Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 71 di 71 PrimaPrima ... 2161697071
Risultati da 701 a 709 di 709

Discussione: Cappella Musicale Pontificia Sistina

  1. #701
    Veterano di CR L'avatar di Thuriferarium
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Cagliari
    Età
    53
    Messaggi
    1,670
    Magari, a 65 anni, vuole andare in pensione... Perchè pensare sempre che ci siano dietro chissà quali macchinazioni o cose brutte?
    Et ego dico vobis: Petite, et dabitur vobis; Quaerite, et invenietis; Pulsate et aperietur vobis.

  2. #702
    Iscritto L'avatar di Magister Chori
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Itinerante
    Messaggi
    307
    Citazione Originariamente Scritto da Thuriferarium Visualizza Messaggio
    Magari, a 65 anni, vuole andare in pensione... Perchè pensare sempre che ci siano dietro chissà quali macchinazioni o cose brutte?
    Appunto: da sempre il Maestro Direttore della Sistina ha la facoltà di scegliere per l'accompagnamento delle celebrazioni papali l'organista che preferisce, che non necessariamente deve coincidere con il titolare della Basilica Vaticana (cosa che infatti Paradell non è mai stato), senza bisogno di alcuna particolare nomina - men che meno papale.

    Negli anni Bartolucci si è avvalso della collaborazione di p. Emidio Papinutti (e saltuariamente - specie per i concerti - del M° Giancarlo Parodi), mentre Liberto ha chiamato prima il M° James Edward Goettsche, poi per breve tempo Aurelio Porfiri e quindi sempre più frequentemente il M° Gianluca Libertucci.

    Palombella ha invece optato - per tutto il tempo della sua direzione - per il M° Paradell Solè, "scippandolo" alla Cappella Liberiana e al M° Miserachs, con cui già lavorava nella realizzazione dei CD acclusi alla rivista "Armonia di Voci" da lui diretta.

    Ne consegue che anche don Marcos Pavan farà le scelte che ritiene più opportune: da quando è direttore ha infatti sempre chiamato ad accompagnare le funzioni l'attuale titolare della Basilica Vaticana, il M° Josep Solè Coll.

  3. #703
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,942
    Il nuovo organista della Cappella Musicale Pontificia Sistina è il Maestro Josep Solé Coll, il quale continua a ricoprire l'incarico di organista titolare della Basilica Vaticana.
    Ignoro la data della nomina, dato che, come prevedibile, non è stata pubblicata sul bollettino della Sala Stampa non essendo di competenza del Pontefice.
    Ultima modifica di Vox Populi; 18-03-2021 alle 20:32 Motivo: correzione errore di digitazione
    Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube
    cum potestate et gloria magna.
    (Luc. 21, 27)

  4. #704
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Roma
    Età
    51
    Messaggi
    1,640
    http://ilsismografo.blogspot.com/202...ticano-il.html

    Smacco per il Vaticano, il Tribunale di Roma reintegra il cantore del Coro della Sistina licenziato

    VATICANO
    Sabato 15 Maggio 2021
    di Franca Giansoldati

  5. #705
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,419

    Non conosco il fatto e non è che mi interessi particolarmente, però ho una curiosità:
    Ma la Cappella Sistina (intesa come coro) non è nella Città del Vaticano? E allora che c'entra il tribunale di Roma?

    Oppure i coro della Sistina ha come sede l'Italia?
    Oppure la Città del Vaticano per controversie di lavoro delega con accordo internazionale tutte le decisioni a tribunali italiani?

  6. #706
    Iscritto
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Altavilla Milicia
    Età
    41
    Messaggi
    115
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio

    Non conosco il fatto e non è che mi interessi particolarmente, però ho una curiosità:
    Ma la Cappella Sistina (intesa come coro) non è nella Città del Vaticano? E allora che c'entra il tribunale di Roma?

    Oppure i coro della Sistina ha come sede l'Italia?
    Oppure la Città del Vaticano per controversie di lavoro delega con accordo internazionale tutte le decisioni a tribunali italiani?
    Uhm potrebbe essere semplicemente che per la materia in oggetto (diritto del lavoro) lo Stato Vaticano si "appoggi" ai tribunali italiani non avendone di propri h:

  7. #707
    Iscritto L'avatar di Sacro Collegio
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Monza
    Età
    33
    Messaggi
    147
    Inutile dire che, come al solito, un Concorso pubblico per il posto di organista è stato escluso...
    Non abbiamo dubbi sul perché si sia sempre "un passo indietro".

  8. #708

  9. #709
    Iscritto L'avatar di Sacro Collegio
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Monza
    Età
    33
    Messaggi
    147
    https://www.editricelas.it/prodotto/...antibus/Missae
    pluribus vocibus Cantus Gregoriani alternantibus
    PALOMBELLA Massimo
    Codice EAN/ISBN: 978-88-213-1508-4
    Collana: Fuori Collana
    Anno di pubblicazione: 2021
    Pagine: 114

    Cosi si esprime l’autore nella sua presentazione:

    "Le Messe presenti in questa pubblicazione risentono di una comprensione del segno musicale nella Liturgia che è andata evolvendosi nel corso degli anni.

    Le prime produzioni, infatti, cercavano in qualche modo di mantenersi nella linea che proponeva la Cappella Sistina nei primi anni del post-concilio (si veda ad esempio la MissaSimplex, il Kyrie I, il Gloria I, il Sanctus I e l’Agnus Dei Idella Missa De angelis).

    Con il tempo, la pratica concreta alle Celebrazioni Papali, la necessità di un dialogo con la modernità, lo studio, la riflessione, il confronto e la maturazione personale, mi hanno condotto a trovare una strada sostanzialmente diversa, che ritengo essere più conforme alla Liturgia attuale, sia per i tempi celebrativi come per la scelta estetica operata (si veda ad esempio il Gloria III e IV, il Sanctus III e IV e l’Agnus Dei IV della Missa De angelis, la Missa Cum iubilo, la Missa Orbisfactor, la Missa in Dominicis Adventus et Quadragesimae e la Missa Cunctipotens genitor Deus).

    Alla fine si trovano cinque interventi polifonici per il Credo III. Forse sono degni di particolare attenzione quelli scritti per la Notte di Natale (Et incarnatus est), Pasqua (Et resurrexit) e Pentecoste (Qui cum Patre et Filio), eseguiti più volte alle Celebrazioni Papali”.
    Ultima modifica di Ambrosiano; 08-10-2021 alle 18:25 Motivo: Inserite interlinee per una lettura meno pesante.

Discussioni Simili

  1. La Cappella Pontificia
    Di papalino nel forum Liturgie Papali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-05-2006, 14:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •