Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 8 di 279 PrimaPrima ... 6789101858108 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 2790

Discussione: Programmi di canti per le Celebrazioni Liturgiche

  1. #71
    Nuovo iscritto L'avatar di Pierino
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Età
    44
    Messaggi
    19
    Ispirandosi alla tematica proposta dalla C.E.I per il tempo di Avvento e Natale "tu che annunci liete notizie" e proponendo un conseguente cammino di riflessione sulla Parola di Dio, si potrebbero offrire alla Comunità questi canti:

    Ingresso: Se oggi la sua voce

    Introduzione alla Liturgia della Parola: 1 strofa a domenica di Ascolterò la Tua Parola
    Ritornello del salmo responsoriale cantato
    Alleluia + strofa cantata + Alleluia


    Presentazione dei doni : Ecco quel che abbiamo
    Santo
    Mistero della fede (annunciamo...vieni Signore Gesù)
    Agnello di Dio

    Canti di comunione: Giovanni
    Vergine del silenzio

    Canto di congedo: Tu sarai profeta

  2. #72
    Iscritto L'avatar di Organetto
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    pozzuoli
    Età
    69
    Messaggi
    191
    Citazione Originariamente Scritto da Dadux Visualizza Messaggio
    Oggi abbiamo cantato
    -Venite applaudiamo al Signore
    - Benedici il signore
    -Tu sei la mia vita (Sequeri)
    - Ti seguirò
    Tutto rigorosamente frisiniaco. Non abbiamo forse centrato tanto il tema perchè ci siamo adattati alla mancanza dell'organista consueto e ci ha aiutato una corista che studia da pianoforte ma non conosce un vasto repertorio...
    piu che canti d'avvento mi sembrano canti al vento
    Ultima modifica di Organetto; 03-12-2007 alle 00:47

  3. #73
    Partecipante a CR L'avatar di OrganistaPavese
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    provincia di Pavia
    Età
    39
    Messaggi
    814
    Citazione Originariamente Scritto da Pierino Visualizza Messaggio
    Ispirandosi alla tematica proposta dalla C.E.I per il tempo di Avvento e Natale "tu che annunci liete notizie" e proponendo un conseguente cammino di riflessione sulla Parola di Dio, si potrebbero offrire alla Comunità questi canti:

    Ingresso: Se oggi la sua voce

    Introduzione alla Liturgia della Parola: 1 strofa a domenica di Ascolterò la Tua Parola


    ....Non mi risulta che questa cosa sia prevista dall'Ordo Missae (almeno nel rito romano...)....



    Ritornello del salmo responsoriale cantato
    Alleluia + strofa cantata + Alleluia


    Presentazione dei doni : Ecco quel che abbiamo


    Extra-liturgica e, per di più, oscena (sia come testo, sia come musica).



    Santo
    Mistero della fede (annunciamo...vieni Signore Gesù)


    ...? nuovo formulario?


    Agnello di Dio

    Canti di comunione: Giovanni
    Vergine del silenzio

    Canto di congedo: Tu sarai profeta

    Le altre non le conosco.
    Ultima modifica di OrganistaPavese; 03-12-2007 alle 16:48
    All'aurora, Cecilia esclamò: "Soldati di Cristo, gettate le opere delle tenebre, e prendete le armi della luce!"

  4. #74
    Iscritto L'avatar di Dadux
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Maiori(SA)
    Età
    31
    Messaggi
    138
    Citazione Originariamente Scritto da Organetto Visualizza Messaggio
    piu che canti d'avvento mi sembrano canti al vento
    A parte che non sono il direttore del coro, poi è stata la mancanza dell'organista "titolare" a farci cambiare i canti prefissi..

  5. #75
    Iscritto L'avatar di Organetto
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    pozzuoli
    Età
    69
    Messaggi
    191
    Citazione Originariamente Scritto da Dadux Visualizza Messaggio

    A parte che non sono il direttore del coro, poi è stata la mancanza dell'organista "titolare" a farci cambiare i canti prefissi..
    dai stavo solo scherzando con le parole
    ,poi se mi permetti un piccolo suggerimento,si possono cantare anche canti mariani,non dimenticare che siamo in piena novena dell'Immacolata e Maria è la Regina dell'Avvento

  6. #76
    Nuovo iscritto L'avatar di Pierino
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Età
    44
    Messaggi
    19
    Caro organista pavese,
    proporre non significa irrimediabilmente disporre...

    I)So benissimo anch'io che nel rito romano non esiste un'INTRODUZIONE ALLA LITURGIA DELLA PAROLA essa è solo una proposta per ricondurre l'attenzione all'Ascolto della Parola di Dio dell'assemblea. Una strofa di un canto tra la colletta e la prima lettura non costituisce nessun abuso liturgico o "invenzione personale" e può essere più edificante di un normale commento (proposto anche dai foglietti de "la domenica).

    Brutta cosa i progressisti, lo so, lo so...

    II) Ecco quel che abbiamo...dove nel testo e nella musica avverti l'extra-liturgicità del canto? i testi possono andare oltre del significato letterale o no?

    III)Annunciamo la tua morte...Vieni Signore Gesù...
    è una risposta per il Mistero della Fede tratta da una Messa di Trachida, non è stato cambiato nessun formulario, sai benissimo che tutte le composizioni destinate ad uso liturgico devono ricevere l'Imprimatur prima di essere pubblicate.
    Chi lo ha fatto aveva competenza per approvare...o no?

    Fraternamente.

  7. #77
    Partecipante a CR L'avatar di OrganistaPavese
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    provincia di Pavia
    Età
    39
    Messaggi
    814
    Citazione Originariamente Scritto da Organetto Visualizza Messaggio
    dai stavo solo scherzando con le parole
    ,poi se mi permetti un piccolo suggerimento,si possono cantare anche canti mariani,non dimenticare che siamo in piena novena dell'Immacolata e Maria è la Regina dell'Avvento

    A questo proposito, vi ricordo la splendida antifona mariana "Alma redemptoris Mater", prevista proprio per questo tempo liturgico.
    All'aurora, Cecilia esclamò: "Soldati di Cristo, gettate le opere delle tenebre, e prendete le armi della luce!"

  8. #78
    Sì, ma non dimentichiamo il Tota Pulchra per favore (magari quello di Bruckner)

  9. #79
    Partecipante a CR L'avatar di OrganistaPavese
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    provincia di Pavia
    Età
    39
    Messaggi
    814
    Citazione Originariamente Scritto da Pierino Visualizza Messaggio
    Caro organista pavese,
    proporre non significa irrimediabilmente disporre...

    I)So benissimo anch'io che nel rito romano non esiste un'INTRODUZIONE ALLA LITURGIA DELLA PAROLA essa è solo una proposta per ricondurre l'attenzione all'Ascolto della Parola di Dio dell'assemblea. Una strofa di un canto tra la colletta e la prima lettura non costituisce nessun abuso liturgico o "invenzione personale" e può essere più edificante di un normale commento (proposto anche dai foglietti de "la domenica)

    Brutta cosa i progressisti, lo so, lo so...

    Questa, sinceramente, non l'ho capita. Io mi sono limitato a porre in evidenza questa tua iniziativa semplicemente per assicurarmi che non fosse un abuso.


    Citazione Originariamente Scritto da Pierino Visualizza Messaggio
    II) Ecco quel che abbiamo...dove nel testo e nella musica avverti l'extra-liturgicità del canto? i testi possono andare oltre del significato letterale o no?

    Il problema è che qui si va molto, anzi, troppo oltre al significato letterale.
    Un canto liturgico non deve contraddistinguersi per la ricercatezza e la poeticità del testo, perchè se si esagera in questo senso (come nel caso di "Ecco quel che abbiamo"), si rischia, in qualche modo, di "distrarre" i fedeli da quello che sta realmente accadendo nella liturgia, e di allontanarli da Dio.
    Invece, lo scopo di un canto liturgico è proprio quello di avvicinare a Dio, con semplicità, sottolineando quello che avviene nella liturgia (la musica come "umile ancella" della liturgia, come diceva S.Pio X.....). Umile ancella, non prevaricatrice.

    Questo dovrebbe essere un canto da offertorio:

    ECCO QUEL CHE ABBIAMO,
    NULLA CI APPARTIENE, ORMAI.
    ECCO I FRUTTI DELLA TERRA
    CHE TU MOLTIPLICHERAI.
    ECCO QUESTE MANI,
    PUOI USARLE, SE LO VUOI,
    PER DIVIDERE NEL MONDO
    IL PANE CHE TU HAI DATO A NOI.

    Solo una goccia hai messo
    fra le mani mie,
    solo una goccia
    che Tu ora chiedi a me... ah ah ah ah
    Una goccia che, in mano a Te,
    una pioggia diventerà
    e la terra feconderà.Le nostre gocce,
    pioggia fra le mani Tue,
    saranno linfa di una nuova civiltà. Ah, ah, ah, ah.
    E la terra preparerà
    la festa del pane che
    ogni uomo condividerà.

    SULLE STRADE, IL VENTO
    DA LONTANO PORTERÀ
    IL PROFUMO DEL FRUMENTO,
    CHE TUTTI AVVOLGERÀ.
    E SARÀ L'AMORE
    CHE IL RACCOLTO SPARTIRÀ
    E IL MIRACOLO DEL PANE
    IN TERRA SI RIPETERÀ.

    ............

    Ti metto, a confronto, un altro canto da offertorio, composto dal francescano Terenzio Zardini: O Dio dell'Universo.

    O Dio dell’Universo, o fonte di bontà,
    il pane che ci doni lo presentiamo a Te.
    E’ frutto della terra,è frutto del lavoro:
    diventi sulla mensa il cibo dell’amor.

    O Dio dell’Universo,o fonte di bontà,
    il vino che ci doni lo presentiamo a Te.
    E’ frutto della vite, è frutto del lavoro:
    diventi sulla mensa sorgente di unità.



    Musicalmente più nobile e con testo tratto dall'Ordinario della Messa....!




    Citazione Originariamente Scritto da Pierino Visualizza Messaggio
    III)Annunciamo la tua morte...Vieni Signore Gesù...
    è una risposta per il Mistero della Fede tratta da una Messa di Trachida, non è stato cambiato nessun formulario, sai benissimo che tutte le composizioni destinate ad uso liturgico devono ricevere l'Imprimatur prima di essere pubblicate.
    Chi lo ha fatto aveva competenza per approvare...o no?

    Qui penso di essermi espresso male....Infatti la mia era solo curiosità, visto che non ho mai avuto occasione di ascoltare questa nuova "acclamazione".....





    Buon lavoro e buona musica!
    Ultima modifica di OrganistaPavese; 04-12-2007 alle 20:51
    All'aurora, Cecilia esclamò: "Soldati di Cristo, gettate le opere delle tenebre, e prendete le armi della luce!"

  10. #80
    Partecipante a CR L'avatar di OrganistaPavese
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    provincia di Pavia
    Età
    39
    Messaggi
    814
    Citazione Originariamente Scritto da federico tedeschini Visualizza Messaggio
    Sì, ma non dimentichiamo il Tota Pulchra per favore (magari quello di Bruckner)

    o del Perosi.....Lo eseguirò come canto d'ingresso al pontificale di sabato.
    All'aurora, Cecilia esclamò: "Soldati di Cristo, gettate le opere delle tenebre, e prendete le armi della luce!"

Discussioni Simili

  1. La Sede del Santo Padre durante le celebrazioni liturgiche
    Di Vox Populi nel forum Liturgie Papali
    Risposte: 2500
    Ultimo Messaggio: 01-07-2022, 12:43
  2. L'uso delle candele nelle Celebrazioni liturgiche
    Di 1975LUCIA nel forum Liturgia
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 08-01-2022, 14:44
  3. Risposte: 405
    Ultimo Messaggio: 31-10-2013, 21:04
  4. Preparare, curare e vivere le celebrazioni liturgiche
    Di Lorenzo Perosi nel forum Liturgia
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12-02-2009, 09:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>