Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 25 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 241

Discussione: Dante Alighieri e la Divina Commedia

  1. #11
    Iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    111
    Citazione Originariamente Scritto da lucachess Visualizza Messaggio
    Lo so. L'ho studiato alle superiori ma non sono mai riuscito ad impararlo.



    Magari fosse quello. Ci sono miriadi di personaggi, bisogna conoscere anche la loro storia per capire.



    Alle superiori avevo questo testo, ma non ci azzeccavo mai agli orali ho trovato per fortuna un testo "italianizzato" della Divina Commedia...
    E' un approccio un po' razionalistico il tuo...invece di concentrare l'attenzione sulla storia dei vari personaggi, concentra l'attenzione su te stesso: in fondo la Divina Commedia è la storia di una conversione, della conversione dell'autore che passa dall'Inferno del proprio male alla contemplazione del Sommo Bene, di Dio.

    Leggila come se a convertirsi dovessi essere invece tu; io la leggo cosi', Dante sono io, e sono io a dover essere portato, attraverso le mani amorevoli di Virgilio, Beatrice, San Bernardo e soprattutto della Vergine Maria, dal mio male al mio Salvatore.
    E' diverso, credimi, leggi pregando (che poi e' lo scopo della letteratura)

    Testi "italianizzati" della Divina Commedia?
    Per carità, siamo gia' italiani, e l'italiano di Dante, dopo poco iniziale sforzo, e' piu' che comprensibile (e sublime).

  2. #12
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    napoli
    Messaggi
    154

    La divina Commedia

    Può la Divina Commedia secondo voi raccontare un viaggio veramente avvenuto?

  3. #13
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    34
    Messaggi
    3,468
    No, secondo me è di fantasia. Difficile che Dante abbia avuto un rapimento mistico come accaduto a san Paolo. Inoltre Dante mise nell'antiinferno Celestino V, che oggi è un santo (mi pare).

  4. #14
    bannato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Viterbo
    Età
    65
    Messaggi
    1,839
    No, è una straordinaria opera letteraria che comprende tutte le scienze dell'epoca, contiene dei messaggi importanti, scritta con una capacità di comunicazione tuttora ineguagliata ma è fantasia, anzi no: genio.

  5. #15
    Iscritto L'avatar di ite missa est
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Novi L.
    Età
    33
    Messaggi
    348
    Direi anch'io che è pura fantasia...Un viaggio con la mente!!...

  6. #16
    Nuovo iscritto L'avatar di clea
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Foggia
    Età
    66
    Messaggi
    15
    No,assolutamente no.
    E' stato solo un gran bel viaggio di fantasia.

  7. #17
    Vecchia guardia di CR L'avatar di biotech
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    lombardia
    Età
    33
    Messaggi
    2,038
    no, non credo proprio..è un opera geniale..ma è di fantasia..

  8. #18
    Vecchia guardia di CR
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Italia
    Messaggi
    2,236
    Citazione Originariamente Scritto da MaterAEcclesia Visualizza Messaggio
    Può la Divina Commedia secondo voi raccontare un viaggio veramente avvenuto?
    diciamo può riferirsi ad un viaggio avvenuto metaforicamente: una sorta di ravvedimento e conversione. non può raccontare un viaggio accaduto realmente perchè è stata scritta da una persona viva e non morta

  9. #19
    Iscritto L'avatar di Riastartha
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lomellina
    Messaggi
    296
    Si!Nella Divina Commedia ci sono stati due viaggi: uno letterale, storico avvenuto durante la Settimana Santa e la Pasqua del 1300; e uno allegorico: della conversione e del viaggio verso Dio.
    Per quanto riguarda il viaggio letterale, nell' Epistola a Cangrande Dante insiste nel dire che si tratta di un viaggio reale analogo alle visioni dei profeti biblici. Umilmente fa capire che non è necessario essere santi per avere simili visioni perchè Dio le elargisce a chi vuole.

  10. #20
    La divina commedia..è davvero divina!
    Un'opera meravigliosa che mi affascina tantissimo. Sicuramente è di pura fantasia, ma di una fantasia geniale,ispirata. Il sommo Dante ha avuto la capacità di narrare e descrivere, se pur in maniera materiale, le tre realtà post mortem (come io dico sempre messe a disposizione del cristiano) in una maniera meravigliosa. Sono significativi i vari gironi dell'inferno, purgatorio e la bellezza paradisiaca...

    Chissà in quale girone andremo....

Discussioni Simili

  1. Santa Faustina Kowalska e la devozione alla Divina Misericordia
    Di Arjuna nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 154
    Ultimo Messaggio: 23-02-2021, 14:16
  2. Provvidenza Divina
    Di Cristiano nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 10-02-2014, 15:30
  3. "La divina commedia": il musical
    Di Organista nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 01-07-2008, 18:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •