Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Internet: cavi spezzati

  1. #1
    Iscritto L'avatar di Franciscus parvulus
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Grotte vaticane
    Messaggi
    144

    Cool Internet: cavi spezzati

    Mezzo mondo senza Internet
    Numerosi paesi dell'Asia e del Medio Oriente (tra cui Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e India) sono parzialmente e in alcuni casi totalmente stati esclusi dalla possibilità di collegarsi ad Internet.
    La causa: sono stati spezzati tre, forse quattro cavi sottomarini.
    Secondo CNN, «Egitto, Arabia Saudita, Katar, gli Emirati, Bahrein, Pakistan ed India stanno subendo gravi danni economici» perché molti affari (fra cui le prenotazioni aeree) avvengono ormai via web.
    Il primo cavo, FLAG (Fiber-Optic Link Around the Globe) è stato troncato alle ore 8 del 30, sembra al largo di Alessandria d'Egitto, causando la paralisi del 70% del traffico Internet in Egitto, e il 60% in India. FLAG è un cavo che collega Australia e Giappone all'Europa via India e Medio Oriente, e si estende per 28 mila chilometri sotto il mare.
    Un secondo cavo, SEA-ME-WE 4 (la sigla sta per South Easth Asia, Middle East West Europe) è stato spezzato poco dopo, all'altezza di Dubai, Golfo Persico.Lo stesso giorno.
    Navi di riparazione stanno giungendo sul punto della presunta rottura, ma non arriveranno prima del 5 febbraio.
    A causa di questi «incidenti», tutto il traffico viene sopportato dal più vecchio cavo SEA-M-WE-3, che unisce l'Europa al Medio Oriente via Egitto, e che è molto più «lento».
    Venerdì 1 febbraio un terzo cavo viene spezzato, il «Falcon», della stessa ditta che opera il FLAG, e apparentemente sempre nel Golfo Persico, stavolta tra Dubai e Muscat.
    Il Falcon collega Sri Lanka a Suez (Fonti: «Internet failure hits two continents», CNN, 31 gennaio 2008; «New cable cut compounds net woes», BBC, 1 febbraio 2008).
    C'è chi ipotizza la possibilità che il fatto sia una prova generale di paralisi di Internet a livello globale... Ad ogni modo l'incidente evidenzia un'aspetto inquietante.

  2. #2
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    0
    Se volessero fermare internet a livello planetario dovrebbero bloccare i server tramite un virus....
    Lo scenario sarebbe inquietante, soprattutto considerando che le comunicazioni internet si utilizzano anche a livello strategico (alti comandi, Forze Armate, alta politica)

  3. #3
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    35
    Messaggi
    3,454
    Certi paesi non vogliono la connessione ad internet perché sanno che non lo potranno ocntrollare come gli altri media. Fa paura la libertà di espressione ai regimi.

  4. #4

  5. #5
    bannato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Viterbo
    Età
    65
    Messaggi
    1,839
    Gli stati isolati sono quasi tutti musulmani: ci sono alcuni di loro che reputano internet una buona cosa, altri che lo vedono come il Maligno in persona. Per cui, se di sabotaggio si tratta, non ci sarebbe forse da cercare lontanissimo...

  6. #6
    Iscritto L'avatar di Dadux
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Maiori(SA)
    Età
    31
    Messaggi
    138
    L'importante che non troncano niente in italia..ne vale l'esistenza del nostro forum!!

  7. #7
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    0
    A quanto ho capito, tali cavi sono sottomarini. Ora, io non me ne intendo per nulla, ma non vi pare improbabile che tali cavi siano stati tranciati volutamente? A meno che non si trovino a pochi metri sotto la superficie marina, non può trattarsi d'un incidente?

  8. #8
    Iscritto L'avatar di Napilico
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    orbe terracqueo
    Messaggi
    462
    Citazione Originariamente Scritto da Fiat Lux Visualizza Messaggio
    A quanto ho capito, tali cavi sono sottomarini. Ora, io non me ne intendo per nulla, ma non vi pare improbabile che tali cavi siano stati tranciati volutamente? A meno che non si trovino a pochi metri sotto la superficie marina, non può trattarsi d'un incidente?
    Sono d'accordo. I cavi in questione si trovano a centinaia di metri sott'acqua ed è alquanto difficile andare a spezzarli.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>