Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 10 di 46 PrimaPrima ... 8910111220 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 460

Discussione: Cappella Musicale del Duomo di Milano

  1. #91
    Veterano di CR L'avatar di Nikolaus
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Veneto
    Età
    54
    Messaggi
    1,423
    Bello Cristo è risorto, si può avere lo spartito?
    In Te Domine speravi, non confundar in aeternum

  2. #92
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    carino questo video di presentazione!

  3. #93
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    Citazione Originariamente Scritto da MrCarolus79 Visualizza Messaggio
    Sì è carino! L'abbiamo girato quest'anno a Pasqua! Presenta in breve la scuola dei fanciulli cantori del Duomo...
    ma tu sei chi presenta la scuola?

  4. #94
    Iscritto L'avatar di Comasco
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Diocesi di Como
    Età
    55
    Messaggi
    393
    Citazione Originariamente Scritto da MrCarolus79 Visualizza Messaggio
    Il video è presentato dall'attuale maestro di Cappella: Don Claudio Burgio. L'autore, per capirci, dell'Inno per il Congresso delle Famiglie a Milano...
    Ci siamo capiti molto bene .... purtroppo

  5. #95
    princeps ecclesiae
    visitatore
    Sentendo Brilla una luce in cielo viene da domandarsi perché sia così raramente eseguito nelle parrocchie, come tutto don Luciano. E sì che non è di difficile ascolto! Un peccato.

  6. #96
    Veterano di CR L'avatar di Fra79
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Savona
    Età
    43
    Messaggi
    1,413
    Citazione Originariamente Scritto da princeps ecclesiae Visualizza Messaggio
    Sentendo Brilla una luce in cielo viene da domandarsi perché sia così raramente eseguito nelle parrocchie, come tutto don Luciano. E sì che non è di difficile ascolto! Un peccato.
    Noi lo abbiamo scoperto sentendo un vecchio CD della Cappella Musicale che possiede il mio parroco. Lui adora questo canto. Lo abbiamo eseguito lo scorso anno e credo proprio che faremo altrettanto il prossimo Natale
    ... e giuso, intra i mortali, se' di speranza fontana vivace.

  7. #97
    Per chi ama "ascoltare"...
    Ascoltate bene il tema del brano Cristo è risorto... lo ritroverete nel "et Resurrexit" del Credo della Dominicalis prima. Buon ascolto...

    Grazie mille per l'Angelus Domini altro gioiellino...

    Spero tu voglia pubblicare i tre brani mancanti a "i giorni dell'alleluia".

    Buon lavoro e nuovamente grazie.

  8. #98
    Iscritto L'avatar di Magister Chori
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Itinerante
    Messaggi
    309
    Citazione Originariamente Scritto da MrCarolus79 Visualizza Messaggio
    Me lo sono spesso chiesto anch'io... ti dirò la verità: il fatto che nelle parrocchie non si esegua la musica di don Luciano (almeno quella adatta per i cori parrocchiali) è dovuto ad una sorte di discredito, sorto durante gli anni '70 e '80 e che si è protratto per anche un po' degli anni '90, verso la figura del maestro. E' stato visto per tanti anni come: conservatore, vecchio, superato e, per alcuni aspetti "antipatico", dal seminario e quindi da coloro che avrebbero dovuto formare i preti...
    Solo un po' adesso si stanno accorgendo che don Luciano esiste e che la sua musica forse non è tanto male... Me lo dice spesso don Luciano: "Quando sarò morto mi scopriranno!"...
    Purtroppo la musica di don Luciano, per la sua scrittura ricercata ed elevata che nulla concede al popolarismo facilone, è spesso ostracizzata e definita di difficile esecuzione ed ascolto.

    Così ne ha scritto don Valentino Donella (suo vice alla Cappella nei primi anni ’90) sul numero di giugno-luglio del Bollettino Ceciliano: “Migliavacca difficile da capire e cantare? È voce corrente. Sì e no! La sua musica è un mondo di interiorità e di poesia, non facile da varcare; bisogna sforzarsi di superarne la soglia.”

    Bisogna poi dire che moltissima musica di don Luciano (specie i lavori maggiori) è inedita o di difficile reperibilità. Ci sarebbe molto altro da aggiungere: mi limito a dire che sì, Migliavacca è dimenticato, ma gli fa triste compagnia la gran parte dei compositori veri e seri dell’immediato post-concilio, misconosciuti o accantonati a favore di gente/generi più alla moda. Forse l’unica eccezione è Bartolucci, discretamente noto anche a motivo della carica da lui tenuta. E qui mi fermo per non andare OT.

  9. #99
    Iscritto L'avatar di Orietur
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    a pochi passi da Milano
    Età
    61
    Messaggi
    438
    Citazione Originariamente Scritto da MrCarolus79 Visualizza Messaggio
    C'era una volta una raccolta di canti nelle parrocchie che si chiamava: I canti della fede. Era una raccolta di canti stupenda. C'erano tutti quei canti composti dai musicisti del post concilio di cui parli e non solo... C'era tutto l'ordinario della messa in latino armonizzato per il canto assembleare! Mi ricordo ancora la copertina rigida e verde
    Impaginato orizzontalmente! Era un ottimo strumento liturgico!
    In parrocchia ancora lo abbiamo e ancora lo utilizziamo.
    Ho provveduto a farlo rilegare, con tela verde in omaggio al colore originale della copertina.
    Ne venne fatta anche una versione con copertina azzurra per le diocesi laziali, se la memoria non mi inganna.
    Infine a chi servisse e visto che non è più edito (purtroppo) possiedo il pdf completo.

    orietur

    ps. sono convinto che se carrara ne riprendesse la stampa avrebbe ancora un notevole mercato
    Orietur in diebus ejus justítia: et abundántia pacis, donec extollatur luna.

  10. #100
    Iscritto L'avatar di Orietur
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    a pochi passi da Milano
    Età
    61
    Messaggi
    438
    Citazione Originariamente Scritto da MrCarolus79 Visualizza Messaggio
    E' un bel pezzettino... anche a me piace molto! Quando lo scrisse, per pubblicarlo, mise come autore un "Anonimo del XVII secolo (o forse XVI non ricordo bene)", perché se no nelle parrocchie non l'avrebbero mai eseguito... come tante musiche sue che portano o la dicitura "Anonimo" o anche "Trascrizione"... E' quasi tutta opera sua (sempre per per quello che ti scrivevo precedentemente...)
    Possiamo dire lo stesso anche per Ciascun giorno?
    Orietur in diebus ejus justítia: et abundántia pacis, donec extollatur luna.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>