Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 52 di 54 PrimaPrima ... 2425051525354 UltimaUltima
Risultati da 511 a 520 di 540

Discussione: Peculiarità delle Celebrazioni liturgiche del Papa durante il Tempo di Natale

  1. #511
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,945
    Citazione Originariamente Scritto da Salvator mundi Visualizza Messaggio
    A proposito di Palombella (che personalmente non rimpiango) segnalo questo articolo di qualche anno fa nel quale si dice che in passato la celebrazione era affidata al coro guida:

    La celebrazione del battesimo nella Cappella Sistina

    (...)

    Non riesco a capire se le date e i luoghi riportati nell'articolo di Palombella siano attendibili.
    No, non lo sono.
    Dall'archivio delle omelie di San Giovanni Paolo II sul sito della Santa Sede si può facilmente risalire ai luoghi di tale celebrazione in quasi tutti gli anni precedenti alla riapertura della Cappella Sistina dopo i restauri (aprile 1994):
    • 1981: Cappella Paolina;
    • 1982: Cappella Paolina (l'indicazione è presente solo nella versione portoghese, ma tant'è);
    • 1983: Cappella Sistina;
    • 1984: Basilica Vaticana;
    • 1985: Cappella Sistina;
    • 1986: Cappella Sistina;
    • 1987: non è precisato il luogo, ma comunque la celebrazione ebbe luogo, contrariamente a quanto affermato da Palombella;
    • 1988: Aula della Benedizione (il luogo non è precisato nell'omelia ma lo si intuisce dalla ventesima foto della galleria segnalata qui da Proculus Ianuarius);
    • 1989: Aula della Benedizione;
    • 1990: Aula della Benedizione;
    • 1991: Aula della Benedizione;
    • 1992: luogo non precisato;
    • 1993: Aula della Benedizione (la celebrazione venne anticipata al 2 gennaio in quanto nella festa del Battesimo del Signore il Papa si sarebbe recato ad Assisi);
    • 1994: Basilica Vaticana (il luogo non è precisato nell'omelia ma lo si intuisce dalla ventunesima foto della galleria segnalata qui da Proculus Ianuarius);


    Pertanto, con buona pace dell'esimio Maestro di Cappella pro tempore del Duomo di Milano, la prassi dei Battesimi amministrati dal Papa nell'odierna festività:
    • non è inziata nel 1984 all'interno della Basilica di San Pietro, bensì nel 1981 nella Cappella Paolina;
    • prima dei restauri della Sistina, si era svolta tre volte in detta Cappella (1983, 1985 e 1986);
    • non vi fu alcuna "pausa" nel 1987.
    Oboedientia et Pax

  2. #512
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,964
    Non solo l'articolo riporta notizie errate ma è anche scritto in un pessimo italiano.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  3. #513
    Iscritto L'avatar di Sacro Collegio
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Monza
    Età
    35
    Messaggi
    320

    Restaurazione

    La restaurazione pieromariniana è completata.
    Palchetto di legno, per posizionare l'altare coram populo, senza croce al centro.
    Sede davanti all'altare.

  4. #514
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Australia
    Età
    27
    Messaggi
    764
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    No, non lo sono.
    Dall'archivio delle omelie di San Giovanni Paolo II sul sito della Santa Sede si può facilmente risalire ai luoghi di tale celebrazione in quasi tutti gli anni precedenti alla riapertura della Cappella Sistina dopo i restauri (aprile 1994):
    • 1981: Cappella Paolina;
    • 1982: Cappella Paolina (l'indicazione è presente solo nella versione portoghese, ma tant'è);
    • 1983: Cappella Sistina;
    • 1984: Basilica Vaticana;
    • 1985: Cappella Sistina;
    • 1986: Cappella Sistina;
    • 1987: non è precisato il luogo, ma comunque la celebrazione ebbe luogo, contrariamente a quanto affermato da Palombella;
    • 1988: Aula della Benedizione (il luogo non è precisato nell'omelia ma lo si intuisce dalla ventesima foto della galleria segnalata qui da Proculus Ianuarius);
    • 1989: Aula della Benedizione;
    • 1990: Aula della Benedizione;
    • 1991: Aula della Benedizione;
    • 1992: luogo non precisato;
    • 1993: Aula della Benedizione (la celebrazione venne anticipata al 2 gennaio in quanto nella festa del Battesimo del Signore il Papa si sarebbe recato ad Assisi);
    • 1994: Basilica Vaticana (il luogo non è precisato nell'omelia ma lo si intuisce dalla ventunesima foto della galleria segnalata qui da Proculus Ianuarius);


    Pertanto, con buona pace dell'esimio Maestro di Cappella pro tempore del Duomo di Milano, la prassi dei Battesimi amministrati dal Papa nell'odierna festività:
    • non è inziata nel 1984 all'interno della Basilica di San Pietro, bensì nel 1981 nella Cappella Paolina;
    • prima dei restauri della Sistina, si era svolta tre volte in detta Cappella (1983, 1985 e 1986);
    • non vi fu alcuna "pausa" nel 1987.
    secondo le statistiche fornite dal Vaticano sul Pontificato di San Giovanni Paolo II (citato anche nel mio Direttorio, il Libro polacco che registra ogni sua attività durante il suo Pontificato) le Cerimonie nel 1987 e nel 1992 si sono svolte tutte presso l'Aula delle Benedizioni .


  5. #515
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Gregorius Paulus
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Modena
    Età
    21
    Messaggi
    2,841
    È uscito il calendario delle celebrazioni natalizie pontificie e noto che ormai l'orario delle 19.30 per la Santa Messa della Notte di Natale si è consolidato come prassi, al di là delle restrizioni pandemiche superate.
    Salus nostra in manu Tua, Maria Sanctissima. Ave Maria Purissima, senza peccato concepita.

  6. #516
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,945

    Confermo le perplessità già espresse lo scorso anno in merito all'inopportunità di questa scelta.
    Oboedientia et Pax

  7. #517
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,677
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    Attendiamo spiegazioni (se ce ne saranno) ma la scelta di anticipare anche quest'anno la Messa nella notte all'ora di cena, in assenza - a quanto ne sappiamo ora - di restrizioni sulla circolazione notturna mi lascia più di qualche perplessità.Sappiamo bene, infatti, che la Messa di Natale era finita nel calderone del coprifuoco l'anno scorso ma non era certo la causa del coprifuoco... le limitazioni alla circolazione erano state imposte per ridurre l'impatto della movida notturna sulla circolazione del virus e la Chiesa, a mio modo di vedere anche correttamente e coerentemente, non ha "preteso" eccezioni e si è adeguata, appunto in via eccezionale. Ma la "pericolosità" in termini di rischio contagio della Messa è identica a mezzanotte, alle dieci di sera, all'ora di cena e alle otto del mattino, quindi visto che quest'anno - allo stato attuale - la limitazione alla movida non c'è, non capisco la ratio della conferma dell'orario così anticipato.Inoltre, se il messaggio che arriva da Roma è che la "straordinarietà" dovuta alle circostanze eccezionali che abbiamo vissuto l'anno scorso, in realtà così tanto straordinaria non era e in fondo può anche diventare una "ordinarietà", poi non stracciamoci le vesti se nelle parrocchie si dovesse finire col seguire l'esempio. L'orario serale, in fondo, è più comodo per tutti, e se dall'alto arriva il segnale che va bene così...Per essere chiari e a scanso di polemiche: a me già faceva storcere il naso l'orario delle 21:30 di Benedetto XVI eh... prima, ma molto prima, del Covid.Io sono dell'idea che la liturgia non si fa certo guardando le lancette dell'orologio, per cui non ha senso essere fanatici della mezzanotte in punto... però se è "in Nocte" deve essere notte, e alle 21:30 ormai non è più "notte" nemmeno per i bambini delle elementari che una volta venivano cacciati a letto a quell'ora e adesso invece a quell'ora iniziano a guardare i programmi TV della prima serata. Figuriamoci poi alle 19:30.Altrimenti si celebra la Messa della Vigilia, che ha tutta la sua dignità e il suo senso liturgico, e va benissimo lo stesso.
    Più comodo per tutti non direi. Forse per i preti che vogliono andare a dormire presto, non certo le famiglie..Inutile fare finta: Natale è un'occasione unica anche per riunirsi in famiglia e, con tutto quello che c'è da fare, è anche impegnativo. Ma unico; specie quando ci sono i bambini. La Messa a Mezzanotte consente si più di poter partecipare, anche se in piena fase digestiva, magari si fa a turno per scegliere quale Messa andare, se qualcuno a Mezzanotte ed il resto di giorno.Ma le 19.30 sono di una scomodità unica: per alcuni presto per cenare, ma ci siamo quasi .Significa che prima delle 21 a cena non ci si potrebbe stare.A Mezzanotte magari si riesce a "convincere" qualche ospite non esattamente abituale alla Messa.Insomma, se il prete vuole dire Messa alle 19,30 non ne comprendo il motivo, in ogni caso..faccia pure, ma non si lamenti che i fedeli non ci sono!!PS ho commentato appositamente il post dello scorso anno, visto che il Papa ha voluto mantenere questo orario da restrizioni pandemiche.. sarà la nuova normalità cui vorrebbero farci abituare?? Neanche fosse la Veglia Pasquale..basterebbe una liturgia semplice ma curata, preparata bene (soprattutto nella distribuzione dei vari incarichi), un'omelia non prolissa e prevedere magari l'ausilio di ministri in più per distribuire la Comunione Eucaristica. In un'ora si finisce!
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  8. #518
    CierRino L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    6,773
    Ma ci può stare che celebri alle 19:30 ma non ci sta che la Messa scelta sia quella della Notte!
    Cantate al Signore un canto nuovo perchè ha compiuto meraviglie! (Salmo 98)

  9. #519
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,677
    Citazione Originariamente Scritto da Verbum Domini Visualizza Messaggio
    Ma ci può stare che celebri alle 19:30 ma non ci sta che la Messa scelta sia quella della Notte!
    Certamente ci può stare, non credo che qualcuno voglia farne un dramma...Solo che sinceramente la trovo una scelta assai discutibile, specie se non condivisa in anticipo e/o magari dettata da situazioni concrete di necessità.
    Le motivazioni da me addotte saranno pure di non fondamentale importanza, ma in molti la sera amano stare in famiglia, condividere una buona cena (Cenone), giocare tutti insieme, fare sentire importanti i bambini...
    La Messa della Notte, come dicevo, permette ai più di coniugarle entrambi.
    Come sempre, con un po' di buonsenso, consultandosi anche-dove esiste..-con il Consiglio Pastorale, si prenderanno le decisioni migliori.
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  10. #520
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    Córdoba (Argentina)
    Età
    48
    Messaggi
    556

    ¿Misa de la Noche en horario vespertino?

    En muchas parroquias de Argentina (no en todas), se adelanta cada vez más la "Misa de la Noche" de Navidad. Hay lugares en que se celebra a las 18.30.
    No entiendo por qué se empeñan en celebrar dicha "Misa de la Noche" y casi nadie opta, como corresponde en horario vespertino, por la "Misa de la Vigilia", sobre todo cuando en esta parte del mundo estamos en pleno verano y anochece más tarde.
    Ya hay quienes se justifican diciendo que "el Papa celebra a las 19.30". Al respecto, escuchar y ver tañir a fiesta las campanas de la Basílica Vaticana cuando todavía no es de noche, llama la atención.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2040
    Ultimo Messaggio: 23-01-2023, 13:45
  2. La Sede del Santo Padre durante le celebrazioni liturgiche
    Di Vox Populi nel forum Liturgie Papali
    Risposte: 2537
    Ultimo Messaggio: 06-11-2022, 22:50
  3. Esecuzioni musicali durante le celebrazioni liturgiche pontificie
    Di andrea lippomano nel forum Liturgie Papali
    Risposte: 1313
    Ultimo Messaggio: 11-04-2022, 01:42
  4. La statua di Gesù bambino durante il Tempo di Natale
    Di Pius Episcopus nel forum Liturgia
    Risposte: 149
    Ultimo Messaggio: 28-12-2019, 12:01
  5. Elenco delle stole indossate da Papa Benedetto XVI
    Di Vox Populi nel forum Elenco dei paramenti e dei paliotti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-11-2018, 15:38

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>