Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 38 di 38

Discussione: I poteri del parroco

  1. #31
    Veterano di CR L'avatar di Accolito-lettore
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,288
    Citazione Originariamente Scritto da Don Bosco Visualizza Messaggio
    Rispondo a M.Cristina sperando di rispondere in questo modo anche alle domande degli altri. Io ho sempre fatto il ministrante nella mia parrocchia da quando ho 8 anni. Ho sempre fatto il ministrante alla messa principale della parrocchia, chiunque fosse il sacerdote celebrante, perché ho sempre ritenuto che non si debba andare a messa perché c'è questo o quel sacerdote.
    Da qualche mese il parroco ha ritenuto di dover essere sempre e soltanto lui a celebrare questa messa; io, coerentemente con quanto scritto sopra, ho continuato a partecipare a questa celebrazione, nonostante di domenica in domenica l'abuso (in taluni casi anche non proprio di poco conto) diventasse la norma. Di fronte alle mie osservazioni in proposito il parroco ha sempre sostenuto di essere lui il responsabile della Liturgia e di poter in sostanza fare quello che vuole perché "la carta (il Messale, la Redemptionis Sacramentum, etc) si lascia scrivere"; e inoltre ha fatto capire, a parole e a fatti, a me e ad altri ministranti come me che il nostro servizio non era gradito (o quantomeno era gradito nella misura in cui avessimo accettato tutte le sue bizzarre "invenzioni liturgiche").
    In seguito a questa situazione ho deciso, come altri ministranti (e anche altri fedeli) prima e dopo di me, di cambiare messa. E dal momento che il giorno di Pasqua abbiamo osato usare l'incenso, i candelieri e la croce, si è infuriato perché, dice, così si creano due messe, due parrocchie, etc.
    Ripeto, il suo ragionamento potrebbe aver senso se:
    1) la sua messa fosse celebrata secondo il Messale
    2) io non fossi mai andato alla sua messa e avessi sempre preferito l'altra messa perché il vicario mi sta simpatico o chissà per che altri motivi.
    Ma, dal momento che nessuna di queste due situazioni sussiste, non capisco con quali motivazioni e con quale autorità possa impedirmi di fare ciò che ho sempre fatto.
    Sono pronto ad accettare tutte le decisioni della Chiesa, in spirito di obbedienza, però penso che questa imposizione non abbia davvero senso e sia solo un modo per impedire ad altri di celebrare la messa secondo il Messale, perché altrimenti la messa celebrata dal parroco sfigurerebbe di fronte alle altre.
    Qui possiamo darti anche ragione ma bisognerebbe sentire il tuo Parroco per capire se veramente fa abusi.

    Non è la fine del mondo non usare incenso, croci e candele a Pasqua: tantissimi sacerdoti lo fanno. Pensa che così puoi concentrarti meglio sulla Parola di Dio.

    Se fa abusi: ti limiti a non farli.
    Che Dio ci aiuti

  2. #32
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    67
    Messaggi
    12,692
    Mi chiedo: ha senso rispondere ad una domanda posta nel 2009? Guardare prima di postare, no?
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

  3. #33
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    15,524
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrina Visualizza Messaggio
    Mi chiedo: ha senso rispondere ad una domanda posta nel 2009?
    Ecco, senza offesa per nessuno, stavo pensando esattamente la stessa cosa...
    Ultima modifica di Laudato Si’; 13-04-2021 alle 22:20
    «Vox infantis sonuit:
    Dignus Ambrosius hic erit Episcopus: ad cujus vocis sonitum favens resultat populus».




  4. #34
    Veterano di CR L'avatar di Accolito-lettore
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,288
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato Si’ Visualizza Messaggio
    Non offenderti, ma quale sarebbe il senso di rispondere ora a dei messaggi del 2009, e per di più a un utente che non si connette dallo stesso 2009?
    Non ho risposto solo io e comunque è una questione sempre attuale
    Che Dio ci aiuti

  5. #35
    Veterano di CR L'avatar di Accolito-lettore
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,288

    Question

    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrina Visualizza Messaggio
    Mi chiedo: ha senso rispondere ad una domanda posta nel 2009? Guardare prima di postare, no?
    Non c'è niente di male..ma mi scuso a nome di tutti quelli che hanno riesumato la discussione e non scriverò più
    Che Dio ci aiuti

  6. #36
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    67
    Messaggi
    12,692
    Citazione Originariamente Scritto da Accolito-lettore Visualizza Messaggio
    Non c'è niente di male..ma mi scuso a nome di tutti quelli che hanno riesumato la discussione e non scriverò più
    I post recenti sono risposte ad una questione posta negli stessi tempi delle risposte. La domanda è stata posta in questo "thread perché riguardante "i poteri del parroco" ma che non aveva niente a che vefere con chi ha iniziato la discussione. Tu invece ti sei agganciato alla domanda posta nel 2009 e non a quella recente.
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

  7. #37
    Veterano di CR L'avatar di Accolito-lettore
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,288
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrina Visualizza Messaggio
    I post recenti sono risposte ad una questione posta negli stessi tempi delle risposte. La domanda è stata posta in questo "thread perché riguardante "i poteri del parroco" ma che non aveva niente a che vefere con chi ha iniziato la discussione. Tu invece ti sei agganciato alla domanda posta nel 2009 e non a quella recente.
    Risposta che va bene per ogni lettore che si trova nella stessa situazione del forumista che iniziò la discussione...comunque siamo ora entrambi off topic! Mi taccio!
    Che Dio ci aiuti

  8. #38
    Iscritto L'avatar di andrea74
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Trieste
    Età
    47
    Messaggi
    384
    Citazione Originariamente Scritto da Accolito-lettore Visualizza Messaggio
    La cosa migliore per la tua anima è obbedire al tuo parroco perché vuole sicuramente insegnarti qualcosa che non va nel tuo modo di servire Mesa (scusa la franchezza). Ad averne parroci così..te lo assicuro...

    Parla con lui, fate conoscenza e relazionate!
    Il mio Parroco mi disse che anche il Papa se vuole celebrare in Chiesa da lui...gli deve chiedere il permesso.

    Capisco che stai soffrendo ma è un un'occasione di crescita per te
    E' un post del 2009, che senso ha riprendere una situazione di 12 anni fa?

Discussioni Simili

  1. Poteri del parroco sulle associazioni laicali
    Di piero.s nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-02-2010, 16:59
  2. diritti del parroco
    Di lelefantino nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-01-2010, 10:54
  3. Il Parroco di Radames
    Di Cardinale Ottaviani nel forum Liturgia Ambrosiana
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 25-09-2007, 12:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •