Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 101 di 176 PrimaPrima ... 519199100101102103111151 ... UltimaUltima
Risultati da 1,001 a 1,010 di 1751

Discussione: Chiacchiere della sezione «Liturgia»

  1. #1001
    Fedelissimo di CR L'avatar di Amatrixian
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Nella provincia dei 7 laghi
    Età
    50
    Messaggi
    4,187
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    Sì, la conversione di altri cattolici al pentecostalismo, però!

    ...o viceversa?
    "Che vuol ch'io faccia del suo latinorum?"

  2. #1002
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    Citazione Originariamente Scritto da Amatrixian Visualizza Messaggio
    ...o viceversa?
    la mia piccola esperienza mi ha insegnato il contrario. Proprio la "scuffia" liturgica è quella che fa dire: la messa cattolica è più noiosa, con tutta quella parte della comunione, ci vogliono più canti, più vita...Non si capisce più nulla di quello che si fa. E così un mio conoscente sta diventando protestante, tanto "la messa è simile". Ma lì la vita spirituale è molto più comoda senza confessione e catechismi vari.

    N.B. che poi la frase dell'articolo non sono parole mie, ma di una sociologa che insegna all'università. Non proprio l'ultima arrivata.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  3. #1003
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    50
    Messaggi
    8,957
    In molte chiese, come oggi ad Aparecida, compaiono, per la comunione del sacerdote, delle ostie “magnum”. Niente da dire sul formato, se vengono spezzate con attenzione e distribuite anche ad alcuni fedeli, rappresentano in maniera significativa la partecipazione all’unico pane spezzato.
    La cosa che mi lascia alquanto perplesso, però, è che, generalmente, durante l’Agnello di Dio, il sacerdote spezza l’ostia (anche quella normale) solo a metà (più un frammento per l’immixtio) e al Beati gli invitati presenta le due metà generalmente ricomposte, salvo poi spezzarle in quattro prima di comunicarsi (nel silenzio che, senza motivo, spesso accompagna la comunione del sacerdote si sente benissimo il “crack” dell’ostia spezzata).
    Non avrebbe più senso spezzare in quattro parti (o più, nel caso di “ostia magnum”) l’ostia durante l’Agnello di Dio e presentare al popolo una di esse, magari sul calice?
    Il rito della Frazione del Pane non è il momento per andare a dare la pace in giro o prendere la riserva eucaristica dal tabernacolo (questo lo può fare, eventualmente, il diacono o l’accolito).

  4. #1004
    Fidei Depositum
    visitatore
    Domanda forse un po' ovvia, ma vorrei essere sicuro: per quanto concerne la Santa Messa, quando si celebra una memoria facoltativa, quali antifone si prendono? Quelle della memoria o quelle della feria?

  5. #1005
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,300
    Citazione Originariamente Scritto da Fidei Depositum Visualizza Messaggio
    Domanda forse un po' ovvia, ma vorrei essere sicuro: per quanto concerne la Santa Messa, quando si celebra una memoria facoltativa, quali antifone si prendono? Quelle della memoria o quelle della feria?
    Curiosamente, OGMR fornisce una risposta precisa per quanto riguarda la scelta delle orazioni nelle memorie dei Santi (n. 363: Nelle memorie dei Santi si dice la colletta propria o, se questa manca, quella del Comune adatto; le orazioni sulle offerte e dopo la Comunione, se non sono proprie, si possono scegliere dal comune o dalle ferie del tempo corrente. ) ma non dice nulla in merito alle antifone. A mio modestissimo parere, ritengo ci si possa regolare come per le orazioni.
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24,42)

  6. #1006
    Iscritto L'avatar di tarcisio2
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    198
    Carissimi, avrei bisogni dei testi in gregoriano della liturgia delle ore benedettina, dove posso reperirli, dovrei comporre un libretto per la celebrazione dei vespri. Grazie in anticipo!
    Pace e Gioia!!

  7. #1007
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    Chiedo alla moderazione di oscurare il linkaggio al blog di M. Augé (come è stato fatto per un altro ben noto sito): il tono dei commenti -sia degli utenti sia del gestore- unito a una certa velenosità di fondo non fanno altro che alimentare le divisioni nel popolo di Dio. Quel blog trasuda odio e indottrinamento, è incoerente rispetto alle regole che esso stesso presenta per intervenire e non spinge alla riflessione ma alla gazzarra. Tutto questo è incompatibile con le regole del nostro forum e -lasciatemelo dire- con la morale cristiana. Augé avrà pure la coscienza a posto ma resta scandaloso (nel senso evangelico del termine) come amministra/non amministra il suo blog.
    Chiedo, quindi, che il suo blog almeno non sia raggiungibile direttamente, almeno per dare un segnale.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  8. #1008
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    50
    Messaggi
    8,957
    Citazione Originariamente Scritto da Teofilo89 Visualizza Messaggio
    Chiedo alla moderazione di oscurare il linkaggio al blog di M. Augé (come è stato fatto per un altro ben noto sito): il tono dei commenti -sia degli utenti sia del gestore- unito a una certa velenosità di fondo non fanno altro che alimentare le divisioni nel popolo di Dio. Quel blog trasuda odio e indottrinamento, è incoerente rispetto alle regole che esso stesso presenta per intervenire e non spinge alla riflessione ma alla gazzarra. Tutto questo è incompatibile con le regole del nostro forum e -lasciatemelo dire- con la morale cristiana. Augé avrà pure la coscienza a posto ma resta scandaloso (nel senso evangelico del termine) come amministra/non amministra il suo blog.
    Chiedo, quindi, che il suo blog almeno non sia raggiungibile direttamente, almeno per dare un segnale.
    Non sono d'accordo. Gli interventi del prof Augé sono complessivamente molto equilibrati e si mantengono nei limiti dell'ortodossia; sui commenti, che sono la nota dolente del blog, credo che si possa fare poco (a meno che il professore non decida di disattivarli del tutto come ha fatto, per esempio, Magister con il suo blog), magari sarebbe sufficiente non leggerli, o farlo con un po' di sano cinismo.
    Personalmente, sono contrario anche alla censura del blog "innominablie", che, comunque, in qualche occasione si è spinto un po' oltre un sano dibattito ecclesiale (ricordo, nell'imminenza dell'ultimo Conclave, una lunga lista di papabili con relativi commenti: se la si legge senza pretendere di trovare in essa la verità, può anche essere divertente).

  9. #1009
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    l'impressione che purtroppo ho ricevuto molto spesso è che il gestore lasci dire ai commenti ciò che lui non potrebbe dire. Che, a livello morale, è ancora più brutto.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  10. #1010
    Fidei Depositum
    visitatore
    A mio parere le ragioni per "bannare" il sito di p. Augé non sono sufficienti. Opinione personale, eh. Questa senza voler nascondere che diverse cose di quel sito mi lasciano stupefatto, specie il fatto che il padre - che personalmente sembra relativamente moderata - rilancia piuttosto sistematicamente le opinione di un liturgista decisamente più estremista - e problematico - come Grillo.

Discussioni Simili

  1. Commissione liturgica
    Di Cerimax nel forum Liturgia Ambrosiana
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 14-06-2015, 15:52
  2. Inculturazione liturgica
    Di pelio nel forum Liturgia
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 23-04-2010, 18:27
  3. 60^ settimana liturgica nazionale
    Di Giovanni Buono nel forum Principale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-08-2009, 23:15

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>