana.

    Ora, certamente se il movimento è stato approvato dalla Chiesa, ci sono elementi positivi. Persone che si riavvicinano alla Chiesa ecc. Lungi poi da me giudicare sulla fede dei singoli appartenenti.
    Ma, personalmente, non mi piace.

    Molte delle cose che hai scritto le ho lette anni fa su Internet e farli passare per propri mi sembra veramente troppo

    Quella di una donna del RnS di Roma che parlava in lingue credendo sinceramente di lodare Dio dove un giorno per caso partecipò alla preghiera un uomo che riconobbe la lingua parlata dalla donna e tradusse che la donna, inconsapevolmente, pronunciava orribili bestemmie, è veramente una leggenda atta a screditare un movimento come quello dell'RnS riconosciuto dalla Chiesa.

    Gli ultimi interventi di chi è contrario ai movimenti carismatici, e che continuate a confondere con il RnS, è veramente vergognoso.

    Ma a che serve portare avanti le discussione in questo modo?
    Ultima modifica di Cristiano; 13-09-2009 alle 23:45

  7. #67
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Cristiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Dove mi pare e piace
    Età
    37
    Messaggi
    2,274
    Purtroppo ancora noto con dispiacere che ci sono fratelli e sorelle che continuano a buttare fango sul movimento carismatico cattolico. Questo mi addolora molto poichè sparano giudizi molto pericolosi, pensando che esista solo un modo per pregare, mettendo in mezzo Satana quando non c'è nè veramente bisogno.
    Questo non è dialogo e invito tutti che se non hanno veramente nulla da aggiungere di evitare di scrivere ulteriori cattiverie, non serve a nessuno continuare a scrivere ciò che si pensa, lo abbiamo capito abbastanza.

  8. #68
    Iscritto L'avatar di prediletto
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    toscana
    Età
    48
    Messaggi
    205
    io ho fatto parte per alcuni anni di un movimento carismatico, e nonostante ad un certo punto abbia ritenuto necessario seguire altre strade (ovviamente sempre dentro Santa Romana Chiesa) non ne posso che parlare bene. Perlomeno per la mia esperienza, ho trovato sempre persone animate da fede sincera e profonda, con le quali anche ora riesco a cooperare in ambiti diversi dal loro gruppo. capisco che a volte certe gestualità possano disturbare, ma pregare a voce alta, o lodare con le lacrime agli occhi il Signore, non è certo di per se anticattolico: è semplicemente un espressione di un certo tipo di fede, che per alcune persone, o situazioni, in certi momenti della loro vita è semplicemente determinante.
    l'unico appunto che posso fare, e con cognizione di causa, è quello relativo al troppo spesso non regolamentato uso dell'imposizione delle mani, atto ecclesiale di per se riservato al Vescovo. è vero che questi può dare un mandato in tal senso, ma succede, anche nel RnS, sicuramente l'ambito più serio, che a volte se ne abusi, ma si tratta probabilmente di un eccesso di zelo, una fede talmente profonda che per qualche attimo in totale buona fede fa andare un pò oltre le righe

  9. #69
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Cristiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Dove mi pare e piace
    Età
    37
    Messaggi
    2,274
    Citazione Originariamente Scritto da francescana Visualizza Messaggio
    Questo credo che si sapesse già.
    E meno male che si sa visto che si continua a buttare fango su questi movimenti CATTOLICI!!!

  10. #70
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Cosenza
    Età
    26
    Messaggi
    17
    Ciao Cristiano!
    Non si tratta di leggende né di idee copiate. E' che quando si decide di gestire simili carismi, è necessario un serissimo e continuo discernimento. Perché, come dice San Giovanni della Croce, si può (potere, possibilità, sia ben chiaro) aprire la porta al demonio. Non puoi negare che spesso nel movimento non si ragioni certo come insegna il santo! Se ho copiato, è dalla tradizione della Chiesa. Il fatto che non mi piaccia quello ovviamente è parer mio.
    Secondariamente, non metto in dubbio che il movimento di per sé sia cattolico. Ho detto che alcune manifestazioni che ho visto (ho citato comunità e fatti) non sono a mio parere ortodosse. Ho scritto forse che il movimento è satanico? No. Ma certe manifestazioni esagerate non sono nella tradizione della Chiesa.
    Ora, come è stato notato, alcune comunità (a differenza di RnS) non hanno seguito un iter di approvazione ortodosso. Come mai?
    Ancora, durante le preghiere a cui ho partecipato...non ho mai visto un sacerdote, ma il tutto veniva gestito da due ragazzi che tra l'altro erano impegnati a suonare e che quindi potevano esercitare scarsissimo controllo (con quale autorità poi? erano laici).
    In questo contesto è estremamente facile che la situazione sfugga di mano, non trovi?
    Non sarebbe necessario più controllo? Per osservare solo i frutti positivi di cui parla prediletto?
    Personalmente l'unico "controllo" che ho visto è in occasione dei convegni, dove tizi in giacca e cravatta al ritmo di "psalming" imponevano mani.
    Io ritengo assolutamente necessario un maggiore controllo. Almeno un sacerdote alle preghiere. Sono stato io sfortunato a non vederne mai uno? Cristiano scrive che confondo RnS con altri movimenti. Può darsi. Ma non m'interessa creare divisioni o tifare per l'uno o per l'altro. Lungi da me il "gettare fango". Ho piuttosto a cuore la salvezza eterna delle anime. Perché se qualcuno ha un dono falso e nessuno controlla, chi ci va di mezzo è lui, e seriamente.
    Ultima modifica di PieroC; 14-09-2009 alle 09:08

Discussioni Simili

  1. Sulla pratica carismatica della imposizione delle mani.
    Di giulio76 nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 109
    Ultimo Messaggio: 29-07-2014, 13:30
  2. Rinnovamento Carismatico Cattolico: esperienze
    Di vandeaxsempre nel forum Principale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 14-02-2011, 17:38
  3. Grandi scienziati, artisti e altro del mondo cattolico!
    Di Andreas nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 144
    Ultimo Messaggio: 10-01-2011, 21:24
  4. Quale altro ovile?
    Di giulio76 nel forum Sacra Scrittura
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 13-05-2009, 17:19
  5. Rinnovamento Carismatico Cattolico .....
    Di Gerusalemme nel forum Principale
    Risposte: 135
    Ultimo Messaggio: 16-08-2008, 10:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •