Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 15 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 147

Discussione: Il tradimento di Giuda

  1. #1
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    771

    Il tradimento di Giuda

    "Gesù rispose: «È quello al quale darò il boccone dopo averlo intinto». E intinto il boccone, lo prese e lo diede a Giuda, figlio di Simone Iscariota. Allora, dopo il boccone, Satana entrò in lui. Per cui Gesù gli disse: «Quel che fai, fallo presto».
    (Gv 13, 26-27)

    Allora, mi domando io e chiedo a chi legge: il diavolo, che prese possesso di Giuda, desiderava la cattura e la crocifissione di Cristo? Allora non è un ex angelo intelligentissimo, giacché nemmeno riuscì a immaginare che la Croce avrebbe segnato la sconfitta del Male? E, poiché Giuda tradì essendo posseduto da Satana, il disegno perseguito da Giuda dovette essere quello del diavolo e non quello di Dio, o sbaglio?
    Quindi, da Nils Runeberg passando per Borges fino a Herbert Krosney curatore del recente vangelo gnostico ritrovato, nessuno ha capito niente? Nemmeno monsignor Ravati, però, il quale ha recentemente ragionato su un tradimento che potrebbe essere stato causato da una disillusione politica, ha posto l'accento sulla volontà di Satana.
    E poi: che cosa avrebbe potuto comprare o riscattare Giuda, con la misera somma di trenta denari?
    Quali stranieri andavano seppelliti nel campo del vasaio?
    Forse il senso del tradimento di Giuda ancora appare poco chiaro, a meno di non immergersi nella lettera e nei simboli.
    Ultima modifica di lino; 17-01-2009 alle 18:02

  2. #2
    ORAPRONOBIS
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da lino Visualizza Messaggio
    nemmeno riuscì a immaginare che la Croce avrebbe segnato la sconfitta del Male?
    Cristo ha vinto la morte con la sua Gloriosa Risurrezione (san Paolo disse "se Cristo non è risorto da morte vana è la vostra fede")

    Citazione Originariamente Scritto da lino Visualizza Messaggio
    E poi: che cosa avrebbe potuto comprare o riscattare Giuda, con la misera somma di trenta denari?
    Giuda si fece dare trenta denari in cambio di Gesù perchè era un uomo debole, e in quel momento posseduto

  3. #3
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    38
    Messaggi
    43,267
    Forse che Dio aveva oscurato la precognizione del diavolo in modo che non capisse che la Croce sarebbe stata la sua sconfitta.

  4. #4
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    34
    Messaggi
    3,468
    Credo che "il diavolo entrò in lui" possa essere interpretato anche in senso non letterale, nel senso che fu ispirato dal diavolo, non che ne fosse necessariamente posseduto. Personalmente propendo di più per questa ipotesi.
    Mea vita pro Veritate

  5. #5
    Veterano di CR L'avatar di -Flavio-
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Provincia di Modena
    Età
    31
    Messaggi
    1,134
    Citazione Originariamente Scritto da ago86 Visualizza Messaggio
    Credo che "il diavolo entrò in lui" possa essere interpretato anche in senso non letterale, nel senso che fu ispirato dal diavolo, non che ne fosse necessariamente posseduto. Personalmente propendo di più per questa ipotesi.
    Anche io perchè se Giuda fosse stato posseduto nel vero senso della parola la colpa sarebbe del demono e non sua ma Gesù secondo me fa intendere che anche Giuda abbia colpa quando dice: "sarebbe meglio per lui che non fosse mai nato" quindi Giuda era tentato fortemente da diavolo ma non era posseduto.

  6. #6
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    34
    Messaggi
    3,468
    Citazione Originariamente Scritto da -Flavio- Visualizza Messaggio
    Anche io perchè se Giuda fosse stato posseduto nel vero senso della parola la colpa sarebbe del demono e non sua ma Gesù secondo me fa intendere che anche Giuda abbia colpa quando dice: "sarebbe meglio per lui che non fosse mai nato" quindi Giuda era tentato fortemente da diavolo ma non era posseduto.
    Infatti, altrimenti non avrebbe senso una qualsiasi invettiva contro di lui, se fosse stato posseduto dal demonio e quindi non responsabile delle sue azioni.
    Mea vita pro Veritate

  7. #7
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Carbonia
    Età
    29
    Messaggi
    43
    Posso esprimere la mia?

    Per quanto angelo ( a tutti gli effetti ) che satana possa essere, direi che rimane infinitamente più piccolo e stupido di Dio.
    Orsù mi può sembrare estremamente naturale che non avesse capito nulla riguardo i piani del Signore. Dal tronde chi è che ci ha fatto capire la SUA IMPORTANZA, se non Gesù che ci ha chiamati?

    Basta che ricordo i miei anni da anticristo e comprendo che la mente la apre Gesù alla "sua scienza", non me la apro se non per volere Suo.

    Giuda si fece dare trenta denari in cambio di Gesù perchè era un uomo debole, e in quel momento posseduto
    Or senza disprezzare la povera anima di Giuda, volevo dire che un animo che è ingannato pensa di poter scambiare un valore, in questo caso Gesù stesso, con i soldi.
    Un animo che non comprende.
    La tattica del demonio infatti è proprio quella, non farci comprendere.
    Come ci fa dannare? Facendoci pensare che non possiamo esser perdonati, non facendoci percepire l'amore di Dio. Dobbiamo sforzarci con le nostre massime forze, premettendo PERò che solo Gesù fa il più, noi dobbiamo mettere meno dell'1%.

    Ricordiamo anche il racconto del mago Simone con Pietro, che volle acquistare i poteri dei discepoli con i soldi... Ricordiamo bene la reazione drammatica di Pietro, e la paura che mise al mago... terribile èh!

    Or chiudo! Grazie per avermi fatto scrivere!

  8. #8
    Iscritto L'avatar di Giosuè
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Provincia di Latina
    Età
    40
    Messaggi
    60

    Post

    Secondo me molto si spiega nei versi del vangelo di Giovanni in cui GESU' dialoga con Pilato:
    "Non mi parli? Non sai che ho il potere di metterti in libertà e il potere di metterti in croce?";
    GESU' rispose: "Tu non avresti nessun potere su di me, se non ti fosse stato dato dall'alto. Per questo chi mi ha consegnato nelle tue mani ha una colpa più grande".

    In questo passo appare chiaro che il primo grande errore di Giuda sia stato quello di intromettersi con superbia e cupidigia nei piani di salvezza di Dio.
    Gesù anche senza il tradimento di Giuda sarebbe comunque dovuto morire in croce per realizzare, con il suo sacrificio, la redenzione dell'intera umanità, ma sicuramente il tradimento di uno dei suoi apostoli non era nei piani di Dio!
    In questo senso si comprende anche quale sia stata l'astuzia di satana. Lui sapeva che la morte in Croce di GESU' avrebbe rappresentato per lui la fine... ed è per questo che cerca, DI IMPEDIRE i piani di SALVEZZA di Dio tentando da una parte, la natura umana di GESU' CRISTO: nell'orto degli ulivi Gesù aveva paura e sudava sangue perchè prima ancora di essere arrestato aveva già provato NELLA MENTE quella passione che di li a poco avrebbe sofferto nella via dolorosa del Calvario e sulla croce;
    e allo stesso tempo, ha inflitto un peso ancora più grande sulla croce di CRISTO che è IL TRADIMENTO di una delle persone che più amava, un suo apostolo!
    In ogni caso non è il tradimento l'errore più grande di Giuda... ma il fatto di essersi suicidato non credendo, quindi, nell'infinita misericordia di Dio.

  9. #9
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    771
    Citazione Originariamente Scritto da ago86 Visualizza Messaggio
    Credo che "il diavolo entrò in lui" possa essere interpretato anche in senso non letterale, nel senso che fu ispirato dal diavolo, non che ne fosse necessariamente posseduto. Personalmente propendo di più per questa ipotesi.
    Io, invece, caro agosto 86, ritengo che le scritture vadano lette in primo luogo nel senso letterale. Il sovrasenso di ogni testo è sempre dubbio e soggettivo, la lettera è invece certa, specie quando è ispirata da Dio, quando è parola di Dio, quando è narrazione diretta degli eventi del Figlio. La lettera è la storia del tempo narrato, il sovrasenso è atemporale e universale.
    In ogni caso, non è che la tua lettura modifichi di molto la mia domanda: perché Satana avrebbe dovuto ispirare Giuda a consegnare Cristo, considerato che egli conosceva benissimo gli intendimenti del Signore?

  10. #10
    Nuovo iscritto L'avatar di luciano.qui
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    bellinzago novarese
    Età
    69
    Messaggi
    20
    Nella rappresentazione della Passione che abbiamo fatto negli anni scorsi, nel nostro paese, l'interpretazione della scenografa e regista, è che Giuda cercava di mettere daccordo i farisei e Gesù facilitando un incontro al motivo di scacciare il potere romano.
    Trenta denari sono un anno di lavoro di uno schiavo? il prezzo di riscatto di uno schiavo?
    Nella trattativa ci avrebbe anche guadagnato...
    Tradito dai farisei ritorna da loro implorando e minacciando, con duplice faccia , ma viene trattato da verme e allontanato... e così disperato si suicida.
    chissa Dio Onnipotente nella Sua Misericordia...
    Ps. la parte di Giuda era la mia, è facilissimo interpretarla, mi viene proprio narurale......
    ps .ps. é così facile farsi abbagliare e tradire il bene che Gesù vuole da noi.

Discussioni Simili

  1. Giuda Iscariota
    Di massimo47 nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 129
    Ultimo Messaggio: 26-02-2017, 12:15
  2. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-11-2009, 15:42
  3. Tradimento
    Di robertino nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 06-10-2007, 22:47
  4. Quale versione per Giuda?
    Di franci65 nel forum Sacra Scrittura
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-09-2007, 23:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •