Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20

Discussione: Risurrezione e Vita Eterna

  1. #1
    Gran CierRino L'avatar di Ismael
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Groningen
    Età
    42
    Messaggi
    8,393
    In corto:

    Alla fine dei tempi, ci sarà la Resurrezione della Carne. Ovvero ci sarà una resurrezione e avremo un corpo glorificato e poi ci sarà il Giudizio Universale,
    Durante il Giudizio:
    -i buoni saranno destinati al Paradiso (un paradiso FISICO coi corpi glorificati!)
    -o all'inferno (sempre in carne ed ossa ) per coloro che hanno rifiutato Dio e non si sono salvati.

    CCC dice:
    Come risuscitano i morti?
    997 Che cosa significa «risuscitare»? Con la morte, separazione dell’anima e del corpo, il corpo dell’uomo cade nella corruzione, mentre la stia anima va incontro a Dio, pur restando in attesa di essere riunita al suo corpo glorificato. Dio nella sua onnipotenza restituirà definitivamente la vita incorruttibile ai nostri corpi riunendoli alle nostre anime, in forza della Risurrezione di Gesù.
    998 Chi risusciterà? Tutti gli uomini che sono morti: «quanti fecero il bene per una risurrezione di vita e quanti fecero il male per una risurrezione di condanna», ( Gv 3, 29).
    999 Come? Cristo è risorto con il suo proprio corpo: «Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io!» ( Lc 24, 39); ma egli non è . ritornato ad una vita terrena. Allo stesso modo, in lui, «tutti risorgeranno coi corpi di cui ora sono rivestiti», ma questo corpo sarà trasfigurato in corpo , in «corpo spirituale» ( 1 Cor 15, 44):
    Ma qualcuno dirà: «Come risuscitano i morti? Con quale corpo verranno?». Stolto! Ciò che tu semini non prende vita, se prima non muore, equello che semini non è il corpo che nascerà, ma un semplice chicco... Si -semina corruttibile e risurge incorruttibile. . . È necessario infatti che questo corpo corruttibile si vesta di incorruttibilità e questo corpo mortale si vesta di immortalità ( 1 Cor 15, 33-37.42.5 3).
    1000 Il «come» supera le possibilità della nostra immaginazione e del nostro intelletto; è accessibile solo nella fede. Ma la nostra partecipazione all’Eucaristia ci fa già pregustare la trasfigurazione del nostro corpo per opera di Cristo:
    Come il pane che è frutto della terra, dopo che è stata invocata su di esso la benedizione divina, non è più pane comune, ma Eucaristia, composta di
    due realtà, una terrena, l’altra celeste, così i nostri corpi che ricevono l’Eucaristia non sono più corruttibili, dal momento che portano in sé il germe della risurrezione.
    1001 Quando? Definitivamente «nell’ultimo giorno» ( Gv 6, 39-40.44.54; 11, 24); «alla fine del mondo». Infatti, la risurrezione dei morti è intimamente associata alla Parusia di Cristo:
    Perché il Signore stesso, a un ordine, alla voce dell’arcangelo e al suono della tromba di Dio, discenderà dal cielo. E prima risorgeranno i morti in Cristo ( 1 Ts 4, 16).

    La vita eterna è semplicemente la vita in Dio nel Paradiso dopo la resurezione finale ed il giudizio. Il paradiso non sarà solo spirituale ma anche materiale. Dove vivremo con i nostri corpi glorificati da Dio in eterna beatitudine.

    La morte eterna è invece l'eternità separati da Dio dopo il giudizio, quindi all'inferno che è definito come "stato di definitiva auto-esclusione dalla comunione con Dio e con i beati"

    CCC:
    1038 La risurrezione di tutti i morti, “dei giusti e degli ingiusti” ( At 24,15), precederà il Giudizio finale. Sarà “l'ora in cui tutti coloro che sono nei sepolcri udranno la sua voce [del Figlio dell'Uomo] e ne usciranno: quanti fecero il bene per una risurrezione di vita e quanti fecero il male per una risurrezione di condanna” ( Gv 5,28-29). Allora Cristo “verrà nella sua gloria, con tutti i suoi angeli. . . E saranno riunite davanti a lui tutte le genti, ed egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri, e porrà le pecore alla sua destra e i capri alla sinistra. . . E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna” ( Mt 25,31; Mt 25,32; Mt 25,46).
    Ultima modifica di Ismael; 23-10-2007 alle 00:14

  2. #2
    Partecipante a CR L'avatar di Nunc scio vere
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Archidiocaesis Turritana
    Età
    82
    Messaggi
    575
    Citazione Originariamente Scritto da Sardu88 Visualizza Messaggio
    Ma carne e corpo glorificati come?
    Sardu, prova a pensare a quello che riportano i Vangeli riguardo la risurrezione di Lazzaro e quella di Cristo Gesù.

    Hai forse qualche dubbio sul fatto che, magari dopo anni e anni, Lazzaro sia poi "rimorto"?
    Spero di no. La sua, non era "carne glorificata".

    Invece Gesù, dopo la Risurrezione, entrava delle case senza che la porta fosse aperta. Appariva, quasi fantasma, e però chiedeva di mangiare e mangiava.

    La nostra carne gloriosa (spero di non dire eresie), se la nostra fede e le nostre opere ce la faranno meritare, dovrebbe somigliare a quella che Gesù ci ha mostrato dopo la sua risurrezione.

  3. #3
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Età
    45
    Messaggi
    25
    Michel Petrucciani (Orange, 28 dic 1962 - New York, 6 gen 1999) è stato un pianista francese fra i più apprezzati di tutti i tempi nel genere jazz

    Colpito alla nascita dall' Osteogenesi imperfetta (una malattia genetica conosciuta anche come "Sindrome delle ossa di cristallo"), Michel considerava tale disagio fisico come un vantaggio, che gli permise in gioventù di dedicarsi completamente alla musica tralasciando altre "distrazioni". Sebbene la malattia lo costringesse a ricorrere ad un particolare marchingegno per raggiungere i pedali del pianoforte, restano indubbi la sua assoluta bravura, la genialità, la capacità di dominare la tastiera, il suo tocco inconfondibile se non forse irripetibile.

    Questo artista eccezionale si esibì una volta anche per il papa (Giovanni Paolo II) in onore del quale aveva composto un pezzo.

    Quando gli sarà concessa la resurrezione nel corpo glorioso, avrà anch'esso le deformità orribili ma uniche che gli hanno permesso di esprere un'arte così sublime?
    Ultima modifica di ikar; 31-10-2007 alle 23:09

  4. #4
    Nuovo iscritto L'avatar di psmith
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Età
    63
    Messaggi
    38
    Io penso che il corpo che avremo alla resurrerzione sarà sicuramente un corpo ma non userei la espressione corpo fisico che in definitiva significa corpo naturale. Mi sembra piuttosto un corpo soprannaturale. Come sia non possiamo saperlo. Per questo, recitando il Credo, io preferisco l'espressione "resurrezione dei morti" a quella di "resurrezione della carne".

  5. #5
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    10,348
    Citazione Originariamente Scritto da psmith Visualizza Messaggio
    Per questo, recitando il Credo, io preferisco l'espressione "resurrezione dei morti" a quella di "resurrezione della carne".
    Non credo che i Padri Conciliari abbiano previsto delle varianti in base ai gusti personali.

  6. #6
    Fedelissimo di CR L'avatar di Andrea71
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Savigliano (CN)
    Età
    50
    Messaggi
    4,575
    Citazione Originariamente Scritto da Nunc scio vere Visualizza Messaggio
    La nostra carne gloriosa (spero di non dire eresie), se la nostra fede e le nostre opere ce la faranno meritare, dovrebbe somigliare a quella che Gesù ci ha mostrato dopo la sua risurrezione.
    Non dici eresie. Il nostro destino è unito al Suo.

  7. #7
    Iscritto L'avatar di danielar
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Villanova di Guidonia
    Messaggi
    393
    Il corpo che riceveremo alla Risurrezione, sarà un corpo fatto per l'eternità, che dura per sempre, ossia tutta l'eternità. Spero che me lo dia anche a me il Buon Signore..!

  8. #8
    Iscritto L'avatar di danielar
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Villanova di Guidonia
    Messaggi
    393
    Il corpo che riceveremo alla Risurrezione, sarà un corpo fatto per l'eternità, che dura per sempre, ossia tutta l'eternità. Spero che me lo dia anche a me il Buon Signore..!


    Scusate per il doppione.
    Ultima modifica di danielar; 01-11-2007 alle 19:35

  9. #9
    Partecipante a CR L'avatar di est modus
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Decanato di Monza
    Età
    88
    Messaggi
    840
    Il corpo glorificato non sarà più soggetto a mal di schiena o ad altre infermità. Insomma, i medici - in quanto tali - saranno del tutto inutili. E cosi pure i sarti, i calzolai, i venditori di enciclopedie. Non ci crederai ma, persino i preti saranno superflui. Niente più nozze, nè funerali. Insomma, sarà bello essere glorificati.

  10. #10
    Nuovo iscritto L'avatar di psmith
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Età
    63
    Messaggi
    38
    Citazione Originariamente Scritto da cisnusculum Visualizza Messaggio
    Non credo che i Padri Conciliari abbiano previsto delle varianti in base ai gusti personali.
    Faccio presente che entrambe le espressioni si trovano in diverse redazioni del Simbolo degli Apostoli o di quello Niceno-costantinopolitano sia in italiano che in latino. Resurrezione dei morti o resurrezione della carne sono entrambe espressioni corrette a quanto mi consta.

Discussioni Simili

  1. Gli Inni Sacri di Alessandro Manzoni
    Di Umanista nel forum Lo Scaffale di CR
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 07-01-2011, 12:18
  2. Risposte: 43
    Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 20:19

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •