Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 54 di 54 PrimaPrima ... 444525354
Risultati da 531 a 539 di 539

Discussione: Gli organismi economici vaticani: competenze, attività, notizie varie

  1. #531
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Comunicato della Sala Stampa, 10.10.2017


    Testo in lingua italiana


    L'Istituto per le Opere di Religione ha avviato nei giorni scorsi davanti alle autorità giudiziarie competenti di Malta un'azione civile nei confronti di più soggetti terzi, ritenuti responsabili di averlo danneggiato significativamente nell'ambito di alcune attività di investimento cui l'Istituto ha partecipato.

    Tale iniziativa conferma l'impegno a favore della trasparenza assunto dallo IOR di denunciare, nelle sedi competenti, possibili irregolarità commesse ai suoi danni e adottare, come in questo caso, ogni utile misura necessaria a tutelare i propri interessi economici e reputazionali, anche al di fuori dei confini della Città del Vaticano.

    [01498-IT.01] [Testo originale: Italiano]

    (...)


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Oboedientia et Pax

  2. #532
    Fedelissimo di CR L'avatar di S.Stefano
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Estero
    Età
    62
    Messaggi
    4,059
    Ringraziato
    432

    Premi

    Allontanato il direttore aggiunto dello IOR Mattietti

    https://www.google.fr/amp/www.libero...-mattietti.amp
    Lo Ior ha "allontanato" dal suo incarico l’attuale "aggiunto" al direttore generale dell’Istituto, Giulio Mattietti, nominato nel novembre 2015 insieme all’attuale direttore generale, Gian Franco Mammì.

    Da quanto apprendono le agenzie di stampa da fonti qualificate, Mattietti sarebbe stato allontanato due giorni fa, scortato fuori dal Vaticano. Al momento non se ne conoscono i motivi. Interpellata, la Sala Stampa della S.Sede ha confermato l’allontanamento di Mattietti dalla banca del Vaticano. A quanto risulta, inoltre, nei giorni passati ci sarebbe stato un analogo provvedimento a carico di un dipendente dell’Istituto.

  3. #533
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Comunicato stampa dell'Istituto per le Opere di Religione

    Città del Vaticano, 01 dicembre 2017 – Con riferimento alla diffusione tramite i mezzi di comunicazione di notizie in merito ad alcuni provvedimenti adottati dall’Istituto per le Opere di Religione nei confronti di propri dipendenti, si precisa quanto segue:

    • I provvedimenti enfatizzati in questi giorni dai mezzi di comunicazione sono pienamente legittimi e si inquadrano nelle normali e fisiologiche vicende della gestione.
    • La mancata divulgazione degli stessi da parte dell’Istituto ha inteso unicamente tutelare gli interessati.
    • Molti dei dettagli pubblicati sulla stampa sono non corretti e lo IOR prende le distanze da tali affermazioni.


    Il percorso di rinnovamento intrapreso dall’Istituto prosegue regolarmente e senza esitazioni sotto la guida degli Organi di governance e la supervisione delle Autorità preposte.


    fonte: http://www.ior.va/content/ior/it/med...1-12-2017.html
    Oboedientia et Pax

  4. #534
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede sull’adozione da parte di MONEYVAL del terzo Progress Report della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano, 08.12.2017


    (...)

    Adozione da parte di MONEYVAL del terzo Progress Report della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano

    Mercoledì 6 dicembre 2017, l’Assemblea Plenaria di MONEYVAL (il “Comitato di esperti per la valutazione delle misure contro il riciclaggio del denaro e il finanziamento del terrorismo”) ha approvato il terzo Progress Report della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano.

    L’adozione dell’ultimo Rapporto, che segue l’adozione del Rapporto di Mutua Valutazione del 4 luglio 2012, nonché quella del primo Progress Report del 9 dicembre 2013 e del secondo Progress Report dell’8 dicembre 2015, fa parte della procedura ordinaria prevista dalle Regole di MONEYVAL.

    Il Comitato MONEYVAL ha accolto positivamente i progressi compiuti nei due anni passati. In particolare ha notato la creazione di una Unità specializzata nelle Indagini sui Crimini Economici e Finanziari nel Corpo della Gendarmeria e la nomina di un Promotore di Giustizia Aggiunto specializzato ed ha riconosciuto che l’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) svolge in maniera efficiente le proprie funzioni di Unità di Informazione Finanziaria e di Vigilanza e Regolamentazione. Sono stati altresì sottolineati lo stabilimento di un sistema di segnalazione funzionante e sostenibile, nonché il significativo grado di cooperazione internazionale.

    Allo stesso tempo, vi sono ancora aree di ulteriore miglioramento, in particolare nell’ambito del law enforcement e giudiziario.

    La Santa Sede è impegnata nell’adottare le azioni necessarie nelle aree rilevanti al fine di rafforzare ulteriormente i propri sforzi nel contrasto e nella prevenzione dei crimini finanziari.

    [01868-IT.01] [Testo originale: Inglese]

    [B0878-XX.01]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Oboedientia et Pax

  5. #535
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Ior: due ex dirigenti responsabili di mala gestione
    Con decisione pubblicata ieri, il Tribunale Civile dello Stato della Città del Vaticano ha ordinato loro di risarcire lo Ior dei danni emersi

    La decisione della Corte è il risultato della causa civile avviata dallo Ior nel settembre 2014 attraverso un’approfondita ispezione degli investimenti finanziari intrapresi dall’Istituto nella prima metà del 2013. Tale decisione è un passo importante che dimostra il significativo sforzo del management dello Ior negli ultimi 4 anni per trasformare l’Istituto. Dimostra il costante impegno dello Ior verso una governance forte, verso la trasparenza della propria operatività e la determinazione nel soddisfare i migliori standard internazionali. Conferma infine la volontà dello Ior di perseguire attraverso procedimenti giudiziari qualsiasi cattiva condotta intrapresa a suo danno, non importa dove e da parte di chi.


    fonte: Vatican News
    Oboedientia et Pax

  6. #536
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Vaticano. Rinviato a giudizio Caloia, ex presidente dello Ior

    Gianni Cardinale
    venerdì 2 marzo 2018

    Con lui anche l'avvocato Gabriele Liuzzo per i reati di peculato ed autoriciclaggio. Indagini avviate del 2014

    Il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano ha rinviato a giudizio l’ex presidente dello Ior Angelo Caloia, 78 anni, e il legale di sua fiducia Gabriele Liuzzo, 94 anni, per i reati di peculato ed autoriciclaggio.

    La notizia è apparsa, senza esplicitare i nomi, sul sito dello Ior. Secondo l’accusa, tali reati – contestati anche al direttore generale dell’epoca, Lelio Scaletti, deceduto nel 2015 – sarebbero stati posti in essere "tra il 2001 ed il 2008 nell’ambito della dismissione di una parte considerevole del patrimonio immobiliare dello Ior con un danno patrimoniale superiore ai 50 milioni di euro».

    Le indagini erano state «avviate nel 2014" su "denuncia presentata dallo stesso Ior". Nella nota si sottolinea come questo sia "un importante passo" che conferma, "ancora una volta, l’impegno profuso negli ultimi quattro anni dal management dello IOR, per attuare una governance forte e trasparente nel rispetto dei più rigorosi standard internazionali e la volontà dell’Istituto di continuare a perseguire, attraverso il ricorso alla giurisdizione civile e penale, qualunque illecito ovunque e da chiunque commesso ai suoi danni". Per questo lo Ior "ha deciso di costituirsi parte civile" nel processo che inizierà il prossimo 15 marzo.


    fonte: Avvenire
    Oboedientia et Pax

  7. Il seguente utente ringrazia Vox Populi per questo messaggio:

    P.Willigisius carm (03-03-2018)

  8. #537
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Avviso di Conferenza Stampa, 24.04.2018


    Si informano i giornalisti accreditati che venerdì, 27 aprile 2018, alle ore 11.00, presso la Sala Stampa della Santa Sede, in Via della Conciliazione 54, si terrà una Conferenza Stampa per la presentazione del Rapporto Annuale dell’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) sull'attività di informazione finanziaria e di vigilanza, sia in ambito prudenziale, sia per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Anno VI, 2017.

    Interverranno:

    - Dott. René Brülhart, Presidente dell’AIF;

    - Dott. Tommaso Di Ruzza, Direttore dell’AIF.

    [00635-IT.01]

    [B0296-XX.01]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Oboedientia et Pax

  9. #538
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Conferenza Stampa di presentazione del Rapporto Annuale dell’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) sull'attività di informazione finanziaria e di vigilanza, sia in ambito prudenziale, sia per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Anno VI, 2017, 27.04.2018


    Alle ore 11 di questa mattina, nella Sala Stampa della Santa Sede, ha luogo la Conferenza Stampa per la presentazione del Rapporto Annuale dell’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) sull'attività di informazione finanziaria e di vigilanza, sia in ambito prudenziale, sia per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Anno VI, 2017.

    Intervengono alla Conferenza il Dott. René Brülhart, Presidente dell’AIF, e il Dott. Tommaso Di Ruzza, Direttore dell’AIF.

    Riportiamo di seguito il Comunicato Stampa riguardante il Rapporto annuale 2017 dell’AIF:

    Comunicato in lingua italiana

    Comunicato Stampa AIF – Rapporto Annuale 2017

    Un sistema di segnalazione solido e un quadro regolamentare efficace


    L’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano ha presentato il Rapporto Annuale 2017. Il rapporto esamina le attività e le statistiche dell’AIF per l’anno 2017.

    Il 2017 ha confermato un solido sistema di segnalazione ed efficace attuazione del quadro regolamentare della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano. Inoltre, l’AIF ha mantenuto un approccio propositivo nella collaborazione e scambio di informazioni con le sue controparti estere nella lotta contro gli illeciti finanziari.

    “Il 2017 è stato un anno di consolidamento e normalizzazione delle attività istituzionali”, ha affermato René Brülhart, Presidente dell’AIF. “Consolidamento delle misure adottate per stabilire un quadro regolamentare efficace e una sua piena e sostenibile attuazione. Normalizzazione del sistema di segnalazione, che si può reputare solido”.

    Il sistema ha registrato una progressiva diminuzione delle Segnalazioni di Attività Sospette (SAS). Nel 2017 sono state inviate 150 Segnalazioni di Attività Sospette all’AIF, in confronto alle 207 dell’anno precedente. “Tale tendenza può essere letta positivamente poiché in parallelo è aumentata la qualità delle segnalazioni, mostrando una crescente consapevolezza e rafforzamento delle funzioni di controllo dei soggetti segnalanti”, ha affermato Tommaso Di Ruzza, Direttore dell’AIF. Nel 2017, sono stati trasmessi 8 Rapporti all’Ufficio del Promotore di Giustizia Vaticano per ulteriori indagini da parte delle competenti Autorità di law enforcement. “Considerata la unicità della giurisdizione, la collaborazione internazionale è un elemento chiave dell’attività dell’AIF”, ha riferito Di Ruzza, indicando che “nel 2017, l’AIF ha siglato 19 Protocolli d’intesa con controparti di giurisdizioni estere e ha scambiato informazioni in 268 casi”.

    Inoltre, il quadro regolamentare è stato ulteriormente rafforzato, in particolare con l’introduzione del Regolamento n. 2, che stabilisce norme in materia di dati e informazioni che accompagnano il trasferimento di fondi e requisiti tecnici su bonifici e addebiti diretti in Euro.

    Sull’AIF

    L’Autorità di Informazione Finanziaria è l’Autorità competente della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano per la vigilanza e l’intelligence finanziaria in materia di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, nonché per la vigilanza prudenziale.

    Istituita da Papa Benedetto XVI con la Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio del 30 dicembre 2010, l’AIF svolge le proprie attività istituzionali sulla base del nuovo Statuto promulgato da Papa Francesco con Motu Proprio del 15 novembre 2013 e della Legge n. XVIII dell’8 ottobre 2013.

    L’AIF ha siglato Protocolli d’intesa con Autorità di vigilanza e Unità di Informazione Finanziaria (UIF) di Albania, Andorra, Argentina, Armenia, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Capo Verde, Cile, Cipro, Colombia, Cuba, Ecuador, Estonia, Francia, Germania, Ghana, Gibilterra, Guernsey, India, Isola di Man, Italia, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Monaco, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Panama, Paraguay, Perù, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Russia, San Marino, Slovenia, Spagna, Stati Uniti d’America, Sud Africa, Svizzera, Taiwan (Repubblica di Cina), Ungheria.

    L’AIF è membro del Gruppo Egmont dal 2013.

    [00660-IT.01] [Testo originale: Italiano]

    (...)


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Oboedientia et Pax

  10. #539
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    50,535
    Ringraziato
    2985
    Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede, 09.05.2018


    Oggi, mercoledì 9 maggio, alle ore 9.10, si è tenuta presso l’Aula del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano la prima Udienza del processo penale per peculato e autoriciclaggio a carico dell’ex Presidente dell’Istituto di Opere di Religione, il Prof. Angelo Caloia e dell’Avvocato Gabriele Liuzzo.

    Assente per motivi legati all’età e quindi dichiarato allo “stato contumace”, l’imputato Gabriele Liuzzo; presente invece Angelo Caloia.

    Presenti gli avvocati Fabrizio Lemme e Francesca Guerriero per Gabriele Liuzzo e gli avvocati Anna Sammassimo e Domenico Pulitanò per Angelo Caloia.

    Il Collegio giudicante era costituito dal Prof. Avv. Paolo Papanti-Pelletier, Presidente; dal Prof. Avv. Venerando Marano, Giudice; e dal Prof. Avv. Carlo Bonzano, Giudice. L’Ufficio del Promotore di Giustizia era rappresentato dal Promotore, Prof. Avv. Gian Piero Milano, e dal Promotore Aggiunto, Prof. Avv. Roberto Zannotti.

    Presenti in aula anche i legali dell'Istituto per le Opere di Religione e della Società per la Gestione di Immobili Roma - SGIR S.r.l., costituitisi parte civile.

    Dopo la lettura del capo di imputazione da parte del Cancelliere, si è proceduto a valutare le eccezioni preliminari, tra cui la richiesta di testimoni. L’udienza, terminata intorno alle ore 13.00, è stata rinviata a data da destinarsi. Il Presidente del Tribunale ha disposto che entro il 18 maggio prossimo dovranno essere depositate tutte le precisazioni riassuntive, di tutte le istanze istruttorie, di tutte le parti processuali.

    [00729-IT.01] [Testo originale: Italiano]

    [B0334-XX.01]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Oboedientia et Pax

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-06-2009, 13:21
  2. Alcuni scienzati contro il Papa
    Di giulio76 nel forum Ecumenismo e Dialogo
    Risposte: 111
    Ultimo Messaggio: 03-02-2008, 21:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •