Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 15 di 18 PrimaPrima ... 51314151617 ... UltimaUltima
Risultati da 141 a 150 di 172

Discussione: XLIII Meeting per l'amicizia fra i popoli (Rimini, 20 - 25 agosto 2022))

  1. #141
    Phantom
    visitatore
    Sarebbe però meglio evitare di parlarne.

  2. #142
    Gran CierRino
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    vinci
    Età
    62
    Messaggi
    7,991
    Citazione Originariamente Scritto da Johannes Colombo Visualizza Messaggio
    Non mi sembra di vedere alcuna canonizzazione.
    L'analisi fatta dal Papa è la medesima sentita con le mie orecchie dal card. Scola, letta in don Giussani e confermata ne Gli anni del desiderio e del piombo (2008) di Enzo Peserico (1959-2008): nel 1968 i cattolici persero l'occasione d'oro per dare risposte cattoliche ai giovani, che, tralasciando gli ideologi e i capetti marxisti stile Capanna, avevano domande inizialmente sincere ed esistenziali.
    Hai centrato il punto: Si tratta di ritrovare lo spirito, del 68. Non certo le degenerazioni. Quel desiderio di cambiare il mondo. Per i cattolici in particolare all'ombra del Vangelo. Cosa che oggi sembra esser venuta, clamorosamente, meno.

  3. #143
    coram Deo
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Johannes Colombo Visualizza Messaggio
    Non mi sembra di vedere alcuna canonizzazione.
    L'analisi fatta dal Papa è la medesima sentita con le mie orecchie dal card. Scola, letta in don Giussani e confermata ne Gli anni del desiderio e del piombo (2008) di Enzo Peserico (1959-2008): nel 1968 i cattolici persero l'occasione d'oro per dare risposte cattoliche ai giovani, che, tralasciando gli ideologi e i capetti marxisti stile Capanna, avevano domande inizialmente sincere ed esistenziali.
    Le domande saranno state sicuramente sincere; il problema, come tu dici, sono state le risposte. Senza parlare delle conseguenze nefaste: il classico bambino buttato via insieme all'acqua sporca.
    E se la società civile, col Sessantotto, ha subito danni incalcolabili, peggio ancora è stato per la Chiesa!

  4. #144
    Gran CierRino di Platino e Diamanti L'avatar di sere85
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    provincia Brescia
    Età
    37
    Messaggi
    10,883
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    Sarebbe però meglio evitare di parlarne.
    Perché?

  5. #145
    Phantom
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da sere85 Visualizza Messaggio
    Perché?
    Non mi riferivo a noi qui, ma al papa e alla Chiesa.
    Parlare e sperticare lodi di un periodo che ha fatto tantissimi danni alla Chiesa e alla società e che continua a farne visto che le mode di oggi, e il clero di oggi sono figli del sessantotto?

  6. #146
    Moderatore Ecumenico L'avatar di DenkaSaeba25
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Italia
    Età
    40
    Messaggi
    13,914
    Dopo 50 anni è possibile realizzare un'analisi un minimo distaccata su cause ed effetti di un evento. Non mi sembra il caso di buttare tutto nel dimenticatoio, anche perché è anche possibile (e direi probabile, visti i tempi) che alcuni eventi si ripetano.
    Securus iudicat orbis terrarum

  7. #147
    Partecipante a CR L'avatar di caballero
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Località
    Italia
    Messaggi
    754
    Citazione Originariamente Scritto da Phantom Visualizza Messaggio
    Non mi riferivo a noi qui, ma al papa e alla Chiesa.
    Parlare e sperticare lodi di un periodo che ha fatto tantissimi danni alla Chiesa e alla società e che continua a farne visto che le mode di oggi, e il clero di oggi sono figli del sessantotto?
    Purtroppo la società moderna e' figlia del 68 e della sua decadenza; non va assolutamente lodato quel periodo che ha fatto danni irreparabili anche alla Chiesa visto che tra l'altro quel movimento fu assolutamente anti cristiano e anti Chiesa.
    La Fede consiste nella volontà di chi crede - S.Agostino

  8. #148
    Moderatore Ecumenico L'avatar di DenkaSaeba25
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Italia
    Età
    40
    Messaggi
    13,914
    Citazione Originariamente Scritto da caballero Visualizza Messaggio
    Purtroppo la società moderna e' figlia del 68 e della sua decadenza; non va assolutamente lodato quel periodo che ha fatto danni irreparabili anche alla Chiesa visto che tra l'altro quel movimento fu assolutamente anti cristiano e anti Chiesa.
    Si ma le condanne a priori servono solo ad esacerbare il distacco ed i danni realizzati da quel periodo. Dato che è passato lasciando il segno, è necessario capire cosa ha lasciato di recuperabile e cosa invece si può lasciare indietro. Ed il compito è della stessa Chiesa, che deve realizzare un dialogo proficuo e non suonare la sirena ogni volta che si nomina il '68.
    Securus iudicat orbis terrarum

  9. #149
    coram Deo
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da DenkaSaeba25 Visualizza Messaggio
    Dopo 50 anni è possibile realizzare un'analisi un minimo distaccata su cause ed effetti di un evento. Non mi sembra il caso di buttare tutto nel dimenticatoio, anche perché è anche possibile (e direi probabile, visti i tempi) che alcuni eventi si ripetano.
    E vero
    Teniamolo a mente, dunque, il Sessantotto.
    Come esempio da NON seguire in futuro!

  10. #150
    Moderatore Ecumenico L'avatar di DenkaSaeba25
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Italia
    Età
    40
    Messaggi
    13,914
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    E vero
    Teniamolo a mente, dunque, il Sessantotto.
    Come esempio da NON seguire in futuro!
    Mi sembra un tema troppo grande per definirlo come un esempio da non seguire tout court, anche da un punto di vista conservatore. Le criticità nella società pre-68 esistevano ed erano molto gravi, in particolare l'autoritarismo del quale parla Giussani ne "il rischio educativo", giusto per rimanere in tema.

    Di certo non bisogna mitizzarlo (ma non vedo grandi pericoli, qui), dato che tra i suoi frutti possiamo notare il relativismo ed il ribellismo a priori.
    Securus iudicat orbis terrarum

Discussioni Simili

  1. Il Card. Ratzinger al Meeting di CL del 1990
    Di Concesio nel forum Principale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-08-2009, 15:27

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>