Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 12 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 114

Discussione: L'elevazione (ostensione delle specie eucaristiche dopo la consacrazione)

  1. #1
    Iscritto L'avatar di Lorella
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Età
    64
    Messaggi
    99

    L'elevazione (ostensione delle specie eucaristiche dopo la consacrazione)

    Un sacerdote della mia parrocchia, appartenente al Rns, durante una sua catechesi ha detto che all'atto dell'elevazione dell'ostia e del calice lo sguardo non deve abbassarsi ( come molti fedeli- e pure io- fanno in segno di rispetto e adorazione) ma deve fissare le specie consacrate in quanto Gesù si mostra a noi. Dopo, quando il celebrante si inchina davanti all'altare, a seguito della consacrazione, lo sguardo può abbassarsi..io non ci capisco niente! Da quando andavo a catechismo nel lontano 1966 si è sempre fatto così...Vorrei sapere a questo punto se esiste un libro di istruzioni per la S. Messa, fermo restando l'insegnamento del CCC, perchè a questo punto si crea un sacco di confusione!
    Ultima modifica di Marcianus; 02-09-2007 alle 14:07 Motivo: Modifcato il tipo di carattere (illeggibile, almeno per me... :) )

  2. #2
    Iscritto L'avatar di iosephum
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Narnia
    Età
    40
    Messaggi
    454
    che io sappia, il gesto dell'elevazione fu introdotto nel Medioevo proprio affinchè i fedeli vedessero e adorassero le specie consacrate (è uno di quei gesti di adorazione tesi a sottolineare la presenza reale in risposta a diverse eresie sul punto - è lo stesso periodo in cui diversi miracoli eucaristici, es. Bolsena, "confermano" ciò che alcuni mettono in dubbio)

  3. #3
    Card. Richelieu
    visitatore
    L'Ostia consacrata si guarda sempre poi insime al sacerdote si fa la debita riverenza. ciao

  4. #4
    Fedelissimo di CR L'avatar di arcycapa
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    U.S.
    Età
    48
    Messaggi
    4,408
    L'ordinamento generale del Messale Romano dice quanto segue:

    << S'inginocchino poi alla consacrazione, a meno che lo impediscano lo stato di salute, la ristrettezza del luogo, o il gran numero dei presenti, o altri ragionevoli motivi. Quelli che non si inginocchiano alla consacrazione, facciano un profondo inchino mentre il sacerdote genuflette dopo la consacrazione. >>

    Quindi, a parte l'inchino che va fatto (dopo l'elevazione, non durante) da coloro che sono in piedi, non esiste alcuna altra direttiva al riguardo. Il che vuol dire, come dice Marcus, che uno fa un po' quello che ritiene giusto.

    Personalmente, guardo l'Ostia ed il Calice durante l'elevazione, e faccio un inchino mentre il sacerdote fa la genuflessione.

  5. #5
    Iscritto L'avatar di san.tommaso
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    sassuolo (mo)
    Messaggi
    303
    la Chiesa in riguardo non dà direttive...certe spetta al singolo fedele decidere se abbassare lo sguardo che è un segno di riverenza o se invece guardare l'ostia...per adorarla...io personalmente rimango con lo sguardo abbassato...in segno di maggior riverenza verso la presenza reale di nostro Signore...anche perchè l'elevazione è il termine che coincide quando il fedele è inginocchiato e sta riflettendo sul segno che stà avvenedo...

  6. #6
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,614
    Io durante l'elevazione osservo sempre l'Ostia e il Calice. Prima e dopo rimango con gli occhi bassi, ma in quel momento voglio vedere il mio Signore.

  7. #7
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,614
    Citazione Originariamente Scritto da Marcus Visualizza Messaggio
    In particolari condizioni, però, posso capire quei fedeli che desiderano davvero rimanere prostrati ad adorare il Sacramento.
    Ovvio. Non esistono rubriche che obblighino a contemplare l'Ostia con gli occhi, se il fedele preferisce tenere sempre gli occhi abbassati in adorazione, ha il diritto di farlo.

  8. #8
    DOMINVS IN PRIMIS
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Io durante l'elevazione osservo sempre l'Ostia e il Calice. Prima e dopo rimango con gli occhi bassi, ma in quel momento voglio vedere il mio Signore.
    Io anche, ma sempre genuflesso.
    "...solo a Lui ti inchinerai, Lui solo adorerai..."

  9. #9
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,614
    Citazione Originariamente Scritto da DOMINVS IN PRIMIS Visualizza Messaggio
    Io anche, ma sempre genuflesso.
    quello era sottinteso

  10. #10
    DOMINVS IN PRIMIS
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    quello era sottinteso
    In tempi come questi meglio non sottointendere nulla!

Discussioni Simili

  1. Confessione durante la Messa
    Di Caritas nel forum Liturgia
    Risposte: 76
    Ultimo Messaggio: 02-03-2019, 10:11
  2. Battesimo durante la Quaresima
    Di arcycapa nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 11-01-2008, 11:01

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>