Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 13 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 125

Discussione: Cronache della Diocesi di Como - 2016

  1. #1
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527

    Cronache della Diocesi di Como - 2016

    Cronache della Diocesi di Como


    Anno 2016

    Archivio anni precedenti
    Anno 2015
    Anni 2010/2014
    Ultima modifica di Gerensis; 27-02-2020 alle 16:42 Motivo: Formattazione.

  2. #2
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    La Diocesi di Como - Dioecesis Comensis

    1. Territorio


    2. Il santo Patrono (da Santiebeati.it)

    3. Storia (da Wikipedia)

    4. Cronotassi dei vescovi (da Wikipedia)

    5. Il Vescovo (dal sito diocesano)

    6. Dati statistici (da Wikipedia)

    7. Sito diocesano

  3. #3
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    Lutto

    E' morto ieri, 31 dicembre, mons. Felice Rainoldi. Il funerale si terrà sabato 2 alle ore 14.30 a Morbegno in S. Giovanni.

  4. #4
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani 2016
    ‘Chiamati per annunziare a tutti le meravigliose opere di Dio' (1Pietro 2,9)
    L' Ufficio Diocesano per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso, l' Ufficio diocesano per la Liturgia, l'Azione Cattolica Diocesana
    propongono la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, dal 18 al 25 gennaio 2016, in vari luoghi e con diverse modalità.

    Celebrazione di apertura
    Lunedì 18 gennaio 2015 - Como – Chiesa di Sant’Agata - ore 20.30

    Celebrazione di chiusura
    lunedì 25 gennaio 2015 - Como – Cattedrale - ore 20.30

    Interverranno mons. Diego Coletti, Vescovo di Como,
    e i rappresentanti di tutte le Confessioni Cristiane della città di Como

    Tutti i particolari, le date e i dettagli nella Locandina


    Locandina

    http://www.diocesidicomo.it/pls/como...est&rifp=guest

  5. #5
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    Anniversario di ordinazione episcopale di mons. Vescovo

    Mercoledì 13 gennaio ricorre il 15° anniversario dell'ordinazione episcopale di mons. Diego Coletti.
    Domenica 10, alle ore 17, in Cattedrale a Como, mons. Vescovo celebrerà la S. Messa a ricordo della sua ordinazione. Tutti sono invitati: sacerdoti (con camice), fedeli, consacrati, l’Azione Cattolica, Associazioni, Gruppi e Movimenti ecclesiali.
    La celebrazione sarà anche Messa del Pellegrino nel Giubileo della Misericordia: i fedeli che entreranno per la Porta Santa potranno rinnovare gli impegni del battesimo e la professione di fede comunitariamente.
    http://www.diocesidicomo.it/pls/como...est&rifp=guest



  6. #6
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527



    XX Giornata per l'approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei

    In occasione della XX Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei del 17 gennaio
    l'Azione cattolica diocesana in collaborazione con la Diocesi propone due incontri con Vittorio Robiati Bendaud, Coordinatore del Tribunale Rabbinico del Centro-Nord Italia, allievo e assistente di Rav Giuseppe Laras, già Rabbino di Milano.
    Como - 12 gennaio - ore 21 - Centro Pastorale Card. Ferrari
    Sondrio - 20 gennaio - ore 21 - Istituto Santa Croce


    Locandina

    http://www.diocesidicomo.it/pls/como...est&rifp=guest

  7. #7
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527



    Lutto

    Oggi alle ore 16,15, presso l'Istituto Santa Croce a Como e' deceduto don Giuseppe Maschio,sacerdote dell'Opera don Folci e Superiore Generale emerito. La salma e' esposta per la preghiera di suffragio presso l'Istituto Santa Croce. Le esequie saranno celebrate lunedì 18 gennaio: alle ore11.00 nella cappella delle Suore, a Santa Croce, presieduti dal Vescovo; alle ore 16,00 nel Santuario del Divin Prigioniero a Valle di Colorina, dove sarà tumulato nella cappella dei sacerdoti.



    http://www.diocesidicomo.it/pls/como...est&rifp=guest

  8. #8
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    http://www.diocesidicomo.it/pls/como/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_p agina=36623&rifi=guest&rifp=guest
    Messaggio alla diocesi per la conclusione dell'anno dedicato alla vita consacrata
    Ogni Comunità è invitata a celebrare la giornata della Vita consacrata domenica 31 gennaio
    Mi rivolgo con fiducia alle parrocchie della Diocesi e, in particolare, ai Presbiteri e ai Consigli Pastorali, parrocchiali e vicariali, per condividere qualche rilfessione e dare indicazioni sull’opportunità che c’è offerta dal Santo Padre Francesco in quest’anno dedicato alla “vita di speciale consacrazione”.

    Si tratta, cioè, di dare il necessario rilievo e un’adeguata importanza a quel dono prezioso di vita secondo lo Spirito di Gesù e di testimonianza al Vangelo, costituito dalle comunità monastiche, dalle comunità di religiosi e religiose, dalle società di vita aspostolica e dai membri degli istituti secolari.

    Desidero anzitutto che si trovi il modo opportuno per celebrare una giornata di preghiera e di sensibilizzazione sulla vocazione di questi cristiani, uomini e donne, che sono una presenza significativa e di grande valore nel tessuto vivo delle nostre comunità. Il momento migliore può essere domenica 31 gennaio, per suscitare la dovuta attenzione all’annuale memoria della “vita di speciale consacrazione” che la Chiesa celebra tradizionalmente il 2 febbraio.

    Consiglio di valorizzare la testimonianza dei “consacrati” presenti in parrocchia, sottolineando insieme a loro il valore prezioso di una testimonianza, oggi più che mai preziosa, e non solo l’utilità di servizi pastorali, caritativi ed educativi che essi possono offrire alla comunità.

    La “vita consacrata” è un dono di grande valore che lo Spirito Santo suscita per la Chiesa. Dobbiamo chiederlo al Signore, custodirlo e valorizzarlo con cura, proporlo con coraggio a chi ha “orecchi per intendere”!

    Ci sono poi alcuni ministeri specifici che possono essere svolti da chi è impegnato nella vita consacrata: penso per esempio alla proposta di esercizi spirituali parrocchiali, alla predicazione su temi specifici del Giubileo, all’annuncio missionario del vangelo al popolo, all’offerta di guida e sostegno delle persone nella vita spirituale e alla valorizzazione delle case di spiritualità presenti e operanti in Diocesi.

    Mi rivolgo anche alle comunità perché si rendano accoglienti e disponibili a condividere preghiera e momenti di contemplazione soprattutto nei confronti dei presbiteri; e perché non cessino mai di vivere in modo intenso una preghiera di intercessione per la Chiesa intera, condividendola con i parroci e le comunità del territorio.

    Credo sia molto opportuno che queste mie proposte, insieme a altre che possono nascere nel contesto concreto delle diverse realtà pastorali diocesane, vengano illustrate, sottoposte a discernimento e tradotte in opportune iniziative, attraverso gli organismi di comunione e partecipazione, in primo luogo i consigli pastorali parrocchiali e vicariali.

    Su tutti invoco la benedizione del Signore perché, cooperando insieme alla venuta del Regno di Dio, cresciamo nell’amore vicendevole e per tutti, alla sequela dell’unico maestro Gesù Cristo, Nostro Signore.

    + Diego, Vescovo



    Ultima modifica di Venegonese; 23-01-2016 alle 14:08

  9. #9
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    Post Convegno Ecclesiale di Firenze:
    A Como un incontro con Mauro Magatti

    Giovedì 28 gennaio, alle ore 20.45, presso il Centro Socio-Pastorale Cardinal Ferrari di Como
    Giovedì 28 gennaio, alle ore 20.45, presso il Centro Socio-Pastorale Cardinal Ferrari di Como (in viale Cesare Battisti, 8), Mauro Magatti, sociologo e accademico dell’Università Cattolica di Milano, farà riecheggiare in diocesi la ricchezza di spunti e riflessioni che hanno animato il recente Convegno ecclesiale nazionale, celebrato alla presenza di oltre 2mila delegati e 200 vescovi a Firenze, dal 9 al 13 novembre scorsi.

    Magatti è stato uno dei relatori del Convegno – il sesto celebrato dalla Chiesa italiana. Anzi, si può affermare che il suo intervento, preceduto dalla coinvolgente prolusione di papa Francesco nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore, siano i due punti fermi dell’appuntamento fiorentino, dedicato a “In Gesù Cristo, il Nuovo Umanesimo”, e due bussole per orientare il cammino futuro. Magatti è intervenuto su “Discernimento della società italiana e responsabilità della Chiesa”.

    E sarà questo medesimo argomento il cuore della serata del 28 gennaio, che si inserisce nell’ambito dei cicli di conferenze promossi nell’iniziativa culturale “Pensieri al Centro” (è prevista anche la possibilità di collegamenti in streaming – chi fosse interessato può inviare una mail acomunicazione@diocesidicomo.it).

    «A Firenze ho visto soprattutto due cose – ci ha detto Magatti –. Da una parte è arrivato l’invito forte, di papa Francesco, alla Chiesa italiana: una sollecitazione a rimettersi in movimento e a guardare avanti rispetto alle sfide e ai problemi di oggi. Dall'altra sono rimasto molto impressionato dalla grande voglia di partecipazione espressa dai delegati. Al Convegno sono emersi con chiarezza due movimenti: una spinta dall'alto, con il Santo Padre, e un desiderio dal basso, espressione di una gran voglia di “darsi da fare”… Stiamo vivendo una stagione storica – aggiunge il sociologo – che, pur in continuità con la precedente, ha elementi, caratteri differenti e di novità assoluta. È un atteggiamento fondamentale per capire che serve un impegno rinnovato: nelle forme, nei contenuti, nelle persone. E la Chiesa, se vuole rimanere fedele a se stessa, deve rispondere alle sfide di questo tempo».

    A Firenze si è parlato molto di “sinodalità”. «Senza abbandonarci alla retorica e convinti che lo “stile sinodale” non deve essere un nuovo idolo – conclude Magatti –, ci è chiesto di realizzare un nuovo “modo di essere Chiesa”, che “cammina insieme”, popolo e Pastori, e vive lo spirito di vicinanza e pazienza di cui papa Francesco ci parla e che l’oggi ci richiede».



    http://www.diocesidicomo.it/pls/como...est&rifp=guest

  10. #10
    Cronista di CR L'avatar di Venegonese
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Varese
    Età
    32
    Messaggi
    1,527
    Misericordia e riconciliazione
    Proposte spirituali per l''Anno della Misericordia Casa di spiritualità Suore Adoratrici del SS. Sacramento Tremezzina - Lenno

    Per grazia di Dio attraverso la sollecitudine di papa Francesco, stiamo vivendo l’anno della Misericordia “che apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il nostro limite e il nostro peccato. La Misericordia è fonte di gioia, di serenità e di pace; è condizione della nostra salvezza; è la via che unisce Dio e l’uomo; è l’architrave che sorregge la vita della Chiesa” (Misericordiae Vultus).

    Il sacramento della Riconciliazione è il luogo privilegiato per ricevere la Misericordia e sperimentare quanto è buono e grande il Signore. La Bolla di indizione di quest’anno giubilare invita a “porre nuovamente al centro con convinzione il sacramento della Riconciliazione, ad essere fedeli servitori del perdono dei peccati, confessori: segno della misericordia del Padre”.

    In quest’ottica desideriamo offrire ai sacerdoti il 5 e il 6 aprile c. a. nella nostra casa di spiritualità di Lenno un contributo di riflessione su “come celebrare la Riconciliazione per favorire l’incontro con il Padre misericordioso” guidato da don Marco Busca. Speriamo che, insieme alle molteplici iniziative pastorali, il corso possa essere un aiuto per motivare i Ministri della Misericordia e rivitalizzare il popolo di Dio.

    Proponiamo inoltre esercizi spirituali per laici, giovani, religiosi, giornate di riflessione e incontri biblici (vedi volantino) per imparare a sostare in silenzio davanti a Colui che ci ama infinitamente e desidera intrattenersi a conversare con ciascuno dei suoi figli

    http://www.diocesidicomo.it/pls/como...est&rifp=guest

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>