Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 38 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 376

Discussione: La Rivoluzione Francese

  1. #1
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    435

    La Rivoluzione Francese

    è parere comune nei giovanissimi e negli storici massoni, che la rivoluzione francese sia stata un toccasana per i diritti dell'uomo....


    niente di più falso e sbagliato !

    è esattamente il contrario... questo posso dirlo perchè siamo in un forum cattolico ..

    in realtà i veri scopi della rivoluzione( opera di satana) erano i soliti ....

    non si sbaglia è sempre quella 'l'opera incompiuta di satana............

    satana vuole distruggere gli ebrei perchè mezzo di verità (antisemitismo)

    ed in seconda battuta i cattolici che sono i portatori della VERITà..

    si serve sempre delle cose più abbiette che la storia ci propone... come il comunismo, il nazismo,,

    la rivoluzione è una di queste,,,

    in effetti ha portato solo terrore e morte e in ultima battuta ha aperto la strada al più grande dittatore e delinquente della storia umana(napoleone)

    quello che metteva i cavalli nelle chiese....

    i rivoluzionari in preda al delirio rivoluzionario in ultima battuta si sono uccisi a vicenda e l'ultimo roberspierre morì assassinato con un colpo di pistola alla mandibola ....................... tra atroci sofferenze
    c'è a riguardo un articolo bellissimo nella rivista il timone unica rivista veramente ed interamente cattolica,,,,,,,,(poco adulta)
    Ultima modifica di anticomunista; 25-08-2007 alle 12:59

  2. #2
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    0
    Sono d'accordo con te. La rivoluzione francese è stato quanto di peggio poteva accdere in Europa. Essa ha probabilmente causato lo sfascio attuale.

  3. #3
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,580
    un interessante saggio di Massimo Introvigne sulla rivoluzione francese, vista senza gli stereotipi della storiografia ufficiale:
    http://www.alleanzacattolica.org/qua...ntrovignem.htm

  4. #4
    Iscritto L'avatar di Andrea sagninese 1985
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Sagnino, comune di Como
    Età
    36
    Messaggi
    84
    Citazione Originariamente Scritto da anticomunista Visualizza Messaggio
    è parere comune nei giovanissimi e negli storici massoni, che la rivoluzione francese sia stata un toccasana per i diritti dell'uomo....
    niente di più falso e sbagliato !
    in realtà i veri scopi della rivoluzione( opera di satana) erano i soliti ....
    non si sbaglia è sempre quella 'l'opera incompiuta di satana............
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrino Visualizza Messaggio
    Penso che tu abbia ragione. Ma siccome hanno vinto loro non è che possiamo andare a dare del satanista a tutti i liberali, socialisti, nazifascisti, comunisti che si spartiscono il potere. Tutti figli delle loro rivoluzioni. Bisogna navigare appoggiandoci ai meno peggio che tutto sommato sono i liberali.
    Credo che si stia esagerando. Non sono uno storico di professione, ho lasciato i volumi di storia sui banchi del liceo, anche se di storia mi sono sempre appassionato. La Rivoluzione Francese è stato sicuramente un evento drammatico, epocale direi anche, e la storiografia non concorda in pieno sulla sua natura. Direi, naturale, quando si parla di fenomeni di questo genere. E' stato certamente originato da meccanismi sociali e culturale complessi, che hanno scardinato un sistema di cui certamente non si può andare del tutto fieri. Sulle derive anticattoliche, poi, si può indagare, ma come in ogni cosa, si trovano sempre bene e male.

    Non ridurrei però questo fenomeno con una lettura escatologica che mi ricorda i Catari di qualche secolo prima ... ma qui andrei OT.

    Saluti,

    Andrea

  5. #5
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,872
    La Rivoluzione Francese è fatta di luci e ombre, penso che non si possa dare un giudizio univoco su di essa. Lo stesso Rosmini, che prossimamente verrà beatificato, passò da una considerazione sostanzialmente negativa del '89 ad una posizione più sfumata, che pur sottolineando i limiti, le carenze e gli errori, ha anche messo in luce le responsabilità dei mali e gli elementi positivi apportati. Veri (e di matrice cristiana) furono molti dei valori portati avanti dalla Rivoluzione, sbagliati furono spesso i metodi, così come la filosofia sensista di impediva di pensare beni di ordine spirituale, tragico fu l'esito autocontraddittorio con l'ascesa di Napoleone.
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  6. #6
    VTR
    visitatore
    in effetti ha portato solo terrore e morte e in ultima battuta ha aperto la strada al più grande dittatore e delinquente della storia umana(napoleone)
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrino Visualizza Messaggio
    La storia la scrivono i vincitori. E noi cattolici che abbiamo perso non dovremmo scordarci della Vandea: un vero e proprio genocidio.
    Abbiamo perso? Da quale punto di vista? Militare? Economico? Spirituale?
    Guarda che i cattolici non hanno perso niente:
    1. dal punto di vista militare nell'era Napoleonica il Vaticano era ridotto a 4 guardie svizzere...
    2. dal punto di vista economico il Vaticano aveva già subito ruberie e sconcezze da tanti altri... Napoleone si è preso ancora tanto ma... il tesoro della Chiesa è ben altra cosa che non monete sonanti...
    3. dal punto di vista spirituale... è dai martiri che la Chiesa trae il suo vigore.
    Ergo, qual'è stata la vittoria di Napoleone se non aver dato il nome e l'imput a qualche esaltato che emula ancora oggi i suoi misfatti?
    Ultima modifica di VTR; 25-08-2007 alle 16:34

  7. #7
    Miriam72
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da anticomunista Visualizza Messaggio
    è parere comune nei giovanissimi e negli storici massoni, che la rivoluzione francese sia stata un toccasana per i diritti dell'uomo....


    niente di più falso e sbagliato !

    è esattamente il contrario... questo posso dirlo perchè siamo in un forum cattolico ..

    in realtà i veri scopi della rivoluzione( opera di satana) erano i soliti ....

    non si sbaglia è sempre quella 'l'opera incompiuta di satana............

    satana vuole distruggere gli ebrei perchè mezzo di verità (antisemitismo)

    ed in seconda battuta i cattolici che sono i portatori della VERITà..

    si serve sempre delle cose più abbiette che la storia ci propone... come il comunismo, il nazismo,,

    la rivoluzione è una di queste,,,

    in effetti ha portato solo terrore e morte e in ultima battuta ha aperto la strada al più grande dittatore e delinquente della storia umana(napoleone)

    quello che metteva i cavalli nelle chiese....

    i rivoluzionari in preda al delirio rivoluzionario in ultima battuta si sono uccisi a vicenda e l'ultimo roberspierre morì assassinato con un colpo di pistola alla mandibola ....................... tra atroci sofferenze
    c'è a riguardo un articolo bellissimo nella rivista il timone unica rivista veramente ed interamente cattolica,,,,,,,,(poco adulta)

    Bé, non esagerare, capisco che a te (e ad altri) piacerebbe vivere in una teocrazia in stile Khomeini (cattolico, però), ma la maggioranza dei cattolici la pensa diversamente, per fortuna.

  8. #8
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,872
    A me la situazione sembra più complessa e sarebbe interessante indagare le diverse cause della Rivoluzione, per individuare le varie responsabilità. Comunque sia i periodi precedenti alla Rivoluzione non risplendono certamente dal punto di vista della cultura cattolica..
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  9. #9
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,872
    Migliore di alcuni periodi, forse peggiore di altri. Luci e ombre ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Certamente io preferisco vivere ora piuttosto che 3 o 4 secoli fa.
    Initium sapientiae timor Domini
    Prima di parlare, pensa; dopo aver pensato, taci. (P.M.) A star zitti si fa sempre bella figura

    .

  10. #10
    VTR
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrino Visualizza Messaggio
    Direi culturale. Prima della Rivoluzione c'era una cultura dominante cattolica (nei paesi cattolici) poi ha predominato la cultura liberale.
    Se i risultati della cultura liberale sono questi... mi pare che l'Europa non abbia fatto un bel passo avanti con la Rivoluzione Francese.
    Non dimentichiamoci che proprio da essa si concretizzò il cosiddetto ateismo militante ed armato che tanto danno a fatto alla Chiesa.
    Ed allora, direbbe l'anticomunista, se nopn è opera del diavolo questa....!!!!
    Che poi la chiesa abbia anche ombre nel suo curriculum pre-rivoluzione, non ci piove.
    Certo, i danni della Rivoluzione non sono paragonabili a quelli provocati da altri.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>