Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 66 di 97 PrimaPrima ... 1656646566676876 ... UltimaUltima
Risultati da 651 a 660 di 970

Discussione: Domande varie sulla S.Messa nella Forma Straordinaria del rito romano

  1. #651
    Partecipante a CR L'avatar di Hernestus
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    633
    Citazione Originariamente Scritto da ccct Visualizza Messaggio
    Ripropongo la mia domanda . . .
    Salvo errore, né il Rituale né altri libri liturgici contemplano formule per le prime benedizioni del novello Sacerdote.
    Per quanto mi costa, si tratta di formule che trovano unica fonte nelle tradizioni locali, e che quindi variano con esse.
    Qui ne vedo diverse, anche se non saprei dire da dove provenienti (nella mia scarsissima abilità di navigatore, sul sito indicato quale fonte non riesco ad andare oltre la home page): http://www.haerentanimo.net/?p=1100

    Citazione Originariamente Scritto da Pietro l'Eremita Visualizza Messaggio
    . . . non ho mai visto alcuna imposizione della mani . . . L'unica cosa che mi posso ricordare è che al Sacerdote appena ordinato si baciavano i palmi delle mani . . .
    Beh, no, l’imposizione delle mani mi pare vi sia sempre stata. Per la mia (non minima) esperienza in materia, anche nel caso di Sacerdoti ordinati nella FO, la sequenza “normale” del rito è questa: imposizione delle mani sul capo del fedele inginocchiato, benedizione, presentazione al fedele delle palme giustapposte per il bacio.
    Anche se indubbiamente ricordo più di un caso, seppure soltanto nella FO, di rito circoscritto al bacio delle mani del novello Sacerdote assiso in limine presbyterii.

  2. #652
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Moscow
    Età
    38
    Messaggi
    47
    Buondì, domenica scorsa ho partecipato (per la prima volta nella mia vita) ad una S. Messa nella Forma Straordinaria (a Napoli, in Santa Teresa al Museo). Prima ero solito frequentare (saltuariamente) S. Rocco al Gentilino a Milano (dove però si celebra secondo il rito ambrosiano).

    Preparandomi per la Messa di Napoli ho studiato un po' in giro, ma ho tre domande alle quali non ho trovato risposta:

    - perchè al momento delle elevazioni i diaconi (o accoliti... credo) sollevano la pianeta del Celebrante? che significato ha questo gesto?
    - perchè in alcune messe si vede il Celebrante all'altare e i due diaconi allineati dietro di lui? che significato ha?
    - ho visto (sia a Napoli, sia in alcuni video su internet) che i sacerdoti in alcuni momenti della Messa si coprono il capo con un cappuccio bianco. Cos'è? come si chiama? Chi lo fa (diocesani e/o religiosi)? Che significa?

    Vi ringrazio per le eventuali risposte.

    Saluti

  3. #653
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Pax et bonum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Brixia fidelis
    Età
    35
    Messaggi
    2,527
    Citazione Originariamente Scritto da ilvaticanista Visualizza Messaggio
    Buondì, domenica scorsa ho partecipato (per la prima volta nella mia vita) ad una S. Messa nella Forma Straordinaria (a Napoli, in Santa Teresa al Museo). Prima ero solito frequentare (saltuariamente) S. Rocco al Gentilino a Milano (dove però si celebra secondo il rito ambrosiano).

    Preparandomi per la Messa di Napoli ho studiato un po' in giro, ma ho tre domande alle quali non ho trovato risposta:

    - perchè al momento delle elevazioni i diaconi (o accoliti... credo) sollevano la pianeta del Celebrante? che significato ha questo gesto?
    - perchè in alcune messe si vede il Celebrante all'altare e i due diaconi allineati dietro di lui? che significato ha?
    - ho visto (sia a Napoli, sia in alcuni video su internet) che i sacerdoti in alcuni momenti della Messa si coprono il capo con un cappuccio bianco. Cos'è? come si chiama? Chi lo fa (diocesani e/o religiosi)? Che significa?

    Vi ringrazio per le eventuali risposte.

    Saluti
    - l'uso di sollevare la pianeta durante l'elevazione ha origine nel medioevo quando i paramenti erano grandi e pesanti sicchè era necessario che il sacerdote fosse aiutato nei movimenti, in seguito si è conservato come gesto di devozione e accompagnamento del gesto per sottolineare che tutto in quel momento deve tendere ad unum
    - le rubriche prescrivono che durante alcuni momenti della messa (come l'introito, la colletta, l'intonazione del gloria, il postcommunio ...) i ministri stiano allineati ma non so se abbia un particolare significato
    - i ministri che andando al presbiterio, allontanandosi da esso e stando seduti si coprono il capo con il cappuccio bianco sono religiosi che si coprono giustamente con il loro proprio cappuccio che però appare bianco in quanto avvolto dall'amitto, il modo di regolarsi in questo uso è identico a quello della berretta (tricorno, trepizzi ...) per i sacerdoti secolari
    Da mihi animas et coetera tolle - S. Giovanni Bosco

  4. #654
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,765
    Visto che si è fatto riferimento al rito ambrosiano, ricordo che il sollevamento della pianeta/casula all'Elevazione si fa anche in tale rito.

    Invece nel rito ambrosiano il diacono e suddiacono, sostanzialmente negli stessi monenti in cui nel rito romano si dispongono in fila, si posizionano invece ai due lati corti dell'altare.

  5. #655
    Partecipante a CR L'avatar di Prosit
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Casa
    Messaggi
    965
    Se si ha intenzione di celebrare la messa nella forma straordinaria del Rito romano, dove si devono procurare la borsa dove si tiene il corporale o il velo del calice o le carteglorie? Non si trovano da nessuna parte.

  6. #656
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    il velo del calice dovrebbe esser disponibile nei negozi di articoli liturgici. Se non ce l'hanno vuol dire che hanno uno strano concetto di bellezza liturgica (come AP). Per il resto...beh, l'unica è andare da un rigattiere e cercare. Oppure andare in qualche parrocchia vecchiotta, chiedere se hanno questa roba e se la utilizzano e -se così non fosse- domandare di acquistarla.

    P.S. Per le carte gloria ti puoi adattare con una normale fotocopia a colori; per la borsa, eventualmente, trovato un vecchio e sdrucito modello, puoi pure chiedere aiuto a qualche pia donna
    Non licet bovi quod licet Iovi

  7. #657
    Partecipante a CR L'avatar di Prosit
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Casa
    Messaggi
    965
    I fedeli, durante la Santa Messa, possono dire le stesse parole del Ministrante, oppure lui ha delle parti proprie?

  8. #658
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,164
    Dall'Enciclica Mediator Dei del Venerabile Pio XII:
    Sono, dunque, degni di lode coloro i quali, allo scopo di rendere più agevole e fruttuosa al popolo cristiano la partecipazione al Sacrificio Eucaristico, si sforzano di porre opportunamente tra le mani del popolo il «Messale Romano», di modo che i fedeli, uniti insieme col sacerdote, preghino con lui con le sue stesse parole e con gli stessi sentimenti della Chiesa; e quelli che mirano a fare della Liturgia, anche esternamente, una azione sacra, alla quale comunichino di fatto tutti gli astanti. Ciò può avvenire in vari modi: quando, cioè, tutto il popolo, secondo le norme rituali, o risponde disciplinatamente alle parole del sacerdote, o esegue canti corrispondenti alle varie parti del Sacrificio, o fa l'una e l'altra cosa: o infine, quando, nella Messa solenne, risponde alternativamente alle preghiere dei ministri di Gesù Cristo e insieme si associa al canto liturgico.
    Oboedientia et Pax

  9. #659
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Cannobio (VB)
    Età
    37
    Messaggi
    40
    Citazione Originariamente Scritto da Prosit Visualizza Messaggio
    I fedeli, durante la Santa Messa, possono dire le stesse parole del Ministrante, oppure lui ha delle parti proprie?
    Tendenzialmente il Ministrante e il popolo hanno le stesse parti da dire, mentre il Sacerdote ha quelle proprie.

  10. #660
    Veterano di CR L'avatar di Tiziano
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lozzo di Cadore (BL)
    Età
    35
    Messaggi
    1,350

    Il suddiacono

    Un quesito: allo stato attuale nel quale risulta abolito l'ordine minore del suddiaconato, chi può servire nelle Messe in terzo da suddiacono?
    Lo può fare un accolito? In quali casi i laici possono supplire il ruolo del suddiacono non indossando ovviamente il manipolo e senza toccare i Vasi Sacri contenenti le Sacre Specie?
    Grazie.

Discussioni Simili

  1. L'Ufficio Divino (Breviario) nella Forma Straordinaria del Rito Romano
    Di Aloisius Gonzaga nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 289
    Ultimo Messaggio: 29-08-2020, 15:51
  2. Domande sul Calendario e sulle precedenze nella forma straordinaria del Rito Romano
    Di Luciani nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 126
    Ultimo Messaggio: 22-06-2019, 16:14
  3. Esercizi di S. Ignazio e Messa nella Forma Straordinaria del Rito Romano
    Di luigic nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 07-04-2009, 13:29
  4. La mia prima messa nella forma straordinaria del Rito Romano
    Di Fidei Depositum nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 21-01-2009, 08:41
  5. Sussidio per i chierichetti della Messa nella forma straordinaria del Rito Romano
    Di Cyriaco Morelli nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-07-2007, 13:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>