Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 111 1231151101 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 1107

Discussione: L'applicazione del Motu Proprio "Summorum Pontificum" in Italia

  1. #1
    Iscritto L'avatar di andrea lippomano
    Data Registrazione
    May 2006
    Età
    44
    Messaggi
    182
    Ringraziato
    1

    L'applicazione del Motu Proprio "Summorum Pontificum" in Italia

    Prendendo spunto dalla presa di posizione dell'arcivescovo di Pisa (forse discutibile nel contenuto ma certo non inopportuna dal punto di vista "organizzativo") chiedo ai moderatori se non sarebbe buona cosa aprire un thread dedicato ai documenti ed alle iniziative pratiche poste in atto dalle varie diocesi in relazione all'attuazione del motu proprio.

  2. #2
    Iscritto L'avatar di Gilbert
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    240
    Ringraziato
    2
    Citazione Originariamente Scritto da andrea lippomano Visualizza Messaggio
    Prendendo spunto dalla presa di posizione dell'arcivescovo di Pisa (forse discutibile nel contenuto ma certo non inopportuna dal punto di vista "organizzativo") chiedo ai moderatori se non sarebbe buona cosa aprire un thread dedicato ai documenti ed alle iniziative pratiche poste in atto dalle varie diocesi in relazione all'attuazione del motu proprio.
    Sembra anche a me una ottima idea.
    "All'inizio dell'essere cristiano non c'è una decisione etica o una grande idea, bensì l'incontro con un avvenimento, con una Persona" (Benedetto XVI, Deus Caritas Est, 1)

  3. #3
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    49,119
    Ringraziato
    2620
    Mi permetto di ricordare ai forumisti che questo thread vuole raccogliere solo notizie e documenti (specie questi ultimi) inerenti l'applicazione concreta del Motu Proprio nelle Diocesi italiane (lettere o altri pronunciamenti dei Vescovi, indicazioni delle varie Curie Vescovili eccetera). Per le nostre previsioni sull'applicazione (o la non applicazione) o per commenti di altro genere, rimane sempre a disposizione il thread "Commenti al Motu Proprio" (nel quale ho spostato alcuni messaggi inseriti nella presente discusisone). Grazie.
    Ultima modifica di Vox Populi; 27-07-2007 alle 20:34

  4. #4
    Iscritto L'avatar di iosephum
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Narnia
    Età
    35
    Messaggi
    439
    Ringraziato
    10

    Laus Deo!

    Carissimi fratelli di questa amata Diocesi di Frosinone - Veroli - Ferentino,

    ho ricevuto lo scorso 19 luglio, il testo del Motu proprio "Summorum Pontificum" con cui il Santo Padre Benedetto XVI ha promulgato la opportunità di celebrare la S. Messa
    secondo il rituale di S. Pio V nella edizione voluta dal B. Giovanni XXIII.

    Ciò che mi ha colpito in questa pubblicazione sono alcune pagine che, sono pubblicate in appendice al Motu proprio, con le quali il Santo Padre si rivolge direttamente a noi Vescovi, chiedendoci di condividere la sua ansia pastorale e il suo amore per l'unità della Chiesa.

    Ho ritenuto perciò importante rispondere al Santo Padre a nome di tutta la Chiesa
    di Frosinone - Veroli - Ferentino, con il testo che qui di seguito viene pubblicato.

    Vi esorto ad accogliere di buon animo le indicazioni del nostro Pastore,
    nella ricerca del bene comune e della comunione tra tutti noi e vi benedico dal profondo del cuore.

    Frosinone 25 luglio 2007

    + Salvatore Boccaccio




    Frosinone 25 luglio 2007

    Beatissimo Padre, a nome mio personale e a nome di questa Chiesa di Frosinone - Veroli - Ferentino che mi è affidata, sento il bisogno di esprimere i più devoti ringraziamenti per il Motu proprio "Summorum Pontificum" con cui Vostra Santità ha voluto offrire alla Chiesa l'opportunità di utilizzare nella celebrazione della S. Messa il venerabile rito in lingua latina promulgato da San Pio V e nuovamente edito nel 1962 dal Beato Giovanni XXIII.
    Comprendo pienamente lo sforzo di Vostra Santità di operare, anche per mezzo del Motu Proprio, una riconciliazione interna nel seno della Chiesa attraverso una illuminata disposizione che, mentre nulla rinnega della ricchezza apportata alla Liturgia dal Concilio Vaticano II, ribadisce la sacralità e la dignità di una forma celebrativa che costituisce un intramontabile patrimonio a cui sarebbe insano rinunciare.
    Condivido poi senza riserve, l'intuizione di Vostra Santità circa le due forme di celebrazione della Liturgia romana che, laddove vissute in piena comunione ecclesiale e senza pericolosi preconcetti e chiusure, potranno arricchirsi a vicenda favorendo uno stile celebrativo che, senza cedere al formalismo, salvaguardi, insieme all'attiva partecipazione di tutti i fedeli, la dignità delle celebrazioni. Voglio poi esprimerLe, Santo Padre, tutta la mia riconoscenza per il tono affettuosissimo e paterno con cui si è rivolto a noi Vescovi nella lettera che ha accompagnato il documento.
    Ho interpretato questa confidenza come una commovente espressione di quella Collegialità che ci rende unum in Christo.
    In piena unione con il mio Presbiterio Le garantisco, Padre Santo, che nelle situazioni concrete sapremo far tesoro delle preziose indicazioni offerteci dal Motu Proprio, e nello spirito vero del Concilio Vaticano II, sapremo unire nova et vetera nel canto d'amore eterno che è la Liturgia.
    Nel porgere a Vostra Santità i miei filiali saluti, invoco per questa mia Chiesa particolare l'apostolica benedizione come sostegno ed incoraggiamento ad essere sempre più nel nostro agire e nel nostro essere "un Sacrificio vivente gradito a Dio", una Lode vivente al Signore!

    + Salvatore Boccaccio
    Vescovo

  5. #5
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    5,506
    Ringraziato
    4
    Mi sembra ottimo, davvero ottimo.
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  6. #6
    Iscritto L'avatar di san.tommaso
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    sassuolo (mo)
    Messaggi
    307
    Ringraziato
    0
    si sono valide parole..

  7. #7
    Il mio vescovo, Plotti di Pisa, l'8 di questo mese compirà 75 anni.
    Quanto vorrei che il mio prossimo vescovo fosse come mons. Boccaccio!

  8. #8
    Iscritto L'avatar di utunumsint
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Diocesi di Francoforte(D)
    Età
    47
    Messaggi
    397
    Ringraziato
    0
    conosco di persona Don Salvatore da quando era semplice 'pretuncolo'.
    Una persona meravigliosa, un sacerdote gioioso del suo ministero, che ha avvicinato tanti alla fede in quartieri romani terribili. Mi fa piacere leggere in queste parole una posizione di amabile equilibrio, che puo' solo essere salutare alla Chiesa di oggi
    ut

  9. #9
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    48
    Messaggi
    7,388
    Ringraziato
    506

    Premi

    Fonti bene informate mi hanno detto che la Parrocchia di S. Vittore di Varese (quella del Prevosto per chi non è della città)sta pensando di far celebrare, aprtire dal prossimo anno liturgico, una messa al giorno secondo il rito straordinario sia nei giorni feriali che festivi e che vi sono fedeli che stanno raccogliendo le firme per sostenere l'iniziativa.

  10. #10
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    1,072
    Ringraziato
    3
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Fonti bene informate mi hanno detto che la Parrocchia di S. Vittore di Varese (quella del Prevosto per chi non è della città)sta pensando di far celebrare, aprtire dal prossimo anno liturgico, una messa al giorno secondo il rito straordinario sia nei giorni feriali che festivi e che vi sono fedeli che stanno raccogliendo le firme per sostenere l'iniziativa.

    Iddio premi questo suo servo lungimirante...

Discussioni Simili

  1. Commenti al Motu Proprio "Summorum Pontificum"
    Di Vox Populi nel forum Rito Romano nella forma straordinaria
    Risposte: 1453
    Ultimo Messaggio: 26-10-2017, 18:48
  2. L'applicazione del Motu Proprio "Summorum Pontificum" all'estero
    Di Gilbert nel forum Rito Romano nella forma straordinaria
    Risposte: 268
    Ultimo Messaggio: 24-10-2017, 16:30
  3. Il Motu Proprio “ Summorum Pontificum”: un anno dopo - Roma 16/18 settembre '08
    Di VTR nel forum Rito Romano nella forma straordinaria
    Risposte: 88
    Ultimo Messaggio: 01-10-2008, 19:25
  4. Motu Proprio "SUMMORUM PONTIFICUM" di Sua Santità Papa Benedetto XVI (7 luglio 2007)
    Di Vox Populi nel forum Rito Romano nella forma straordinaria
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-07-2007, 12:03
  5. Pubblicazione del Motu Proprio "Summorum Pontificum"
    Di Vox Populi nel forum La Bacheca di "Cattolici Romani"
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-07-2007, 18:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •