Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 155 di 172 PrimaPrima ... 55105145153154155156157165 ... UltimaUltima
Risultati da 1,541 a 1,550 di 1718

Discussione: Le nomine di Papa Francesco

  1. #1541
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    57,359
    Ringraziato
    4990
    A seguto della nomina odierna, S.E. Mons. Pizzaballa assume ipso facto l'incarico di Gran Priore dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, che spetta di diritto al Patriarca di Gerusalemme a norma dell'art. 18 dello Statuto dell'Ordine.
    Fino ad oggi, essendo Amministratore apostoico del Patriarcato, egli era Pro-Gran Priore dell'OESSH.
    Oboedientia et Pax

  2. #1542
    CierRino d'oro L'avatar di coram Deo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Diocesi di Piacenza - Bobbio
    Messaggi
    11,762
    Ringraziato
    4275

    Premi

    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Per Pizzaballa un po' mi dispiace. Mi sarebbe piaciuto averlo a capo di una grande Diocesi italiana.
    Più che altro perchè, in qualsiasi pronostico di peso, il suo nome c'era sempre dentro!
    "Tu mi hai insegnato la strada di Ars, io t'insegnerò la strada del Cielo"

  3. #1543
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Sestri Levante
    Messaggi
    234
    Ringraziato
    64
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Per Pizzaballa un po' mi dispiace. Mi sarebbe piaciuto averlo a capo di una grande Diocesi italiana.
    Se ha accettato (da alcune interviste precedenti non sembrava così orientato), vuol dire che è riuscito ad avviare sulla buona strada una situazione molto difficile, come quella che aveva trovato al Patriarcato. Questo rende merito a lui e all’ordine francescano ...

  4. #1544
    Fedelissimo di CR
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    4,319
    Ringraziato
    357
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    Se, come immagino, ti stai riferendo all'esarca bizantino ucraino, mi domando se l'articolo si riferisca a tutte le nomine vescovili, oppure se il Concordato consideri solo le tradizionali diocesi territoriali di rito latino.
    Il Concordato non fa distinzione di rito. La spiegazione dovrebbe essere questa:

    Citazione Originariamente Scritto da cisnusculum Visualizza Messaggio
    Ora sì. Il motivo per cui si é attesa la nomina fino ad oggi era proprio l'attesa della sua cittadinanza italiana.

  5. #1545
    Iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Località
    Treviso
    Età
    26
    Messaggi
    83
    Ringraziato
    30
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    S.E.R. Mons. Paulo Dionisio Lachovicz è nato il 2 luglio 1946.

    Certo che Sua Eccellenza non ha davanti un lungo ministero......
    In realtà per Lachovicz è praticamente un cambio di titolo. Nel senso che dal 2009 al 2019 è stato visitatore apostolico (fino al 2016 anche in Spagna) e dal 2019 a oggi delegato ad omnia.

  6. Il seguente utente ringrazia Leonardo94 per questo messaggio:

    Card.Luciani (24-10-2020)

  7. #1546
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    57,359
    Ringraziato
    4990
    Citazione Originariamente Scritto da cisnusculum Visualizza Messaggio
    Ora sì. Il motivo per cui si é attesa la nomina fino ad oggi era proprio l'attesa della sua cittadinanza italiana.
    Ma, dato che l'Esarcato ha la sua sede in Roma (per la precisione presso la chiesa dei Santi Sergio e Bacco degli Ucraini), non si sarebbe comunque potuto rientrare nelle eccezioni contemplate dall'art. 3.3 del Concordato?
    Oboedientia et Pax

  8. #1547
    Partecipante a CR L'avatar di bingen2
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Roma
    Età
    50
    Messaggi
    502
    Ringraziato
    96
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Ma, dato che l'Esarcato ha la sua sede in Roma (per la precisione presso la chiesa dei Santi Sergio e Bacco degli Ucraini), non si sarebbe comunque potuto rientrare nelle eccezioni contemplate dall'art. 3.3 del Concordato?
    no, l'art. 3 comma 3 del Concordato prevede eccesioni per la diocesi di Roma (cioè la possibilità del Papa straniero) e per quelle suburbicarie.

  9. #1548
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    N/D
    Età
    31
    Messaggi
    1,888
    Ringraziato
    635
    Le sedi suburbicarie potrebbero avere un Vescovo straniero? O si intende le sedi titolari dei Cardinali vescovi?
    "L'anima che si dà tutta a Dio è tutta di Dio" San Filippo Neri

  10. #1549
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    57,359
    Ringraziato
    4990
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Petrucci Visualizza Messaggio
    Le sedi suburbicarie potrebbero avere un Vescovo straniero? O si intende le sedi titolari dei Cardinali vescovi?
    Sinceramente non l'ho mai capito.
    Questa possibilità aveva un senso nel Concordato del 1929, in quanto all'epoca i Cardinali Vescovi delle sedi suburbicarie erano a tutti gli effetti gli Ordinari di tali Diocesi. Già dal 1962, però (motu proprio Suburbicariis sedibus, essi non ne erano più Ordinari ma avevano solo la titolarità della sede. Non comprendo il motivo per cui, in sede di aggiornamento del Concordato, non sia stato modificato quell'articolo togliendo il riferimento alle Diocesi suburbicarie
    Oboedientia et Pax

  11. #1550
    Fedelissimo di CR
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    4,319
    Ringraziato
    357
    Si, le suburbicarie possono avere vescovo straniero, perché storicamente ne erano effettivamente investiti cardinali di Curia, non solo come titolo, ma anche come vescovi ordinari. Nella pratica credo siano secoli che ciò non accade.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •