Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 87 di 97 PrimaPrima ... 37778586878889 ... UltimaUltima
Risultati da 861 a 870 di 970

Discussione: Domande varie sulla S.Messa nella Forma Straordinaria del rito romano

  1. #861
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Lombardia
    Età
    38
    Messaggi
    1,110
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Non si dice rito latino, ma forma ordinaria celebrata in latino e forma straordinaria.

    Le letture nel rito romano forma ordinaria in italiano sono (come detto da te) dalla bibbia CEI 2008.
    Le letture nel rito romano forma ordinaria in latino sono della neo vulgata.
    Le letture nella forma straordinaria sono della vulgata.
    Perfetto ora mi è tutto più chiaro!

    Quindi abbiamo, per la prima volta, due bibbie ufficiali in latino.
    Appurato questo, esiste un'edizione ufficiale della vulgata?
    Oggi uno che deve comprare una Bibbia per far leggere le letture nel rito romano nella forma straordinario cosa fa?

  2. #862
    Phantom
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da chipko Visualizza Messaggio
    Oggi uno che deve comprare una Bibbia per far leggere le letture nel rito romano nella forma straordinario cosa fa?
    http://www.edizionisanpaolo.it/relig...lia-sacra.aspx

  3. #863
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Lombardia
    Età
    38
    Messaggi
    1,110
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Mmmm, grazie ma... secondo te quella Bibbia ha l'imprimatur?

  4. #864
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    58
    Messaggi
    2,473
    Citazione Originariamente Scritto da chipko Visualizza Messaggio
    Oggi uno che deve comprare una Bibbia per far leggere le letture nel rito romano nella forma straordinario cosa fa?
    Come ti ha già detto Ambrosiano, le letture della Messa in forma straordinaria sono contenute nel Messale, quindi per avere il testo delle letture non si acquista una Bibbia ma un Messale, o un messalino per i fedeli che riporti anche il testo latino delle letture.
    Per inciso, come rilevavo in un altro post di diverso tempo fa che adesso non saprei ritrovare, nella forma ordinaria in lingua latina le letture non corrispondono né alla "vecchia" Vulgata né alla Neo Vulgata; non so da dove siano state tratte. Io me ne sono accorto quando 27 anni fa fui diacono a una Messa papale in Vaticano, e dovendo prepararmi al canto del Vangelo mi sono posto il problema del testo, visto che Vulgata e Neo Vulgata differivano, e il testo contenuto nel Lezionario in latino - che il mio rettore di seminario possedeva - era diverso da entrambe. Quando alla vigilia della celebrazione ho potuto avere in mano il libretto predisposto dall'ufficio delle celebrazioni liturgiche, ho visto che il testo utilizzato era quello del Lezionario. Ritengo che ancora oggi, se tu confronti il testo delle letture utilizzato nelle Messe papali (quando sono in latino; spesso accade solo per il Vangelo), dovresti accorgerti che il testo differisce sia dalla Vulgata sia dalla Neo Vulgata. Il Lezionario in latino credo non sia più disponibile, ma abbastanza recentemente è stato edito, mi pare dall'Università Salesiana, un messalino bilingue latino-italiano per la forma ordinaria. Lì puoi trovare il testo delle letture in latino per qualsiasi celebrazione (almeno proprio del tempo e proprio e comuni dei santi; non so se ci siano anche le Messe rituali, votive, ad diversa).

  5. #865
    Phantom
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da chipko Visualizza Messaggio
    Mmmm, grazie ma... secondo te quella Bibbia ha l'imprimatur?
    L'imprimatur che io sappia non esiste più, semmai c'è l'approvazione della CEI.
    E poi parliamo delle Edizioni san Paolo.

  6. #866
    pongo
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Laus Deo Visualizza Messaggio
    Per inciso, come rilevavo in un altro post di diverso tempo fa che adesso non saprei ritrovare, nella forma ordinaria in lingua latina le letture non corrispondono né alla "vecchia" Vulgata né alla Neo Vulgata; non so da dove siano state tratte.
    Post #727, da metà.

  7. #867
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Lombardia
    Età
    38
    Messaggi
    1,110
    Citazione Originariamente Scritto da Laus Deo Visualizza Messaggio
    Per inciso, come rilevavo in un altro post di diverso tempo fa che adesso non saprei ritrovare, nella forma ordinaria in lingua latina le letture non corrispondono né alla "vecchia" Vulgata né alla Neo Vulgata; non so da dove siano state tratte. Io me ne sono accorto quando 27 anni fa fui diacono a una Messa papale in Vaticano, e dovendo prepararmi al canto del Vangelo mi sono posto il problema del testo, visto che Vulgata e Neo Vulgata differivano, e il testo contenuto nel Lezionario in latino - che il mio rettore di seminario possedeva - era diverso da entrambe. Quando alla vigilia della celebrazione ho potuto avere in mano il libretto predisposto dall'ufficio delle celebrazioni liturgiche, ho visto che il testo utilizzato era quello del Lezionario. Ritengo che ancora oggi, se tu confronti il testo delle letture utilizzato nelle Messe papali (quando sono in latino; spesso accade solo per il Vangelo), dovresti accorgerti che il testo differisce sia dalla Vulgata sia dalla Neo Vulgata. Il Lezionario in latino credo non sia più disponibile, ma abbastanza recentemente è stato edito, mi pare dall'Università Salesiana, un messalino bilingue latino-italiano per la forma ordinaria. Lì puoi trovare il testo delle letture in latino per qualsiasi celebrazione (almeno proprio del tempo e proprio e comuni dei santi; non so se ci siano anche le Messe rituali, votive, ad diversa).
    Tutto ciò è davvero curioso, chissà se ha a che fare con le diverse redazioni della vulgata e della neovulgata. Che io sappia della neovulgata esistono 3 edizioni, mentre per la vulgata ne esistono un'infinità, può essere che il lezionario latino corrisponda ad una di quelle.
    Della Vulgata sono riuscito a recupare sia l'edizione del 1592, sia l'edizione del 1598, ho poi recuperato anche l'edizione critica di Pio IX nella ristampa del 1899 (editio princeps 1870), e l'edizione critica del 1914 di Hetzenauer oltre che a quella di Gramatica dello stesso anno.
    Se qualcuno avesse la bontà di darmi un estratto dei testi latini dei lezionari che fanno riferimento alla forma straordinaria del rito faccio un veloce controllo incrociato.

    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    L'imprimatur che io sappia non esiste più, semmai c'è l'approvazione della CEI.
    E poi parliamo delle Edizioni san Paolo.
    Guarda sull'imprimatur posi la domanda nella sezione apposita ma a distanza di quasi un anno nessuno ha sciolto i miei dubbi, nel frattempo ho approfondito ulteriormente la questione con il materiale che sono riuscito a trovare e devo che la San Paolo è la meno affidabile di tutti quando si tratta di imprimatur o autorizzazioni Cei. È l'unica che nel riportare il testo Cei 2008 omette entrambi, è l'unica che in passato modificò la sua traduzione (la nuovissima tr. dai testi originali) senza informare il lettore e senza richiedere un nuovo imprimatur come richiesto all'epoca (io sono già arrivato a trovare 3 varianti con lo stesso imprimatur) e sempre lei fece dei pastrocchi con l'imprimatur quando affidò la sua traduzione alla casa editrice SAIE che presenta nel 1978 un testo misto (Antico Testamento Eusebio Tintori/Nuovo Testamento Nuovissima tr. dai testi originali) con lo stesso imprimatur del 1969 corrispondente alla sola versione dell'Eusebio, mentre più in là, a partire da metà anni ottanta, quando la SAIE pubblicò per entrambi i testamenti la nuovissima tr. ecco comparire un improbabile imprimatur del 1978 quando questa traduzione ancora non era terminata (terminò nel 1980), infatti il volume unico uscì nel 1983 e l'imprimatur lì era del 1982, mentre l'ultimo risale al 1989.

  8. #868
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    58
    Messaggi
    2,473
    Citazione Originariamente Scritto da chipko Visualizza Messaggio
    Se qualcuno avesse la bontà di darmi un estratto dei testi latini dei lezionari che fanno riferimento alla forma straordinaria del rito faccio un veloce controllo incrociato.
    Attingendo alla fornitissima discussione del nostro Giovanni XXIII sui Messali in pdf disponibili in rete, puoi trovare al seguente link il pdf al Messale del 1962, dove per ogni celebrazione puoi rinvenire l'epistola, il vangelo e le eventuali ulteriori letture previste dalla liturgia del giorno; così diventa facile verificarne il testo con le edizioni della Bibbia a tua disposizione.

  9. #869
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,961
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    L'imprimatur che io sappia non esiste più, semmai c'è l'approvazione della CEI.
    E poi parliamo delle Edizioni san Paolo.
    Come non esiste più?

    Allora perchè sul foglietto domenicale di rito ambrosiano edito da Ancora, ogni domenica c'è un bell'Imprimatur ?

    Ad esempio ho adesso sottomano il foglietto di domenica 16 ottobre 2016 (Dedicazione del Duomo) e riporta:
    Imprimatur: in Curia Mediolani die 07-06-2016, M. Delpini, Vic. gen.

  10. #870
    Phantom
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio
    Come non esiste più?
    https://it.wikipedia.org/wiki/Imprimatur

Discussioni Simili

  1. L'Ufficio Divino (Breviario) nella Forma Straordinaria del Rito Romano
    Di Aloisius Gonzaga nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 289
    Ultimo Messaggio: 29-08-2020, 15:51
  2. Domande sul Calendario e sulle precedenze nella forma straordinaria del Rito Romano
    Di Luciani nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 126
    Ultimo Messaggio: 22-06-2019, 16:14
  3. Esercizi di S. Ignazio e Messa nella Forma Straordinaria del Rito Romano
    Di luigic nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 07-04-2009, 13:29
  4. La mia prima messa nella forma straordinaria del Rito Romano
    Di Fidei Depositum nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 21-01-2009, 08:41
  5. Sussidio per i chierichetti della Messa nella forma straordinaria del Rito Romano
    Di Cyriaco Morelli nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-07-2007, 13:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>