Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 33 di 52 PrimaPrima ... 23313233343543 ... UltimaUltima
Risultati da 321 a 330 di 518

Discussione: Il Collegio Cardinalizio: notizie, commenti e approfondimenti

  1. #321
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    48
    Messaggi
    7,916
    Ringraziato
    1044

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    Mi pare, ma non ne sono sicuro, che i porporati che sono già vescovi diocesani siano annoverati subito nell'ordine dei cardinali preti.
    Esatto. E ai cardinali di curia di nuova creazione viene solitamente assegnata una diaconia.

  2. #322
    Moderatore L'avatar di Mercarte
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    1,521
    Ringraziato
    455
    L'unico dubbio è relativo al Cardinale designato Mauro Gambetti: viene indicato come cardinale presbitero. Onestamente avrei pensato diacono.
    Comunque quelle di catholic hierarchy sono delle previsioni, anche se sono esatte nella gran parte di esse.

  3. #323
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    51
    Messaggi
    8,502
    Ringraziato
    988

    Premi

    Padre Gambetti

    Per completezza, posto qui questa notizia

    Padre Marco Moroni nuovo custode del Sacro Convento

    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  4. #324
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    9,916
    Ringraziato
    1607

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Mercarte Visualizza Messaggio
    L'unico dubbio è relativo al Cardinale designato Mauro Gambetti: viene indicato come cardinale presbitero. Onestamente avrei pensato diacono.
    Comunque quelle di catholic hierarchy sono delle previsioni, anche se sono esatte nella gran parte di esse.
    Dato che tutti ipotizzano una sua nomina in qualche diocesi è probabile che sarà presbitero anche se per il 28 novembre non avesse ancora ricevuto la nuova nomina. Anzi, direi che l'ordine cardinalizio che riceverà sarà l'indizio del ruolo che ricoprirà.

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo_MS Visualizza Messaggio
    Mah.. pensando al modus operandi del Papa e alla probabile esclusione della Segreteria di Stato dalla scelta dei cardinali,
    Dubito fortemente che la Segreteria di Stato non sia coinvolta nelle nomine cardinalizie. Certamente non vengono condivisi tutti i cardinali ma molti sì.

    Citazione Originariamente Scritto da fabricius Visualizza Messaggio
    Non so se l' argomento è già stato affrontato ma, per Moraglia, ci sono secondo voi possibilità di vederlo finalmente Cardinale?
    No, nessuna possibilità in questo pontificato. Il fatto che il Papa non si faccia problemi a sforare ampiamente il limite di 120 e che abbia nominato cardinali residenziali italiani più giovani e di più recente nomina, significa che non ha nessuna intenzione di nominare cardinale Moraglia così come Delpini o Aupetit o Gomez o tanti altri che si suppongono da tempo "in attesa". Semplicemente non li vuole fare cardinali.

    Citazione Originariamente Scritto da et in Visualizza Messaggio
    Sull'ottimo catholic-hierarchy ho letto i profili dei futuri cardinali: com'è possibile che li abbiano già qualificati, chi come cardinale-prete, chi come cardinale-diacono? Ovviamente senza titolo, ma...
    Si tratta semplicemente di un'ipotesi di David Cheney basata sulla tradizione recente che può tranquillamente essere smentita.

    Citazione Originariamente Scritto da Conclavista14 Visualizza Messaggio
    Una domanda. Dal momento che il 20 novembre 2020 ricorre il decimo anniversario del Concistoro indetto da Benedetto XVI (20 novembre 2010), è possibile che i cardinali diaconi creati in quell'occasione e che ne abbiano il desiderio, chiedano e ottengano dal Papa Francesco la promozione all'ordine presbiterale nel giorno del concistoro per la creazione di nuovi cardinali, ovvero il 28 novembre prossimo?
    Non solo è possibile ma è quello che normalmente viene fatto, quindi direi che è probabile.


    Citazione Originariamente Scritto da Conclavista14 Visualizza Messaggio
    (se non sbaglio, sempre se tutti i cardinali diaconi otterranno la promozione, spetterebbe al cardinale Bertello il ruolo che appartiene ora a Sarah, ma non ne sono sicuro).
    Confermo.

  5. Il seguente utente ringrazia cisnusculum per questo messaggio:

    Mystica Viola (29-10-2020)

  6. #325
    CierRino d'oro L'avatar di coram Deo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Diocesi di Piacenza - Bobbio
    Messaggi
    11,764
    Ringraziato
    4276

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Gerensis Visualizza Messaggio
    Esatto. E ai cardinali di curia di nuova creazione viene solitamente assegnata una diaconia.
    Grazie della conferma.

    Vediamo però che, dopo dieci anni, i cardinali diaconi vengono "promossi" all'ordine dei preti: è vero che nella realtà delle cose non cambia nulla, ma non s'ingenera un po' la convinzione che il cardinale di Curia sia inferiore, rispetto al collega ordinario diocesano, che parte subito come cardinale prete, non appena ricevuta la berretta?

    -----------

    Per quanto riguarda il futuro card. Gambetti che, viene dato per assodato, da porporato lascerà la gestione del Sacro Convento di Assisi: fermo restando che potrebbe andare in Curia, diversamente potrebbe essere il successore del card. Sepe a Napoli o di mons. Nosiglia a Torino, le uniche due diocesi cardinalizie che hanno il vescovo in proroga da diverso tempo.

    E' pur vero che con Francesco è saltato il "giochino" delle diocesi cardinalizie, però in senso inverso, ovvero non è automatico che, sedendo su una certa cattedra, si ottenga anche la porpora; non mi pare invece sia mai avvenuto il contrario, ovvero che si sia mandato un cardinale a reggere una diocesi non cardinalizia, per quanto, in linea di principio, nulla lo vieti.
    "Tu mi hai insegnato la strada di Ars, io t'insegnerò la strada del Cielo"

  7. #326
    Cronista di CR L'avatar di Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Caravaggio (Bg)
    Età
    19
    Messaggi
    914
    Ringraziato
    208
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio

    E' pur vero che con Francesco è saltato il "giochino" delle diocesi cardinalizie, però in senso inverso, ovvero non è automatico che, sedendo su una certa cattedra, si ottenga anche la porpora; non mi pare invece sia mai avvenuto il contrario, ovvero che si sia mandato un cardinale a reggere una diocesi non cardinalizia, per quanto, in linea di principio, nulla lo vieti.
    In Italia no, ma altrove sì: ad esempio il cardinal Tobin (nominato in realtà quando era stato annunciato cardinale, ma non ancora creato) ma anche, ai tempi di Giovanni Paolo II, il cardinal Lorscheider. Sempre per rimanere in Brasile, il cardinal Da Rocha è stato trasferito a San Salvador De Bahia, solitamente cardinalizia, ma il suo predecessore non è un porporato.
    "Non quod ego volo, sed quod tu" (Mc 14,36)

  8. #327
    CierRino d'oro L'avatar di coram Deo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Diocesi di Piacenza - Bobbio
    Messaggi
    11,764
    Ringraziato
    4276

    Premi

    [QUOTE]
    Citazione Originariamente Scritto da Lollo Visualizza Messaggio
    il cardinal Da Rocha è stato trasferito a San Salvador De Bahia, solitamente cardinalizia, ma il suo predecessore non è un porporato.
    Beh, quest'ultima eventualità accadrebbe anche se un cardinale andasse a sostituire, oggi, Nosiglia, Delpini, Moraglia o Lorefice, che sono a capo di diocesi cardinalizie pur senza aver mai ricevuto la porpora.

    Io mi riferivo all'eventualità che il futuro card. Gambetti venisse nominato vescovo in una diocesi non cardinalizia, o magari nemmeno metropolia: non è mai avvenuta in epoche recenti in Italia, per quanto non espressamente vietato, ed anche fuori d'Italia è avvenuto di rado.

    Quello che non è ancora avvenuto, sotto Francesco, è che un cardinale venga mandato in una diocesi non cardinalizia: Montenegro o Bassetti, infatti, non sono stati mandati ad Agrigento o Perugia da cardinali, ma sono diventati tali dopo esservi giunti come semplici vescovi, e lì sono rimasti.

    Poiché il futuro card. Gambetti, come vescovo diocesano, partirebbe da zero, c'è da vedere se lo si manderà a Napoli o Torino (ma, potenzialmente, anche altrove, previo trasferimento del predecessore), rispettando sostanzialmente la regola non scritta delle sedi cardinalizie, oppure se gli si assegnerà una diocesi non cardinalizia (magari la metropolia di Bari, onnipresente nelle varie discussioni sulle nomine! ), inaugurando così una nuova casistica.
    "Tu mi hai insegnato la strada di Ars, io t'insegnerò la strada del Cielo"

  9. #328
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Località
    Italy
    Età
    45
    Messaggi
    4
    Ringraziato
    0
    Gambetti otterrebbe la consacrazione episcopale prima di accedere al cardinalato: mi sembra pacifico, altrimenti dovrebbe ottenere una dispensa pontificia; resta da capire se otterrà una sede titolare, della quale manterrebbe il titolo archiepiscopale fino all'elevazione al cardinalato, oppure una sede diocesana (sia essa metropolitana o meno), della quale diventerebbe poi pastore - catholic-hierarchy, qualificandolo come cardinale-presbitero, indicherebbe la seconda ipotesi; ma CH non è certo il Pontefice!

  10. #329
    Cronista di CR L'avatar di Paolo_MS
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Carrara
    Messaggi
    739
    Ringraziato
    171
    Per esperienza degli anni passati, otterrebbe una sede titolare anche per 1 o 2 giorni.
    Ricordo che anni fa per il cardinale Cottier credo, la nomina alla sede titolare usci sul bollettino. L'anno scorso per il cardinale Czerny non la ricordo.
    Ricordo l'anno scorso che l'arcivescovo Czerny, consacrato il giorno prima del Concistoro, vesti regolarmente l'abito paonazzo e lo zucchetto per ..una sera... ci sono anche parecchie foto in giro in rete.

  11. #330
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    28
    Messaggi
    2,458
    Ringraziato
    334

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo_MS Visualizza Messaggio
    Per esperienza degli anni passati, otterrebbe una sede titolare anche per 1 o 2 giorni.
    Ricordo che anni fa per il cardinale Cottier credo, la nomina alla sede titolare usci sul bollettino. L'anno scorso per il cardinale Czerny non la ricordo.
    Ricordo l'anno scorso che l'arcivescovo Czerny, consacrato il giorno prima del Concistoro, vesti regolarmente l'abito paonazzo e lo zucchetto per ..una sera... ci sono anche parecchie foto in giro in rete.
    Non penso manchino vesti talari in Vaticano da prestare, figuriamoci. Non penso le abbia comprate
    Dirige nos, Domine, ad augusta per angusta, sic itur ad astra excelsior!

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •